REDDE RATIONEM PER JOHN MCCAIN EROE DELL’ ISIS

Il cadavere del vero Abu Omar Al Baghdadi ucciso nel 2010 insieme ad Abu Al Masri in un raid aereo vicino a Tikrit

  Sentenza della Corte Internazionale di Giustizia emessa contro gli USA per uso illegittimo della forza e per aver promosso azioni di terrorismo sul popolo nicaraguense. La sentenza datata 27 giugno 1986 sotto l’ amministrazione Reagan. Da quella sentenza gli USA non hanno tratto alcun insegnamento, continuano la loro “politica” predatoria mediante il terrorismo; hanno cercato di affossare quella e altre sentenze senza riuscirvi allora sono intervenuti sulla CIG e in altro articolo, a breve, dimostreremo come.Sent_CIG_1986_Nicaragua_Contromisure

Se questo è un eroe….
No comment!: vignetta made in USA

Anche per McCain è arrivato il redde rationem, la resa dei conti; << sono la morte, e porto corona, e sono di tutti voi signora e padrona >>. Si sono appena celebrati in gran pompa i funerali dell’ eroe dell’ ISIS e mai laudatio funebris fu più solenne e ardita sì che neppure i trecento eroi delle Termopili né ebbero una simile, lo stesso Re Leonida né rimarrebbe oltremodo

Osama Bin Laden colonnello della CIA, nella foto insieme al criminale Brzezinski; Bin Laden “nemico” numero 1 degli USA; e se Osama fu il nemico numero 1! degli USA  nostro SIGNORE morì in croce per complicazioni bronco polmonari; quel giorno sul golgota tirava vento e la temperatura si era abbassata! L’ altitudine ha fatto il resto! Anche Longino non si sentì granché bene: amministrazioni USA!?….PPRRRRRR!!!
Gli uomini della democratica America in missione di pace in Iraq: l’ Italia piange ancora i 19 carabinieri e i loro sventurati compagni così come i musulmani torturati di Abu Ghraib: ORRORE! la strage degli innocenti di Falluja assassinati col fosforo bianco! Il tributo delle amministrazioni massone americane a satana, loro dio
Osama Bin Laden ucciso a colpi di bastoncini di zucchero filato da forze speciali USA….; oh! Povero Bin! Sentite condoglianze a mr Obama & co

colpito!.

John McCain gran maestro della massoneria, non poteva essere diversamente sennò come si spiega tanta efferatezza tipica dei discepoli di Lucifero Satana anche se vanno fatti i distinguo del caso: molti anche tra i gran maestri lasceranno la massoneria perché il seme posto in ognuno di noi da DIO, germogliera’ e vi sarà una primavera anche in seno alle logge massoniche.
Shimon Elliot, alias Al Bagdadi con una sfilza di alias, attore di nazionalità israeliana in forza al Mossad e utilizzato nell’ operazione Alì baba dalla CIA per interpretare la parte del vero Al Bagdadi

Per non dimenticare! Uno dei tanti ” successi” dell’ amministrazione Obama-McCain-CIA
La tv indiana, peraltro l’ unica insieme ai media iraniani a dare la notizia dell’ uccisione del finto califfo, attore Shimon Elliot alias Al Bagdadi, a cui è stato mozzato il capo: chi di spada ferisce…..
Il cadavere di Shimon Elliot alias califfo Al Bagdadi
Altro successo del premio Nobel per la pace, mr Obama

Uno dei “sucessi” dell’ amministrazione Busch è invece l’ invenzione di AL Qaeda; ecco il pluri ricercato Osama Bin Laden, sereno, stretto al segretario di Stato, Condoleezza Rice: lo sceicco Bin Laden da tempo in dialisi, morirà per sopraggiunte complicazioni in un ospedale Afgano almeno 3 anni prima della sua millantata uccisione mostrata in mondovisione dal diabolico duo Obama Hillary Clinton e perciò di morte naturale.
ROMA! L’ETERNA! TRIONFERÀ ANCORA!
E se lo disse zio gladio, el picconator c’è da credergli, o no!?

GIACOMO MATTEOTTI DOCUMENTI

Primo imbroglio elettorale; i politici sono riusciti ad ingentilirne il termine, brogli in luogo di imbrogli! O forse hanno voluto, dove non costa nulla, tagliare?:-)))
Documento dove si parla del progetto di assassinare Mussolini, progetto abbandonato perché oggettivamente non fattibile. Il destinatario era Churchill.
Esempio di induzione compiuto dall’ ex emittente pubblica e tesa a convincere i cittadini a farsi microchippare
Naturalmente non potevano non far leva su un antico desiderio dell’ uomo, l’ ” immortalità”! Un sogno che uno può tentare di realizzare senza vendere l’ anima a satana; trasferirsi in Sardegna! Terra di ultracentenari, buon vivere e soprattutto senza votarsi al nemico cedendogli l’ unico bene prezioso che ognuno di noi ha! La propria anima. E poi vuoi mettere un buon bicchiere di quello rosso, del buon cibo preparato come tradizione vuole col dover turnare davanti alle caldaie dell’ ex tedoforo di DIO!? Riflettete gente…,riflettete! La strada per l’ inferno è larga e lastricata d’ oro.
logo massonico e il numero 666, Apocalisse di San Giovanni Apostolo; La bestia che sale dalla terra: << E faceva sì che a tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e servi, fosse posto un marchio sulla mano destra o sulla fronte; e che nessuno potesse comprare o vendere se non chi avesse il marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. Qui sta la sapienza. Chi ha intendimento conti il numero della bestia, poiché è numero d’uomo; e il suo numero è 666. Vers.13, la bestia che sale dalla terra è titolo del passo che il lettore interessato deve cercare nella Sacra Bibbia.  Satana non può toccare le anime, le può solo tentare e indurre a compiere atti contrari a DIO, ma non può toccarle, appropriarsene, per questo è necessaria la volontà dell’ uomo, dotato di libero arbitrio, per tale ragione gli uomini saranno indotti come i cittadini svedesi a chiedere loro di essere microchippati. In altro articolo spiegheremo con l’ aiuto del SIGNORE, chi è la bestia e chi è la prostituta che vi siede sopra; Alla fine andranno in perdizione.
Radiogrammi che evidenziano impianti di microchip.
Scheda di microchippatura di un bambino; forse figlio di massoni, proveniente dagli USA.
Palazzo Rockefeller; facciata col civico di appartenenza.
Ingresso Palazzo Rockefeller dove ha sede la ex compagnia di bandiera e il numero civico 666; superfluo aggiungere chi è il signore adorato da Rock.
Servi di 2 padroni
Testi autografi di GIACOMO MATTEOTTI, pubblicati dal figlio MATTEO

Il cadavere vilipeso di Mussolini e della Petacci; tra le mani del duce uno ” scettro” richiamo massonico-esoterico dell’ uomo di potere; vedi articolo    

Il primo dovere dei massoni fu, liberarsi di Papa Luciani

DELITTO MATTEOTTI TRA FALSO STORICO E MISTIFICAZIONI

Principi fascisti della Chiesa, discepoli di Satana: “viva dux! “; meno male che Mussolini odiava i massoni fino ad esserne ossessionato tanto da volere la morte di Giacomo Matteotti, massone secondo il noto storico Mieli

 

 

13 luglio, nella terza rete dell’ ex emittente  pubblica, lo storico Paolo Mieli, tra gli altri temi ha trattato quello che ancora oggi è un delitto per certi versi controverso poiché non si ha ben chiaro il mandante o, i mandanti che ordinarono l’ omicidio del deputato GIACOMO MATTEOTTI. Alla luce di inesattezze storiche sul movente che portò alla morte GIACOMO MATTEOTTI e MATTEOTTI stesso, in relazione alla sua, secondo MIELI, appartenenza alla massoneria e del quale non vi è fino ad oggi, prova documentale periziabile di tale appartenenza. Si è deciso  di anticipare, parzialmente, la parte dell’ articolo; << Genesi di un colpo di Stato, ALDO MORO sapeva >>; che tratta appunto anche dell’ omicidio del deputato GIACOMO MATTEOTTI, poiché è inaccettabile! Intanto il falso storico e a seguire la beatificazione d’ imperio! Della massoneria, martiri perseguitati dal paranoide capo del fascismo, BENITO MUSSOLINI, sempre secondo lo storico MIELI. Posto che i massoni non abbisognano di padri postulanti la loro causa anche se si comprendono le ragioni che hanno mosso lo storico a darci sotto con l’ incensiere. Dunque! Vediamo di esaminare i fatti storicamente provati, a giudizio di chi scrive, dell’ omicidio di GIACOMO MATTEOTTI. Il movente; primo fatto! 30 maggio 1924, MATTEOTTI tiene un’ infuocato discorso alla Camera, dove accusa con veemenza il partito fascista e MUSSOLINI stesso, di brogli e violenze da parte degli squadristi nei confronti dei cittadini. MATTEOTTI chiede l’ invalidazione delle elezioni che portarono MUSSOLINI a Palazzo CHIGI. MATTEOTTI; << Nessun italiano si è trovato libero di decidere con la sua volontà! >>. Questa l’ estrema sintesi di quanto sostenne MATTEOTTI quel 30 maggio del 24, alla Camera dei deputati. Fatto n˚ 2,  10 giugno 1924, GIACOMO MATTEOTTI viene rapito è assassinato da una squadraccia della CEKA, corpo di polizia politica, una sorta di Digos ante litteram del tempo. Dunque! Il 10 giugno rapimento e uccisione! L’ 11 giugno MATTEOTTI avrebbe denunciato in Parlamento l’ intreccio affaristico tra politica, finanza e massoneria con anche i vertici della banca commerciale, riguardanti il petrolio, il traffico di armi e il gioco d’azzardo: bische clandestine ); tutti mazzettati dalla Sinclair oil di proprietà di D. ROCKEFELLER. Altra cosa che pare provata è il documento della dazione delle tangenti che, GIACOMO MATTEOTTI teneva dentro alla borsa che portava sempre con sé ed elargite al governo MUSSOLINI e che vedeva coinvolto lo stesso fratello deve DUCE, ARNALDO. Ma perché la SINCLAIR tangento’ questo manipolo di galantuomini!? Che cosa ottenne  ROCKEFELLER, proprietario della SINCLAIR, in cambio di 2 spiccioli?! Ottenne dal governo MUSSOLINI e dal RE! La concessione, per 90 anni!  di trivellare la SICILIA e L’ EMILIA-ROMAGNA, oggi terremotata a causa delle trivellazioni).  Regio DL, n˚ 677, recante la data del 4 maggio 1924. Nel 1˚ articolo si legge; << È approvata e resa esecutiva, la convenzione stipulata nella forma di atto pubblico, numero di repertorio 285, in data 29 aprile 1924 fra ministero dell’ economia nazionale e la SINCLAIR EXPLORATION OIL COMPANY; in calce le firme di RE VITTORIO EMANUELE, GALEAZZO Conte CIANO, DI STEFANI, CORBINO. Ma poiché ai ” geni” che governavano l’ Italia del tempo, non che i contemporanei siano meglio), sembrava poca cosa la concessione per 90 anni! Di ridurre l’ Italia ad una fetta di gruyer o alla topo gigio, groviera, hanno voluto strafare! E alla  batteria di pentole, al corredo con lenzuola con l’ elastico ai bordi, alla bicicletta con cambio shimano, hanno voluto aggiungere, a quel geniale accordo, anche la clausola, recante nomi e firme dei contraenti, SINCLAIR- CORBINO, anno 1923! << L’ ITALIA doveva astenersi dal cercare petrolio in LIBIA >>, colonia italiana); più correttamente avrebbero dovuto scrivere che! L’ ITALIA doveva subito cessare le trivellazioni visto che all’ atto della firma della clausola le trivellazioni da parte dell’ ente statale italiano erano già in corso nelle sua colonia, la Libia appunto. Si è detto che il Regio decreto con annessa clausola non sia mai stato esecutivo poiché bloccato da apposita commissione. Ad’oggi la questione è controversa, resta il fatto che le tangenti sono state incassate! Così come Sua Maestà Re Vittorio Emanuele, per gli amici, sciaboletta, risulta ancora oggi azionista della SINCLAIR OIL COMPANY; Insomma! La mazzetta de RE. In buona sostanza possiamo dire che gli emuli del tempo, di ESAU’ buon’anima, vendettero la primogenitura per un piatto di lenticchie!: ( non che ai giorni nostri le cose vadano  meglio ). Altra cosa che MATTEOTTI doveva denunciare quell’11 giugno del 24, se non fosse stato rapito e assassinato è il falso bilancio che l’ esecutivo a guida MUSSOLINI doveva presentare al RE, sostanzialmente in pareggio. Altra pista-movente porta alla Confindustria del tempo che necessitava di una testata giornalistica nazionale che venne individuata nel Corriere Italiano il cui direttore era FILIPPO FILIPPELLI, industriale cacciato dall’ Ansaldo e la cui gestione passò nelle mani del governo Mussolini. FILIPPELLI era proprietario dell’ auto usata per il sequestro di GIACOMO MATTEOTTI. FILIPPELLI si rivolse a MATTEOTTI chiedendo il suo aiuto il quale accettò di incontrarlo per portare la vicenda all’ attenzione del Parlamento e questo dev’essere stato motivo dì ulteriore preoccupazione per l’ esecutivo, pertanto in questo contesto è legittimo pensare che l’ impiego dell’ auto di FILIPPELLI per sequestrare MATTEOTTI sia da contestualizzarsi nell’ ambito routinario del depistaggio di Stato, come da copione. Questo sostanzialmente quanto doveva denunciare GIACOMO MATTEOTTI in Parlamento quella mattina dell’ 11 giugno del 1924. I fatti esposti sono il movente! Gli attori in scena i probabili mandanti! Resta da individuare chi fra tutti i soggetti presenti sulla scena del crimine aveva più da perdere dalla denuncia di MATTEOTTI; forse il RE? regno e corona? Benito Mussolini capo del governo pro tempore? Il lettore può cimentarsi sotto l’ ombrellone, nell’ analisi dei fatti e scoprire chi avesse più da perdere e, non dimentichiamo la Sinclair oil! Se fosse caduto il governo guidato da MUSSOLINI in automatico sarebbe decaduto l’ accordo! Perciò anche la SINCLAIR aveva molto dà perdere a fronte degli ingenti anche mazzetari investimenti impiegati. Ora questi fatti mal si conciliano, a giudizio di chi scrive, con la tesi sostenuta dal conduttore MIELI, che vuole un Mussolini paranoide, persecutore dei massoni e humus dell’ omicidio di GIACOMO MATTEOTTI per quella sua presunta appartenenza appunto ai seguaci di Satana e terreno di coltura che sfocera’ secondo MIELI nella legge  contro le associazioni segrete poiché in nessuna parte della legge è mai menzionata la parola massoneria! Piuttosto tale legge è da contestualizzarsi nel collaudato gioco politico del : << prima ti spezzo le gambe poi ci sediamo a discutere >>, tattica, questa, usata dal più debole dèi contendenti ma che ha dalla sua un certo potere temporale anche se transitorio. Mussolini si avvalse del suo di potere, che era il parlamento e se né servi per far abbassare la cresta ai massoni! Così come confermato anche da ANTONIO GRAMSCI nel suo unico discorso alla Camera e che val la pena leggere soprattutto per i giovani. GRAMSCI; << La realtà dunque, è che la legge contro la massoneria non è prevalentemente contro la massoneria! Coi massoni il fascismo arriverà facilmente ad un compromesso! >>. È notorio ad esempio, il finanziamento al partito fascista prima della marcia su ROMA da parte delle logge milanesi: pecunia non olet ). Lo stesso partito fascista del resto e lo stesso MUSSOLINI, nacquero per volontà dei massoni. Non è un mistero che MUSSOLINI pur presentandosi agli italiani come anticapitalista, accettava finanziamenti da grandi gruppi industriali e bancari d’ oltreoceano tutti! Rigorosamente di provata appartenenza massonica! Così com’è falso che MUSSOLINI perseguito’ i massoni e varo’ la famosa legge contro le associazioni segrete , per ingraziarsi il  potente clero poiché è provato che gli alti prelati, principi della chiesa con i quali  MUSSOLINI si rapporto’ anche in relazione agli accordi che sfoceranno in quelli che conosciamo come Patti Lateranensi, Concordato tra Stato e Chiesa, erano massoni! Mussolini si pregio’ ricevere dalle mani del gran maestro del tempo DOMIZIO TORRIGIANI, il brevetto  del 33˚ grado! Vale a dire, 4 gradi dopo, (29), dove l’ adepto pronuncia l’ abiura e calpesta il crocifisso a terra! Pronunciando blasfemie che non si intende qui riportare. Insomma rinuncia ai  voti battesimali  e rinnega il Cristo per accettare, votandosi a lui, Satana o Lucifero o ex stella mattutina, o deus absconditus uno dei tanti nomi usati per appellare il principe del male e della menzogna, uscito dalla tribù di DAN prendendo per valide le traduzioni dai testi antichi. L’ altro gran maestro, ROUL PALERMI era un’informatore dell’ OVRA! Scendendo più in basso nella scala gerarchica uno degli assassini di MATTEOTTI che quella mattina del 10 giugno capeggiava la CEKA, AMERIGO DUMINI, era massone!  Che in un secondo tempo accusò Mussolini di essere il mandante dell’ omicidio di Giacomo MATTEOTTI; Dumini fu uomo di fiducia nell’ entourage del DUCE al punto che Mussolini in persona lo raccomandera’ a CESARE ROSSI incaricato di recarsi nelle sedi dei giornali per informarli della marcia su ROMA. MUSSOLINI fu sempre in mezzo ai massoni! Non sarebbe, ripeto, esistito come Duce se non fosse stato per i massoni. La stessa uccisione e il vergognoso scempio di piazzale LORETO, la messinscena che vi fu  allestita è di chiara matrice massonica. Mussolini fu ucciso a Dongo, il suo corpo venne lavato in una fontana, rituale esoterico- massonico del “battesimo”, della  “purificazione”; questa scrivente si scusa dell’ eventuale imprecisione con esperti ed aderenti alla massoneria). Tornando sul pezzo! Si narra che gli abitanti di quel luogo rimasero sconvolti da quello strano rituale al punto da chiedere a dei sacerdoti la benedizione di quei luoghi. Piazzale Loreto, Mussolini è appeso a testa in giù! Un richiamo ai tarocchi, la carta dell’ appeso; morte e rinascita dopo il sacrificio di sé. Piazzale Loreto, il cadavere di Mussolini è a terra, qualcuno gli mette tra le mani una sorta di scettro! A rappresentare l’ uomo di potere il cui dominio si estende alle persone e alle cose. La sua influenza è massima! Così come la sua forza interiore. Fin qui i fatti che il lettore può può valutare e confutare sotto il profilo storiografico. Nelle intenzioni di chi scrive l’ intento era  di riportare fatti storici inconfutabili sul binario della correttezza d’ informazione. Ad ogni buon conto sarebbe apprezzabile ancorché onesto, se da parte di coloro che svolgono professione di divulgazione alle masse, sia che si tratti di storici o divulgatori scientifici o altro dichiarare la loro appartenenza alla massoneria mettendo i fruitori ai quali si rivolgono nella condizione di valutare quanto viene loro comunicato con spirito critico libero da condizionamenti da propaganda tesa a guadagnare anime al maligno o come vogliono appellarlo. In conclusione, tutta questa intolleranza ai massoni da parte del loro confratello Benito Mussolini, dove sta!?. Benito Mussolini fece delle cose eccellenti per l’ Italia purtroppo oscurate da poche ma mirate cappellate e di prossima trattazione su questo sito! Non una riabilitazione postuma del Duce ma semplicemente fatti storici. Grazie a te che leggi, della tua disponibilità e grata per un tuo commento critico purché onesto e nel rispetto di tutti coloro che dissentono dal nostro pensiero, fede o credo; ciascuno di noi ha un ruolo e un cammino che deve compiersi alla fine del quale è solo davanti alle scelte compiute e quelle ancora da compiere solo non dimentichi che……; quand’anche i vostri peccati fossero come lo scarlatto ” IO” dice il SIGNORE GESÙ, li nettero’ con l’ issopo e saranno più bianchi che neve! Volendo significare che anche Satana se solo col pensiero pensasse di pentirsi ecco che schizzerebbe in cielo come un razzo!: La Misericordia di DIO è più grande dell’ umana miseria. Buona vita.                                           

La massoneria, a dispetto delle sperticate lodi dello storico Mieli, è stata anche questo. Si lascia al lettore ogni valutazione e critica che restano comunque personali, questa scrivente aggiunge solo l’ amarezza verso certi uomini che hanno avuto il governo del Paese facendo, come nel caso di MUSSOLINI, delle cose più che eccellenti che vennero invidiate e malamente imitate e che tratteremo nel dettaglio in altro articolo. Potevano, dicevo, fare dell’ Italia il giardino d’ Europa e invece hanno perduto miseramente se stessi!.

N.B Il lettore interessato ad approfondire l’argomento massoneria, può farlo collegandosi ai siti degli avv.ti Paolo Franceschetti dove troveranno un interessante articolo sull’ omicidio di Marco Pantani, e Solange Manfredi.      SE DESIDERI CONTRIBUIRE A TENERE APERTO QUESTO SITO PUOI FARLO A QUESTO IBAN, IT89V3608105138261510661516, GRAZIE!

 

 

Romano Prodi; parlamento internazionale- aggiornamento

Montenegro, porto situato nella città di Tivat, baia di kotor. Nell’ articolo dove si è trattato degli atti parlamentari ricevuti dall’ allora presidente del Consiglio, Romano Prodi riguardanti il parlamento internazionale per la pace e la sicurezza nel Mediterraneo. Tra i documenti, si ricorda, ve né uno classificato come diplomatico e di cui non è stato permesso il caricamento per motivi di sicurezza”; ebbene, in tale documento si attesta il deposito di 3.000.000.,00 di euro presso la banca del Montenegro, risultante essere di proprietà Rothschild! Ora andando per “pulci” è emerso che il Montenegro non è solo quel paradiso vacanziero di cui è apprezzabile la bellezza del suo porto capace di ospitare l’ attracco persino di un incrociatore e diverse navi da guerra! Dispone anche di uno splendido campo da golf da 18 buche e infrastrutture superlusso per supericchi. I soci fondatori-investitori sono, Anthony Munk: così da fungere come catalizzatore per lasciare in penombra la family per eccellenza! Infatti troviamo in secondo piano, Lord Jacob De Rothschild, Nathaniel De Rothschild, O. Demipaska, Demien Sandor: giusto come contorno. La società esecutrice risulta essere la Adriatic Marinas. Ma le curiosità Montenegrine non finiscono qui! Infatti al Montenegro si lega anche un’indagine dei ROS di Firenze che indagavano sulla sparizione di 250 milioni di euro e di 2 soggetti, uno, tale Paolo Porisiensi, di professione consulente finanziario di Pordenone che sarebbe sparito con i 250 milioni di euro di proprietà di investitori italiani; il Porisiensi pare abbia trovato rifugio proprio in quel paradiso non solo vacanziero che è il Montenegro. L’ altro scomparso e Robert Da Ponte, direttore della Rothsinvest…; che si tratti dei Rothschild? Mah! Gli investimenti in Montenegro sarebbero passati dalla banca mondiale e la banca europea che fanno capo a!?… ma c’è un’altra banca di cui sempre per i soliti motivi di sicurezza non è permesso caricare il documento e dove sono citati i Rothschild ed è la banca agricola della Val di Fassa agordino:” porta la tua banca in tasca “. Negli ultimi anni i governi fantocci italiani hanno regalato alle banche risultanti essere tutte di proprietà Rothschild e comunque a loro riconducibili! Qualcosa come 90 miliardi di euro! Un brevissimo cenno; governo Monti, 5 mld a si scrive banca Intesa si pronuncia Rothschild! 4,1 mld a MPS, idem come precedente e da dove è scomparso il Prof Caffè e vi ha trovato la morte David De Rossi fatto cadere da una finestra!: I Rothschild sembrano girare col puzzone in tasca; denaro e cadaveri portano sempre a loro! E come il detto popolare che vuole che tutte le strade portano a Roma! In sintesi, quel paradiso non solo vacanziero che è il Montenegro è stato creato con soldi “distratti” : io direi rubati, dalle casse pubbliche italiane? Adducendo come scusa la finta crisi delle banche e tutto il bailamme messo in piedi per depistare l’ opinione pubblica!? Si ricorda che a partire dal 2009, governo Berlusconi sino ai giorni nostri, gli italiani che si sono tolti la vita sono oltre 2.700!!! Per non parlare di tutti quelli che ancora fanno la spesa nei cassonetti della spazzatura! Tutte queste morti di governo sono state indotte per permettere ai Rothschild di fare business, corrompere e pagare killer!? Qualcuno risponde a questi interrogativi?! Grazie!…., Continua.N.B. Nel post che ritrae l’ on. Nino Galloni si legge che le BR erano infiltrate da CIA e MOSSAD, ciò non è esattamente corrispondente ai fatti in quanto tutte le sigle terroristiche degli anni cosiddetti di piombo furono una creazione del capo dell’ ufficio affari riservati nonché fantoccio della CIA, l’ italo venduto dr Federico Umberto D’ Amato che trattò anche la vicenda dello sfortunato On. Moro durante la sua prigionia e di cui si tratterà in altro articolo. I prezzolati vigliacchi assassini che credavano di fare una rivoluzione rendendo, secondo loro, un buon servigio al Paese, in realtà erano, cambiavano solo le sigle, soggetti tutti gestiti dal criminale Umberto D’ Amato sia i neri che i rossi! E tutti venivano addestrati nei campi paramilitari greci! anche la macchina da scrivere era la stessa così com’è risultato dalla perizia dopo il ritrovamento della stessa. Aldo Moro quando ebbe il colloquio con Galloni non era a conoscenza di come in realtà stessero veramente le cose percepiva il pericolo e l’ atmosfera strana e negativa che Gli aleggiava intorno ma né più né meno come chiunque di noi e che definiamo genericamente sesto senso. Aldo Moro fu come nel passo del vangelo; muto come un agnello mandato al macello! Non aprì la usa bocca! E probabilmente non lo fece neppure quando lo fecero entrare nel bagagliaio della R4 e gli spararono. Su quei momenti dovremmo soffermarci tutti, in rispettoso silenzio e rivolgere una preghiera anche di ringraziamento perché, e il raffronto non è blasfemo e non intende esserlo ma Aldo Moro ha fatto ciò che fece Gesù!<< ha così amato gli ” uomini” da dare la sua vita>>. ALDO MORO ha così amato il suo Paese e il suo popolo da dare la sua vita! Quanti tra noi farebbero la stessa cosa?! Onoriamo degnamente non solo la memoria ma il sacrificio di quanti per amore del proprio Paese hanno dato la loro vita. Grazie! Anche alle loro famiglie che hanno subito la perdita più grande.
Dal momento che non è permesso caricare documenti ufficiali anche desecretati ebbene ci accontenteremo delle immagini ma che contengono dei riferimenti ben precisi per inquirenti di buona volontà!

Distinti saluti dal prof Romano Prodi; chissà chi era/no i destinatari dell’ elegante gesto, forse gli italiani dopo aver abboccato al cambio della lira con l’ euro?! Chissà se si pregera’ l’ esimio professore dare delucidazioni in merito.
Segui la scia del denaro e muori. Il Giudice Giovanni Falcone aveva preparato delle rogatorie internazionali per poter accedere a dei depositi custoditi presso alcune banche svizzere forse le stesse di proprietà dei Rothschild; ma quando si parla di banche diventa un’ esercizio ozioso aggiungere la specifica: di proprietà dei Rothschild visto che le sole banche di cui non hanno la proprietà e il controllo sono, le banche Iraniane con annesso il greggio! Le banche Siriane, e quelle della Korea del Nord guarda caso dove ci sono i conflitti e l’Iran che presto verrà attaccata militarmente come da vecchio progetto USA vecchio di oltre un decennio i predoni non solo di anime hanno già predisposto tutto! Devono dare solo l’ ordine di attacco il ritardo è dovuto alla difficoltà di eliminare Assad poiché è attraverso la Siria che gli avvoltoi a stelle e strisce le cui pudenda sono saldamente strette negli artigli della gente dello scudo rosso; i Rothschild! Il cui nome significa appunto, scudo rosso caleranno sull’ Iran.            SE DESIDERI CONTRIBUIRE A TENERE APERTO QUESTO SITO, PUOI FARLO A QUESTO IBAN, IT89V3608105138261510661516, GRAZIE!

APPELLO DI SAVIANO: NON LASCIATELO SOLO CON GLI ITALIANI

Non è dato sapere se SAVIANO si sia   effettivamente espresso con i termini riportati nel post qui pubblicato; in caso affermativo, SAVIANO sì limiti a parlare solo se ha parole più forti del silenzio…; altrimenti mantenga il silenzio. Se la condizione di cittadino italiano gli crea un così forte disagio, ebbene prenda altra nazionalità, magari chiedendo aiuto al suo anfitrione londinese, Sir Evelyn De Rothschild nel cui ateneo, il king’s college vi ha tenuto ben 2 conferenze in meno di 1 anno!: Forse l’ odore dell’ emoglobina disturba meno le sue delicate nari. Siamo sazi anche di razzisti al contrario! E farisei quel tanto che basta da non dire pubblicamente la “casacca” di appartenenza. Ma forse la causa e da ricercarsi nell’assunzione di psicofarmaci, come Saviano stesso ha ammesso in un intervista rilasciata a El Pais; nel qual caso non sarebbe neppure responsabile in virtù dell’ azione che i neurolettici esplicano nel centro dove sì forma la parola ed il pensiero. Ma tutto quanto detto è da valutare nel contesto specifico dopo un’ attenta disamina dei fatti. Altra cosa, è bene porre la dovuta attenzione quando si comunicano anche i propri convincimenti poiché nel caso si potrebbe ravvisare il reato di vilipendio della Nazione! E già! Perché lo siamo ancora! Nonostante l’ impegno fin qui profuso da allopati di ogni tipo e grado. Spiace sempre assistere alla metamorfosi di soggetti che molto hanno di buono trasformarsi in una platonica proiezione di sé. Come dice il ritornello di una bellissima canzone dell’ indimenticata GABRIELLA FERRI; ” Anche tu diventerai come un vecchio ritornello che nessuno canta più! Come un vecchio ritornello….. fiuu! fiiuui…; e si! Anche il buon Saviano lo diventerà, e forse  questa consapevolezza la causa del suo malessere tanto da indurlo all’ autolesionismo con l’ assunzione di psicofarmaci senza una causa seria che né imponga il consumo.                             Le sagge parole di un grande, JFK, che ben si attagliano, in questo caso ad un uomo, Saviano, ormai una platonica proiezione di se, che insulta, dando della  canaglia razzista , a chi non si inchina dinanzi al suo verbo senza neppure rendersi conto che è lui il razzista, e lo è nei confronti della sua gente, dei suoi connazionali e questo accade in soggetti privi di una maturità compiuta aggravata, tale condizione, dall’ assunzione per la stessa ammissione dello stesso sig. Saviano, di psicofarmaci che come già detto svolgono la loro azione nel centro dove si forma la parola ed il pensiero. A questo si aggiunge che se lo scrittore ha dovuto ricorrervi e perché erano presenti in lui dei conflitti irrisolti,per tale ragione è bene non replicare alle boutade di quest’ uomo in fondo molto solo.  LINK DA DIGITARE PER LEGGERE L’ INTERVISTA DATA DA SAVIANO A EL PAIS; https://elpais.com/cultura/2014/02/15/actualidad/1392488387_415955.html
Forse l’ammiraglio conosce la legge del mare meglio dei prezzolati che siedono illegalmente in Parlamento e di qualche zelante magistrato che anziché, come suo primo dovere, accertarsi che il comandante, pubblico ufficiale, avesse compiuto il proprio dovere che è quello di compiere un primo accertamento dei dati dei migranti molti dei quali falsi minori: forse gli stessi che hanno fatto perdere le proprie tracce! ). Anziché, dicevo, compiere questo atto doveroso per un magistrato in osservanza degli arti. della Costituzione, gli stessi che devono dal ministro dell’ Interno in giù, osservare tutti i cittadini! Vale a dire la sicurezza e l’ ordine pubblico ancorché la salute pubblica, portando a conoscenza dell’ autorità competente casi che tale ordine mettono a rischio! In questo caso invece abbiamo il paradosso di un magistrato, il Dr Patronaggio, che non solo non ottempera al suo dovere ma chiede di conoscere i nomi dei migranti per consigliare agli stessi una class action. Forse il Dr Patronaggio dimentica che per proporre querela o per una costituzione di parte civile o qualsivoglia atto legale-giudiziario è necessario avere un documento di identità! Ora si ignorano le ragioni che hanno risolto il magistrato a tale azione ahimè temeraria e del tutto insussistente ai fini di un giudizio sotto il profilo penale nei confronti del Ministro Salvini, non vorremmo mai che vi fosse del fondamento su quanto circola in rete che dice, testuali; << magistrati di magistratura democratica in mano a Rothschild >>; auspichiamo che ciò sia frutto solo di fantasia e che non vi sia fondamento anche se si valuterà, a tutela e garanzia dei cittadini Italiani, presentare un’ esposto al fine di accertare quanto di cui sopra.
Quando anche il pd li chiamava clandestini: la coerenza è tutto! O forse è il lubrificante a marchio Rothschild che ha ammorbidito i loro cuori, del resto è gente nient’affatto interessata…,se si esclude la zuffa da serve al mercato per i Rolex dello sceicco; CHE SCHIFO!
Daje Conte! Che ciai  compagni de cultura.: ( La buon’anima del Conte era si ebreo,mah! Sionista,pertanto da non confondere con gli Ebrei autentici; leggi l’articolo UE un parlamento illegale.

 

Open society Foundation di George Soros; lo schema parziale, mostra onlus e associazioni finanziate da Soros; nella legenda a destra il dettaglio. Dunque! Soros finanzia tutti questi benemeriti “samaritani” mentre Soros a sua volta attinge dalle casse pubbliche della CE! In pratica, con grande spasso di quel figlie n’drocchia, paghiamo Soros per farci invadere, ed estinguere: ( vedi piano Kalergi ); ma non prima di averci fatto uscire gli occhi dalle orbite. Innanzitutto spieghiamo il significato di volontario termine fin troppo abusato anche per fare curriculum. Dunque! Volontario è colui o colei/ro che Motu proprio, cioè di sua iniziativa e soprattutto di tasca propria! Si fa carico di prestare aiuto a chi si trova in difficoltà! Tutti coloro che invece, a fronte della loro opera percepiscono denaro sia in ambito associativo ch’è ancora peggio poiché è denaro pubblico pertanto in automatico diventano un bacino elettorale e come tali il loro è un voto inquinato, sia come singolo/i in quanto viene meno il principio della carità pura e fine a se stessa! Costoro sono operatori del sociale, vale a dire impiegati a tutti gli effetti nel terziario. Tornando sul pezzo, gli italiani pagano Soros-Rothschild per distruggere in primis l’ Italia: vecchio progetto di cui era a conoscenza anche il nostro Statista Aldo Moro e da qui la volontà da parte dello statista non di superare i patti di YALTA ma di stracciarli! Ora o il sig. Saviano si appalesa nella nuda e cruda verità ammettendo la sua mancata conoscenza di della storia contemporanea in primis il presente, o dica chi è il suo mecenate o per dirla fuori dai denti, per chi fa propaganda! Insomma faccia il nome! Perché chi scrive non crede alle buonafede anche dei suoi appelli all’ intellighenzia nostrana e non. Sappiamo, non si sa se, e in che misura ciò sia vero, ma vox populi narra della grande difficoltà dello scrittore di portare a termine il suo libro che lo ha fatto assurgere alla gloria del mondo! Certo è che oggi lo scrittore è un uomo che vive circoscritto su stesso e fa uso di psicofarmaci che certo non lasciano molti margini di lucidità; diversamente non farebbe certi appelli! Anziché sentenziare dal suo precario pulpito contro questo o quello  fomentando malanimo nei confronti di chi sta facendo solo il suo dovere che in primis è quello di salvaguardare la sicurezza pubblica e nel caso di specie anche la salute pubblica di cui lo stesso scrittore gode. Infatti vive ben protetto e non è costretto a subire come i comuni cittadini gli oltraggi che quotidianamente anche mamme e bambini subiscono! Inoltre è appena il caso di ricordare non solo allo scrittore le ultime stragi! Bataclan e i mercatini di Natale; in entrambi i casi gli assassini avevano base in Italia! Posto che Saviano come chiunque è minimamente informato, è a conoscenza dei ripetuti allarmi lanciati dall’ allora ex ambasciatore in Libia, GIUSEPPE BUCCINO, che allertava Alfano dell’ ingresso in Europa, mischiati ai migranti proprio a bordo dei barconi, degli assassini prezzolati dell’ ISIS! Per tale ragione l’ ambasciatore venne audito dai magistrati di Palermo; notizia data dai tg! Insomma di che parla il sig. Saviano? O per conto di chi lancia appelli strali e peggio! Cercando di condizionare il pensiero dei cittadini orientandone anche eventuali azioni. Se lo scrittore è un uomo libero, senza giogo o pastoie e sente lesi i suoi o gli altrui diritti, ebbene faccia come questa scrivente e migliaia di cittadini hanno fatto! Presenti alla procura di competenza formale esposto querela ma la pianti con la sua ipocrisia o di fare l’ asino in cattedra! Nel senso che parla senza conoscere ciò che da tempo è al vaglio di procura competente. Ed ora un campionario di risorse i cui fruitori sono i comuni cittadini; ci si è astenuti dal pubblicare immagini e video che sono scioccanti!: Domanda! Si è chiesto lo scrittore del perché questi poveri migranti arrivano tutti senza documenti!? Forse perché nei loro paesi d’origine non esiste l’ anagrafe? Marzullianamente si ponga la domanda e si dia la risposta.
No comment!
Saviano in posa stile “palazzo Venezia”, durante una pausa da una sua letio magistralis al king’s College. Nonostante l’ ingresso gratuito non pare che gli auditori siano pressati come aringhe anzi qualcuno è riuscito persino ad incontrare il buon vecchio Morfeo :-)).
Sarebbe cosa buona e giusta che chi dimostra tanta solidarietà e accoglienza ancorché buon cristiano, mettere in pratica l’ insegnamento Cristologico concretizzando con l’ esempio quanto si predica, come? Rimboccandosi le maniche e incontrare per strada questi poveri migranti, aiutarli in concreto; << Ero nudo e mi avete vestito, Ero affamato mi avete dato da mangiare, Ero carcerato e mi avete visitato, e così via >>. Quando i buoni predicatori adempiranno a questo dovere cristiano allora e solo allora potranno puntare il dito contro il proprio fratello altrimenti saranno come i farisei quando digiunavano che si cospargevano di cenere per accentuare il loro stato, si stracciavano le vesti e stavano ai canti delle strade perché tutti lì vedessero, raccogliendo la compassione. Ma questo era il loro unico premio, come disse GESÙ! Certo Saviano addurra’ la sua mancanza di libertà, la scorta ecc. Ma può ovviare a questo ” inconveniente” con un travestimento come hanno fatto molti grandi uomini e donne e se ne cita uno per tutti e conterraneo di Saviano, TOTÒ! Usciva di notte, travestito, e metteva delle buste da lettera contenenti del denaro sotto l’ uscio di casa dei bassi di Napoli. Ma TOTÒ era un grand’uomo, in silenzio e nel nascondimento ha beneficato tanti suoi concittadini e solo dopo tanti anni dalla sua morte se né è avuta notizia…..; TOTÒ non fu l’ unico.
Chissà a chi chiederebbe aiuto Saviano se sull’uscio di casa dovesse trovarsi una di queste risorse col “gladio sguainato” che vuole qualcosa in cambio delle pensioni che loro, dice Saviano e altri ,  pagano agli Italiani.: Ma lo sa Saviano che le sue risorse quando fanno rientro nel Paese natio percepiscono l’ assegno di disoccupazione!? Lusso negato agli Italiani.

    Non si comprende quali ancestrali bisogni alberghino nei neuroni in disarmo del Prof Romeno Prodi ma non dovrebbe, con l’ abbondanza di offerta sul mercato italiano faticare a trovare le risorse adatte da impiegare per tutti gli usi di legge che Egli, Prodi, vorrà farne, noi dal canto nostro gli auguriamo ogni bene e laddove  la necessità lo indichi, a seconda dell’ uso che si vorrà fare della risorsa: ma questo può saperlo solo il diretto interessato); un buon lubrificante. Al di la dell’ amara facezia resta la constatazione dell’ intervista rilasciata negli anni 70, denunciata dall’età del professore; da turtlen passato di cottura, abbastanza giovane e questo è un’ ulteriore conferma del progetto di africanizzazione dell’ Europa iniziando come al solito dal centro pilota che è l’ Italia! Attraverso l’ applicazione del NSSM-200 del lapin, con il rispetto dovuto per il simpatico erbivoro, del criminale e non ci si stanchera’ di ripetere, con mandato di cattura Internazionale, Henri Kissinger! La deindustrializzazione Del Paese che genera povertà inducendo a non fare più figli, costringere i giovani a migrare si dà non permettere l’ applicazione delle loro intelligenze al servizio del Paese così da giustificare l’ ingresso di schiavi a basso costo!  Ciò a cui i pressapochisti o gli allopati non pensano.                                                                    

Fiiuu!… Conte!! Attento! Uno dei suoi protetti sta sganciando assai poco nobili frutti sulla sua figura di sì antico e nobile lignaggio. Ecco un’altra marocchinata! Eravamo fermi al nefasto ricordo di quando entrarono in Italia durante l’ invasione Anglo-Americana e violentarono le nostre donne! Compirono nefandezze che tutti si affrettano a coprire. Sono simili a bestie e l’ immagine non fa che confermarlo: chissà se tali azioni venissero compiute sotto casa di certi “sensibili” soloni e corrotti della politicheria nostrana, cosa farebbero. O chissà se questo odore di spurgo è più leggero di quello che così tanto ha colpito le sensibili nari del magistrato e del suo agente in visita sulla Diciotti e così ben descritto ai media affollati dinanzi a lui in conferenza stampa: ma chi li ha avvertiti della visita del Dr Patronaggio?! Qualche esibizionista?…,mah!
Il Conte Kalergi della nobile e antica stirpe dei Catzonia e ideatore e autore di uno studio da lui pubblicato nel 1936: Kalergi plan, che prevede l’ africanizzazione dell’ Europa con tanto di risoluzione ONU, creatura Rothschild, che si lega al piano noto come NSSM-200, del criminale H. Kissinger! Vedi articoli su Aldo Moro, tuttaunaltrastoriaitaliana. N.B. LA sedia, di fattura tardo star trek odissea nello strazio, dove il Conte posa graziosamente le sue nobili terga è una gentile concessione della trattoria da Peppina in vicolo chiuso 23, ROMA
Roma TRIONFERÀ!
Che commento postare se non che sono corrotti! Fin nelle midolla! Ma chi abbiamo dentro alle caserme dei carabinieri e le questure? Com’è possibile che chi indossa la divisa e la deve vestire con dignità e onore! Sottosta’ a simili imposizioni?Possibile che l’ unica cosa che conta è la busta paga e qualche effimero piccolo privilegio. Nessuno chiede il sacrificio della vita, ma da chi ha lo stipendio pagato dai cittadini italiani pretendiamo la dignità e il rispetto per quella divisa come vuole l’ articolo 54 della Costituzione: se non né hanno verso la propria persona. Tornano alla memoria quei giovani carabinieri poco più che ventenni che ora riposano nel sacrario delle fosse Ardeatine. Ragazzi che quando si resero conto quanto male il governo fascista stava facendo al Paese, ebbene non ci pensarono 2 volte a schierarsi con lo Stato! Vale a dire i cittadini!:  Da non confondere lo Stato con le Istituzioni occupate perlopiù illegittimamente da comuni cittadini che, spesso con la frode elettorale o con la forza e la violenza com’è nel caso del fascismo. Ora pur nella consapevolezza che da anni l’ Italia è sotto imposta dittatura da parte di comuni cittadini costituitisi in partito; art. 49, della Costituzione, nell’ accordo di alternanza fra i due schieramenti occupanti illegittimamente le Istituzioni per i propri fini e interessi personali, ebbene perché nessuno fa niente!? Si è perso veramente il senso dello Stato che ripeto sono 64 milioni di cittadini SOVRANI! Non sudditi o liberti! E a poco vale la leggina che questo manipolo di corrotti e perlopiù massoni! In spregio ad una legge dello Stato, la 17, di cui all’articolo 1;  si sono fatti! nel vano tentativo di tutelarsi. A poco vale poiché destituita di ogni legittimazione e costituzionale e giuridico legale. Il gotha dell’ intelighentia nostrana perché non disquisisce di questo e dell’ articolo sopra postato!? Forse perché non tocca gli interessi di Sir Evelyn De Rothschild?La gente dello scudo rosso, padrone per conto della famiglia dell’ Italia col suo emissario principale George Soros. Purtroppo ci si dovrà risolvere a presentare altre querele.: ( La legge 17, contro la massoneria e le associazioni segrete è disponibile in rete); non è stato possibile caricarla su questo sito per, dicono, ragioni di sicurezza; un file molto “pericoloso” per i massoni che a vario titolo occupano cariche pubbliche tra i quali non pochi magistrati anche se in sonno.                     SE DESIDERI CONTRIBUIRE A TENERE APERTO QUESTO SITO PUOI FARLO A QUESTO IBAN, IT89V3608105138261510661516, GRAZIE!

ROMANO PRODI- DOCUMENTI

Toni Blair, lo stesso che fabbrico’ il falso documento sulle armi chimiche di Saddam e per questo a processo! Posa sorridente accanto alla finestra dell’ inganno! Alla london school of economics, ecc.ecc.
Certificato attestante il deposito di un’ ingente quantità di oro, 34.000 mt! Il depositante risulta essere tale Romana Diaz, dalle ricerche effettuate è emerso un solo soggetto col nome di Roman Diaz, di professione percussionista, cubano? Gli altri nomi che compaiono corrispondono a soggetti femminili con una sfilza di alias e contenziosi penali negli USA, dove risiederebbero: per i soliti motivi di sicurezza non è stato possibile caricare il documento con il dettaglio delle info. Resta la domanda! Può un artista per quanto bravo mettere insieme una tale ingente quantità di oro?! O ci troviamo dinanzi a dei prestanome? : Anche la Pereira sarebbe un’artista. Da dove arriva veramente l’ oro risultante nel documento!? Forse veicolato attraverso il parlamento mondiale?: Una curiosa coincidenza, una delle tante; la banca è di proprietà Rothschild! Si auspica che magistrati di buona volontà magari non massoni anche se in sonno” aprano un’ inchiesta; e non finisce qua!…, purtroppo!
Sotto il governo Prodi, uno delegazione italiana si recò a Londra, Londinium, portando con se una dettagliata memoria sull’ oro rubato dai tedeschi dalla banca d’Italia durante la loro fuga. La memoria che ha come titolo; The story of the gold deposited at the bank of Italy; ( 1943-1958). Il governo di Londra lo rende pubblico nel 1997. :Può l’ esimio professor Prodi dare agli italiani, che si ricorda essere sovrani e non sudditi, una spiegazione?! Grazie!
Chissà se per la fabbricazione di queste e non solo queste, è stato usato loro italiano proveniente dai lingotti d’ oro facenti parte delle 110 tonnellate! Rubati dai nazisti durante la seconda guerra mondiale e parzialmente restituiti, poiché una buona parte è illegalmente detenuta dalla banca privata americana FED, di proprietà Rothschild! Mentre 3,4 tonnellate sono illecitamente trattenuti dalla banca centrale Austriaca! Quegli stessi ladroni che volevano schierare i loro carrarmati al Brennero. Il giudice Carlo Palermo provò a far rientrare l’ oro degli italiani in patria ma subì un’ attentato dove si salvò per miracolo ma dove persero la vita una madre e le sue 2 bambine. Forse il nuovo governo e il ministro Salvini possono indurre a più miti consigli i ladri austriaci che tanto disprezzano gli italiani che sicuramente non si sono appropriati di alcun bene altrui men che meno di certo spocchioso popolo diversamente onesti
L’ oro italiano in mano agli invasori americani; 110 tonnellate!
La senatrice del parlamento mondiale, Teresinka Pereira. La stessa vanta amicizia via mail con Totò, buon’anima: ma ai tempi di Totò si comunicava via posta elettronica? Non è il 1967, l’ anno di decesso del Principe De Curtis?
L’ euro?…, ci avete creduto!? Ma che boccaloni!…, uaah!..ahahahah!
Euro e opinioni a confronto: vince l’ inganno!

Non è stato possibile caricare il documento classificato come diplomatico e attestante il deposito di 3.000.000,00 di euro presso la banca della Repubblica del Montenegro e riguardante il parlamento mondiale: il documento è a disposizione di chiunque ne fa richiesta anche per motivi di legge. 

    atto di registrazione del parlamento mondiale presso il tribunale di Palermo

Nessun commento
Perché banchieri, funzionari e consulenti nel caso del prof. Caffè, di Bankitalia e illustre insegnante di Mario draghi, si ” suicidano”? Forse il draghetto grisu’ può dirci qualcosa in più? Bankitalia proprietà Rothschild.
Parlamento mondiale, Viktor Busa’
Parlamento mondiale, BUSH
Romano Prodi, presidente del consiglio dei ministri: auspichiamo che venga chiamato ufficialmente a fare spiegazioni.

ROMANO PRODI ATTIVITÀ MEDIANICHE E DINTORNI

In questo articolo tratteremo della figura del Prof Romeno Prodi tralasciando di approfondire tutto il suo cursus honorum per il quale vi sono siti specializzati, come Wikipedia e biografia in breve, dove il lettore può trovare tutto il percorso formativo del professore. In questo fondo si prenderanno in esame solo alcuni punti che sono quelli che hanno destato curiosità in questa scrivente. Ozioso soffermarsi sul professore in veste di primo ministro della Repubblica italiana; ( solo sulla carta ), perché ha fatto più danni di Attila! Sorvoliamo anche sull’ episodio che diede un po di visibilità mediatica all’ allora sconosciuto professore bolognese e che è quello per cui è maggiormente ricordato ancora Oggi! Vale a dire la famosa seduta spiritistica che il professore con moglie e amici, fecero durante un tranquillo weekend col diavolo, mentre l’ On ALDO MORO era in mano ai suoi assassini! Brevemente; il prof Prodi riferisce agli inquirenti che durante una seduta, a giocare col piattino e le lettere dell’ alfabeto, venne fuori il nome Gradoli dove pare fosse tenuto prigioniero l’ On Moro. Ora! Molto si è scritto e si è detto su questa seduta dove alla fine si è accreditata la teoria secondo la quale il Prof Prodi, volendo proteggere la fonte si sia inventato la storia della seduta col piattino. Questa scrivente non fa fatica a credere alla versione data e mantenuta negli anni dal Professor Prodi. Ci sta che dica il vero omettendo la sua affiliazione alla massoneria: vedi trilogia del Prof. Gioele Magaldi); i massoni adorano il dio absconditus o Lucifero- Satana, ex ” tedoforo” di DIO; L’ UNICO ). Il lettore interessato può trovare in rete di che soddisfare la sua curiosità! Come ad esempio le ” confessioni” di ex massoni convertiti al Cristianesimo. Di Romano Prodi diremo che tra le sue esperienze professionali vi è quella di Advisor in manigoldman Sachs: Goldman Sachs per i non intimi dell’ entourage di queste locuste. Il Prof Prodi completa la sua formazione di economista presso la london school of economics, prestigioso ateneo londinese che vede nella veste di Governatore Emerito, ma guarda un po!? Sir Evelyn De Rothschild di cui tratteremo in altro articolo a lui dedicato. La LSE, sforna altri nomi altisonanti, come gli economisti Paul Krugman, John Mainard Keines, Loretta Napoleoni. Il pastaio faccendiere, Geoge Soros, Giuliano Amato; per molti italiani tra i quali chi scrive, il bandito Giuliano per quella che di fatto fu una rapina sui conti correnti! Nel 1992 e perseguibile penalmente! Ad oggi non si comprende perché non vi fu alcuna azione da parte della magistratura inquirente. Ma torniamo alla LSE, dopo il bandito Giuliano ecco  il dott Giorgio Napolitano, Sergio Mattarella, Massimo D’Alema, Franco Frattini: quello con la pettinatura all’ olio dì semi vari). Il giornalista mr bretella, Beppe Servegnini, il simpatico Lapo Elkann, il figlio, non delle stelle ma delle fiamme dell’ Ade, D. Rockefeller! Ed infine, si spera, in veste di infiltrati- auditori, i giornalisti, Antonio Padellaro e Marco Travaglio. Tra il corpo docente vi è il Prof. Tito Boeri, già Presidente INPS, in quota proprietaria ai Rothschild come i maggiori asset anche strategici, italiani e che saranno trattati nel dettaglio nell’ articolo dedicato a Sir E. De Rothschild. Brevemente sulla LSE, appendice della Fabian. Il fabianesimo è un movimento politico britannico ispirato o meglio, spirato, nel senso di defunto, alla social democrazia; il loro motto: << il fabianesimo si nutre di capitalismo, il suo escremento è il comunismo >>: ( la coerenza è tutto nella vita ). La LSE fa capo alla Fabian society, naturalmente di ispirazione massonica! Per meglio lumeggiare, in gergo leguleio, la scelta del nome, Fabian, lo attingono da quel pozzo di San Patrizio, per chi non ha una storia millenaria alle spalle, che è l’ antica ROMA e più precisamente disturbano il sonno eterno del Gen. Quinto Fabio Massimo, passato alla storia come il temporeggiatore per la tattica che Egli usò nella battaglia contro Annibale! Vale a dire, quella del logoramento psicologico. La stessa usata dai massoni nei loro progetti a lungo termine; l’ attendismo! Altra nota curiosa ma che molto svela della personalità e dell’ agire di Prodi & co, è la finestra dell’ inganno! Che si trova alla LSE: nota anche per questo ). La finestra, che riprende, per stile e fattura, quelle medievali; basso, inizio alto medioevo ).È detta dell’ inganno perché nell’ ” ovale” , in alto, al centro tra le figure di 2 uomini che battono la terra con un martello, vi è l’ immagine del lupo travestito da agnello. Simbolo dell’ inganno per eccellenza! Ora! Se non sì è ancora compreso il nesso tra la finestra dell’ inganno e il Prof Prodi è sufficiente tornare indietro con la memoria, pensa all’ euro, alle parole usate dal prof Prodi per convincere gli italiani;<< con l’ euro lavoreremo un giorno in meno guadagnando come se lavorassimo un giorno in più >>. Il professore essendosi formato all’ Università dei figlioli di buona donna; Absit Iniuria Verbis, naturalmente, ben conosce gli italiani, sempre alla ricerca del…, guadagnare molto lavorando possibilmente meno). Va detto però che non tutti gli italiani sono come li immaginano certi figli di lupanari; di nuovo Absit Iniuria Verbis!. C’è da dire però che se Sparta piange Atene non si sbellica dalle risate! Infatti nell’ operazione euro il Prof. Romeno Prodi appalesa il suo bernoccolo di economista che si staglia come un faro spento nella notte! Dove fa incagliare il barcone Italia nelle secche! Il genio dell’ economia manda la nostra amata lira, premiata nel 1961….; SIGH! Alle ortiche, col cambio vantaggioso di 1935 £ per 1€! Che alla banca cravattara BCE, costa 3 centesimi! ( Avec nos compliments )! Mica cotica! Parafrasando il simpaticissimo Bonolis. Dunque caro lettore/ce, ti è più chiaro il simbolismo Prodi- finestra dell’ inganno!?… Si!? Bene! Proseguiamo perché anche se non tutto il cursus honorum” tratteremo di altre gesta eroiche come ad esempio l’ affare NOMISMA dove sempre lui, l’ Arturo Brachetti della politica di Nomisma fu l’ ideatore e nelle cui casse  confluirono ben 5 miliardi e 700 milioni: quelli pervenuti );di denaro pubblico, per consulenze e studio relativo agli effetti della cooperazione sul sistema produttivo italiano e di fatto di nessun interesse e utilità pubblica! Nomisma era sotto il controllo totale di Romano Prodi. Titolare dell’ inchiesta, il magistrato, Dr Casavola; finì a tarallucci e vino come l’ inchiesta di De Magistris quando arrivò alla potente loggia di San Marino. Ma la filantropia o licantropia, dipende dalla percezione del singolo, del professor Prodi che è seconda solo a quella di Lorenzo detto il magnifico e da cui il prof trasse ispirazione per l’ ingresso dell’ Italia nell’ euro;<< chi vol’ esser lieto sia/ del diman non v’è certezza >>. Per finire col terzo canto dell’ inferno dove ancora ci troviamo:<< lasciate ogni speranza o voi ch’entrate …..; nell’ euro!). E a proposito di mecenatismo, il Prof Prodi è anche presidente o alla maniera anglosassone, Chairman della Foundation For Worldwide Cooperation, forse un salvadanaio?… Quien sabe soleva dire kit Carson mitico capelli d’ argento disegnato dalla penna di Bonelli. Ma la generosità quasi stoica e il forte senso dell’ amicizia impongono al prode professore di prestare soccorso ai suoi sodali…, oh! Perdon! Amici, signora Emma Bonino e Mario Monti, coinvolti nello scandalo dell’ ammanco di oltre 2.700 miliardi di euro, dalle casse per i diritti umani africani: forse c’era qualcuno con più diritti degli africani, embè?! Che vvordi’!? Ad ogni buon conto furono costretti a dimettersi; ( Commissione Santer, atti ). I due, Bonino Monti, si salvano dal linciaggio dell’ opinione pubblica grazie al provvido intervento del prof Prodi che nella veste di pompiere per un giorno soffoca l’ incendio. Il prof Prodi è anche membro attivo del gruppo criminale detto del Bildenberg, dall’ omonima località o resort ove si tenne il primo raduno ” scoutiano” delle anziane marmotte. R. Prodi era presente Sitges-Spagna , dove deliberarono l’ applicazione del piano povertà ai Paesi del Sud Europa tra i quali l’ Italia; ( vedi lista ). Ed ora veniamo al piatto per così dire, forte! Tempo fa, qualche anno, durante le mie ricerche mi imbattei nel sito dei coraggiosi o incoscienti, non so!  Amici di E.T.L.E.B.O.R.O, vi trovai dei documenti ufficiali, scambi epistolari per così dire, tra l’ allora Presidente del Consiglio in carica, Prof. Romano Prodi e l’ allora Presidente USA,  Bush. Trattasi di documenti riguardanti il parlamento mondiale per la pace e la sicurezza nel Mediterraneo: a giudizio di chi scrive, un’ altra genialata per imboscare denaro pubblico). Questo parlamento vede la luce nel 1975, ha o meglio aveva sede a Palermo dove è registrato presso il tribunale del capoluogo siciliano. La sede risultava essere in via Marchese di Roccaforte, al numero civico 10. Ma non è tutto poiché risulta essere intestatario di una casella postale, la numero, 147, succursale, 34. Il Lord Presidente risulta il monsignore ma non troppo, Viktor Busa’, al secolo Vittorio Busa’, con precedenti penali di poco conto, ex fattorino della  cassa artigiana. Un’inchiesta portò fino a Lavitola ma che in questo spazio non si intende approfondire; in rete è disponibile quanto  di pubblico interesse. Altro soggetto è tale senatrice Teresinka Pereira, poetessa? Cantante? Commerciante al dettaglio di merci importate? Oltre ad una sfilza di titoli accademici e onorifici. Orbene! La domanda e, le domande che questa scrivente si è posta e si pone , sono! A), sentivamo la necessità di un parlamento per la pace e la sicurezza? Non bastava la pax bombardiera americana?. B), perché un presidente del consiglio in carica risponde ad un’ ex fattorino benché assurto agli onori della porpora, di aver ricevuto gli atti parlamentari!? Stessa cosa per l’ allora presidente Bush. C), I 3.000.000,00 di euro menzionati nel documento con i crismi dell’ ufficialità il cui intestatario si legge essere il dottor De Rosa Antonio nativo di Torre del Greco e domiciliato a Chiasso, Svizzera. Al paragrafo A, si legge! Repubblica del Montenegro e la somma di tre milioni di euro. Il documento reca la data del 2004, e precisamente, del 19 maggio. Il documento è classificato come diplomatico. La domanda è! 1˚, la provenienza del danaro, sono soldi ” distratti” dalle casse pubbliche Italiane?! Stante il luogo di emissione del su citato documento che indica Roma come città dove lo stesso sarebbe stato stilato e a voler essere maliziosi, la sede ma soprattutto la casella postale inducono a tale atteggiamento. 2˚, una tale ingente somma di denaro, peraltro l’ unica di cui è pervenuta notizia, il che non esclude che altro denaro sia stato movimentato! Ma detto ciò, a che è servito oltre all’ ipotesi di averlo imboscato in qualche banca di uno Stato straniero?!: (qualche anno fa, appresi i fatti, chi scrive inviò copia dei documenti qui pubblicati all’ allora direttore di Repubblica, dott. E. Mauro facendo istanza al medesimo di fare  un’ inchiesta  che si crede non sia stata fatta. L’ unica novità consiste che il parlamento mondiale ha preso baracca e burattini e ha trasferito sede a New York, luogo di residenza della senatrice Teresinka Pereira. NY è certo un luogo che offre maggiore tranquillità operativa, al riparo da inchieste scomode e soprattutto dalla legge 17, Anselmi contro le massonerie di ogni ordine e grado, legge purtroppo disattesa. Si ha ragione di credere che gli scopi di questo parlamento non siano propriamente filantropi se 2 presidenti di importanti nazioni come lo sono appunto l’Italia e gli Stati Unifarm d’America si rapportano a soggetti quantomeno sui generis. Val la pena, per chi legge, approfondire sui nomi citati nei documenti; a questa scrivente è montata la nausea pertanto non aggiungerò un solo rigo in più! Solo che il parlamento mondiale afferma di essere parallela all’ ONU…; annamo bene? In sintesi, Rothschild!. Grazie per il tempo che hai dedicato alla lettura di questo “articolo” e grata per quanto farai per contribuire a riportare questo nostro Paese, avviato alla ricostruzione da Alcide De Gasperi e interrotosi con l’ assassinio di Aldo Moro. P.S. in lavorazione, GENESI DI UN COLPO DI STATO CON STRAGE  E ASSASSINIO; ALDO MORO SAPEVA.  SE ANCHE TU CHE ACCEDI DAL REMOTO PER SPORCARE IL SITO E VUOI CONTINUARE A DIVERTIRTI, CONTRIBUISCI A TENERLO APERTO VERSANDO IL TUO OBOLO A QUESTO IBAN, IT89V3608105138261510661516, GRAZIE! E…., A BUON RENDERE.  In alto, in evidenza, Tony Blair posa sorridente davanti alla finestra detta dell’ inganno: in alto al centro, fra le figure umane che percuotono la terra con un martello! Vi è l’ immagine del lupo con indosso la pelle di un agnello simbolo dell’ inganno per eccellenza! Ricordiamo che Tony Blair è quello che fabbrico’ il falso documento sulle armi chimiche di Saddam e che servì per giustificare l’ attacco militare in Iraq. La finestra dell’ inganno si trova alla london school offre economics il cui padrone è Evelyn Rothschild di cui Blair è uno degli innumerovoli servi!………,Ops! Perdon, volevo dire conferenziere come lo sarà anche l’ ex premier CONTRA LEGEM, Matteo Renzi. 

ALDO MORO IL “RIBELLE” Documenti

Un’ esempio del linciaggio mediatico al quale fu sottoposto l’ On ALDO MORO.
Fanfani veggente? No! Semplicemente come soleva dire JFK; Le cose non succedono, vengono fatte succedere. Quando FANFANI pronunciò queste parole l’ aborto era ancora lontano dall’ essere legge dello Stato; a conferma del progetto che si è concretizzato ai giorni nostri e portato avanti dagli utili avidi di denaro e gloria, idioti, funzionali ai ROTHSCHILD & associati: vedi Bonino e innumerovoli altri nel corso del tempo e che hanno ridotto questo Paese in macerie affamandone il  popolo e permettendo quando non favorendone il compimento, l’ assassinio degli UOMINI MIGLIORI di questa martoriata nazione! Vedi ALDO MORO, FALCONE BORSELLINO, EMILIO ALESSANDRINI, ROCCO CHINNICI, AMBROSOLI, ROSARIO LIVATINO, VITTORIO OCCORSIO, FRANCESCO COCO E TUTTI GLI ALTRI INDIMENTICATI GIUDICI, POLIZIOTTI, CARABINIERI. PENSACI QUANDO ANDRAI ALLE URNE, PENSA A QUESTA RAZZA DI CORROTTI! A QUESTA GENIA DI VIPERE! MA SOPRATTUTTO PENSA AGLI OLTRE 2.770 ITALIANI TUOI CONCITTADINI INDOTTI DALL’ APPLICAZIONE DEI CRIMINALI PROGETTI  PER DISTRUGGERE QUESTO PAESE,  A SUICIDARSI! PENSACI! E FAI QUANTO IN TUO POTERE PER DARE UN CONTRIBUTO CONCRETO SEMPRE  NELLA LEGALITÀ E NON VIOLENZA PERCHÉ TU NON ABBIA AD ESSERE SIMILE A LORO, AFFINCHÉ SI RIPRISTINI LA LEGALITÀ E LA BUONA POLITICA METTICI LA FACCIA, PRENDI POSIZIONE E NON AVERE PAURA DI CIÒ CHE DIRÀ CHI È A LIBRO PAGA DI ROTHSCHILD E ASSOCIATI, SONO TANTI ANCHE MIMETIZZATI NEI SITI ANTIBUFALE: CERCA SEMPRE I RISCONTRI A QUANTO LEGGI, LA PIGRIZIA È CATTIVA CONSIGLIERA E RICORDA CHE; << SALUS POPULI SUPREMA LEX! >>; LA SALUTE DEL POPOLO È LEGGE SUPREMA ). QUESTI CRIMINALI, CHIAMATI POMPOSAMENTE ÉLITE! IN REALTÀ DEI PARASSITI, DEGLI ASSASSINI! DEI VOLGARI LADRI, CHE HANNO LAVORATO E LAVORANO AL FINE DI FAR ESTINGUERE PERSINO IL DNA ITALIANO. Continua a seguire questo sito finché resterà aperto, e leggerai le prove di quanto hanno progettato e in attesa di ciò fanno business sulla nostra pelle. N.B. C’È UN MAGISTRATO, NON IL SOLO, CHE NEL SILENZIO DEI MEDIA E IN SOLITUDINE HA INQUISITO LE AGENZIE DI RATING; IL SUO NOME È MICHELE ROGGERO DELLA PROCURA DI TRANI; NON LASCIARLO SOLO, LAVORA ANCHE PER TE, PER TUTTI NOI. PASSA PAROLA, GRAZIE!
Manifesto per la chiamata in piazza per festeggiare la scarcerazione della Bonino. Non è stato possibile caricare, benché disponibili in rete, la foto che ritrae la bonino ad’ cocktail? In felice compagnia dell’ ex gran maestro del grande oriente d’ Italia l’ avv. Raffi. La Bonino appartiene alla setta luciferiana degli illuminati di cui non è stato possibile caricare la lista per ragioni di sicurezza! Ovviamente degli adoratori di Lucifero- satana. Il documento è disponibile alla visione di chiunque né fa ufficiale richiesta sul sito di tuttaunaltrastoriaitaliana motivandandone la richiesta e lasciando i propri dati e email ove inviare il documento.
ALDO MORO era a conoscenza del complotto ordito nei suoi confronti e respinge al mittente il fango con cui hanno cercato di insozzarne l’ immagine. ALDO MORO si difese anche in Parlamento con un celebre discorso nel marzo del 1977
Due dei 5 uomini della scorta dell’ On. MORO; vedasi didascalia nell’ articolo: ALDO MORO il RIBELLE
Emma Bonino premiata da George Soros quel Soros della speculazione sulla nostra l’ira! Lo stesso Soros della guerra Ucraina, delle rivoluzioni colorate lo stesso Soros delle ONG che stanno africanizzando l’ Europa secondo il piano del nazista Conte Kalergi.
George! Oh! George caro; vedi, stiamo per arrivare alla meta! Il nostro caro, amico Conte Kalergi dei conti di catzonia, sarebbe così orgoglioso di noi! Vedrai caro, quando avremmo finito di riempire l’ Europa di africani! Sarà come quando scomparvero i Neanderthal; non ci sarà neppure un caucasico in giro manco a pagarlo oro!: la Bonino si appolpa grata, al suo mecenate Soros
Nel 1973, la Bonino apre un centro d’ informazione sulla sterilizzazione e sull’ aborto. Viene arrestata e carcerata per una settimana essendosi autoaccusata di aver praticato, a suo dire, oltre 10.000 aborti clandestini usando pompe di bicicletta come si vede in una foto del tempo! Dopo la scarcerazione durata una settimana la Bonino entra in politica. Ricordiamo gli incentivi previsti dal NSSM-200 su sterilizzazione e aborti oltre ai finanziamenti che l’ intera operazione costò: vedi nel dettaglio articolo Aldo Moro il “ribelle”. La domanda, legittima è! Per la Bonino poté più il danaro o gli ideali? Atteso che non una parola è mai stata spesa dalla Bonino sugli oltre 2.700 italiani suicidatisi! Mentre non fa altro che trombonare su diritti umani e sociali, sui poveri migranti! Eppure è quella stessa Bonino,  costretta insieme al suo sodale Mario Monti a dimettersi dal Parlamento europeo, per l’ ammanco di 2.700 miliardi dalle casse, da lei gestite, sempre per i diritti umani africani, quando la stessa vestiva i panni di commissario europeo: vedi commissione Santer che sempre per la loro sicurezza non ne permettono il caricamento sul sito; la sicurezza ovviamente è sempre la loro.

No comment!
Attenti a questi 2: il logo e il soggetto, più avanti li ritroveremo.
Il pluricondannato e ricercato per crimini di guerra e contro l’ umanità! È ricevuto in gran pompa dal presidente CONTRA LEGEM, decorato da Mussolini quale velocista! Essendo lui e la sua famiglia massona, i primi a rifugiarsi durante il coprifuoco, nelle cisterne bornoniche di Napoli! Napolitano uomo al di sopra della legge e dei mandati di cattura internazionali!.
La loro vita, nelle nostre mani: quanti ne ha tenuti veramente la Bonino nelle sue!?
Frontespizio del NSSM-200
Chiude il sempre attuale Trilussa

ALDO MORO; IL ” RIBELLE”

Nel precedente articolo abbiamo  trattato dell’ atto di ribellione compiuto dall’ On. ALDO MORO nei confronti dell’ amministrazione americana e del pluricondannato e ricercato dal Tribunale Internazionale dell’ AIA, per crimini di guerra e contro l’ umanità e sul cui capo pende un mandato di cattura Internazionale; il sig. Henry Kissinger!.Abbiamo visto come attraverso una deroga normata con DPR del 20 giugno 1966 e, ottobre 1967, firmata da Giuseppe Saragat, allora Presidente della Repubblica. Mentre per la seconda emissione il DPR reca la firma di Giovanni Leone, l’ allora Presidente del Consiglio dei Ministri, l’ On. Aldo Moro, ordina e autorizza l’ Istituto Poligrafico e Zecca di Stato, ad emettere moneta! E lo fa, ricordiamo, per oltre 600! Miliardi con i quali lo Statista finanzia la spesa pubblica!. Come già esplicitato nel precedente articolo, l’ emissione di moneta sovrana non fu l’ unico atto di ribellione dell’ On. Moro, infatti! Durante la visita del nostro Statista negli USA, tenutasi dietro espresso invito dell’ amministrazione statunitense, dove ricordo al lettore, le minacce! Che l’ On. Moro ricevette dall’ allora Seg. di Stato, chaiman! in luogo di Chairman che meglio si attaglia al sig H. Kissinger, in seguito al “tiro” giocato dall’ amministrazione italiana Presieduta dall’ On Moro con l’ emissione di moneta sovrana non gravata da debito per i cittadini, un’ altro, netto e secco no! Che il mite cuor di leone, On. Aldo Moro sbatte’ come uno schiaffo in faccia al sig. Kissinger! Ed è il rifiuto da parte del nostro Statista, di prendere dalle mani di Kissinger il luciferiano piano che l’ On. Moro doveva applicare ai cittadini italiani. In sintesi trattavasi dello studio richiesto da Kissinger, che prevede la deindustrializzazione del Paese dove il diabolico piano è applicato, in questo caso l’ Italia, dal tempo dell’ occupazione americana laboratorio sperimentale di ogni sorta di nefandezza posta in essere dagli uomini di Richard Ginori……; acc! maled! Scusate, intendevo dei servizi: a volte non colgo la differenza fatto salvo gli onesti che vi lavorano). Tornando al piano- studio di Kissinger! Prevede un significativo e costante calo demografico attraverso il controllo delle nascite, gli aborti, al quale si arriva attraverso la deindustrializzazione e conseguentemente la perdita dei posti di lavoro che genera povertà, stati depressivi in chi la subisce: (unico indicatore in attivo per le multinazionali del farmaco che sfornano e vendono tonnellate di psicofarmaci che danno dipendenza e creano nuove patologie, note come effetti iatrogeni: vedasi testo di Cuzzolaro); altro punto, il veto che si rifà ad una delle clausole segrete contenute nel documento di Yalta del 1945, dove all’Italia è fatto divieto di emettere moneta sovrana non gravata da debito per i cittadini, meglio noto come debito truffa! pubblico; in proposito si veda la relazione dell’ Alto magistrato già Procuratore Generale, S.E. DR. BRUNO TARQUINI che ha definito il debito pubblico la madre di tutte le usure al Dr Tarquini si è aggiunto un’altro coraggioso magistrato, il Dr Gennaro Varone che la spiega in maniera esaustiva e chiara mantenendo il concetto di fondo che trattasi di truffa! Qualcuno si faccia premura di darne notizia al sig. Mario Draghi al quale la modestissima persona di questa scrivente si pregia ricordare al su citato governatore della banca privata BCE, gli insegnamenti del suo illustre maestro, il prof. Federico Caffè, non certamente improntati alla politica finanziaria truffaldina! Ma si sa che la fratellanza massonica prevale su tutto e tutti! Del resto hanno il diavolo per padre. Tornando al piano di Kissinger speghiamo brevemente di che si tratta. In breve; il NSSM- 200, chiamato anche the Kissinger report il cui tema è:<< implicazioni della crescita mondiale della popolazione per la sicurezza degli Stati Uniti d’America e gli interessi oltreoceano >>. Il Consiglio di sicurezza nazionale è il più alto organo decisionale in materia di politica estera degli USA. Il 10 dicembre 1974, promulga un documento top secret intitolato, National Security Study Memorandum, il NSSM-200, per l’ appunto. Il su citato documento è stato reso pubblico quando è stato declassificato e nel 1990 è stato trasferito negli archivi degli USA. Lo studio nasce al fine di proteggere gli interessi commerciali americani nel mondo e sempre nell’ottica della politica predatoria  degli states. Mentre la cinica politica del controllo demografico diventa di rilevante importanza per l’ approvvigionamento delle risorse e conseguentemente gli interessi economici dell’ idrovora USA. Secondo l’ NSSM-200 , datato, ricordiamo, 10 dicembre 1974, gli elementi di attuazione dei programmi di controllo della popolazione includono; 1 ), la legalizzazione dell’ aborto: vedi battaglie radicali), incentivi finanziari per i Paesi tesi ad aumentare i tassi di aborto; riflessione: chi si sarà intascato quelli destinati all’ Italia?); sterilizzazione ed uso della contraccezione, altra storica e coraggiosa battaglia dei radicali). 2 ) indottrinamento dei bambini. 3 ), controllo obbligatorio dei popolazione e coercizione di altre forme, quali la ritenuta di emergenza, l’ aiuto alimentare: più che di coercizione si tratta di ricatto bello e buono!. L’ NSSM-200, dichiara Apertis Verbis e certa improntitudine, che gli USA avrebbero dovuto coprire le proprie attività di controllo della popolazione al fine di evitare accuse di imperialismo, inducendo le NU e le ONG e nel caso di specie il Panthfinder fund, l’ International Planned Parenthood Fundation acronimo:( PPF ), e il Population per portare a compimento il lavoro sporco: proprio come le loro guerre ” democratiche” , un caso per tutte la guerra in Libia già in progetto da dieci anni prima dell’ attacco che ha visto come detonatore quel bellicoso flittene di Sarkozy uno dei tanti ventriloqui targati USA. Un documento, l’ NSSM-200 che ha favorito ed incoraggiato direttamente atrocità e crimini di ogni genere su vasta scala in decine e decine di nazioni. Ora! Poteva un uomo come l’ On. Aldo Moro, credente, cattolico praticante, padre di famiglia, accettare di applicare una tal nefandezza! Al suo Paese?! Ma si sa che i progetti massonici d’ oltreoceano e non, sono come certi farmaci, cioè! A lento rilascio e nel caso di specie a lungo, lunghissimo tempo e infatti ritroviamo come per incanto, un sunto di quel piano uscire dalla berretta del mago Gelli, gran maestro della loggia anche armata P2: vedi omicidio Olof Palme, l’ NSSM-200, si rifà una nuova veste e prende il nome di piano di rinascita democratica: breve cenno storiografico- giudiziario, il su citato piano fu rinvenuto nel doppiofondo della valigia di Maria Grazia Gelli, figlia del Licio e ovviamente sequestrato alla stessa all’ aeroporto di Fiumicino.  Meno ovvio è come sia arrivato fino al Berlusconi nazionale ex appartenente alla loggia P2 da cui Berlusconi trae spunto per il suo programma politico ma che si sublima nel prof mortimer-Monti, sotto il suo governo infatti i suicidi iniziati nel 2009 sotto Berlusconi, con Mario Monti al timone del barcone Italia i suicidi toccano il non invidiabile record di 3! Al giorno con nello sfondo un’iquietante Giorgio Napolitano che a tg unificati monita!: << anche i meno abbienti devono fare sacrifici>>; gnorsi’! Le comandant, subito preso in parola da un cittadino che si dà fuoco sotto il fortilizio del comandante in  capo Napolitano che manco scosta le tendine per mirare l’ allegra”  fiamma che l’ ardeva nel cor/ qual supremo sacrificio/ dal suo signor perorato. Tornando a Monti, oltre ai suicidi l’ altro non invidiabile record sono le migliaia di esodati messi per strada dalla controriforma di mrs kalamity, in senso di calamità! Fornero! Le pensioni e altri ammennicoli vari come le migliaia di giovani in fuga in altri continenti e lì arricchire poco se stessi e molto i Paesi che si avvalgono del genio ITALIANO!. Ma i massoni cosiddetti reazionari, non restano inoperosi, amano il loro lavoro e vi si applicano con rara dedizione, sono come   un’entomologo alle prese con un nuovo insettario. Per loro è un godimento senza fine infilzare gli insetti gli insetti-cittadini, ad uno ad uno e fissarli con gli spilli nell’ insettario dove potranno godere della loro vista! È infatti a Sitges-Spagna, chi il gruppo di luciferiani denominato Bildenberg, che vede tra i suoi fondatori proprio il ricercato, omicida, stragista, H. Kissinger. Correva l’ anno 2010, e all’ unanimità! Deliberano che il piano di povertà dev’essere applicato ai Paesi del Sud Europa, i cosiddetti pigs!: Fonte, Charlye Skelton giornalista del Guardian che pubblica tutto sul suo giornale ma che non è riuscita, come notizia, a passare la cortina di ferro della disinformazione e manipolazione che vige in Italia. Continua…., fino al malloppone! Ch’è più grande e stracolmo dei depositi di paperone e rockerduc messi insieme tanto per restare in ambito massonico; il riferimento è naturalmente a Walt Disney…..; amara, molto amara ironia e tanta rabbia perché hanno assassinato i loro e i nostri uomini migliori e lo hanno fatto per futili motivi, denaro, potere e il più barbaro, la sete di sangue! Dimentichi  che tutto è vanità sotto il sole; un correre dietro al vento poiché come una veste consunta l’ uomo esce dall’  opera sua nel giorno per lui decretato e altri godranno dei loro beni. Si è parlato e si continuerà nei prossimi articoli a parlare di massoneria perché ciò è inevitabile avendo costoro metastatizzato e infiltrato al pari di un tumore maligno tutti i centri del potere nazionali e internazionali dalle più alte cariche a quelle piu basse. Anche il mondo dell’  imprenditoria e i piccoli esercenti non né sono immuni ma non è giusto sparare nel mucchio! Tralasciando, senza giudicare, le scelte personali di ciascuno su chi adorare e che attiene alla coscienza del singolo ma si impone un  distinguo tra massoni e nel nostro caso questa scrivente non può che apprezzare il coraggio del prof. Gioele Magaldi del Grande O. Democratico per la pubblicazione della sua trilogia intitolata, Massoni….,ecc. C’è voluto molto coraggio perché in ambito massonico certe scelte si pagano, a volte, con la vita, perciò grazie al Prof Magaldi.

Un’ esempio del linciaggio a cui fu sottoposto l’ On Altro Moro, teso a distruggerlo politicamente.
Aldo Moro sapeva del complotto nei suoi confronti e attacca rimandando al mittente il tentativo di screditarlo agli occhi dell’ opinione pubblica. Aldo Moro si difese in Parlamento in un’ articolato discorso del 1977.
Frontespizio del NSSM-200 di H. Kissinger
Due dei 5 uomini della scorta dell’ On. Aldo Moro; vien fatto di domandarsi come sotto quella pioggia di fuoco dei mitra delle br? L’ On Moro non abbia riportato neppure un graffio! Altro domanda destinata a restare senza risposta è! Perché le br che hanno sempre rivendicato i loro vili assassinii, hanno in questo caso sentito la necessità di finire con un colpo alla nuca gli uomini mortalmente feriti?: Forse per impedire loro di dire cosa effettivamente erano accaduto all’ interno della Chiesa di Santa Chiara?!
Si chiude con Trilussa poiché il ” maresciallo orecchia” non permette il caricamento di altri documenti di pubblica importanza, quali NSSM-200, già declassificato, il video che svela il vero motivo di tutte le guerre ” democratiche e altri documenti nascondendosi come da copione dietro il: per ragioni di sicurezza!…., naturalmente la loro.

CHERCHE L’ARGENT

A. LINCOLN, JF KENNEDY, ALDO MORO, tre Presidenti tre omicidi a confronto.  Questo fondo potremmo riassumerlo in un nostro articolo del codice penale, il 416,bis,associazione di tipo mafioso finalizzata alla truffa e all’appropriazione indebita al quale si aggiunge il reato di riduzione in stato di schiavitù e mezzo codice penale a seguire, ma è necessario mettere sul tavolo tutti i tasselli e costruire insieme il puzzle che non si presenta affatto semplice ma va fatto perché né abbiano conoscenza la quasi totalità del popolo italiano e tutti gli altri popoli, fratelli! Accomunati dalla sventura di essere stati derubati…., ops!….,iniziamo male, il pensiero precede l’ azione! È bene fin da subito fare un distinguo fra popoli e coloro che li amministrano. Il popolo è per definizione innocente in quanto ignaro di quanto si consuma in loro danno ad opera di personaggi ai quali è stata concessa la fiducia attraverso il voto: a molti di essi manco quella), affinché si adoperino nel buon governo all’ insegna del SALUS POPULI SUPREMA LEX! Ad oggi è stato fatto l’ esatto contrario, basti pensare all’ ex premier CONTRA LEGEM, Mario Monti, con lui al timone del barcone Italia i suicidi hanno toccato il non invidiabile record di TRE al giorno! Ma Monti come tutti gli altri non ha fatto altro che servire il loro padrone è come l’ asino riceverne di che rimpinzarsi e ragliare sazio e felice.: Il titolo; Tu che leggi ti starai domandando cosa hanno a che fare Lincoln, Kennedy e il nostro Statista, l’ On. Aldo Moro, cosa li accomuna, o meglio li univa, a parte l’ essere stati assassinati tutti e tre!: CHERCHE’ L’ ARGENT!…, cerca il denaro e ti porterà alla alla zolfara, più sentirai puzza di zolfo più vicino è chi la emette! La puzza intendo). Ma vediamo il secondo punto che univa questi tre Presidenti che volevano il bene del loro popolo. A. Lincoln. Durante il suo mandato Lincoln si trovò nella condizione di dover reperire risorse, tante quante ne può richiedere una guerra civile in atto nel suo paese. Si rivolse ai banchieri come storia ci insegna: non a noi che la banca l’ abbiamo inventata). I banchieri ai quali Lincoln si rivolse per ottenere l’ ingente prestito erano disposti a concederlo ad un tasso del 40% ! Lincoln a quel punto si trovò tra l’ incudine e il martello; finanziare la guerra senza trascinare il suo popolo nel baratro senza fondo del debito pubblico in previsione di una guerra di cui non si intravedeva a breve una risoluzione, dall’altra però non voleva cedere a quel manipolo di cravattari, così si consulto’ con un suo intimo amico, il colonnello Edmund Taylor che Gli suggerì di stampare banconote di Stato a corso legale che è precisamente ciò che fecero decenni dopo, JFK e Aldo Moro! Ed ecco il 2˚ punto che accomuna i tre Statisti. Torniamo a Lincoln. Egli accettò il saggio consiglio del colonnello e il 25 febbraio del 1862, firmò il FIRST TENDER  ACT, che autorizzava l’ emissione delle banconote di Stato , più noti col nome di greenbacks preso dal colore dell’ inchiostro utilizzato per la loro stampa, verde, appunto. Non trascorse molto tempo che Lincoln, in circostanze mai del tutto chiarite, venne assassinato in teatro! Ed anche la morte del suo assassino è avvolta nel velo spesso del mistero o depistaggio! E se vogliamo questo è il terzo punto che accomuna i tre Statisti. John Wilkes Booth, di professione attore ma folle full time, inizialmente voleva rapire Lincoln, tentò anche l’ impresa, lo fece insieme ad un gruppo di sciroccati come lui. L’ impresa, come la storia ci testimonia, falli’! Non fallì il piano B di Booth che riuscì ad assassinare Lincoln e secondo lo storico Nathaniel Orlowek noto anche come lo Sherlock Holmes dei cimiteri che fece riesumare i resti, spacciati per quelli di Booth! Scopri’ che Booth in realtà, dopo l’ assassinio di Lincoln, riuscì a fuggire, andando a rifugiarsi nell’ Ovest del Paese dove visse, sempre secondo Orlowek, fino al 1903, a Enid in Oklahoma e sempre secondo Orlowek, che né seguì le tracce! Oggi diremmo molecolari; il cadavere di Booth veniva esposto nelle feste di paese come attrazione per i turisti. Si seppe che la fuga di Booth fu coperta dal governo dopo aver accreditato la versione ufficiale che voleva Booth morto in un granaio ad opera di soldati regolari: << per stabilizzare il Paese devastato dalla guerra civile>>; ricorda qualcosa? Anche Aldo Moro venne assassinato per ” stabilizzare” l’ Italia).: Orlowek fu uno storico, direttore della Beth Synagogue di Potomac e antropologo legale. JOHN FITZGERALD KENNEDY, 35˚ Presidente degli Stati Uniti d’America. Celebre il discorso pubblico di J. KENNEDY, dove con toni molto duri attacca la FED, le massonerie e le associazioni occulte di ogni ordine e grado. Kennedy intendeva innanzitutto abolire la FED, Fedaral Reserve da molti erroneamente confusa col tesoro americano, l’ equivalente della nostra Zecca di Stato. La FED è in realtà una banca privata, infatti nasce dal progetto di un banchiere, tale Herry Pomeroy Davison, partner di un’ altro famigerato  banchiere, il bandito JP MORGAN. L’ embrione della FED inizia a formarsi durante un simposio top secret tenutosi sull’ Isola di Jekyll……, già il nome non lasciava presagire nulla di buono). Presenti al bucolico simposium! Il su citato Harry Pomeroy, progettista, Frank Vanderlip, JP Morgan, Charles D. Norton, Paul Warburg, Benjamin Strong, Nelson Aldrich, A. Piatt Andew. Era il 1910 e i simposisti erano tutti banchieri vale a dire piranha, pescecani ecc. La FED vede ufficialmente la luce ed essere operativa nel 1913.:( Fonte. Bertie Charles Forbes, giornalista). John Kennedy col famoso ordine esecutivo n˚ 11110, ordina e autorizza il tesoro americano a battere moneta! Ne emette per oltre 4 mld di $ dollari con il quale JFK finanzia la spesa pubblica senza dover indebitare i cittadini americani e continuando a garantire loro tutti i servizi.: Ora, tu che leggi, soffermati a riflettere sul mancato introito per la zecca! In senso di parassita, dello Stato nonché padrone della FED.  ALDO MORO; con una mossa da campione di scacchi che aggira del tutto la banca d’Italia attraverso la quale il governo si finanziava, comprava denaro a debito dal serpente monetario. Con una deroga l’ On. ALDO MORO ordina e autorizza l’Istituto Poligrafico e Zecca di Stato ad emettere moneta; ( anni 1974, 1976, 1979). La prima emissione, va in stampa la banconota da 500 £, serie Aretusa, e le monete da 500£. in argento 935. La seconda emissione vede la serie Mercurio, poiché reca l’ effige del dio alato. Si trattava quindi di titoli di Stato firmati dal tesoriere del ministro del tesoro, questo a significare che era un titolo non pagabile dalla banca d’Italia di proprietà ” USA” ROTHSCHILD! dal 1943! Grazie alla truffa dell’ armistizio di Cassibile, noto come armistizio corto, già! Perché c’è quello lungo, quello che gli invasori hanno imposto con l’ inganno! Appunto! Ma di questo parleremo più avanti. Dunque tornando sul pezzo, dal punto di vista legale a tutti gli effetti si trattava di moneta, vale a dire, tradotto in soldoni, che il signoraggio spettava allo Stato italiano e non come al dì di oggi, alla banca privata BCE, come chiarisce la dicitura stampata nella moneta; Repubblica Italiana in luogo di banca d’Italia che equivale come già detto, alla BCE. Oltre al Poligrafico della Zecca di Stato, vi erano altre 3 banche in Italia, a partecipazione statatale, attrezzate e autorizzate ad emettere moneta. Nell’ ordine, la banca nazionale dell’ agricoltura che emetteva moneta, le 500£. Le altre due erano la BNL  di Roma e la B. Commerciale di Milano. I più ricorderanno queste 3 banche per gli attentati che subirono, tutte e 3 nello stesso  giorno, 12 dicembre 1969. Quella più tristemente celebre, la BANCA NAZIONALE DELL’ AGRICOLTURA, STRAGE DI PIAZZA FONTANA. Dopo l’ attentato la BNA cessa di battere moneta: ti  suggerisce niente a te che leggi?: Pasolini nel 1975 si pose pubblicamente la domanda; era solo una coincidenza  che tre banche a partecipazione statale, autorizzate ad emettere moneta abbiano subito un’ attentato tutte e tre nello stesso giorno? Attentati che hanno prodotto le ben note mattanze! : ( Pasolini per questo fu attenzionato dal SID, centrale di depistaggi sulla strage di piazza Fontana. Poco prima di essere barbaramente assassinato Pasolini ebbe un nutrito scambio epistolare col terrorista nero Giovanni Ventura legato al SID, fascicolo n˚ 2942 PPP. In concomitanza con l’emissione del 1976, l’  On Aldo Moro viene invitato a recarsi negli USA, e nel corso di quel viaggio che il nostro statista venne affrontato dall’ allora segretario di Stato, sig. Avraham Ben Elazar, alias Henry Kissinger, ebreo  ma non troppo ma fanatico talmudista!: testuali di Kissinger:<< o lei onorevole la smette! E recede dalle sue politiche e iniziative! O la pagherà cara anche sul piano personale! La intenda come la vuole intendere!>>. : Era già pronto l’ affare Lockheed che porterà l’ On Moro alla gogna mediatica  e sotto  inchiesta. Leone lascerà la Presidenza della Repubblica! Ma di questo tratteremo in altro capitolo. L’ On. Moro con quelle emissioni di denaro, durante  i suoi governi finanzio’ la spesa pubblica per oltre 600 miliardi; 600 miliardi che l’ ” Anaconda” monetario non poté ingoiare! 600 miliardi che non gravarono come debito, sugli italiani. L’ emissione di moneta non fu l’ unico atto di ribellione del mite ma con un coraggio da Leone dell’ On Aldo Moro. È appena il caso di ricordare che nel 1978 parte lo SME, processo per la moneta unica che sfocera’ nell’ unione europea a cui Aldo Moro e Paolo Baffi erano profondamente contrari. Del progetto politico di Moro, che prevedeva il superamento dei patti di Yalta restituendo all’ Italia la  sovranità monetaria unitamente ad una democrazia compiuta, autentica che non è certamente quella posticcia delle  clausole segrete contenute nei patti di Yalta del 1945, ratificata da un’ inconsapevole De Gasperi che nulla sapeva della truffa! Dei due armistizi.: Clausola n˚ 1) : l’Italia non potrà avere un regime politico  pienamente   democratico. Clausola  n˚ 2): Non potrà   avere una politica  energetica autonoma. Clausola n˚ 3): non potrà avere una politica propria della sicurezza, i vertici delle forze armate risponderanno alla Gran Bretagna e alla catena di comando del patto Atlantico. Soggetti a conoscenza  del progetto politico di Aldo Moro; l’ allora Presidente della Repubblica, Antonio Segni, Amintore Fanfani, Giovanni Leone coinvolto con Moro nello scandalo Lockheed che gli costò la Presidenza della Repubblica. Il governatore Baffi anche lui coinvolto nel 1979 in uno scandalo montato ad arte che lo vedeva incriminato per favoreggiamento e interessi privati in atti d’ ufficio. Accuse dal quale fu prosciolto ma che lo indussero a dimettersi dall’ incarico. Altri soggetti a conoscenza del progetto politico di Moro erano, Saragat, M. Rumor per cui era pronto un’attentato, Andreotti:( non direttamente da Aldo Moro), e le lunghe orecchie dell’ ambizioso Cossiga. Si dice che altri al di fuori dei nomi citati fossero a conoscenza del progetto di Aldo Moro e conseguentemente non potevano non esserne a conoscenza l’ amministrazione d’ oltreoceano.E questo non è che l’antipasto!.        

Libro contabile di Bankitalia del dicembre 1969. Si noti che la lingua usata non è quella italiana ma l’ inglese: come mai? Perché è la lingua dei Rothschild? È appena il caso di ricordare che amministratore delegato per conto della famiglia alla gestio Italia è Sir Evelyn De Rothschild.