” ABBIAMO MACELLATO IL MAIALE SBAGLIATO!

disegno del disco volante caduto in Lombardia nel 1933; ( il disegno dell’ ufo è attribuito a MARCONI di

 Abbiamo macellato il maiale sbagliato. Titolo pesante ma vero poiché pronunciate da Winston Churchill e contenute in un’ intercettazione telefonica dei servizi di intelligence tedesca:( brogliaccio), e riportate nel primo volume del libro titolato: CHURCHILL’S WAR, autore,DAVID IRVING, editore, Avon Books,1987, a pagina 209, si legge; l’ ITALIA per la sua posizione geografica poteva impedire i nostri contatti con l’ Austria e i paesi balcanici, per questo fu gettata in braccio alla Germania. Ancora Churchill a Truman; FULTUN, USA, marzo 1946); << Il crimine imperdonabile della Germania prima della seconda guerra mondiale, fu quella di cercare di sganciare la propria economia dal sistema internazionale di commercio e costruire un sistema di scambi indipendente dal quale la finanza internazionale non avrebbe potuto più trarre profitto….; abbiamo macellato il maiale sbagliato.: Hitler batteva moneta proprio come Lincoln, JF Kennedy e il nostro statista,l’On Aldo Moro. Ancora dichiarazioni di W. Churchill; The Times, 1919;<< condurremo Hitler in guerra, sia che lo voglia o meno >>. W. Churchill, trasmissione radio 1936); la Germania diventa troppo potente, dobbiamo schiacciarla!>>. W. Churchill colloquiando col Gen. americano Robert Wood nel novembre del 1936;<< questa guerra è una guerra inglese, e il suo scopo è la distruzione della Germania!>>. Si vuole ricordare brevemente la conferenza di Ginevra sul disarmo nel 32, alla quale presero parte 62 nazioni, l’ Italia era rappresentata da Italo Balbo e Dino Grandi che presentarono il progetto di Mussolini di una parificazione degli armamenti pesanti: vedi articolo; UE, un parlamento illegittimo ). Dopo Ginevra Mussolini ci riprovo’ nel giugno del 1933, colla proposta di un accordo a 4, volto ad integrare con un patto politico l’ Europa, mediante un direttorio composto da Italia, Germania, Inghilterra, Francia. Il documento ebbe successo e fu siglato dagli altri tre Stati ma quando fu presentato per l’ approvazione ai Parlamenti Inglese e Francese la siglatura non venne rispettata andando a decadere definitivamente a Stresa nel 35. Presenti, Benito Mussolini, Mc Donald, J. Simon:( Inghilterra), Lalal Flandin, Francia. Mussolini fu, a giudizio di chi scrive, un’ ingenuo propugnatore di pace nelle mani del falso amico Churchill che ben altri progetti aveva in animo come emerge dai brogliacci dell’ intelligence tedesca, che inchioda il premier inglese e Roosevelt alle loro responsabilità come ad esempio il progetto di assassinare Mussolini nel 43!poco prima della deposizione chiesta dal Re, di Mussolini da capo di Governo avvenuta il 25 luglio del 1943, il 26 luglio Pietro Badoglio firma davanti al Re Vittorio Emanuele III subentrando nel governo a Mussolini, il 16 ottobre dello stesso anno vi fu il rastrellamento del ghetto ebraico ad opera dei tedeschi, a seguire via Rasella pertanto sotto il governo Badoglio con l’ imprimatur del Savoia;un’ ignominia la cui responsabilità è interamente del RE Vittorio Emanuele III e di Pietro Badoglio: Mussolini era prigioniero a Ponza). In Italia vi era l’ obbrobrio incancellabile delle leggi razziali, ma era un’ obbrobrio applicato in tutta Europa! E non sembri una malsana contraddizione ma molti ebrei in fuga da altri Paesi, trovarono rifugio in Italia a leggi razziali in vigore e sotto il governo Mussolini, si cita ad esempio una famiglia in fuga dalla Romania e rifugiatasi in Italia il cui figlio, allora un ragazzetto, è oggi un volto noto, politologo ma anche uomo della CIA, EDWARD LUTTWAK, magari conserva ricordi di quel periodo e può dirci come andarono le cose, come mai la sua famiglia venne a rifugiarsi in Italia nonostante le leggi razziali e sotto il governo Mussolini: non Badoglio). Sono tanti gli ebrei che sotto le leggi razziali continuarono a vivere e lavorare in Italia tra i quali vi erano anche dei medici, degli insegnanti: chi scrive ne conosce i nomi ma in rispetto della privacy non né fa menzione nel presente articolo ma i discendenti se lo desiderano, per amore di verità storica e giustizia, possono raccontare la loro storia. Nel precedente articolo si è parlato del carteggio intercorso tra Mussolini e Churchill, oggi si da qualche elemento in più. Dunque! Il carteggio non solo è esistito ma in Italia se né trova copia fotografica dagli originali che in cambio di denaro: si parla di 3 milioni di lire, venne consegnato al comandante delle forze alleate in Italia, HAROLD ALEXANDER. La borsa in pelle gialla, di Mussolini contenente oltre al carteggio tra Churchill e Mussolini, anche il documento che spiegava i motivi dell’ entrata in guerra dell’ Italia. Il contenuto della borsa dopo la presa visione da parte di Churchill fu portata brevi manu a Washington per fare rientro in Italia nel 1949. Ad ogni buon conto l’ intero contenuto della borsa di Mussolini venne fotografato da UGO ARCUNO, giornalista dell’ UNITÀ. ARCUNO fece dei negativi di tutti i documenti stampandolo in 3/4 copie per ogni documento. Dopo che ARCUNO ebbe terminato il suo lavoro l’ intero carteggio tornò in possesso di GORRERI, allora segretario del PC.: vox populi vuole che GORRERI poco tempo dopo si sia incontrato con uomini dell’ intelligence inglese che si trovavano con W. Churchill sul lago di Como per…” dipingere”. Sempre vox populi narra che copia integrale del carteggio fotografata da Ugo ARCUNO si trovi ben custodita in una cappella funeraria sita nel cimitero monumentale di Milano…; sarà vero? Sarà falso? Chi scrive ritiene, stante l’ animo mercenario e volpino dei soggetti supportato dalla miseria della guerra, possa, la vox populi, ritenersi fondata. Note su W. Churchill; figlio di Randolph Churchill, 1849/ 1874). Randolph Churchill Morì all’ età di 45 anni di lue:( sifilide ), contratta, probabilmente, quando era governatore. La lue la cui fase terziaria vede l’ agente infettante, treponema pallidum o spirochete, invadere il cervello ragione per cui chi né era affetto moriva pazzo poiché al tempo non era stata inventata la penicillina il cui scopritore era italiano, VINCENZO TIBERIO NEL 1895, esattamente 35 anni prima di Fleming che né riconobbe il merito anche perché non poteva fare diversamente dal momento che è dagli studi pubblicati dello scienziato italiano che Fleming attinse. La lue è malattia sessualmente trasmessa pertanto è ragionevole ritenere che W. Churchill nacque affetto da lue il che spiegherebbe la descrizione caratteriale e umorale che di Churchill davano le persone del suo entourage che lo definivano maniaco depressivo e…. poco inglese e del tutto insensibile nei confronti degli altri esseri umani soprattutto se comuni cittadini; bizzoso arrogante e fortemente egocentrico è il racconto che né fece una lady sua commensale che lo ebbe seduto accanto ad una cena. Churchill aveva ascendenze ebraiche per asse materno il nonno era infatti Jerome Jacobson, speculatore che fu socio di August Belmont nato Schoenberg perciò di appartenenza ebraica e rappresentante americano dei Rothschild. La figlia di Jerome, Jennie, sposò Randolph Churchill figlio del duca di Marlborough al quale portò in dote la modica, si fa per dire,cifra di 50.000 sterline, l’ equivalente di 5 milioni di euro. Churchill deve la sua ascesa al potere, alla madre ben introdotta nel circolo dei Rothschild. Churchill aveva ascendenze ebree ma fu il suo governo a sbarrare le vie di fuga degli ebrei dall’ europa; fonte: Britain and the Jews of Europe, 1939-1945. Naturalmente gli ebrei a cui furono chiuse le vie di fuga e respinti sia da Churchill che da Roosevelt non erano sionisti mentre lo era Churchill e tutta la cricca dei banchieri!. Churchill ebbe a dire che la seconda guerra mondiale da lui voluta! È stata la guerra più inutile! Certo fu utile ai suoi amici banchieri e a lui che per compensarlo dei suoi servigi, l’aver provocato e scatenato la guerra, che accrebbe non poco le già incalcolabili ricchezze della cricca dei banchieri criminali, salvarono la sua adorata tenuta, Chartwell dalle ipoteche di cui era gravata e tanto altro ancora; insomma ricchi premi e cotillon . C’è tanto altro da dire su questo Sir criminale a cui chi scrive non concede l’ attenuante della lue vale a dire la semi infermità mentale se folle fu, fu follia lucida ciòe pienamente consapevole del male che andava facendo che costò milioni di morti! Ma di cui non gli importava minimamente come vedremo nel prox articolo. Si è accennato nel precedente articolo di tecnologie avanzatissime Italo-tedesche, si rettifica! Tecnologie avanzatissime Italiane!.NOTA A MARGINE;David Irving, autore del libro; CHURCHILL’S WAR, fu un negazionista della shoa e per questo carcerato in Austria, dopo qualche tempo trascorso in carcere ammise lo sterminio degli ebrei nei lager nazisti; Irving cadde nello stesso errore in cui incappano tutti, vale a dire confondere gli ebrei sionisti con gli ebrei che sionisti non lo sono! Nei crematori e nelle camere a gas ci finirono coloro che rifiutarono il sionismo come avviene al di di oggi; oggi non li gasano e non li fanno finire nei crematori. Oggi fanno stragi nelle sinagoghe e nelle strade; finché si continuerà a non distinguere queste due posizioni nettamente contrapposte si continuerà ad odiare gli ebrei indistintamente! Posto che l'”uomo” non deve abbassare se stesso nel nutrire un sentimento così degradante oltre al non trascurabile fatto di divenire strumento di chi ha tanto lavorato e fatto propaganda per creare questo stato di cose, vale a dirle i sionisti e per non fare nomi e cognomi Rothschild e tutta la cricca di satanisti che mangiano alla loro greppia!.    DI RITA  CABRAS.

L’ americano indicato nella foto è il colonnello Valerian Lada Mocarski, 1898- 1971, dei servizi segreti americani: ( OSS ), antesignano dell’ attuale CIA. Mocarski si dice fosse presente durante l’ esame autoptico eseguito sul corpo di Mussolini. La foto è tratta dal sito di TELEVIGNOLE che si ringrazia.
A distanza di oltre 70 anni restano ancora non svelate le modalità e la dinamica della morte di Benito Mussolini e Clara Petacci. Nella foto, Claretta è a terra a piazzale Loreto. Questa immagine come tutte le immagini e i filmati che riguardano piazzale Loreto così come  i corpi di Mussolini e Petacci sono stati oggetto di un rigoroso studio, quasi puntiglioso, condotto dal prof. Aldo Alessiani. L’ esame autoptico condotto in Sine Corpo: ( in assenza del corpo ); su Clara Petacci che vi fu è bene dirlo, l’ ordine da parte del comando partigiano di non eseguire l’ autopsia pertanto mancano dati certi quali quelli eseguiti su salma fresca. Il medico settore, prof Cattabeni si atenne alla richiesta che gli pervenne dal comando partigiano….; perché? Perché proibire l’ autopsia sulla Petacci!? Per nascondere lo stupro? La Petacci arrivò a piazzale Loreto priva della biancheria intima: un sacerdote presente a piazzale Loreto, dette ad uno dei vigili del fuoco, una spilla da balia con la quale appuntarono la gonna nel mezzo prima di appiccare il corpo di Clara Petacci al distributore dì carburante. Ad ogni buon conto l’ esame eseguito da Alessiani mostra, cerchiati con colori differenti, i fori di entrata e dì uscita dei proiettili sul corpo della Petacci; cerchiati in rosso i fori di entrata, in viola i fori di uscita, cerchiati in verde, quelli incerti, vale a dire che l’ immagine in quei punti non presentava margini da consentire pur con le tecniche e le apparecchiature di cui disponeva il prof Alessiani, di affermare con sicurezza se si trattasse dì fori in entrata o in uscita e se vi erano tracce ecchimotiche escoriative che sono un chiaro segno di colpi sparati a distanza molto ravvicinata, 30- 50 cm, o, a bruciapelo e non come in una fucilazione capitale . Certo è che l’ interrogativo che ci si pone è il seguente. Se l’ assassinio è avvenuto nel modo classico della fucilazione che vede il soggetto in piedi e di spalle agli esecutori, allora la domanda è! Come mai Erano presenti fori di entrata sullo sterno della donna!?: cerchi rossi); il corpo della Petacci come ha ritenuto i colpi sparatigli? Era di spalle e dopo i primi colpi si è voltata?  Cosa peraltro assai improbabile. Oppure il luogo dell’ assassinio è diverso da quello ufficiale, ad esempio la stanza dov’era alloggiata con Mussolini pertanto l’ omicidio è avvenuto a soggetto posizionato frontalmente dinanzi ai suoi assassini e i colpi alla schiena sono da attribuirsi ad una seconda azione esecutoria  al fine di accreditare la versione della fucilazione tramandataci  ma falsa! Come sembra confermare anche l’ esame  autoptico eseguito sulla salma di Mussolini dal Prof Alessiani.
Registrazione telefonica tra Mussolini e il ministro Zerbino, del 25 marzo 1945.<< Zerbino; ho fatto eseguire i vostri ordini. Sono già pronte tre fotocopie. Il materiale destinato a quell’ uomo in Italia è pronto a partire, purtroppo la carta per foto non è flessibile e, se sforzata rischia di essere danneggiata>>. Mussolini; fate il meglio che potete. Mandate subito il materiale a Milano. Le altre copie fatele portare qui con gli originali. Per le ultime il luogo di destinazione è già scelto. Le altre due copie devono essere conservate in posti diversi: Io stesso terrò poche carte. Non si sa mai a cosa si può andare incontro, e bisogna in ogni modo impedire che anche una piccola parte possa cadere in mano a gente che abbia un grande interesse a distruggerle o a nasconderle. La gente cui alludo sono i molti italiani che non hanno esitato ad allearsi ai veri nemici dell’Italia, per poter avere buon gioco vent’anni dopo. Figuratevi se questi pensano di fare qualcosa per l’ onore delle armi italiane o di muovere un dito per il prestigio nazionale, questi straccioni non hanno fatto altro che tradire nel nostro Paese e all’ estero>>. La foto che ritrae Mussolini mentre scende dopo aver visitato l’ interno dell’ ufo caduto a Vergiate, è tratta da un sito americano dove chi scrive ha trovato i progetti top secret di aerei italiani rubati dagli americani, che non sono stati i soli. I nostri progetti sono finiti in mani tedesche, inglesi, francesi e russe.
Benito Mussolini in divisa da Bersagliere, sul Carso nella grande guerra. Si noti la firma autografa di Mussolini. In rete girano dei documenti recanti uno scarabocchio: tre stanghette tremule che vogliono sembrare una lettera M e attribuita a Mussolini. Come si può vedere Mussolini firmava per esteso persino le cartoline dal fronte pertanto è impensabile che lo stesso firmasse documenti di governo e per giunta ufficiali con un’ incerta iniziale della lettera come sopra descritta.
Lettera di Mussolini a Graziani, del 7 marzo 1945. Caro maresciallo i vostri timori sono esagerati. Lasciamo fuori discussione la cricca dei Savoia. Vada come vada, Churchill sa che ho le cartucce pronte. Solo per questo accetterebbe, indugia o finge? No! Certamente si mangia le unghie per le sue lettere dell’ ottobre del 40, ora che si trova nelle grinfie dell’ orso russo. E se agissi? La sua posizione diverrebbe insostenibile, sarebbe la fine, potrebbe avere come conseguenza il suo siluramento! Fine augurabile? No…per noi è un ponte, un appiglio in caso di estrema necessità. Minacciare noi? Almeno ancora no. Sebbene il fattore tempo sia suo alleato. Parlare di tutto a Hitler? Guai! Lui agirebbe subito, forse pregiudicando definitivamente tutto, con il suo caratteraccio. Si perderebbe in gesti inconsulti ! Vi ripeto maresciallo, queste nostre ultime armi morali  devono essere custodite gelosamente. Dovessimo soccombere materialmente, moralmente saremo imbattuti, saremo invulnerabili. Le lettere e gli accordi con Churchill, questi documenti valgono per l’ Italia più di una guerra vinta, perché spiegheranno al mondo le vere, ripeto, le vere ragioni del nostro intervento al fianco della Germania. Dunque vi aspetto subito.( in alto, campione di lettera autografa di Benito Mussolini che ha sempre firmato per esteso e mai con lo scarabocchio delle tre stanghette; persino le cartoline inviate dal fronte durante la prima guerra mondiale recano la firma, Mussolini, per esteso.
Lettera di Mussolini a Nicola Bombacci del 15 aprile 1945. Mussolini: ” Mio vecchio caro amico… allo stato attuale poco mi resta! Solo le nostre carte possono essere la nostra salvezza, morale e materiale. Dovessi morire assassinato o morire in combattimento, sfruttare i documenti: è in gioco l’ interesse della nazione. Resta in continuo contatto con Buffardini e Casalinuovo. O uno o l’altro sarà la via giusta, tieni a portata di mano tutto. Anche le terze copie partiranno stanotte da qui! A domani, ti abbraccio.
Il “maiale sbagliato “. Conclusioni autoptiche  del prof Aldo Alessiani sulla salma dì Benito Mussolini. << La maglietta di salute non manifestava alterazioni da fori per la spalla destra come per i 4 della sinistra o al lato destro della sua allacciatura. Per contro molto slabbrato ed aperto è il bordo delle mutande di flanella. Potrebbe essere segno di colluttazione o di cattivo rivestimento da morto , ò di trascinamento. Si notino per contro i calzoni perfettamente allacciati. L’ apertura delle mutande di flanella non può appartenere ad accidentalita’  di piazzale Loreto, perché la camicia nera copriva tale intimo indumento e solo dopo trazione di quella, per trazione dal basso, compare nella sua realtà >>.  All’ esame obbiettivo lo stivale destro di Mussolini si presentava fortemente danneggiato, la cerniera lampo era rotta in tutta la sua lunghezza tanto da far dire al medico settore che Mussolini non sarebbe stato in grado di camminare con la calzatura in quello stato. Ancora il medico settore;<< Chi quella mattina del 28 aprile , ha cercato di far calzare lo stivale ad un piede retratto per la rigidità cadaverica ha sforzato la chiusura rompendola e rendendo inservibile la calzatura >>. Pertanto questa scrivente conclude che Mussolini tu rivestito a rigor mortis instaurato, che in un’ adulto medio, tenuto conto di un’ insieme di fattori quali la temperatura ambientale, la rigidezza si completa in 10- 12 h. Ora è fatto acclarato che Mussolini fu portato sul luogo noto della, a giudizio di chi scrive, della seconda esecuzione. Resta l’ interrogativo di come venne utilizzato il tempo intercorso dall’ assassinio di Mussolini e la sua compagna. Perché lo rivestirono a rigor mortis avanzato?! Sul corpo del duce vennero riscontrate ferite da difesa. Inoltre nella maglietta fatta indossare a Mussolini vi erano residui di polvere da sparo incombusti, vale a dire che i colpi vennero sparati ad una distanza non superiore ai 50cm, ad ulteriore conferma della colluttazione raccontata fai coniugi De Maria, forse avvenuta a causa di Clara Petacci. Raccontano ì De Maria che la Petacci lasciò la stanza che divideva col duce, scortata da due partigiani, forse per espletare delle necessità fisiologiche. Al suo ritorno in casa, raccontano i De Maria, la Petacci si presentava scossa e con gli abiti non in ordine come quando lasciò la stanza. I due partigiani stuprarono la Petacci? Ci sta tutto! Vendetta e rivalsa nei confronti di Mussolini oltre al fatto oggettivo che la Petacci era una bella donna. È plausibile che Mussolini vedendo la sua compagna e intuendo cosa le fosse accaduto reagisce, forse avventandosi sui due ” galantuomini”,  gli avvenimenti precipitano! Ne nasce una colluttazione dove Mussolini, disarmato, ha avuto la peggio confermato dall’ indagine autoptica e dall’ esame obiettivo degli indumenti del duce. Walter Audisio è smentito dallo stivale dx di Mussolini; Audisio raccontò che il duce camminava spedito verso il luogo dell’ esecuzione, mentre il medico settore conclude che Mussolini con quella calzatura non era in grado di camminare se non a saltelli o trascinato. A giudizio di chi scrive Mussolini e la Petacci furono freddati all’ interno della stanza dov’erano alloggiati e concorderebbe con il racconto dei coniugi De Maria che narrarono di rumori e urla come da colluttazione e colpi d’arma dà fuoco la salma di Mussolini presentava ferite da pistola. È bene ricordare che anche per l’ autopsia su Mussolini al prof Cattabeni venne chiesto dì non approfondire. Infatti non vennero fatti i rilievi balistici così come vennero lasciati in situ i proiettili ritenuti dal corpo del duce. Vennero asportati gli organi interni tra i quali il cervello di cui alcune sezioni consegnate dietro richiesta, agli americani presenti in gran numero in sala settoria tra i quali il colonnello James E. Ash che prese in consegna le parti dell’ encefalo di Mussolini che inviò a Washington. Il Cattabeni del suo sommario esame sulla salma di Mussolini, concluse che Benito Mussolini non pativa di alcuna patologia.: In buona sostanza morì sano! Non era affetto da lue come presumibilmente lo narrava la vulgata del tempo! Mentre con tutta probabilità ne era affetto Churchill per trasmissione paterna che di sifilide peri’ .
Dai a Cesare quel che è di Cesare. Il Mussolini che ci è pervenuto attraverso i libri di storia è quella di un cinico sanguinario, razzista, megalomane e quanto di peggio in termini di aggettivi si possa trovare. Chi scrive ha sempre ritenuto andare oltre il sentito dire e l’ orizzonte del proprio naso! Soprattutto quando vi sono delle macroscopiche discrepanze. Allora come farebbe ogni buon archeologo, di buzzo buono si scava! Si inizia ai piedi del “tumulo” dove si pensa si trovino tracce di ciò che si cerca e si continua a scavare sino a portare alla luce quello che la terra tiene celato. Dunque! Dopo i superficiali scavi effettuati si può affermare che la figura dell’ uomo Mussolini non è quella conosciuta attraverso libri e storici se non in modo volutamente ingannevole. Dunque è fatto acclarato che Mussolini non voleva la guerra e non la voleva perché non era ancora pronto con gli armamenti sopratutto le ultime tecnologie che gli avrebbero consentito di vincere limitando le perdite di vita umane soprattutto italiane: donna Rachele né da testimonianza nel suo libro. Ma oltre a donna Rachele vi sono i brogliacci delle intercettazioni telefoniche intercorse tra lo stesso Mussolini e Hitler che non solo confermano quanto appena detto ma ci rimanda un Mussolini sicuro di se quando dice a Hitler;<< Hanno paura delle nostre armi! Non ci sarà guerra; Churchill ha chiesto armi a ROOSEVELT che non sembra ansioso di dargli>>. Purtroppo Mussolini e lo stesso Hitler non si erano ancora resi conto che erano infiltrati da spie americane, soprattutto erano concentrate tra la lombardia e Roma. Roosevelt, cosa che Mussolini non seppe mai, era invidioso delle riforme sociali fatte da Mussolini al punto che nel 1934, Roosevelt invia a Roma un suo uomo di fiducia, Rexford Tugwell, un’ economista che faceva parte di un gruppo di accademici della Columbia University e chiamato da Roosevelt a far parte del suo primo ” brain trust”. Scrive Tugwell; << Mi dicono che dovrò incontrarmi col Duce questo pomeriggio […] La sua forza e la sua intelligenza sono evidenti! Come anche l’ efficienza dell’ amministrazione italiana. È il più pulito, il più lineare, il più efficiente campione di macchina sociale ch’è abbia mai visto! Mi rende quasi invidioso. :Come lo fu Roosevelt che tentò senza riuscirvi di realizzare quelle riforme sociali adottate da Mussolini. Tugwell rimase contrariato e non capiva la ” contraddizione” del Duce che faceva controllare l’ inviato di Roosevelt che andava in giro a fare domande. Era il 1934 e da un’ anno si lavorava alacremente sull’ ufo di Vergiate con a capo Marconi e un gruppo di scienziati della Sapienza oltre a Italo Balbo. Ma non era solamente il gabinetto RS/33 a rendere Mussolini circospetto e sospettoso, vi erano progetti militari importanti sopratutto in ambito aeronautico di cui alcuni sono pubblicate qui le immagini. Tugwell non capì e non sapeva perciò alla fine traccio’ di Mussolini un ritratto che da dello stesso un’immagine contraddittoria. Mussolini fece le leggi razziali? Si le fece e anche qua vi sono delle contraddizioni ad esempio vi è la testimonianza di George L. Mosse, docente dell’ Università di Gerusalemme che ha detto ;<< L’ Italia fascista saboto’ la politica ebraica nazista nei territori sotto il suo controllo >>. Quella del professore Israeliano non è l’unica testimonianza, come scritto nell’ articolo vi è l’ episodio che riguarda Italo Balbo a Tripoli, dove sempre un cittadino di appartenenza ebraica racconta di come Balbo si erse in loro difesa contro gli italiani di Tripoli. Tanto vi è da dire e da approfondire e questa non è che la superficie dello ” scavo” teso a ridare il giusto ordine dei fatti della nostra storia recente. Mussolini non fu certo un Santo ma non scese mai ai livelli di Roosevelt, lo spietato Eisenhower e quel tristo figuro che fu Churchill!.
George L. Mosse, storico, docente all’ Università Israeliana. Il professor Mosse tra le altre cose che si leggono nei suoi libri ve né una che da sola spazza via qualunque discussione. Scrive il prof Mosse;<< L’ Italia fascista saboto’ le politiche naziste anti ebraiche nei territori sotto il suo controllo >>. Ripreso da altri autori, quali Vacialdini, De Felice che nel suo libro; Ebrei italiani, scrive dell’ assoluta fedeltà degli ebrei al fascismo e al suo Duce, scrive anche che furono, gli ebrei, fondatori dei fasci di combattimento di Milano ed ebbero parte attiva nelle squadre di Italo Balbo e che furono tra i protagonisti della marcia su Roma. Furono inoltre tra i finanziatori del partito fascista. Il segretario di Farinacci era di appartenenza ebraica. Hannah Arendt, ebrea, nel suo libro, ” la banalità del male”, scrive;<< Il sabotaggio italiano della soluzione finale aveva assunto proporzioni serie soprattutto perché Mussolini esercitava una certa influenza sugli altri governi fascisti in Europa tra i quali vi era la Francia. George Bernard Show in un’ intervista rilasciata al Manchester Guardian del 13 ottobre del 1937, disse; << Le cose già fatte da Mussolini lo condurranno prima o poi ad un serio conflitto con il capitalismo >>. Quanto detto da Bernhard Show è in relazione alle riforme attuate da Mussolini, ma soprattutto all’ atto compiuto da Mussolini che fu quello di bruciare simbolicamente il debito pubblico. Un forte inequivocabile messaggio alla cricca dei banchieri sionisti; in pratica Mussolini pubblicamente, contro quel gesto volle significare che: “non strangolerete più gli italiani ” perché Il mio governo batterà la sua moneta. Per vedere il video di Mussolini che brucia il debito pubblico vai su: tuttaunaltrastoriaitaliana video. Le idee di Mussolini in campo sociale andavano espandendosi nel resto del mondo, come già detto lo stesso Roosevelt, ebreo sionista, tentò di copiare il modello sociale di Mussolini al punto da inviare a Roma il suo economista, Rexford Tugwell. Le idee di Mussolini stavano mettendo in pericolo il sistema capitalistico del tempo ch’è lo stesso di oggi, ancora per poco. Per chi lo desidera può approfondire l’ argomento sulle leggi razziali in Italia, leggendo il fondo scritto da Daniele Vicini sull’ Indipendente nel 1993. Scrive Vicini; << Ebrei e comunisti sciamavano verso l’ Italia attraverso il Brennero; erano tutti pazzi a rifugiarsi in un Paese dove vigevano le leggi razziali oppure i fuggitivi ben sapevano che quelle leggi erano poco meno che una farsa?>>. In Italia fu creato, sotto governo Mussolini, un’ organismo a questo scopo; il comitato di assistenza ebrei in Italia che permise a oltre 10mila profughi di trovare rifugio in Italia. Altri 80mila poterono emigrare in Palestina. Che degli ebrei sostennero e scrissero di fatti diversi da quelli che ancora oggi ci vengono raccontati, vorrà pur dire qualcosa , o no? Non si può vivere nella menzogna, nell’ inganno! Perché la verità è come i morti ammazzati: prima o poi salta fuori per esigere giustizia.  Non ci si deve lasciare andare alla pigrizia, è necessario cercare sempre la verità! Scavare, scavare senza stancarsi finché non si trova ciò che stiamo cercando; lo esige la libertà! Che non è mai definitiva, va conquistata ogni singolo giorno della nostra vita, per noi, per chi amiamo, per chi verrà dopo di noi….; come hanno fatto milioni di uomini e donne che hanno donato i loro vent’anni, recisi allo sbocciare della vita… solo per amore.
Una vita in trincea: Mussolini in trincea sul Carso, prima guerra mondiale.
Meglio vivere un giorno da leone che cento da pecora: questo è scritto nella moneta dove vi è il fascio littorio.: Mussolini morì come visse…, da leone, affrontando disarmato i suoi assassini armati di mitra e pistole…., una vita in trincea
L’ ammiraglio Botta i cui furti dei progetti segreti italiani in particolare gli aereosiluranti, permise al suo Paese, gli USA, di vincere sui giapponesi tanto da meritare una promozione retroattiva. I complimenti di tutti gli italiani all’ ammiraglio cleptomane…: c’è chi può!
Lettera di Churchill a Roosevelt dove lo stesso chiede armi al suo sodale americano: ante guerra le chiese a Mussolini. Una sintesi estrema della lettera di Churchill; << ” Dacci gli strumenti e finiremo il lavoro >>. E bisogna dargliene atto! Il lavoro lo ha finito, salvo poi dire che avevano macellato il maiale sbagliato.: sotto il ventennio, ante guerra, in Italia girava un epiteto….; Dio stramaledica gli inglesi.
Rico Botta, ammiraglio, superiore di William Tompikins, legione al merito Botta fu promosso retroattivamente contrammiraglio fino al giugno del 1943. Tra le motivazioni di conferimento dell’ onorificenza si legge; ha intrapreso e portato a termine con successo molti progetti di emergenza come la costruzione di una grande quantità di apparecchi speciali per siluri aerei a tempo di record, contribuendo così in maniera significativa al successo nell’ impiego di questi siluri contro la flotta giapponese nelle battaglie dei mari delle Filippine. Ovviamente questa è solo una parte delle motivazioni ma che ci riguarda direttamente.
Autorizzazione di pagamento in favore di Rico Botta
Il disco volante caduto a Vergiate nel 1933 Angarato negli stabilimenti SIAI-MARCHETTI e fotografato da una delle spie americane: ve ne erano 25 tra l’ Italia e la germania con particolare concentrazione in Italia.
GABINETTO RS/33; ordine diramato da Mussolini in relazione al disco volante di Vergiate
GABINETTO RS/33, altro dispaccio inerente l’ ufo di Vergiate.
Il raggio blu o, raggio della morte. Su tuttaunaltrastoriaitaliana video playlist puoi vedere il video dell’ Istituto luce che mostra il raggio della morte in funzione, per pochi secondi: il video lo trovi sotto la dicitura; esperimenti di energia gratuita. Il girato mostra la macchina di Marconi in mano austriaca, patria Rothschild.
Aldo Moro e Pierpaolo Pasolini. Pasolini fu il primo nel dopoguerra a parlare di una delle scoperte eccezionali fatte dal nostro scienziato, Guglielmo Marconi. Si tratta di una macchina in grado di produrre energia sintetica, gratuita. Si pensi allo sconvolgimento per le multinazionali del petrolio e a tutto ciò che coinvolge l’ energia Incluso lo smaltimento dei rifiuti attraverso la ionizzazione degli stessi, senza inquinare! Energia pulita e gratuita che affamerebbe la cricca dei banchieri internazionali che controllano attraverso l’ indebitamento pubblico, le nazioni con la cessione del danaro ad usura. L’ invenzione di Marconi meglio nota come raggio della morte o, raggio blu! Era cosa nota durante il ventennio anche se nessuno a parte Benito Mussolini che prese parte all’ esperimento condotto da Marconi sulla strada Roma Ostia e che vide tra le ” vittime” donna Rachele e il suo autista, la video mai al punto da essere divenuta leggenda metropolitana. Non è così! Esiste e qualcuno ne detiene indebitamente il possesso. Il raggio della morte era parte del; << ” io so ma non  ho le prove”, di Pasolini >>.  È certo che ne era a conoscenza ALDO MORO e se ne interessò il giudice Carlo Palermo lo stesso che cercò di fare rientrare  l’ oro   rubato dai nazisti dai caveau della banca d’Italia e parzialmente restituito : oltre 18 tonnellate si trovano illegalmente detenute nelle banche Rothschild tra le quali la FED e la banca centrale austriaca, ecc.
Ordine di missione di William Tompikins
Promozione retroattiva di Rico Botta
Risposta di Mussolini alle paure americane sull’ ufo caduto a Vergiate, paure ” giustificate ” poiché supportate dalla spia che l’amministrazione americana aveva infiltrato nel programma industriale tedesco. A capo del programma segreto spaziale Mussolini mise Guglielmo Marconi supportato da ricercatori dell’università di Roma la Sapienza: tra i vertici del gabinetto RS/33 vi era anche Italo Balbo sicuramente per la sua preparazione in campo aeronautico. Del disco volante di Vergiate caduto nel 33, Mussolini ne informò Hitler solo nel 39 in occasione di un viaggio che il dittatore fece a Roma; Mussolini informò Hitler solo per ricevere aiuto dagli scienziati tedeschi in quanto riteneva l’ ufo una “diavoleria” militare di qualche potenza avversaria.
Particolare dell’ aereosilurante: le immagini sono dell’ Istituto luce
Progetto di siluro per aereo costruito da Piaggio e montato sui nostri bombardieri strategici, sempre costruiti da Piaggio; questo progetto in particolare è valso a Rico Botta una promozione retroattiva. Il progetto è stato reperito in un sito americano: non un comune blog).

Questa immagine, tratta da un sito specializzato americano raffigura uno dei nostri bombardieri; ora non vi sarebbe nulla di strano o da eccepire se non fosse che chi ha postato questa immagine alla quale ha fatto seguito una valanga di commenti che non si sta a riportare. In sintesi gli americani di nuova generazione sono convinti che Italo Balbo e gli altri valorosi piloti nel 33 andarono per bombardare New York: si noti in alto a destra della locandina il riquadro dove è leggibile decennale e duce. Ora davanti a cotanta ignoranza ci sarebbe solo da ridere anche per i commenti tecnici che sempre sotto il profilo dell’ ignoranza non presenta lacune. In buona sostanza non lascia margini di correzione e ci si deve arrendere davanti agli  Asinus in cathedra.  Iniziamo col dire che anche se Balbo era un militare e  fascista, pure era profondamente contrario alla guerra, amava la vita e le belle donne! Era sobriamente gaudente, quasi tutte le foto lo ritraggono sorridente. Detto questo cari americani ma come vi viene in mente! Innanzitutto avete postato l’ aereo sbagliato! Quello pubblicato è uno dei nostri bombardieri siluranti che i vostri WilliamTompikins e Rico Botta c’hanno rubato! ; Balbo e i suoi arrivarono negli states a bordo di idrovolanti e i vostri nonni e le vostre nonne ne furono talmente estasiati da vantare ascendenze italiane anche se nelle loro vene non né scorreva neppure una goccia! E seconda cosa, ma può una madre bombardare i propri figli!? Dimenticate che vi ha ” partoriti ” l’ Italia attraverso Cristoforo Colombo e che foste battezzati da Amerigo Vespucci che vi fece dono del suo nome: America deriva da AMERIGO e dopo questo cari ” figli” studiate, perché la parte migliore della vostra Costituzione è dono di un’ italiano, GAETANO FILANGIERI. O figli ingrati una madre, anche se i suoi figli hanno la cervice dura e la oltraggiano! Pure non smette di amarli anche se la derubano, le uccidono i figli e la spogliano di ogni ricchezza!  Ella aspetta che come il figliol prodigo torniate per riceverne il perdono per tutto il male che le avete e, ancora le fate.
William Tompikins, la spia dell’ US NAVAL INTELLIGENCE che L’ amministrazione americana aveva infiltrato nel programma industriale tedesco. Tompikins non solo confermò il ritrovamento dell’ ufo di Vergiate e che a capo del programma segreto spaziale italiano vi era Marconi e tra i vertici anche Italo Balbo ma sostenne sempre che la morte di Marconi fu una farsa e che in realtà lo scienziato italiano partì segretamente per l’ america latina dove tempo dopo sarebbe stato raggiunto da scienziati provenienti da altre parti del mondo. Puoi vedere l’ intervista ad William Tompikins, quasi 90 enne su, tuttaunaltrastoriaitaliana video playlist.  Tompikins venne scelto  per la missione  in Europa per la  sua abilità nel modellismo, infatti non si limitò  a fotografare e sottrarre progetti ma si  diletto’ nella costruzione di modellini  estremamente simili agli originali che poi faceva pervenire a Washington attraverso il suo superiore Rico Botta.

 

L’ attenzione d’ oltreoceano per le tecnologie italiane. Nell’ immagine gli avanzatissimi, per il tempo, bombardieri costruiti dalla Piaggio
Record italiano ad oggi imbattuto
L’ idrocorsa P82 realizzato da Piaggio su progetto dell’ Ing. G. Pegna in un’ articolo inglese
L’ idrocorsa durante una pausa dalle prove
Francesi rosiconi
L’ aereosilurante italiano copiato dagli americani e dagli inglesi. L’ aereo siluro  fu concepito durante la prima guerra mondiale, fu perfezionato nel 1926; il progetto, del 1918 è di Alessandro Guidoni che insieme ad Arturo Gaetano Crocco realizzarono la telebomba da applicare sui dirigibili. Progettarono e realizzarono anche i lanciabombe  e i cannoni ad alzo automatico: la telebomba era propulsa da un motore da 100 hp e portava un carico bellico da 500 kg
Il primo drone della storia è stato progettato e costruito in Italia alla fine della prima guerra mondiale, chiamato torpedine aerea, era un aereo senza pilota, capacità di volare in autonomia oltrepassare le linee nemiche sganciare le bombe e autodistruggersi. Realizzato in legno

  

Vincenzo Tiberio lo scienziato italiano che scoprì la penicillina 35 anni prima di Fleming dai cui studi, pubblicati, attinse chi grazie a Tiberio prese il Nobel.        

Il prototipo chiamato alla volante, ampiamente collaudato fu costruito nel 1928.: ricorda per caso un velivolo simile costruito in anni recenti dagli americani?!
Bombardiere strategico ante guerra costruito dalla Piaggio

Canova, ad ala romboidale progettato dall’ ing. Giovanni Pegna sempre tra la fine degli anni 20 e prima metà degli anni trenta comunque ante guerra.
Giovanni Pegna, 1888-1961. ingegnere progettista aeronautico e non solo, lavorò per la Piaggio per la quale progettò aerei avveniristici che solo in anni recenti, ad esempio gli americani, realizzarono come si può constatare dalle immagini qui pubblicate. Giovanni Pegna lavorò molto sugli idrovolanti  usati nelle transvolate transoceaniche compiute da Italo  Balbo; Giovanni Pegna progettò anche un aereo per il volo stratosferico.
Uno dei monumenti dedicati a Cristoforo Colombo. Il monumento è stato abbattuto perché secondo la vulgata americana Colombo fu uno sterminatore dei nativi: proiettivamente in realtà parlano di sé stessi poiché com’è noto  non Colombo ma, gli indiani furono dapprima quasi sterminati dai coloni che sbarcarono in America dalle patrie galere inglesi perché questo fu! Dopo Colombo, gli inglesi liberarono le loro galere dai peggiori pendagli da forca esiliandoli nelle Americhe. Da non dimenticare l’ opera ” meritoria” dei soldati; uno per tutti! Quel genio del Generale  Custer…., chi non ricorda little  big horn? Il suo notevole contributo nello sterminio dei nativi confinando i superstiti in riserve come bestie; i nobili bianchi li hanno affamati e sfruttati per la costruzione dei loro grattacieli perché gli indiani non soffrono di vertigini. Non potevano entrare nei locali dei bianchi né attraversare sui passaggi pedonali usati dai bianchi, dopo l’ orario di lavoro non era consentito loro di entrare nelle città dove durante il giorno lavoravano: W! Gli indiani per i quali chi scrive ha sempre pateggiato durante le proiezioni dei film western. La verità è che c’è un crescente sentimento anti italiano, gli archeologi americani si stanno dando un gran daffare nello scavare le spiagge delle coste americane alla ricerca di una navicella di giunco cinese perché a loro dire furono i cinesi a scoprire l’ America questo grazie a quel bufalaro ignorante che risponde al nome di GAVIN MENZIES che c’ha scritto su due libri e grazie alla pigra indolenza della gente e in particolare degli americani ansiosi di trovare un ” padre ” diverso da Colombo, il furbo, nell’ accezione toscana del termine, c’ha guadagnato su una montagna di soldi! Iniziamo col dare una corretta informazione, e cioè che i cinesi non navigavano  su imbarcazioni di giunchiglio  ma grazie anche a MARCO POLO i cinesi disponevano di un’ imponente flotta navale in legno   ed è a bordo di navi in legno che ZENG HE, su mandato dell’ Imperatore ZHU DI, solco’ l’ oceano indiano alla ricerca di aiuto per il suo Imperatore in quanto la dinastia MING stava per soccombere sotto l’ assedio di TAMERLANO. L’ultima spedizione fece rientro’ in Cina nel 1423!  Per non lasciarla mai più. In quanto alla mappa, un clamoroso falso! Poiché il radiocarbonio la colloca intorno al 1760 circa. Ad ogni buon conto non c’è storia poiché la stessa è disconosciuta dai cinesi, dunque rassegnatevi! Avete per padre Cristoforo Colombo  per madre l’ Italia e per padrino AMERIGO VESPUCCI….., dimenticavo! Leonardo da Vinci non subì maI influenza da parte di alcuno  se non dal proprio pensiero. Ultima cosa, il giunco è materiale biodegradabile e degrada in tempi minori rispetto al legno quando è a contatto con l’ acqua soprattutto di mare infatti i cinesi le usavano per navigare i fiumi.  La battigia non è l’ humus ideale per la conservazione di materiali come legno e peggio il giunco atteso che qualcuno possa attraversare l’ oceano proveniente dalla lontanissima Cina a bordo di navicelle di giunco. Non resta che augurare agli studiosi- archeologi americani…, buoni scavi.
Cin Cin!
Monumento e strada dedicata a Italo Balbo; la colonna datata tra il 117 e il 38 aC. si trovava ad Ostia antica. Dal monumento è stato rimosso il nome di Balbo perché fascista: almeno questa è la motivazione ufficiale. Molte le “inesatezze” storiche sulla figura di Balbo, si cita qui il prof. Edward Muin che insegna storia Italiana alla Northwestern University; il docente sostiene che Balbo era un teppista fascista e un’ assassino di massa! Colpevole di pulizia etnica quando era governatore d’ Etiopia. Ora dinanzi a cotanta ignoranza catedrattica che commentare se non che uno dei nostri bambini delle scuole primarie né sanno decisamente più del prof. Muin che indegnamente ha la titolarità della cattedra di storia italiana. Bene farebbe l’ esimio docente a studiare di buzzo buono la storia americana e poiché parrebbe specializzato sulla seconda guerra mondiale acceda ai fascicoli “segreti” sulle gloriose gesta dell’ allora gen Eisenhower e che uso fece dei campi di sterminio nazisti e quanti tra tra donne anziani e bambini tedeschi furono assassinati a sangue freddo mentre tentavano di scappare da Berlino. Balbo non solo fu contrario alla guerra ma fu anche un fermo oppositore delle leggi razziali. Bene farebbe l’ esimio professore a informarsi anche sul numero di ebrei che l’ illuminato Roosevelt respinse in stretto accordo col degno sodale Churchill. Agli amici della comunità ebraica che si sono sollevati contro il monumento e le vie dedicate a Italo Balbo dico di ascoltare la testimonianza che un’ ebreo di Tripoli da di Balbo che si erse contro gli italiani in difesa degli ebrei. Ad ogni buon conto se tutto ciò ch’è italiano da tanto fastidio, rimandate in Italia la colonna dedicata a Balbo poiché fatta erigere dai Cesari di ROMA anch’essi dei dittatori: o la colonna di notevole valore storico artistico non dispiace al popolo? americano tenerla?!
L’ idrovolante di Italo Balbo usato nelle sue transvolate transoceaniche. Le imprese di Balbo ancora vive nella memoria degli americani che definirono epica, leggendaria! Fu accolto come un’ eroe e ricevuto alla casa bianca con tutti gli onori dal presidente mentre nella sua patria è obliato da un’ ingiustificata damnatio memoriae; si deve avere la capacità di andare oltre la propria fede politica il proprio credo e valutare gli uomini per le loro azioni; Balbo non è imputabile di crimini, se di crimine si macchio’ fu reo confesso dichiarando di amare la vita e la bellezza in tutte le sue forme. Fu un patriota sincero, era fascista? Si lo era, come la stragrande maggioranza degli Italiani, lo fu anche Palmiro Togliatti e molti altri che tennero ben nascosta la loro appartenenza così come molti furono adoratori del fascismo nel nascondimento, solo a piazzale Loreto gli italiani si scoprirono antifascisti,dinanzi a quel capo che avevano idolatrato quando era in vita e ora appeso come un maiale scannato sul cui sembiante irriconoscibile gli ex adoratori minsero e sputarono. Balbo non fu mai né antisemita né razzista, e ne da testimonianza proprio un ebreo in una breve intervista parla di Balbo che a Tripoli prese le difese degli ebrei contro gli italiani. Chicago ne ha onorato la memoria dedicandogli una strada forse è giunto il momento che anche la patri a cui ha dato lustro con le sue imprese eroiche faccia qualcosa.
Il Tribune di Chicago dedica la prima pagina a Italo Balbo
Balbo insieme al capo Sioux
Altra scopiazzatura americana; qui hanno rifatto il Canova
L’ F117, stelt americano sul modello dell’ ala volante dell’ Ing. Pegna : gli americani e non solo, hanno atteso 70 anni per far uscire dal cilindro le ” loro” avanzatissime tecnologie. Purtroppo i progetti di Giovanni Pegna non sono l’unico bene rubato agli italiani! Dopo le oltre 119 tonnellate di lingotti d’ oro rubati dall’ allora banca d’Italia dai tedeschi e di cui allo stato, 12 tonnellate si trovano illecitamente trattenuti poiché frutto di un furto, dalla FED di proprietà Rothschild, 4, 7 tonnellate! Sono illecitamente trattenuti dalla banca centrale austriaca sempre di proprietà Rothschild! Le rimanenti tonnellate pari ad altri 11 tonnellate si trovano nei caveau delle banche svizzere, sempre di proprietà Rothschild! : di recente si è dibattuto sulla proprietà dell’ oro contenuto a Palazzo Koch, ebbene! L’ oro è di proprietà del popolo italiano anche se se né impossessata la famiglia Rothschild nei confronti dei quali si adira’ una class action. L’ oro e i progetti non sono, dicevo, l’ unico bene prezioso rubato agli Italiani, c’è il progetto e la macchina stessa scoperta progettata e costruita da GUGLIELMO MARCONI è nota come il raggio della morte o, raggio blu!   Rachele Mussolini ne parla nel suo libro; MUSSOLINI PRIVATO. Né parlò Pasolini ma nessuno gli credette. La scoperta di Marconi poteva e può creare o distruggere! Ma soprattutto produceva energia sintetica, energia gratuita! Mussolini e Marconi sperimentarono il raggio della morte in grado di bloccare qualsiasi tipo di motore proprio come accadde a donna Rachele e al suo autista sulle strada Roma Ostia e preannunciatale da Mussolini indicandole anche l’ ora in cui il motore dell’ auto sulla quale viaggiava Rachele Mussolini e condotta dall’ autista si sarebbe bloccato improvvisamente. Nel video qui pubblicato potete sentire e vedere donna Rachele mentre per vedere il video col raggio della morte in funzione prodotto dall’ istituto Luce ma già in mano Austriaca notoriamente  patria dei Rothschild anche se già Pasolini sosteneva che l’ invenzione, progetti e macchina fossero custodite in Vaticano…; e sempre di Rothschild parliamo poiché né controllano ricchezze e IOR dal 1823.
Siotto Pintor, parlamentare sardo; nessun commento.
Area 51, ufo americano, anni 50
Lunga vita! Long life and prosperity Mr Trump a dispetto dei ” Simpson”. Dunque mr Trump, si è avuta notizia della sua intenzione di nazionalizzare la FED. Prima di lei, mr Trump ci provò John Fitzgerald Kennedy e non gli disse bene. Dunque mr Trump, a Fort Knox vi sono detenuti 12 tonnellate di oro, in lingotti, di proprietà dello Stato italiano, vale a dire di tutti i cittadini italiani unici proprietari titolati anche a chiederne la restituzione. Oro che fa parte delle 120 tonnellate rubati dai nazisti nei caveau della Banca d’Italia prima della loro fuga durante la seconda guerra mondiale. Ora chi Le scrive mr Trump domanda a che titolo l’ oro del mio Paese, l’ Italia, sia detenuto da voi che non avete alcun titolo ancorché il diritto! A meno che non intendiate fare il bis, il riferimento è ai tre vostri ufficiali che durante la vostra occupazione della Germania sotto il comando del vostro gen Eisenhower, i tre ufficiali rubarono i gioielli della corona D’ ASSIA! Li processaste è vero  ma è altrettanto vero che 10 milioni di dollari, una parte dei gioielli, non sono mai più ricomparsi!. E dunque, Non ritiene, mr Trump che senza neanche chiedere il permesso vi siate ” approvvigionati” ad Abundantia? Dalla mia martoriata patria?! 70 d’invasione, l’ inganno del doppio armistizio messo in piedi dal vostro generale Eisenhower teso a mettere  le mani sulle richezze dell’Italia e dell’ Italia stessa per la sua posizione geografica che vi ha consentito e vi consente di esercitare il vostro controllo sui Paesi che si affacciano sul Mediterraneo grazie alle vostre basi disseminate in tutta Italia! E che dire delle vostre bombe a testata nucleare contenute al loro interno. Noi italiani mr Trump ripudiamo la guerra!: art. 11, della nostra Magna Carta ); e dunque non sembra anche a Lei, che chi l’ha preceduta nell’ amministrazione USA abbia un tantinello esagerato?! Noi siamo un popolo strangolato dalla cricca dei Rothschild di cui non è il caso lasciarsi andare ad esercizi oziosi sul sistema finanziario truffaldino che hanno messo in piedi i   Rothschild, impadronendosi prima del sistema monetario per mezzo del quale controllano le nazioni, mettendo al governo delle stesse, soggetti sotto il loro totale controllo. È materia complessa da trattare in un così breve spazio ma di cui chi scrive ha certezza che Lei mr Trump ha ben compreso. Oltre ai Rothschild c’è la crisi truffa del 2008, preparata a tavolino nel lussuoso resort di Boca Raton dalla meglio gioventù del banchiere-bandito, JP MORGAN che all’ Italia è costata oltre 2.770 vite, tutti imprenditori che vessati dalle banche a causa della vostra crisi-truffa colla quale avete infettato l’ Europa, si sono tolti la vita! : fonte, GILLIAN TETT che fece un lavoro certosino e mirabile intervistando i protagonisti, i rampolli di JP MORGAN che inventarono la  crisi-truffa. Va detto che si sono dichiarati pentiti e che non avevano pensato a conseguenze così gravi.: Bisogna capirli mr Trump, tutti molto giovani, resort di lusso! Piscina, champagne sesso e coca; tutto a spese del bandito MORGAN  il resto è solo consequenzialita’! Mr Trump, non prevista?. Chi Le scrive, mr Trump  confida nel suo pragmatismo oltre che la fina intelligenza di cui è dotato  e che l’ ha portata al massimo vertice dell’ Istituzione del Suo Paese. Lei mr Trump è il Presidente degli Stati Uniti D’America, non di un Paese di briganti, sono molti gli italiani che hanno dato la loro vita per l’ America mr Trump, e Lei è uomo riconoscente, sa riconoscere il valore delle cose, degli uomini e del sangue. Noi, in Italia, attendiamo un suo gesto concreto rimandando nel mio Paese il nostro oro e per non stare lì mr Trump a spendere denaro in doppi invii! Insieme alle 12 tonnellate di oro italiano si pregi, mr Trump, di accludervi la colonna Romana, monumento al nostro Generale Italo Balbo non più gradita nel suo Paese ma di cui è graditissimo e atteso il ritorno in Italia, patria del Generale Balbo. Grazie! Mr Trump e…., A chentannos:( l’ augurio di ritrovarLa fra cento anni in forma smagliante come ora ). Rita Cabras

 

UE; UN PARLAMENTO ILLEGALE PRO ROTHSCHILD E IL SIONISMO

L’Europa che non c’è! Non in senso geografico, poiché neppure i Rothschild con le loro immense ricchezze razziate nel corso dei secoli possono alterare la geografia a meno di non intervenire con la geoingegneria il che non converrebbe neppure a loro. No! A non esistere, sotto il profilo giuridico legale è la comunità europea e nello specifico il Parlamento europeo. Ad affermarlo è l’ ex ministro delle finanze Greco Varoufakis: vedi link dell’ intervista a  fondo pagina ); ma soprattutto non esiste e non può esistere a causa della Germania risultante ad oggi militarmente occupata dagli Anglo-Americani! Di fatto i governi che si sono succeduti alla guida della Germania dal dopoguerra fino all’ attuale guidato dalla cancelliera Angela Dorothea Merkel, erano ed è illegale! E conseguentemente lo sono tutti gli atti  compiuti da queste amministrazioni teutoniche. Altra affermazione dell’ ex cancelliere è che tutti i media sono sotto il controllo degli alleati! gli alleati che hanno fatto una legge, la SHAEF, in vigore per 60 anni e applicata a tutta Europa!: ( Qualcuno li avverta che è scaduta da 10)! L’ ONU, sacrestia di satana, ad esempio cesserà di esistere se vi sarà un trattato tra Germania e gli alleati! Fino ad allora il popolo tedesco vivrà sotto la cosiddetta legge basica; ( GRUDGESETZ ), sempre partorita dagli Anglo-Americani, come Costituzione fanno riferimento a quella di Weimar. Ad affermare tutto ciò come su scritto è l’ ex cancelliere WOLFGANG GERHARD GUNTER HEBEL, messo a capo della cancelleria tedesca dagli alleati negli anni 80! Dopo essere stato prima ministro dei trasporti, sempre nominato dagli Anglo-Americani. : ecco spiegato il comportamento e le parole che Obama rivolse proprio alla Merkel nell’ ultimo incontro europeo nel 2011, ante caduta governo Berlusconi: << pensavo di trovare tutto sistemato, al mio arrivo >>; sicuramente si riferiva a Berlusconi ancora a capo del governo mentre Obama, dopo 2 anni di intensa attività da parte della CIA per rovesciarlo anche se va riconosciuto il forte contributo dato dallo stesso Berlusconi alla buona riuscita del progetto! In questo contesto va collocata la telefonata che la stessa Merkel, sicuramente sotto imput di Obama, fece all’ anti italiano Napolitano, massone reazionario e traditore! Dunque si può  pertanto affermare che finora, quasi 500 milioni di cittadini europei hanno vissuto una farsa! Un inganno! O meglio una truffa! Da parte di un manipolo di malnati massoni sionisti al soldo di Rothschild potentissima famiglia di ebrei KAZARI, da non confondere con i cazzari che è una esclusiva italiana e capillarmente distribuiti su tutto il territorio nazionale; prediligono le istituzioni dove si annidano per deporvi le uova e allevare i loro ibridi. Difficili da debellare persino con fumigazioni a base di baygon dal quale parrebbero trarre giovamento ); tornando ai potentissimi Rothschild geniali inventori del sionismo e dello Stato di Israele: vedi dichiarazione BALFOUR e lettera di CAMBON. Il sionismo è un movimento che ha come unica finalità l’ odio razziale e l’ antiebraismo! Può sembrare una contraddizione ma non lo è!  L’ ebraismo si fonda su una religione e un credo millenario! La stella polare degli Ebrei autentici che combattono, (da soli), il sionismo e i sionisti è la Torah, la legge di DIO mentre i sionisti hanno il loro fondamento nel Talmud e nella cabbalah da cui trae origine la massoneria; anche qui andrebbero fatti dei doverosi distinguo ma che si rimanda ad altro articolo e alla lettura di  opere articoli e interviste del Prof. G. Magaldi del Grande Oriente Democratico:( GOD); sul motore di ricerca digita massoni controiniziati ). Ti consiglio la lettura del Talmud quantomeno le parti salienti fondamentali per comprendere la genesi, ad esempio, della distruzione di Salamina, tutti i reperti archeologi, le statue, le spose bambine dei figli di satana e boia dell’ ISIS e, tanti fatti di sangue di questi ultimi anni. Ora lascio parlare i documenti e le immagini solo ti chiedo di non lasciare soli i fratelli ebrei non sionisti che combattono da soli anche per la restituzione della terra Santa ai suoi legittimi proprietari, i Palestinesi. : Di seguito i link dei video da non perdere di BLOOMBERG, Parlamento europeo, scoprirai con “piacere” che questi euro imputati: si spera presto, non pagano tasse e le loro pensioni……?. Video dell’ ex cancelliere tedesco GUNTER EBEL che spiega nei dettagli la condizione della Germania e di cui gli stessi cittadini tedeschi come da prassi, sono all’ oscuro. I video del Rabbino non sionista, DOVID WEISS, guarda la sua protesta a Washington. L’ intervista di VAROUFAKIS;  video intervista della bestia che sale dalla terra, J. De ROTHSCHILD, cable di wikileaks dove l’ Ambasciatore americano a Parigi, CRAIG TEMPLETON, un crotalo da niente,  che riassumo in due righe ma, credo, efficaci; << Dobbiamo fare molto male all’ Europa, ancora, a lungo >>. Il link di un’ intervista di MARIO DRAGHI dove dice; << abbiamo dovuto impoverirvi per essere competitivi >>. BALLE! sesquipedali sig. DRAGHI avete svenato le popolazioni europee perché questo è il vostro progetto masso-satanico con l’ obiettivo di distruggere l’ ITALIA, ma Porta Inferi non Praevalebunt! E da ultimo una chicca! Il video dell’ inaugurazione satanica del GOTTARDO; presenti tutti i capi di Stato tra i quali l’ ex premier CONTRA LEGEM, sig. dott. Matteo Renzi. Buona visione. Grazie per il tempo che hai dedicato alla lettura su questo sito e se il contenuto ti soddisfa e desideri contribuire alla sua esistenza,  puoi farlo con quanto ritieni a questo IBAN, IT89V3608105138261510661516; GRAZIE!      DI RITA CABRAS.   https://m.youtube.com/watch?feature=youtube_gdata_player&v=cz GUH qYgXpQ

Il rabbino DOVID WEISS attacca pubblicamente i sionisti e il sionismo; la piazza è quella di Washington.
A quanto riportato dal post si aggiunge solo che anche chi scrive ha inoltrato un buon numero di esposti-querele così come migliaia di cittadini italiani tra i quali vi sono l’ avvocato MARCO MORI del foro di Genova che ha chiesto la custodia cautelare per i sigg. Matteo Renzi e Mario Draghi di cui allo stato si sconosce il cursus che le oltre 15.000 querele inoltrate da altrettanti cittadini italiani, hanno seguito. Ci si è mossi anche in favore dei fratelli Greci, Portoghesi, e dove il piano criminale dei figli di Satana si è esteso.
E cosa crede il “nh” sionista, indegno di appartenere al  popolo ebraico, che per  per lui  non arriverà il redde rationem? Arriva mr Attali, arriva!  vediamo se i suoi miliardi lo scamperanno dal destino comune a tutti i mortali; giudizio e destinazione eterna…..; Stolto!
Ebrei autentici protestano a in Italia contro il sionismo e i sionisti
Il burattino e i burattinai.: Si ringrazia l’ autore del post.
Anche i potentissimi Rothschild ogni tanto vengono arrestati e per giunta come banali spalloni! Non sempre il dio danaro protegge i suoi adoratori, anzi di solito è causa della loro rovina: ricordiamo l’ esempio storico, Licinio Crasso che morì per mezzo di ciò che più amava l’ oro! Il Re dei Parti gliene fece scendere in gola una colata!
Ancora proteste a Washington
Ancora proteste da parte dei rabbini non sionisti; vi è più che un fondato sospetto che gli attacchi, anche all’ ultima sinagoga siano stati comandati da sionisti per liberarsi di ebrei antisionisti prendendo così due piccioni con una fava! Continuando col Divide Et Impera si liberano di ebrei scomodi fomentando, nella confusione data dall’ ignoranza tra le due condizioni così come sinteticamente espresso nell’ articolo, l’ odio per gli ebrei come popolo, senza conoscere le profonde differenze tra ebraismo e sionismo! Fra chi è sionista e ha come stella polare Satana! E chi invece come i rabbini e milioni di ebrei, hanno DIO come LUCE nella loro vita. I sionisti a libro paga Rothschild: foraggia associazioni, media per disinformare e mantenere la gente nell’ ignoranza! Creando così le condizioni per altri bagni di sangue di innocenti! Gli ebrei dei campi di sterminio erano antisionisti. Solo su due nazioni, i ROTHSCHILD non hanno messo le loro mani lorde di sangue innocente, la SIRIA, è questo il vero motivo dell’ attacco americano per rovesciare ASSAD e dopo ASSAD toccherà all’ IRAN! È tutto militarmente progettato da quasi 20anni!
Rabbini ebrei non sionisti protestano contro i sionisti e il sionismo.
Risiera di San sabba, edificio adibito alla pilatura del riso. Durante la guerra divenne un aqquartieramento tedesco. Nei piani superiori si trovavano uffici e alloggi dei soldati tedeschi, al piano terra vi erano le celle dove venivano rinchiusi i prigionieri in attesa di esecuzione o di essere trasferiti in altri campi di concentramento nazisti. Vi era anche una cella chiamata, della morte dove stazionavano i prigionieri prima di essere fucilati! Da ultimo il crematorio che entrò in funzione nell’ aprile del 1944, vi furono bruciati oltre 5000 esseri umani di cui quasi 2000 partigiani, il resto degli sventurati erano composti da ebrei antisionisti e rom. È provato che vi furono rinchiusi e sterminati anche bambini di pochi mesi di vita, con le loro madri, anch’essi sterminati! La risiera, divenuta luogo della memoria si trova a Trieste.
Un sopravvissuto italiano mostra ad un soldato americano uno dei forni crematori della risiera, Trieste. Sono ancora visibili, fra le ceneri, dei resti di ossa umane. Sii attento! Perché lo sterminio è nuovamente in atto! Con altre forme ma in piena esecuzione.
Sempre a favore dei negazionisti; non si ritiene dover aggiungere alcun commento.
A beneficio dei negazionisti, due kapò portano il povero corpo di un loro fratello ai forni: si noti il particolare, i due kapò trascinano con delle grosse pinze il martire verso i forni per essere cremato, questo sta ad indicare che lo sfortunato  era stato prima gasato! Denunciato questo e dalla presenza, in alto, nella volta, di uno dei docciatori e dall’ uso dei guanti dei due kapò che trascinano il cadavere verso   il forno. Il corpo apparteneva ad un ebreo   non sionista.
Fratello ebreo, rabbino, non sionista arrestato dall’ esercito israeliano: non lasciamoli soli.
Particolare di una camera a gas; gli sventurati che vi entravano ignoravano che la doccia alla quale sarebbero stati sottoposti non era acqua ma gas! Loro, tutti questi fratelli i cui patimenti prima della morte, liberatrice, sono inenarrabili! Basta solo guardare i loro corpi per provare solo ad immaginare cosa dev’essere stato l’ inferno che hanno vissuto. Loro c’hanno rimesso la vita dopo le atrocità patite; noi il minimo che possiamo fare è metterci la faccia! Perché i campi di sterminio sono anche una responsabilità italiana, anche se taciuti, i campi di concentramento erano e sono tuttora presenti in Italia ed erano allineati per modus operandi, a quelli di Dachau Treblinka e tutti gli altri più o meno tristemente famosi: mettici la faccia e il cuore, evita nel tuo piccolo e limite delle tue possibilità! Che altro sangue innocente venga versato per miserabili motivi di potere e sete di danaro! Fallo! Perché ora non potrai dire “io ” non c’ero, non ero nato/a. Ora ci sei e sai perciò non hai scuse. Buona vita

https://.youtube.com/watch?v=W uAy2x keniY

https://wikileaks.org/plusd/07PARIS4723_a.htlm

https://m.yotube-com/watch?v=tk8g9GIIuQ#

https://m.youtube.com/watch?v=xwaM hWRbML8&feature=youtu.be

https://youtu_be/8T sz G75t9p4

https://scenari economici.it/estratto-dell’ intervista-a-Varoufakis/

https://m.yotube.com/watch?v=fBsemwk4DJc

Un piccolissimo “assaggio” di chi compone il comitato dei 300 i cui progetti sono ben esplicitati dal Dr Coleman in un’ oltre 1h di video

  https://m.youtube.com/watch?v=XXBeB-b_I8&feature=youtube_gdataplayer                                  

L’ Attali pensiero; verrebbe da dire…, dimmi con chi vai e ti dirò chi sei. Se questi sono gli amici di D’ALEMA che altro commentare?!…, Che tristi figuri.
Il compimento della dichiarazione BALFOUR e la lettera di Cambon; le superpotenze delegano gli arabi, capeggiata da Re Abdullah a cui le superpotenze hanno provvisto di armi e supporto logistico. Gli arabi invadono la terra Santa per distruggere Gerusalemme. Oggi lo chiameremmo backstage, il dietro le quinte di una guerra e le miserabili motivazioni che hanno come diretta conseguenza milioni di morti e distruzione di tutto quanto incontrano sul loro cammino! I becchini, Rothschild, hanno avuto di che gioire.
Dalle dichiarazioni ai fatti! Rothschild-Balfour-Cambon hanno di che festeggiare! Nelle loro coppe il sangue innocente, sangue dei loro fratelli!
Seconda pagina della bozza segreta della dichiarazione di BALFOUR; collezione MAGNUS
Lettera di risposta di ROTHSCHILD al ministro HARTUR BALFOUR in relazione alla creazione dello Stato di Israele in terra di Palestina coll’ Imprimatur di Sua Maestà britannica: chissà quanto ha sborsato il Kazaro ebreo ma non troppo, per ottenere una tale particolare “benevolenza”.
Dichiarazione di BALFOUR che assicura a Sir ROTHSCHILD, sionista, la benevolenza e appoggio per il progetto della nascita di una ” casa ” in terra di Palestina, per il popolo ebreo da parte di sua Maestà britannica.
Lettera di JULES CAMBON, capo dell’ ufficio straniero francese; sunto della lettera, il 4 giugno 1917, NAHUM SOKOLOW, segretario gen dell’ organizzazione sionista mondiale riceve la lettera di Cambon che così recita;<< mi hai gentilmente spiegato il tuo progetto di colonizzazione ebraica in Palestina. Credi che, date le circostanze favorevoli e assicurando l’ indipendenza dei luoghi Santi, sarebbe un atto di giustizia e riparazione aiutare nella rinascita, sotto la protezione delle potenze alleate, della nazionalità ebraica nella terra da cui il popolo di Israele fu esiliato tanti secoli fa. ” Il governo francese, che è entrato nella guerra attuale per difendere un popolo ingiustamente attaccato e che continua la lotta per assicurare la vittoria del potere, non può provare nient’altro che simpatia per la tua causa, il cui successo è legato a quello degli alleati. Sono felice di darti una tale sicurezza. La lettera fu emessa dall’ autorità del primo ministro francese, ALEXANDRE RIBOT: parente del campione equino? ).
Prima pagina della bozza segreta della dichiarazione di HARTUR BALFOUR inviata a Sir PHILIP MAGNUS ebreo sionista. La dichiarazione di BALFOUR preceduta dalla lettera di CAMBON è la genesi che ha dato origine allo Stato di ISRAELE; dopo l’ invenzione del sionismo la creazione dello Stato di ISRAELE attraverso l’ olocausto del popolo PALESTINESE, è la ” genialata ” dei ROTHSCHILD facendo credere che ciò fosse per dare una terra al popolo ebreo, in realtà hanno voluto regalarsi una nazione per i loro meno che commendevoli progetti incluso un porto sicuro per le loro immense ricchezze razziate nel corso dei secoli, da che è iniziata la luciferiana dinastia seconda metà del XVIII sec. dC

VACCINI E CORROTTI PER IMMAGINI, 2^ PARTE

Non deve risarcire lo Stato cioè pantalone ma in forza e in fatto dell’articolo 28 della Costituzione è il ministro che anche sé cessata/o dalla carica è responsabile dei suoi atti pertanto deve, in solido e di tasca propria, risarcire il danno/i cagionato…nespa’?                NELL’ IMMAGINE IN ALTO, GLOMERULI RENALI AL MICROSCOPIO A SCANSIONE.

 Confezione del vaccino FLULAVAL, antinfluenzale, recante i componenti che sono; THIMEROSAL ovvero il mercurio, FORMALDEIDE: vedi scheda di sicurezza: cancerogeni ). In basso schede di sicurezza degli elementi tossici presenti nei vaccini e la denuncia dei virologi ricercatori ex collaboratori della multinazionale MERCK; clicca per scaricare pdf.

SDB_7593_IT_IT-1

8-DOC.-GRUPPO-CANCEROGENI-FORMALDEIDE-VD

Merck-False-Claims-Act

Dedicato a Giuseppe, l’ ultimo dei moicani: pediatra per amore; una specie in estinzione, Grazie Giuseppe anche a nome di tutti i bambini.
Bugiardino ove si legge che non sono stati eseguiti controlli, vedi articolo
Retro del bugiardino del vaccino FLULAVAL ANTINFLUENZALE che riporta un breve elenco di patologie iatrogene vale a dire provocate dalle sostanze iniettate col vaccino che vanno dai disordini psichiatrici, la sindrome di GUILLAN-BARRE’ già trattata nel precedente articolo, vaccini si vaccini no), linfoadenopatie, encefaliti: vedi anche recenti casi di cronaca), sincope, paralisi respiratoria, broncospasmi, ecc.
Bugiardino del vaccino FLULAVAL prodotto da GLAXO-SMITHKLINE; ( GSK ). Iniziamo col contenuto del vaccino che sono, nell’ ordine; THIMEROSAL, ch’è un derivato del MERCURIO, viene aggiunto come conservante-stabilizzante. Ogni dose di vaccino da 0,5 ml, contiene 50 mcg di THIMEROSAL corrispondente a, ( < 25 mcg di MERCURIO. Altro componente contenuto che vi si legge è la FORMALDEIDE nella percentuale di, ( <25 mcg. È presente anche il  SODIO DESOSSICOLATO nella percentuale di, ( < 50 mcg.  altro componente contenuto è l’ OVALBUMINA, (<_ 0,3 mcg. : l’ ovalbumina è un’ albumina ottenuta dall’ uovo ). Dunque! Iniziamo dalle sostanze meno nocive; il grado di nocività è dato dalle sostanze o molecole che devono veicolare o favorire l’ assorbimento; nel nostro caso è il MERCURIO contenuto nei vaccini. Uno di questi veicolanti è l’ ovalbumina, una caratteristica dell’ ovalbumina è quello di favorire il trasporto nel sangue e nei tessuti della sostanza o molecola, nel nostro caso il MERCURIO, l’ albumina tra le altre azioni  svolge quella di rallentare l’ eliminazione della sostanza di cui è veicolo. Vale a dire che sottrae la sostanza medesima all’ azione emuntoria del filtro renale o meglio i GLOMERULI che sono appunto, dei veri e propri filtri nei confronti del sangue che arriva carico di scorie che i reni attraverso i glomeruli filtrano. Ora tu che leggi pensa al MERCURIO altamente tossico a qualunque concentrazione poiché non esiste una soglia minima di tollerabilità per l’ uomo! Il produttore di vaccini usa un veicolante, l’ ALBUMINA, che oltre a favorire il trasporto nel sangue del MERCURIO! Sottrae lo stesso all’ azione dei filtri, GLOMERULI, che ne permettono l’ eliminazione attraverso l’ urina che in questo caso non avviene favorendone così l’ accumulo. L’ altra sostanza presente nel vaccino è il SODIO DESOSSICOLATO, trattasi di uno steroide e più esattamente un’ acido biliare di tipo secondario che così composto favorisce l’ assorbimento da parte dell’ intestino in primis del colesterolo e a seguire le altre sostanze, nel nostro caso quelle presenti nei vaccini. Sostanze altamente tossiche e cancerogene, la FORMALDEIDE, crea danni  estesi alle proteine cellulari fino a causare la morte delle stesse! Inoltre causa gravi danni al DNA; l’ accumulo delle proteine danneggiate è ampiamente provato essere alla base di malattie degenerative come ad esempio l’ ALZHEIMER. La FORMALDEIDE per la potente azione azione antisettico-battericida, è impiegata per la conservazione dei cadaveri o imbalsamazione che dir si voglia; esempio, decede un congiunto in casa durante la stagione calda? Poiché, a seconda dei casi, la legge dice che devono trascorrere dalle 24 alle 48h. prima di poter celebrare le esequie, in quel caso la ASL invia un medico a casa del defunto che gli pratichera’  a mezzo endovena una soluzione di FORMALDEIDE al fine di rallentare il processo di decomposizione. Una prima riflessione; dunque! A tutela della nostra salute avrebbero creato i vaccini! Nel nostro caso e in violazione dell’art 32 della COSTITUZIONE, il governo PD a guida GENTILONI LORENZIN e associati, li hanno resi obbligatori, ben 12! Dunque questi ” Samaritani” hanno così tanto a cuore la nostra salute che ci obbligano per decreto INCOSTITUZIONALE! a vaccinarci iniettandoci MERCURIO, FORMALDEIDE, BARIO, BROMURO, PIOMBO, CADMIO e altre mortifere  sostanze e non paghi! fanno in modo che di tali sostanze non possiamo liberarci! Impiegando a questo scopo il SODIO DESOSSICOLATO, così che il nostro intestino le assorba bene e tutte! E per essere sicuri, vedi mai che il crasso faccia il furbo ed espella i veleni con le feci, corrono ai ripari con l’ ALBUMINA che traghetta i veleni nel sangue che…., splash! splash!, bagna i tessuti dove passa depositandovi il mortal bagaglio che vi aderisce come una ventosa sottraendolo all’ azione dei guardiani, i GLOMERULI! che filtrandoli li convoglia nel circolo urinario espellendoli alla fine del processo di purificazione o lavaggio del sangue attraverso l’ urina. Ma siccome il bronzo, altro metallo pesante, abbonda sulla faccia dei produttori di vaccini e di troppi politici, così come abbonda l’ improntitudine! Attraverso il loro bugiardino ti dicono che il vaccino non è mai stato sottoposto a studi clinici scientifici; OBBLIGATORI ! Per tutte le aziende produttrici di  prodotti o sostanze destinate ad uso umano che si intende commercializzare! Gli studi clinici devono essere condotti per non meno di 5 anni! prima di sottoporne i risultati al ministero della salute e agli organismi preposti al rilascio delle autorizzazioni di legge per la commercializzazione, questo in sintesi l’ iter da seguire. Oltre a questo i marrani ti dicono anche che,<< non ci sono stati studi adeguati per dimostrare una diminuzione dell’ influenza dopo la vaccinazione >>. In sintesi, nel nostro caso, GLAXO-SMITHKLINE Apertis Verbis, ti dice; ehi! Ti sto frodando! Vale a dire che mentono spudoratamente quando sostengono che offre una protezione del 100%! Così come deliberatamente ingannano quando sostengono e scrivono che i rischi sono pari allo zero; come se MERCURIO, FORMALDEIDE, PIOMBO, ALLUMINIO, ecc. fossero al pari di vitamine e minerali degli integratori alimentari. E del tutto incuranti che dei loro vaccini non è stata mai testata la sicurezza: (del tutto   inutile visto ciò che contengono e la consapevolezza e volontà di nuocere), testato dicevo, nelle donne gravide, posto che qualunque farmaco va somministrato alle donne   in gravidanza o allattamento al seno solo in caso di stretta necessità e sotto controllo medico: pensa al neonato allattato al seno da madre vaccinata con l’ antinfluenzale, pensa come si conserverà bene quel bambino dopo aver succhiato la formaldeide. Ora  non so come la pensi tu che leggi ma ritengo non azzardato definirli criminali! anche alla luce della denuncia dei due virologi ex dipendenti del colosso farmaceutico tedesco, MERCK che stando ai due ricercatori avrebbe fabbricato dati falsi per  decenni e lo avrebbe fatto per ingannare la FDA, così facile di suo ad autoingannarsi, e le amministrazioni americane. Va detto per amore di verità che né FDA né amministrazioni statunitensi hanno  mai dato corso a tale circostanziata denuncia benché supportata da prove inoppugnabili: potere della corruzione o non voler bloccare il progetto di ridurre la popolazione mondiale?! Ma questa è un’altra storia…., o no?!. Altra cosa che si legge nel bugiardino e che;<< la sicurezza e l’ efficacia non sono mai state stabilite in pazienti pediatrici >>. Così come  non è  mai valutato per il suo potenziale cancerogeno e mutageno o di compromissione della fertilità: non vuoi dare una mano alla BONINO, poverina, stantuffare con le pompe di bicicletta, oltre 10.000 infanticidi o aborti, la coscienza soffre meno); chissà che fatica avrà fatto. Altra cosa di cui ti avvertono e; << non somministrare FLULAVAL a chiunque a seguito di qualsiasi vaccino antinfluenzale >>; come la mettiamo col richiamo e i 12 obbligatori!? ….., mah!…., purtroppo continua; scarica i pdf, a parte la denuncia dei 2 virologi le schede di sicurezza sono nella nostra amata madrelingua, al prox articolo. Ciao!
Il programma di sterilizzazione attraverso i vaccini è in atto da tempo come da programma di riduzione della popolazione mondiale. La sterilizzazione di massa è iniziata presso le popolazioni africane proprio attraverso i vaccini, naturalmente a insaputa dei riceventi il vaccino e degli stessi operatori: quelli di basso grado gerarchico. John Le Carré, scrittore ed ex ISF, ne parla nel suo libro; un giardiniere tenace di cui si consiglia la lettura o rilettura poiché quanto vi è narrato non è neanche la punta dell’iceberg.
Leggi con attenzione il report della FDA Food and Drug Administration e rifletti! Chi causa la malattia! E domandati anche il perché del decreto Lorenzin! Posto l’ illiceità e incostituzionalità dello stesso! Atteso che non v’è ne era la ragione non essendovi alcun tipo di epidemia in atto! Ma nessun magistrato, escluso il Giudice Imposimato ha sollevato obiezioni! Giustizia massona?!
Che 7 MILIARDI di uomini donne e bambini siano sterminati anche per mezzo dei vaccini oltre che da pestilenze di laboratorio, febbre del Nilo peste suina, cancro, HIV e similari! Guerre! Terremoti e Tsunami! Carestie mediante manipolazione climatica! Ed epidemia batteriologica mediante immissione nelle acque destinate ad uso umano, animale e irriguo. Così è deciso!….
…. ma lo sa che lei è proprio un bel…volpino!?
Documento USA desecretato, datato 1956, dove si parla chiaramente di manipolazione climatica sia su Parigi che l’Italia; vi è citato Taviani. Oltre al clima c’è anche una sorpresa?
Nessun commento se non che ebola è un brevetto USA
Chapeau! Mr BURIONI; quando la ” cancrena” è allo stadio gassoso non resta che l’ opzione chirurgica: avrà mai il coraggio il Prof. di amputare la ” carne” corrotta!? Glielo auguriamo vivamente perché riavremmo uno scienziato non un bluff in quota Rothschild
Tale pater tale….. ; Panta Rei, tutto scorre tranne la corruzione, quella resta, immutata, uguale a se stessa; solo i soggetti mutano, una generazione di corrotti cede il posto alla successiva; cosa giova all’ uomo quando ha perduto se stesso!
Intrecciati come serpenti, controllori e controllati nell’ eterno amplesso sull’ altare del dio denaro della fama e della gloria del mondo; il sole dei morti. : ” Evviva ” le fondazioni!….. Che schifo! :’-(
Non vi è alcun commento da aggiungere a quanto asserito nel post dall’ avvocato che sta portando avanti le cause di risarcimento per danni da vaccini; a fronte dell’ incostituzionalità e illegittimità del decreto della Lorenzin notoriamente al servizio delle lobby farmaceutiche controllate e di proprietà dei Rothschild così come le riviste scientifiche dove molti soloni propagandisti pubblicano i loro studi e ricerche: anche del pelo nell’ uovo pur di assurgere a gloria monetaria e mediatica; pecunia non olet! Dicevano i saggi latini.
Non è vero che tutto il mondo è paese, gli italiani non godranno mai di una simile pubblicazione per il resto si! Tutto il mondo è Paese! In basso una carrellata di esperti e di fiancheggiatori…; ops! Ehm ehm! Volevasi intendere pro vax! Ma il terminale fa come gli pare mannaggia il serpente e la sua “mela”; domanda! Compreresti un’ auto usata da uno di questi soloni propagandisti!?…, Non perderti l’ altra pubblicazione sui vaccini, non resterai deluso/a. Buon slalom in questo mare procelloso del mondo e….., si salvi chi si informa a 360 g. ( non centigradi ) 🙂

Silvio Garattini, il profilo di questo scienziato o pseudo tale è ben tracciato dagli autori del libro farmakiller, Stefano Apuzzo e Marcello Baraghini. Chi scrive invece  ricorda il soggetto in epigrafe, Garattini, per i fatti di Seveso! Il gravissimo disastro causato dall’ ICMESA- GIVAUDAN; 1976, il rilascio di DIOSSINA nell’ ambiente i cui effetti non si sono ancora esauriti anche se nessuno né parla più! Ebbene in quell’occasione lo “scienziato”, dott. Silvio Garattini, andando contro alle stesse affermazioni dell’ OMS; per una volta onesta), affermò! Testuale;<< vi è un livello accettabile di DIOSSINA per l’ uomo >>. In buona sostanza per il luminare Garattini la DIOSSINA fa bene: la DIOSSINA è un componente del defoliante chimico usato dai soldati americani nella guerra in VIETNAM. Prodotto dalla solita azienda KILLER MONSANTO. Per quella sua ” geniale ” esternazione l’ Istituto Mario Negri di cui il Garattini è direttore a vita, ricevette dalla Regione apparecchiature per un valore di 400 milioni di lire. A questo si aggiunge che l’ illustre farmacologo è stato contemporaneamente membro del CUF e del CNR generosissimi finanziatori del Mario Negri; in pratica finanziava se stesso! Così come l’ ENEL che dona generosamente al Mario Negri ben 2 miliardi e 600 milioni di lire o vecchio conio come direbbe il simpatico Bonolis, per uno studio su interazione e energia ambiente e salute; con un volo di fantasia, tu che leggi immagina a favore di chi propendera’ il risultato di tale studio, atteso che sia stato fatto. Silvio Garattini, pro vivisezione, pro vaccini obbligatori! Silvio Garattini un nome una garanzia! Uno che ha trasformato il motto latino da PRIMUM  Non NOCERE in PRIMUM NOCERE! Facendone Il suo punto fermo nella vita! La DIOSSINA, sostanza cancerogena e teratogena, produce malformazioni nel feto oltre ad attaccare i sistemi immunitario, nervoso e riproduttivo. La DIOSSINA che si combina con 2 acidi, il 2,4-D ( acido Diclorofenossiacetico ), e il 2,4,5-T ( acido Triclorofenossiacetico, composti del famigerato agente Orange o arancio dal colore dei nastri che chiudevano i fusti che li conteneva. Monsanto= industria KILLER. Il post con l’ immagine di Garattini così come gli altri che seguono sono di No a MASSONERIA e NUOVO ORDINE MONDIALE MACERATA che si ringrazia.
Nessun commento se non un invito ai media di accendere di nuovo i riflettori per fare il punto della situazione 40 anni dopo i misfatti!: Ma quanto è stato accidentale lo sversamento nell’ ambiente di Diossina? Qualcuno ha condotto indagini in tal senso?: sterilità, tumori, malattie autoimmuni ecc. Tutto si incastra perfettamente, sarà un caso, nel diabolico piano Kissingeriano noto come MEMORANDUM 200 O NSSM-200 che Aldo Moro doveva applicare all’ Italia; al controllo delle nascite ha dato un forte contributo la Bonino così come ai produttori di pompe per bicicletta, vedi articoli su ALDO MORO. Varrebbe la pena approfondire tutta la vicenda anche se si tratta ormai di un cold case, caso freddo, chissà magari ci sarà qualcosa da riscrivere.
Sistema di filtrazione o ” lavatura” del sangue. Il sangue carico di scorie  arriva attraverso una rete di vasi all’ arteria renale che lo porta ai glomeruli situati all’ interno dei reni. I glomeruli fungono da veri e propri filtri poiché il loro compito è trattenere le scorie che verranno espulse attraverso l’ urina.
Business e riduzione della popolazione mondiale che si realizza anche attraverso i vaccini: vedi Bill Gates e consorte e il famigerato Rockefeller
Nessun commento o si? …; Ribrezzo!
Intervenga Lombroso; io mi taccio!
Il titolo del post è fin troppo esaustivo
Il cerchio magico del 666
Ancora matematica, 666
Davanti a cotanta scienza si china il capo e si tace; uffa! La matematica….
“Fratelli” coltelli; PECUNIA NON OLET!
Sarà il caso di prendere la calcolatrice; con tutti questi 666 rischio di perdermi: ho terminato i fagioli e il pallottoliere è kaput!
E chi l’ avrebbe detto! Il vecchio Rockefeller amante oltre che di Lucifero-Satana, anche  dell’ ambiente e degli orsetti, oltre a mordere le mele, chissà se il serpente usa la colla per dentiere!?
Non resta che guardare i simpson per vedere cosa hanno in serbo gli adepti di Satana…..; CROCE DEL SANTO PADRE BENEDETTO CROCE SANTA SII MIA LUCE E NON SIA MAI IL DEMONIO MIO CAPO, VA  INDIETRO SATANA!  NON MI PERSUADERAI MAI DI COSE VANE, SONO MALI LE BEVANDE CHE MI VERSI BEVI TU STESSO IL TUO VELENO; più volte al giorno: pre e post prandiale.: E non finisce qua! Il meglio deve ancora arrivare, purtroppo!
Parole sacrosante!
Anche il suicidio di ROBIN WILLIAMS fu anticipato da un cartone animato, i Griffiths. Nel referto il coroner parla di ipotetico suicidio; il corpo dell’ attore è stato rinvenuto seduto su una sedia con la cintura dei pantaloni intorno al collo e l’ estremità incastrata nell’armadio, un po come quando da noi li trovavano impiccati ad un termosifone solo per citarne uno, poi la cronaca abbonda di omicidi mascherati da suicidi. Se poi c’è qualche patologo forense che può spiegare una dinamica diversa da quella omicidiaria avvalorando, nel caso dell’ attore Robin Williams, il suicidio e chi scrive non lo crede, ascolteremo con vivo interesse.
Naturalmente augurando lunga vita a mr Trump anche a dispetto dei ” Simpson” che predicono? Per il Presidente Trump una morte per mano omicida ma confidiamo che si tratti di un macabro avvertimento in stile mafioso-USA che si contestualizza nelle fisiologiche contrapposizioni tra logge! Intendendo quelle massoniche decisamente meno apprezzabili di quelle di stile architettonico.  DI RITA CABRAS.   SE DESIDERI CONTRIBUIRE A TENERE APERTO QUESTO SITO PUOI FARLO A QUESTO IBAN, IT89V3608105138261510661516, GRAZIE!

Aldo Moro martire della politica assassina americana.

Una delle  logge massoniche all’ interno della base di Sigonella; tutte e 5 le logge americane presenti sul territorio Italiano fanno capo al grande oriente d’ Italia.

” È necessario custodire i piccoli segreti, per quelli grandi basterà l’ incredulità della gente, perché nessuno crederà mai ad un progetto così mostruoso”.  J E HOOVER, capo mattanza della CIA. Questo non è un’ articolo su ALDO MORO come se ne sono scritti e letti a decine in questi anni. Questo è principalmente un’ appello ad una persona che chi scrive incontrò per motivi professionali sul finire degli anni 80. In premessa dirò che di tale persona non verrà scritto neppure il sesso di appartenenza in osservanza del: Primum Non Nocere! E questo perché, chi scrive, come chiunque altro, non ha il diritto di mettere a rischio la vita altrui e, ancor meno se vi fossero dei figli! Atteso che di tale soggetto si conosce, laddove corrispondesse al vero il solo nome di battesimo. Come dato identificativo dirò solo, laddove la persona oggetto di appello, avesse l’ opportunità di leggere questo articolo che chi scrive, all’ epoca del fatto si trovava, torno a ripetere, per motivi professionali, a Roma ove svolgeva attività di consulente per un’azienda farmaceutica. L’ incontro avvenne presso una farmacia della capitale dove venne fissato l’ appuntamento al fine di valutare il problema della persona in oggetto. Era un pomeriggio di fine novembre, all’ appuntamento si presentò con un ritardo di oltre mezzora. Si scuso’ , teneva gli occhi bassi se non per un fugace attimo in cui incrociarono i miei che scandaglio’ alla ricerca  di elementi o segni della personalità che le dessero modo di capire chi aveva difronte. Parlava con con accento marcatamente anglosassone che denunciava comunque una buona conoscenza della lingua italiana. Le indicai una poltroncina dove sedersi ed iniziare così l’interrogatorio anamnestico che mi permettesse di individuare il problema ed eventualmente risolverlo. Cosa non facile, anzi! All’ inizio fu piuttosto difficile, ci volle tutto il mio bagaglio di conoscenza, di tattica e molta diplomazia per trovare il punto d’ ingresso di quella corazza che si presentava piuttosto ermetica e a tenuta stagna. Vi riuscì solo dopo aver domandato in tono brusco  se aveva intenzione di risolvere il suo problema, di chiara origine psicologica ma che si rifletteva sul soma, diversamente, dissi, consideravo l’ incontro giunto al termine! Pertanto mi alzai con la mano tesa in segno di congedo. Si morse ripetutamente il labbro inferiore, traspariva un grande conflitto interiore, un travaglio senza fine, qualcosa che gli toglieva serenità ed equilibrio. Aspetti! Disse con la voce spezzata, lei ha ragione, almeno in parte, dopo una breve pausa risposi che non avevo interesse a conoscere le, o la ragione dei suoi conflitti! Personalmente il mio unico interesse era trovare il bandolo della matassa che consentisse di risolvere il problema che aveva, a suo dire, compromesso il suo sociale, privato e professionale. Domandai che lavoro svolgesse, giornalista freelance, rispose.: (Ad oggi, al momento in cui scrivo il presente articolo non so se corrispondesse al vero). Ripresi con le domande che vertevano sulla sua alimentazione; domande routinarie tese ad escludere delle cause e a mettere in luce le, o la causa che aveva provocato quel ” disordine”. All’ anulare portava la vera nuziale, con tatto chiesi se in seno alla famiglia al matrimonio, era tutto a posto. Presi nota delle risposte e congedai quell’ ermetico soggetto con qualcosa da fare a casa e fissando un nuovo appuntamento al fine di valutare se vi erano segni di regressione del problema motivo dell’ incontro. Al secondo appuntamento fu puntuale e quasi raggiante. Mi ringraziò perché uno dei problemi a carattere infiammatorio era notevolmente regredito. Si dilungo’ in complimenti…,ecc.ecc. A quel secondo incontro ne seguirono altri scadenzati nel tempo e comunque conclusisi nell’ arco di 3mesi totali. Fu al 5˚ incontro che a bruciapelo mi chiese cosa né pensassi della vicenda Moro. Rimasi interdetta ma fu un’ attimo, in cui sentii un certo disagio, quasi un campanello d’ allarme! Risposi comunque francamente come ho sempre fatto in questi anni allo stesso genere di domanda. Dissi chiaramente che il” caso MORO “come lo definiva, era per me un affare di Governo e mi spiego! Chi scrive non ha mai creduto alla rivoluzione armata del ” popolo” fatta per il popolo! Bensì! A soggetti prezzolati e comunque esecutori di ordini governativi! Questo mi diceva la logica e il buon senso. E faccio un’ esempio. Perché! Se io, con velleità guerrigliere volendo rovesciare una classe politica corrotta! Ladra! E affamatrice di popolo! Vado in giro a piazzare bombe e fare strage proprio di quel popolo che dico di difendere e proteggere?! Perché uccidere padri e madri di famiglia e soprattutto bambini!? Semplici poliziotti di pattuglia come i due che in una fredda mattina torinese all’ aprirsi delle porte del tram vidi a terra! Le mani vuote, non ebbero neppure il tempo di prendere la pistola per difendersi! La morte, vigliacca li colse con gli occhi spalancati sul cielo, increduli, la fede nuziale di uno dei due, insaguinata; sentivo il viso bagnato, non era la pioggia, attonita fissavo quei due corpi nei quali fino a qualche minuto prima scorreva la vita. Pensai alle loro famiglie, alle mogli che magari stavano avviando il pranzo, ai loro figli, al loro rientro da scuola, orfani, al loro sgomento e incredulità quando avrebbero appreso la notizia. Pensai a quel dolore che la perdita di una persona cara ti scava dentro e…. urlai tutta la mia rabbia verso quegli assassini di Governo. Per questo chi scrive non ha mai creduto a rivoluzionari puri ma solo a dei vigliacchi balordi assassini! Chi scrive, guerrigliera ma non troppo, sarebbe andata nei palazzi del potere armata di acido muriatico a sbullonare quelle loro natiche putrescenti dagli scranni! Quando lasciai andare i ricordi tornando al presente sentì la voce anglosassone che diceva, brava! Ha capito! Era come se un blocco di cemento gli fosse caduto di su le spalle! Rispondendo al mio sguardo interrogativo quanto perplesso disse che a motivo del suo lavoro di giornalista venne a conoscenza da fonti diplomatiche, riservate, in seno all’ amministrazione statunitense, che Aldo Moro fu rapito ma già con la decisione di assassinarlo a causa della sua ribellione all’ imposizione da parte dell’ amministrazione americana e di Kissinger in particolare, di recedere dalle sue idee politiche che collidevano con l’ ormai consolidato progetto dell’ amministrazione USA che aveva fatto fatto dell’ Italia, grazie anche alla truffa dell’ armistizio perpetrata dagli anglo- americani in danno dell’ Italia e di cui gli Italiani ignorano praticamente tutto! Il loro scendiletto! Centro nevralgico per il controllo del Medioriente ancorché un centro pilota per ogni sorta di esperimenti posti in essere da uomini dei servizi prevalentemente americani, sulla popolazione ignara e per questo inerme! Non così la classe politica e gli uomini dell’ intelligence nostrana che non solo e non uno solo si è mai ribellato ma hanno dato piena collaborazione. Un luogo o meglio il Paese del  bengodi l’ Italia,  per le amministrazioni USA che si sono succedute. Un Paese dove hanno installato fraudolentemente le loro basi – loggie. Dissi a chi interloquiva con me che benché fondata la nostra era solo una chiacchierata oziosa che non avrebbe condotto a niente! Un pour parle’. D’improvviso ebbi un pensiero e a bruciapelo chiesi se era l’ ” affare Moro” la genesi alla base del suo problema. Non ci fu risposta, non verbale almeno, ma la sua mimica e il sussulto che ebbe a quella domanda confermò che avevo colto nel segno. Chiesi se era o riteneva che la sua vita fosse in pericolo, ancora nessuna risposta se non la difficoltà a deglutire come in assenza di saliva. Chiesi al farmacista un bicchiere d’ acqua, attesi che lo bevesse poi le dissi che non volevo essere messa a parte di ciò che aveva rotto i suoi equilibri ma che offrivo ugualmente il mio aiuto che le consentisse di risolvere il problema che comprometteva il suo vivere quotidiano. Rassicurai quello strano soggetto dicendo che una volta individuata la causa il problema era risolto al 50% il resto atteneva ad una scelta che avrebbe dovuto compiere a seconda della gravità di quanto a sua conoscenza e soprattutto se fosse in grado di provare quanto diceva di conoscere dei fatti che hanno condotto alla morte il nostro Statista laddove, come consigliai, lo avesse ripetuto davanti ai magistrati italiani. Rispose che era in grado di dimostrarlo; non volli sapere come, ma ormai l’ argine era rotto e le acque tracimavano. Con le parole che si affastellavano l’ una sull’ altra tanto che feci fatica a coglierne il significato.<< abbiamo le prove >>, ripeté più volte parlando al plurale. È un progetto vecchio di anni! Se lui, Aldo Moro, non avesse obbedito agli ordini, la soluzione finale sarebbe stata la sua eliminazione fisica!: Sentì la nausea montare e il sangue defluire verso le estremità inferiori. Non riuscì ad articolare un suono tanto ero sgomenta, sotto shock! Le parole continuavano ad investirmi come una mareggiata! L’ ambiente ci trovavamo lo percepivo ovattato! Una parte di me ripeteva che erano tutte balle! Millanterie, aveva bisogno di accentrare l’ attenzione come a voler dire sono qua! Esisto! Era un racconto demenziale! Ma poi guardando quella figura un po massiccia, quel volto dipinto dalla paura e le sue lacrime angosciate che mi fecero dubitare che il su racconto era veritiero. Ricordo che disse! Kissinger aveva carta bianca, fu lui con uomini dell’ intelligence a mettere a punto il piano che prevedeva 2 fasi, la prima prevedeva la morte politica del nostro Statista. La seconda fase, in caso di fallimento era rappresentata col termine nazista di, soluzione finale, ovvero la morte fisica dell’ On. Aldo Moro;<< antelope Is dead!>> mi parve di sentire, in quell’ accento anglosassone. Non né compresi il significato, antelope colbber, se non molti anni dopo. Vissi quel racconto al pari di un sogno, un brutto sogno, combattuta se credere a quello che mio malgrado sentì. Subentrò il bisogno di saperne di più della persona che mi stava davanti così chiesi a degli amici di seguire il misterioso soggetto una volta lasciata la farmacia. Si serviva sempre di un taxi, sia quando veniva all’ appuntamento sia quando andava via. Al loro ritorno gli amici riferirono che scese davanti all’ ambasciata Americana ed entrò dall’ ingresso principale: i piantoni all’ ingresso fecero il saluto militare. Da quella sera non rividi più il misterioso soggetto. Come ulteriore dato di riconoscimento aggiungo che a quell’ultimo incontro si presentò con un cadeau, avendo, chi scrive, rifiutato altra forma di compenso peraltro non dovuto, così come rifiutai il costoso presente; di cui ignoro il contenuto se non che proveniva da una nota gioielleria della capitale. Si è voluto raccontare i fatti così come si sono cristallizzati nella memoria. Riepilogando per la persona al quale risolsi  il serio problema che l’ affliggeva, che andava cronicizzandosi compromettendo il suo vivere quotidiano chiedo, magari come cadeau rifiutato a suo tempo e se si riconosce laddove né avesse la possibilità, in questo articolo è  nello scritto che segue, su Aldo Moro, frutto di ricerca personale ma che in gran parte è il riscontro di ciò che mio malgrado fui costretta  a sentire nel corso di quegli incontri, ecco! Chiedo a questa persona di far arrivare nelle mani di magistrati italiani le ” prove” che sosteneva essere in ” loro”possesso.  Continua…. P.S. SI INFORMANO I SIGG. LETTORI CHE DOPO L’ ARTICOLO SULL’ ON. MORO VERRÀ PUBBLICATO IL SECONDO ARTICOLO SUI VACCINI,DA NON PERDERE A                                

Lettera di condoglianze che esprime sentimenti di gratitudine verso l’ ON ALDO MORO per aver sostenuto le spese di ricovero e soggiorno a Roma di un cittadino somalo: ALDO MORO era anche e soprattutto questo!

documento del ministero della difesa dove si autorizza l’ acquisizione di informazioni utili alla liberazione dell’ On Moro 14 giorni prima del suo rapimento. Il documento risultato autentico fu fatto periziare da Paolo VI, il mesto massone. << Se ritieni che il contenuto di questo sito sia di pubblica utilità e ti soddisfa. Se vuoi che questo sito continui a rimanere aperto, puoi contribuire a farlo con quanto ritieni a questo IBAN; IT89V3608105138261510661516 GRAZIE! Anche per il tempo che hai dedicato alla lettura e per quanto farai a favore della collettività.