BUSINESS SOLO BUSINESS NIENT’ALTRO CHE BUSINESS!

Salve a te che leggi. Nell’immagine in evidenza ancora il dettaglio di un piano di volo del lolita Express che evidenzia la presenza a bordo di neonati e bambini con destinazione paradiso dei pedosatanisti di proprietà del defunto miliardario Epstein. Vorrei che le parole, BABY,  CHILD,   colpissero come un pugno in pieno stomaco chi legge, così come l’ immagine del neonato vista da questa scrivente, avrà avuto tra i 6 e gli otto mesi,  presentava le mandibole disarticolate; la morte lo ha colto e lasciato con  la piccola bocca spalancata nell’ultimo spasmo di vita; si lascia  all’ immaginazione di chi legge che cosa  abbia determinato quella morte innaturale. L’ immagine di quel  bimbo è impressa come un marchio a fuoco nell’ anima di chi scrive. C’è qualcuno in questo Paese che sta cercando  di sdoganare la pedofilia sostenendo che si tratta di un orientamento sessuale come l’ eterosessualità. Forse chi sostiene e propugna tale teoria difende se stesso ma la pedofilia non è un’ orientamento sessuale, è un’ aberrazione!! Un’ abominio davanti a DIO, dinanzi al quale tutti compariremo, anche coloro che hanno scelto di adorare Lucifero, sarà proprio lui il pubblico ministero che accuserà gli uomini nel tribunale divino. Lucifero odia l’ uomo, ne è sempre stato geloso; ” lo  Hai fatto di poco inferiore agli Angeli”. Chi scrive si batterà  finché il Parlamento non produrrà  una legge che contempli il massimo della pena per questo reato aberrante, odioso! Anche se nel caso della pedofilia chi scrive applicherebbe la legge biblica dell’occhio per occhio, dente per dente e vedere come se la cavano i pedofili fatte le debite proporzioni in rapporto neonato- adulto,  con una fellatio ad un equino e vedere i tempi in cui le mandibole si lussano, fuoriescono dalla loro sede articolare. Ed ora iniziamo col tema all’ordine del giorno e,  non sembri una digressione  quanto su scritto rispetto al titolo e all’ oggetto dell’ argomento poiché soggetto e oggetto sono i medesimi. Dunque! Finora  il discorso farmaci – vaccini si è incentrato su favorevoli e contrari e  le patologie ad essi legate. Bene! Già in altro articolo chi scrive ha accennato alle patologie dette iatrogene vale a dire le malattie provocate dall’ assunzione regolare di farmaci ma poiché il tema dell’ odierno articolo è il business rimandiamo  chi è interessato al problema,  al testo specialistico di CUZZOLARO: MALATTIE IATROGENE, mentre si invita chi legge ad una riflessione che è anche una domanda; secondo te le aziende farmaceutiche traggono i loro profitti dai cittadini sani o da cittadini ammalati? Ed essendo i titolari delle su citate aziende dei pescecani rotti ad ogni sorta di corruzione ma soprattutto avidi oltre ogni limite e contegno che fanno? Creano le malattie! Emblematico quanto accadde durante un congresso, naturalmente sponsorizzato da una multinazionale del farmaco dove quella che è sempre stata una condizione dell’ anima in soggetti sensibili e insicuri vale a dire la timidezza,  ebbene in quel congresso si accordarono e fecero si che da quel giorno la timidezza entrasse nel prontuario come patologia della psiche, un ” disturbo” della personalità e come tale trattata con psicofarmaci. : Si ribadisce che non essendo questo un  sito per addetti ai lavori ma di mera informazione fruibile da tutti i cittadini a qualunque categoria essi appartengano, pertanto chi desidera approndire quanto di suo interesse può farlo attraverso fonti fruibili in rete. È il 2017, quando l’ Alta Corte di Spagna, decreta in sentenza che il decesso di una giovane donna, Andrea, nel 2012 avvenne a causa del vaccino contro l’ HPV. La giovane morì in seguito alla seconda inoculazione, la cosiddetta dose di richiamo. Subito dopo la prima dose insorsero crisi epilettiche e dispnea severa: 12 h dopo). Fu ricoverata in terapia intensiva al pediatrico di HUCA dove morì l’8 di settembre. Quello di Andrea non fu e non è l’ unico caso; forte la battaglia di KENNEDY per la salute e la tutela di bambini e cittadini non solo americani. caro lettore, noi ci troviamo in presenza di un signore, Bill Gates, un privato cittadino di uno Stato straniero, del tutto sprovvisto di titoli che ne legittimino qualsiasi tipo di intervento in campo medico e politico pur con tutti i suoi miliardi che si permette di dichiarare ad aprile 2020 che; << Non si potranno ripristinare i diritti delle persone sino a quando non sarà vaccinata l’ intera popolazione mondiale >>. Ora! Se non sono dichiarazioni da mezzi di contenzione queste. Ma Gates si spinge oltre e  telefona al Presidente del Consiglio di una nazione sovrana, l’ Italia! Chiedendo al Premier Conte di distrarre denaro pubblico, tasse degli italiani da devolvere  alle fondazioni e associazioni di cui lo stesso Gates è titolare e coopartecipante sotto il profilo azionario di molte altre.  Fonte telefonata Gates-Conte, il Sole24h il Giornale .it: giugno 2020. Pare che il Premier Conte abbia assicurato a Gates la donazione di denaro pubblico pari a 287,5 milioni di €. Prima del Premier Conte il sig. Gates avrebbe ottenuto dal governo Berlusconi denaro pubblico per l’ ammontare di 504 mln di euro a partire dal 2006 con copertura fino al 2025 poi subentrebbe il contributo non personale di Giuseppe Conte ma denaro pubblico! Soldi delle tasse degli italiani che è appena il caso di ricordare  sono 45 dall’ inizio dell’ anno i cittadini- imprenditori che si sono tolti la vita! Quasi 3.000 il numero totale dei suicidi a partire dal 2009, proprio sotto il governo Berlusconi. La gente si suicida e loro comprano F35 e regalano denaro al finto benefattore il cui fine è lo spopolamento e che l’ unico beneficiario delle sue e altrui donazioni è se stesso e gli altri compagni di merende. Si incensa del continuo Bill Gates come un grande benefattore dell’umanità, ebbene non si ha notizia che questo grande benefattore abbia mai finanziato lo scavo di un pozzo nei Paesi africani  dove le donne marciano per ore  per raggiungere delle polle d’acqua che in occidente non daremmo neanche agli animali eppure bastano 1.000 euro dati attraverso il PIME per scavare un pozzo e dissetare un villaggio. Non ha mai donato un c. per la costruzione di scuole e ospedali; a Gates stanno a cuore solo i vaccini, e lì il grande business  cui mira e non è il solo. Ed ora facciamo parlare i documenti.  DI  RITA  CABRAS. US7220852    US7888102     emea-responses-prevenar-13-pfizer-confidential   ijerph-15-01755         

Il nostro paperone- “samaritano”, a questo parziale grafico manca l’ UNESCO e tanto altro di cui il sig. Bill Gates detiene pacchetti azionari.
Bill Gates e l’ UNESCO: sarà il caso di fare un po di chiarezza?
Tutto resta immutato nel tempo oggi come nel 1800, quando fallisce la persuasione chi detiene il potere usa la paura, il terrore sui cittadini per piegarne la volontà; una volta è una situazione economica catastrofica, un’altra è la salute collettiva messa a repentaglio dagli stessi che creano il problema e poi offrono la soluzione; Homo homini Lupus.
Malaysia Airlines; si ricostruira’ in altro articolo la dolorosa ma criminale vicenda dèi 2 voli su cui è scesa la coltre dell’ oblio.
La schermata evidenzia il nome del Dr. Antony Fauci: in nomen omen; socio e amico di Gates un po come il gatto e la volpe.
Il valore del mercato vaccinale  è intorno ai 25 miliardi di $ con una previsione di 100 miliardi di $  nel 2025.  Per inciso! La redditività del settore vaccinale è superiore a quella dell’ industria farmaceutica nel suo complesso che pure è da tempo l’ industria più redditizia in assoluto. Il margine operativo netto dei  prodotti vaccinali è del 30%  a fronte del margine dell’ industria del farmaco che si  attesta al 21%.: Hai capito perché Gates li adora?
Avvincente come un thriller questo libro di GERALD POSNER, giornalista investigativo candidato al Pulitzer per una sua opera su JFK. ( Avercene: di  Posner ).
La vera agenda del benefattore
Poiché qualcuno in Italia grida alla calunnia, ecco a voi mr J. BIDEN candidato democratico alla Casa Bianca; e poi in Italia criticano la Russia, tacciata di censura all’ informazione. prosit!

I predatori dell’ arca perduta?….No! solo dei miserrimi VIGLIACCHI! predoni di piccole anime: è questo il senso dell’ essere democratici?

 

 

Il parco divertimenti dei potenti pedosatanisti l’ Isola del miliardario J. Epstein; qui ha soggiornato, anche sé nega, mr. Bill Gates.

 

Lucis trust già Lucifer trust. Anche qua c’è lo ” spirito” del benefattore Gates; chi vuole saperne dì più vada sul m.di r.
Business che passione! Persino l’ iva nel Paese di bengodi è maggiorata rispetto agli altri Paesi europei infatti in Italia  l’ iva sui farmaci è al 10%
GAVI  ALLIANCE ; in basso la Bill & Melinda Gates Foundation
Ecco dove si concentra l’ azione benefattrice di B. Gates,

2 risposte a “BUSINESS SOLO BUSINESS NIENT’ALTRO CHE BUSINESS!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *