DIFFAMAZIONE – IGNORANTIA REGNAT

Come prima cosa si da il benvenuto ad una prestigiosa new entry nello spazio dedicato all’ ignoranza, il dott. CORRADO AUGIAS; nascita Nizzarda ma di origine Sarda come suggerisce il cognome. Perché il dott. AUGIAS entra ad arricchire il simpatico spazio dedicato all’ “ignoranza” che democraticamente affligge tutti inclusa chi scrive poiché non si può essere edotti su tutto lo scibile umano. Ma vi sono dei paletti invisibili fissati per chi fa comunicazione di massa attraverso i mass-media e gode di un certo seguito per i quali ciò che viene detto dal personaggio è assimilato come verità di fatto. E arriviamo al perché il dott. Augias onora con la sua presenza questo spazio. È accaduto all’ interno della trasmissione condotta da Augias durante la presentazione dell’ ennesimo libro su ANTONIO GRAMSCI, uno dei più grandi pensatori del 900. Il libro in questione sponsorizzato dal dott. Augias, su La7, gronda di falsità storica infatti dopo gli ilari commenti tra i due sullo svarione storico del Presidente della Camera IGNAZIO LA RUSSA su via RASELLA, i due, AUGIAS e l’autore di falsità storica su GRAMSCI, fresco di stampa , prendono ciascuno una zappa e giù di santa ragione a darsela sui piedi infatti lo scrittore parla delle torture subite da ANTONIO GRAMSCI nelle carceri fasciste, dove subì, secondo lo scrittore, le peggio torture: forse inconsciamente l’autore di cotanta paccottiglia stampata ha confuso, al pari del collega Aldo Cazzullo, Antonio col fratello MARIO GRAMSCI, lui si morì a causa delle torture e sevizie inflittegli nel campo di prigionia canadese dove fu rinchiuso perché fascista. Ad ogni buon conto all’ indignata ignoranza dello scrittore fa eco quella disgustata del giornalista Augias che aggiunge: ” Gramsci morì consumato nelle infami carceri fasciste”. Comunichiamo ai due, ehm!..ehm..che Antonio Gramsci si spense all’ età di 46 anni, il 27 aprile 1937, alle h.04:10 am dopo due anni di degenza. Causa del decesso; emorragia cerebrale in soggetto affetto da polipatologie secondarie al morbo di POTT come da certificato di morte stilato dai medici; dott.ri FRUGONI e PUCCINELLI presenti al momento del decesso unitamente alla cognata TATIANA SCHUCHT che lo assisté amorevolmente e quotidianamente: la moglie e i figli si trovano a Mosca ). Luogo del decesso, clinica Quisisana, Roma: non esattamente un’infame carcere fascista. Le ceneri riposano per decisione arbitraria di Palmiro Togliatti, nel cimitero acattolico di Roma: pressi piramide Cestia ). Che dire del dott. Augias che ride di Ignazio La Russa e lui, uomo orgogliosamente di sinistra, dimostra di non conoscere la storia di colui guardato come modello ed eroe. Dott. Augias, chi scrive lo dice a ” nuora” perché “suocera senta” e portatrice dello stesso nostro corredo genetico: sardo ) nonché concittadina di chi scrive, donna BIANCA BERLINGUER che su Gramsci si è rivelata alla vostra altezza, sua e dello scrittore. Chi scrive Lo dice apertis verbis; lasciate riposare in pace Antonio Gramsci già così duramente colpito dalla malattia e dalla vita. Malattia che si manifestò in Gramsci all’ età di due anni, a 4 venne colpito da emorragia cerebrale dalla quale fu salvato a stento. Antonio Gramsci non navigò mai nell’ oro e paradossalmente chi lo aiutò fu proprio Mussolini che pagò di tasca propria anche gli oltre due anni di ricovero fino al decesso avvenuto al Quisisana. Mussolini che più volte intercedette presso il Re al fine di ridurgli la pena: il Re voleva farlo fucilare a causa del discorso anche contro la persona di Vittorio Emanuele che Gramsci tenne a Mosca e ammesso da Gramsci stesso durante il processo che lo vedeva imputato: leggete gli atti processuali e soprattutto cosa disse ad un certo punto il Giudice rivolto ad Antonio Gramsci: ” signor Gramsci, sembra proprio che i suoi compagni la vogliano in galera”. Mussolini aiutò molto Gramsci anche economicamente, con discrezione, ottenendogli degli incarichi presso alcune redazioni per contro Gramsci stimava Mussolini alla quale rimproverava, secondo Gramsci, lo spreco di denaro del Mussolini costruttore e bonificatore. Il vero nemico di Gramsci fu PALMIRO TOGLIATTI che si approprió anche dei quaderni del periodo del Quisisana. Inutilmente il fratello minore di Antonio Gramsci, Carlo, ne ha chiesto a Togliatti la restituzione. Su questo sito, inserita nell’ articolo titolato ” divulgatori di ignoranza” vi è la lettera autografa dove Antonio Gramsci chiede a Mussolini di essere trasferito in una struttura idonea a trattare le sue patologie. Mussolini lo fece prontamente trasferire a sue spese, al Quisisana dove rimase fino al decesso. Durante la degenza di Gramsci Mussolini fu costretto, dopo il tentativo di rapimento organizzato da Togliatti al quale Gramsci scampò saltando dalla balaustra del balcone del Quisisana procurandosi gravi fratture di piedi, anche e ischiopubica; Mussolini mise dei miliziani a protezione di Gramsci. Perché Togliatti tentò di far sequestrare GRAMSCI? Perché non voleva, dopo aver meticolosamente costruito il mostro MUSSOLINI non poteva permettere che quello stesso mostro col suo gesto umano distruggesse tutta la falsa e menzognera propaganda orchestrata dall’ ex focosa camicia nera che fu Palmiro Togliatti: noti i suoi appelli ai suoi ex camerati. Qui si riporta quello dell’ agosto del 1936. ” Fratelli! Compagni in camicia n’era. È l’ ora di prendere il manganello contro i capitalisti che ci hanno divisi”:su questo sito si vedano i documenti del tempo, articoli; MUSSOLINI MACCHINA DA SOLDI e, QUANDO C’ERA LUI, IL DELINQUENTE. la lettera scritta da Gramsci a Mussolini fa parte di un carteggio venuto alla luce grazie allo storico sardo LUIGI NIEDDU. Chi scrive è profondamente disgustata da pseudo intellettuali che per tirare su qualche centesimo e quarto d’ ora di visibilità non si fanno scrupolo a speculare anche su un’ uomo, un vero ed onesto intellettuale quale fu Antonio Gramsci, Nino in famiglia, così duramente colpito dalla vita. Gramsci merita ed ha diritto al rispetto anche della verità storica e non alle speculazioni menzognere di pseudo, appunto, solo degli pseudo poiché gli intellettuali di buona caratura e maturità compiuta leggono tutto quanto riguarda il personaggio di cui scrivono o parlano e trasmettono la ” verità” appresa e non quello che fa loro comodo mistificandone i contenuti omettendo ciò che non fa gioco ai propri interessi personali o di partito. A questa scrivente fu insegnato che quando si affronta un tema di qualsivoglia natura, si deve, testuali; ” pulire la mente come si pulisce la lavagna con una cimosa, sgomberandola da preconcetti ed ideologie personali analizzando lucidamente e con distacco i fatti ed i soggetti in esame e soprattutto documentarsi, non presso i propri colleghi ma negli archivi storici anche e soprattutto d’oltreoceano. MUSSOLINI e GRAMSCI si conobbero nel 1914, ad una conferenza tenuta da MUSSOLINI nella sala della Camera del lavoro gremita di giovani tra i quali vi era Antonio Gramsci che ammirava Mussolini che aveva aperto gli spazi del suo giornale, L’ Avanti, agli scrittori sindacalisti e meridionalisti. GRAMSCI difese Mussolini quando questi nel 15, fu arrestato dopo un comizio sull’ interventismo italiano nella prima guerra mondiale. GRAMSCI si schiera con MUSSOLINI quando questi fu costretto a dimettersi dall’ AVANTI a causa del loro partito, GRAMSCI lo appoggia con un’ articolo pubblicato sul ” Grido del Popolo” titolato ” Neutralità Attiva e Operante”. Tra i due vi era stima ed affetto reciproco soprattutto da parte di Mussolini nei confronti di Gramsci per la durezza di vita patita da Gramsci. Se non fosse stato per la protezione di Mussolini Gramsci non si sarebbe spento al Quisisana ma davanti ad un plotone di esecuzione dove il Re voleva mandarlo dopo quel discorso tenuto da Gramsci a Mosca: se ne prenda visione poiché è conservato negli archivi di Mosca come tutto il soggiorno Moscovita di Gramsci e di Togliatti profondamente detestato non solo da Stalin per la doppiezza e viltà di Togliatti. Per MUSSOLINI, nero su bianco, fanno fede le parole spese da PIO XII dopo la sua morte.” È il più grande uomo da me conosciuto e, senz’altro il più profondamente buono e ho troppe prove in mano che lo dimostrano”. Sempre su la7, rete che si sta rivelando sempre più fucina di pseudo intellettuali ma di autentici ignoranti ( a voler essere generosi). E per la serie a volte si ripropongono, come i peperoni mal cotti, ritroviamo il giornalista ALDO CAZZULO ospite di GIOVANNI FLORIS ( Bonu puddighinu ), che caricata a frescacce la sua doppietta spara alla cieca, in stile n’do cojo cojo, le sue..ehm!..ehm, “barzellette storiche”. Primo bersaglio dell’ imprudente e poco riflessivo Cazzullo dott. Aldo è GIACOMO MATTEOTTI di cui ricorre il 150˚ e quale occasione migliore per continuare a sparare, sputare e mingere su quel cadavere ancora appeso a testa in giù a piazzale Loreto dopo 80 anni; nulla è mai troppo per l’ unico, a loro dire, responsabile di tutto il male del 900; poi gratta gratta se chiedi loro che cosa è stato il fascismo nell’ idea di Mussolini non ti sanno rispondere, nella migliore delle ipotesi fanno scena muta, nella peggiore rispondono; ” le camice nere, stuprava le donne e, bla bla bla. Le camice nere erano, notiziamo al dott. Cazzullo, finanziate dalla STANDARD OIL AMERICANA! Mussolini se li ritrovò tra i piedi e cercò anche di ” sbarazzarsene”. Mussolini stupratore. È fatto noto a Lippis e Tonsiribus, non aveva necessità di stuprarle le donne poiché, senza dignità e ritegno le donne gli si buttavano ai piedi. Questa sua peculiarità fu “analizzata” in sala settoria dagli americani che metro alla mano misurarono quella sventurata mentula trovandola, commentarono, nella norma ma se avessero insistito nel manovrarla chissà magari sarebbero riusciti a rianimata riservando qualche sorpresa: amerigà! Il valore di uno strumento è dato da chi lo suona poiché si può avere tra le mani uno Stradivari ma se non lo si sa suonare….; capito? Amerigá! Alla luce di ciò Mussolini non ebbe necessità di stuprare nessuno semmai lo stupro lo subì, di gruppo, gli autori furono gli stessi che lo ebbero in custodia, la 51^ gloriosa brigata garibaldina di “suini”: col dovuto rispetto per i maiali; leggasi il referto autoptico, privato, redatto dal Prof. Pierluigi Cova che affiancava quel giorno che i cadaveri di Mussolini-Petacci giunsero in obitorio, il Prof, Cattabeni, medico settore titolare del caso MUSSOLINI-PETACCI. Sorvolando sulle lesioni da difesa sul corpo di Mussolini, abbondante liquido seminale fu rinvenuto nell’ orifizio anale e cavità buccale di Mussolini. Bocca ano e vagina per la Petacci. Il Prof. COVA dovette redigere di nascosto quel verbale poiché fu intimato loro di non eseguire l’ autopsia sui corpi. Su richiesta statunitense, presenti in sala settoria, dalla teca cranica di Mussolini venne estratto il cervello dal quale vennero prelevate alcune sezioni che furono spedite negli Usa per essere analizzate. Non fu riscontrato nulla di patologicamente rilevante inclusa la lue: di cui gli americani cercavano l’ agente infettante, il treponema pallidum o spirocheta che nella fase terziaria invadono il cervello provocando la pazzia, lue però di cui era afflitto CHURCHILL, un eredo luetico poiché trasmessagli per via materna a sua volta infettata dal padre che la contrasse durante uno dei suoi viaggi in veste di agente dei ROTHSCHILD-BAUER: il pazzo era Churchill che chiese a ROOSEVELT di sganciare l’ atomica su Mosca: lettera autografa di CHURCHILL a ROOSEVELT su questo sito ). Torniamo a GIACOMO MATTEOTTI in odore di “beatificazione”. Di MATTEOTTI si conosce poco e confusamente l’ultima parte della sua vita conclusasi tragicamente. Poco o nulla si conosce del giovane MATTEOTTI che al pari di Mussolini e, nel suo “piccolo” Antonio Gramsci: tutti e tre socialisti, non era sicuramente un soggetto, Matteotti, di tutto riposo. Oggi MATTEOTTI starebbe parecchio sugli zebedei a tutti soprattutto alla sua parte politica. Senza voler fare qui l’ esegesi completa di MATTEOTTI ci si atterrà alla sola trattazione di alcuni fatti anche giudiziariamente provati. Dunque! GIACOMO MATTEOTTI veniva ironicamente appellato dai suoi compagni ” il socialista milionario”; pare che la sola rendita in liquidità ammontasse a due milioni di lire del tempo, Il resto consisteva in patrimonio immobiliare. Pochissimi conoscono, e quei pochissimi si sono sempre ben guardati dal divulgarlo che GIACOMO MATTEOTTI nel 1917, fu processato e condannato: confermata in appello ), dal Pretore di Rovigo per disfattismo, manifestazione sediziosa e grida: il Prefetto anch’egli presente in aula durante il processo, ne chiedeva l’ arresto per le inqualificabili parole proferite focosamente da MATTEOTTI durante il Consiglio Provinciale di Rovigo, tenutosi nel giugno del 1916. All’ ordine del giorno vi era la discussione sulla solidarietà nei confronti dei cittadini Vicentini, sfollati a migliaia dalle loro città assediate durante la prima guerra mondiale, dai soldati austriaci sotto il comando del Gen. Von HOTZENDORF e nota come la battaglia degli altipiani. Matteotti si oppose perché contrario alla solidarietà e all’ accoglienza dei profughi Vicentini e poiché era l’unico che si opponeva si scagliò con vemenza contro gli altri consiglieri, favorevoli invece all’ accoglienza degli sfollati apostrofandoli con le seguenti infuocate parole; tutto a verbale ; ” Siete degli assassini! Dei barbari! A voi non importa che il nemico sia alle porte, siamo dei senza Patria” ecc.ecc. Naturalmente il focoso intervento di Matteotti non si concluse con con le ultime parole citate ma chi di buona volontà volesse approfondire è tutto a verbale basta faticare un pochino e trovate tutto su “San Matteotti” un razzista al contrario, contro la sua stessa gente. Il 31 di luglio 1917, MATTEOTTI fu schedato come socialista pericoloso e sottoposto ad un controllo fisso da parte delle forze dell’ordine. 31 maggio 1919; nella scheda che lo riguarda, oltre le caratteristiche fisiche patrimonio etc. Le forze dell’ordine sottolineano il contegno di Matteotti verso le autorità. definito indifferente, sprezzante. Buon oratore, individuo solitario, ammogliato con figli è soprannominato ” tempesta”. Si lascia al lettore ogni valutazione incluso l’ atteggiamento degli storici o pseudo tali di cui Matteotti non è che uno dei tantissimi esempi. Ma torniamo al grande giornalista Aldo Cazzullo ed al vile e barbaro assassinio del Deputato socialista la cui responsabilità è secondo CAZZULO et simili, di BENITO MUSSOLINI che si assunse la responsabilità politica; si ripete per gli eventuali dislessici. MUSSOLINI BENITO ANDREA AMILCARE SI ASSUNSE LA RESPONSABILITÀ POLITICA per l’ omicidio MATTEOTTI dal quale trassero vantaggio gli americani della Sinclair oil e il nefasto VITTORIO EMANUELE III del quale a mezza bocca in Italia si diceva e, i quotidiani lo titolavano che fu lui, il Re, il mandante dell’ omicidio causa il suo ingresso a titolo gratuito nell’ azionariato della SINCLAIR OIL ” scoperto” da MATTEOTTI ma non solo, ed in successivo lavoro completeremo le informazioni. Mussolini un po come Aldo Moro qualche decennio dopo, stava aprendo all’ ingresso dei socialisti nel Governo e benché Mussolini considerasse Matteotti un piantagrane tuttavia ne aveva stima e lo voleva al governo. Ad ogni buon conto nessuno credette mai che ad ordinare l’omicidio di Matteotti fosse stato Mussolini lo stesso BENEDETTO CROCE che sicuramente non era fascista e men che meno era tra gli estimatori di Mussolini, si fece promotore, il 24 giugno, post omicidio Matteotti, del voto di fiducia che firmò, al Governo Mussolini. MATTEOTTI a Londra entrò in possesso dei documenti che avrebbero fatto rotolare la corona e forse non solo dalla testa del Re. : Una nota curiosa; Giacomo Matteotti era massone, un 33˚ grado, tra i suoi assassini, vigliacchi e venduti, vi erano dei massoni uno era AMERIGO DUMINI che gli inferse, stando alla narrazione, il colpo mortale…: vatti a fidare dei confratelli. Restando sempre sul grande giornalista et storico d’ imperio dott. Cazzullo e sempre su la7, medesima trasmissione, il Cazzullo continua con livore e quasi odio a scagliarsi su chi? Ma naturalmente su quel cadavere ancora appeso dopo 80 anni a piazzale Loreto e cosa ci “duce” questa volta dott. Aldo? Si pregia comunicarci un’altra sequela di ignorantaggini, quali? Mussolini ha fatto rinchiudere la sua compagna e il figlio avuto da lei in manicomio. Dunque… Cazzullo!! Fiuú..fiuuú!! Prima cosa, Mussolini non poteva far rinchiudere nessuno da nessuna parte in quanto all’ epoca dei fatti citati dal sedicente storico Cazzullo, Mussolini era un signor nessuno anche se piuttosto noto soprattutto alle forze dell’ ordine per i suoi arresti; il primo avvenne in Svizzera dove riparò per problemi d’alcova. Aveva intrecciato una relazione con una donna sposata il cui marito non la prese sportivamente. In Svizzera fu arrestato per vagabondaggio, fu trovato che dormiva sotto un ponte poiché il poco denaro che guadagnava come muratore al mattino e garzone di bottega la sera non gli era sufficiente per pagarsi l’ affitto di una stanza. In tasca gli trovarono il diploma di insegnante e pochi spiccioli: in tutti gli atti giudiziari che riguardano Mussolini imputato Egli vi è appellato col titolo di professore poiché insegnò alle superiori. IDA IRENE DALSER citata da Cazzullo, non fu la compagna ma la moglie, la prima, sposata col solo rito religioso nella parrocchia di Supramonte dopo che seppe che aspettava un figlio che, il mostro stupratore MUSSOLINI riconobbe con atto notarile garantendo così al piccolo ogni diritto giuridico legale incluso quello di entrare nell’ asse ereditario paterno. Al piccolo fu imposto il nome di BENITO ALBINO e finì in manicomio insieme alla madre, coattamente, in primis perché al tempo, (prima metà del 900), non esistevano le tutele di cui godiamo oggi e secondariamente, per le conoscenze mediche del tempo, il bambino fu ritenuto instabile, esagitato. Probabilmente era solo iperattivo ma era il 1915-16. Chi era IDA IRENE DALSER. Figlia di un Borgomastro godeva di una certa serenità economica. La DALSER era una donna, come potremmo definirla, eccentrica? Libera? Giudichi il lettore. La DALSER ante conoscenza Mussolini, era titolare di un centro estetico a Milano prevalentemente frequentato da soli uomini e per questo ma non solo, era una donna molto chiacchierata per il tempo, parliamo di inizio 1900 -1914. La prima disavventura giudiziaria la DALSER la ebbe a causa di una sua relazione finita in tribunale, la Dalser si legò sentimentalmente ad uno dei suoi clienti, sposato, del quale sono note le generalità che qui si riporta solo parzialmente, tale prof. GIUSEPPE BRAMBILLA che stancatosi delle intemperanze aggressive e persecutorie della donna troncò di netto la relazione, la Dalser non voleva rassegnarsi e lo molestava anche sul luogo di lavoro. La Dalser allora lo denuncia accusandolo di averla sedotta e abbandonata e chiedeva un risarcimento di 100.000£ per danni morali ma poiché era recidiva da fatti simili: leggasi atti giudiziari), il tribunale di Milano gli va contro e la diffida dall’ avvicinare e/o molestare il professore: tempo dopo farà la stessa cosa a Mussolini). Perché finisce in manicomio. Il fatto accadde all’ interno dell’ ospedale dove Mussolini era convalescente reduce da un’ intervento chirurgico per estrargli le schegge di una munizione colla quale i suoi commilitoni al fronte stavano caricando un cannoncino ed esploso pare, anzitempo, intevento che gli lascerà come conseguenza l’ arto più corto costringendolo a portare finché visse un rialzo all’ interno della scarpa per pareggiare l’assimmetria: fatto questo che da solo smentisce il racconto partigiano che voleva un Mussolini camminare speditamente e impaurito verso il luogo della seconda fucilazione: Mussolini fu assassinato nella cascina dei De Maria al mattino, intorno alle 10), ma torniamo a Ida Dalser. La Dalser irrupe nella stanza dove si trovava Mussolini con in braccio il piccolo Benito Albino neonato e vi trova Rachele Guidi con la piccola Edda: Mussolini sposerà Rachele solo nel 1925 col rito civile poiché era già coniugato con la Dalser col rito religioso: ciccio pasticcio). La Dalser che sapeva di Rachele butta sul letto dove giaceva Mussolini il piccolo Benito e afferrato da un carrello adibito alle medicazioni, un ferro chirurgico si scaglia su Rachele e la aterra cercando di colpirla. Accorrono medici e infermieri che cercano di separare le due donne: pare, stando alla relazione che accompagnava il foglio di ricovero coatto inoltrato al magistrato dai sanitari del nosocomio dove era ricoverato Mussolini, che la Dalser fosse affetta da squilibrio mentale, “carattere nevropatico in soggetto dotata di forza mascolina”. Omissis sul resto della relazione dei sanitari che portò la Dalser al suo primo ricovero coatto. Nel 1917, la Dalser è espulsa da Milano; nel dispositivo di espulsione si legge, dopo le generalità etc. omissis prima parte ) ” Pericolo di turbamento per l’ ordine pubblico”. La Dalser approda a Napoli col piccolo Benito Albino e si installa in un albergo dove prende a tempestare di lettere le autorità locali dalla quale pretende si accollino le spese del mantenimento suo e del piccolo Benito Albino nonostante risulta versata sul conto intestato a Benito Albino, la somma di 100.000 £. Da Mussolini. Inoltre risultano erogatete alla Dalser: documenti su questo sito), la somma di 200 £. al mese in qualità di moglie del soldato Mussolini; così si legge nel documento del Comune di Milano. Nel settembre del 1918, il Prefetto di Napoli scrive all’ ufficio riservato del ministero degli interni alla quale allega una relazione della polizia sulla Dalser che così si riassume ” la donna minaccia il suicidio mentre privatamente si da alla “vita allegra” virgolettato di chi scrive poiché nel rapporto si legge altro che per pietas cristiana si omette. Il ministero dell’ interno ordina di intensificarne la vigilanza. C’è anche una relazione medico-psichiatrica sul piccolo Benito Albino del quale si omette il contenuto, duro e impietoso in rispetto della memoria di questa creatura che non è più. Documenti presso l’ archivio della Prefettura di Napoli; anno 1918 pregando chi intende accedervi per le legittime verifiche, di farlo tenendo presente che sta entrando nelle vite e nella salute di due persone non più viventi ed una volta presa visione dei documenti non ne usi il contenuto per acchiappare clic sui propri siti o scrivere mediocri libelli facendo i fenomeni ma piuttosto dimentichi quanto leggerà e chiuda con una preghiera in loro memoria. Si conclude notiziando in estrema sintesi che del piccolo Benito Albino ne assunse la tutela legale la sorella di Ida Dalser, ADELE, coniugata PAICHER, che adottarono Benito Albino. La quiete durò poco poiché Ida Dalser rientrò al Paese natio costringendo il cognato a scrivere ripetutamente ad Arnaldo Mussolini lamentando i comportamenti della cognata Ida che così si riassumono, testuali; ” sta facendo impazzire e vergognare tutta la famiglia”. In sintesi i PAICHER furono costretti a vendere tutto e trasferirsi lontano da Ida Dalser. Benito Albino venne inserito nel Real Collegio di Moncalieri frequentato dall’ alta borghesia e nobiltà. Arnaldo Mussolini se ne prese cura finché rimase in vita. Arnaldo Mussolini al quale Benito Albino si legò da profondo affetto, oltre a scrivere spesso al nipote lo andava a trovare, cercando di orientare il ragazzo verso percorsi professionali anche musicali. Al Real Collegio di Moncalieri Benito Albino vi rimase 5 anni; non strinse mai rapporti con nessuno dei compagni e pare che trascorresse il tempo a fare le imitazioni davanti allo specchio del padre, Benito Mussolini. Il crollo totale e definitivo il giovane Benito Albino lo ebbe dopo la morte dello zio Arnaldo deceduto all’ età di 46 anni a causa di un’ infarto dopo le accuse di aver preso tangenti dalla SINCLAIR OIL. Pare, ma chi scrive non ha cercato il riscontro, che l’ ultimo ricovero di Benito Albino nell’ OP dove poi morirà, sia stato per volontà dello stesso, sfortunato giovane. Per sentimenti di profonda compassione chi scrive ha deciso di non andare oltre e lasciare riposare in pace chi non è più e soprattutto non può replicare. ITALO BALBO. Si resta sul dott. Aldo Cazzullo, sempre su la7 medesima trasmissione condotta da Giovanni Floris: purtroppo è un conterraneo). Cristallizzato sulla seconda guerra mondiale questa volta il bersaglio dello storico, motu proprio, Cazzullo, è ITALO BALBO definito dal giornalista un pluriomicida…: sti cazzi! Colpevole, Italo Balbo, secondo A. Cazzullo delle peggio nefandezze e di cosa di una gravità estrema poiché il su menzionato ” storico” accusa ITALO BALBO, di essere responsabile dell’ omicidio sacrilego in quanto parla di un sacerdote, un consacrato con l’ olio crismatico, don Giovanni Minzoni. Ora nel corso del tempo, a querela di parte, diverse sentenze dopo relativi processi hanno dimostrato la totale estraneità anche morale di ITALO BALBO nel frattempo deceduto, al vile e sacrilego assassinio di don MINZONI: leggasi ad esempio la sentenza della CORTE d’ASSISE di FERRARA, 20 giugno 1947 che esclude ogni partecipazione di ITALO BALBO all’ omicidio di don MINZONI. Ma poiché la diffamazione è continuata nonostante le condanne in capo ai diffamatori, PAOLO BALBO, figlio di Italo e avvocato, in difesa della memoria del padre ha, ogniqualvolta si è reso necessario, inoltrato nuove querele per diffamazione anche nei confronti di giornalista del tg3, CARLO BENEDETTI che dovette ritrattare durante il tg, l’ accusa nei confronti di ITALO BALBO per l’ omicidio MINZONI: anno 1994). Il 9 gennaio 1973 è querelato, sempre per lo stesso motivo, il quotidiano il Messaggero, che rettifica come segue; ” IL MARESCIALLO ITALO BALBO RISULTÒ DEL TUTTO ESTRANEO AL GRAVISSIMO ATTENTATO ( morte ) DI DON MINZONI. SI ESPRIME RAMMARICO PER L’ INVOLONTARIO ERRORE “. : Chiamalo errore ). Diverse condanne e relativi risarcimenti per diffamazione nel corso degli anni contro un uomo, Balbo, che ha dato lustro all’ Italia, che fu non solo contrario alla guerra e alle leggi razziali promulgate da quella iattura che è stato per l’ Italia VITTORIO EMANUELE III. ITALO BALBO fu amico e difensore degli ebrei gli unici oltre alla famiglia che ne hanno difeso la memoria: su questo sito i video del tempo). ITALO BALBO fu un governatore illuminato, tra le innumerevoli opere ed infrastrutture da lui create ne spicca una, ovvero la costruzione della sede INPS a Tripoli. Da ricerche effettuate risulta che i lavoratori libici godevano degli stessi diritti previdenziali degli italiani e, benché Mussolini fosse contrario, alle popolazioni indigene venne concesso da BALBO il diritto di cittadinanza italiana. L’ istituto era presente e operante con le sue sedi in tutte le regioni dove si estendeva l’ Impero che Mussolini conquistò per Sua Maestà ” sciaboletta”; mai iattura più grande si abbatté sugli italiani. Di BALBO il criminale di guerra, Eisenhower ebbe a dire ” Il Generale BALBO è uomo fatto più per gli americani che per gli italiani”. Eisenhower ebbe modo di conoscere abbastanza bene Balbo poiché fu incaricato di occuparsi del soggiorno di ITALO BALBO durante la sua permanenza negli States dopo la coraggiosa trasvolata che costò la vita a tre equipaggi. Un’ altro americano, HENRY NEW disse ” Se il Generale BALBO dovesse restare in America verrebbe eletto Presidente”. Negli Usa ITALO BALBO ha vie e piazze importanti dedicate in ricordo di quella eroica impresa di cui fu a capo mentre qui in Italia è stato e viene tuttora diffamato da soggetti di una mediocrità assoluta per non parlare dell’ ignoranza, dolosa, storica pressoché priva di lacune; degli italiani piccoli piccoli, talmente piccoli che un funzionario dell’ Ambasciata italiana a Chicago, chiese al Sindaco di cancellare le vie dedicate a BALBO e rimuovere il monumento a lui dedicato. Il Sindaco di Chicago, perplesso chiese all’ ” asino” italiano : ” Perché?! Il Generale BALBO non ha compiuto la trasvolata atlantica?” Non pervenuta la risposta data dal ciuco tricolore ma solo l’ imbarazzo poiché ignorava l’impresa compiuta da BALBO che non fu l’ unica. ITALO BALBO fu il fondatore dell’ aeronautica militare e del paracadutismo militare e fu sua l’intuizione dei voli commerciali; credeva fortemente nell’ interscambio culturale tra i popoli oltre che, naturalmente, il business che ne poteva derivare. Oggi abbiamo notizia che il ministero della difesa ha fatto rimuovere il suo nome e la proibizione di apporlo sulle carlinghe degli aerei: quanta pochezza, BALBO fu onorato dagli inglesi e tuttora rispettato dagli americani solo in Italia è diffamato da ” 4″ ignoranti pieni di pregiudizi e false ideologie i cui unici talenti nel quale eccellono sono oltre all’ arroganza, la Spocchia l’ Intolleranza la mediocrità professionale e l’ antidemocraticità guarda caso tutte caratteristiche attribuite ai fascisti: ben profetò quel criminale di Churchill; i fascisti del futuro si diranno antifascisti. ITALO BALBO fu anche profeta poiché nel 36, parlando con quel rosicone di DINO GRANDI disse ” se dovesse esserci una guerra e se l’ Italia dovesse entrare nel conflitto sarebbero gli americani a dire l’ultima parola”. : Per la cronaca notiziamo che anche Italo Balbo era massone come il suo più grande amico di tutta la vita RENZO RAVENNA che era ebreo: ITALO BALBO ha lasciato dei diari oltre naturalmente ai piani di volo utilizzati dal figlio Paolo per smentire la folta schiera di donne-madri che attribuivano la paternità a BALBO avanzado pretese monetarie ed ereditarie: anche così nascono le calunnie). Continuano a menarcela con la solfa che Mussolini ha trascinato l’ Italia in guerra: GNURANT!! Se questi “sapienti” avessero non studiato ma almeno letto lo Statuto Albertino si sarebbero risparmiati la mortificazione della loro dignitas di ” conoscitori” della storia poiché non era prerogativa del Capo del Governo dichiarare lo stato di guerra ma del Re! Quello sfigato di Mussolini dichiarò lo stato di guerra su delega di quella vecchia faina di sciaboletta e, perché Sua Maestà lo fece? Naturalmente per pararsi i ciappet, se la guerra fosse stata persa come poi è stato, la colpa sarebbe stata di Mussolini per contro, in caso di vittoria il merito sarebbe stato del Re soldato in quanto Mussolini, più volte, prima de visu successivamente attraverso lettere ( conosceva il “pollo”), lettere di cui una è pubblicata su questo sito, informava il Re che l’ ITALIA non era pronta per entrare in guerra. Scarsi gli armamenti la Fiat sembrava arenata con la costruzione di blindati e macchine di terra : più avanti il lettore scoprirà perché era “arenata”), mentre la PIAGGIO aveva approntato solo 6 aerosiluranti. Quegli stessi i cui progetti ci furono rubati dagli americani che li costruirono a tempo di record permettendo loro di vincere sui Giapponesi: articolo, documenti e videointervista della spia americana l’ ingegnere aeronautico, W. TOMPKINS, su questo sito. Mussolini fu suo malgrado costretto ad entrare in guerra e sotto certi aspetti, non giustificabili, lo fu anche il Re che riceveva pressioni attraverso lettere, 7, ricevute dal governo francese attraverso la Santa sede che non mancò di ” consigliare ” il Re a non indugiare oltre ad entrare in guerra per bloccare, dicevano, l’ azione di Hitler. Le lettere di pressione furono si! Inviate dal governo francese ma su imput del governo inglese con l’ imprimatur degli americani. In buona sostanza è lo stesso schema che si sta riproponendo oggi per la guerra Ucraina Russia anche se oggi ha il duplice scopo di ” preparare” gli europei. Oggi è Macron a metterci la faccia coi suoi annunci mentre il governo inglese lo appoggia in modo quasi defilato limitandosi ad annunciare l’ invio di nuove armi all’ Ucraina. Nello sfondo quei cani morti di ” Biden-Obama” che premono sugli alleati esclusa l’ Italia di cui non si fidano affinché ” sbaglino” lancio indirizzando su Mosca qualche missile nucleare nel mentre continuano a riempire pannoloni a causa dell’ affare BURISMA annunciato da PUTIN e di cui questo sito ha dato conto qualche anno fa. Il brutto affare BURISMA che è solo la punta dell’iceberg dei crimini americani commessi insieme ai loro servi nazisti ucraini e dei quali Putin è a conoscenza: Putin vivo è un rischio che gli O-BIDEN- CLINTON HILLARY, non possono e vogliono correre ma, anche i cinesi hanno da perdere non poco. E l’Italia? Vediamo se riescono a fare meglio di Mussolini che uscì dal Consiglio delle Nazioni mandandoli tutti a cagher. MERY DEL VAL segretario di Stato di Pio XII, su MUSSOLINI ” Mussolini è un uomo con una chiara visione delle cose, ( prosegue sulla religione); ha voluto e vuole che la religione sia rispettata e onorata. Visibilmente protetto da DIO: si veda il carteggio tra San Pio e Rachele Mussolini dove Padre Pio pressava perché non entrasse in guerra poiché l’ avrebbe pagata cara). Egli, prosegue De Val, ha sapientemente rialzato le sorti dell’ azione, accrescendone il prestigio in tutto il mondo: vedasi prime pagine di quotidiani anche internazionali, su questo sito, che narravano di Mussolini come l’ ago della bilancia della politica internazionale. A distanza di 80 anni dalla fine della guerra nessuno, né gli Anglo-invasori ne i governi succedutisi alla guida di questa martoriata nazione per non parlare degli storici o sedicenti tali, hanno mai discusso quella clausola contenuta nello statuto delle NU che dichiara la Germania l’ Italia e il Giappone nazioni nemiche, vale a dire che qualsiasi nazione membro in qualunque momento può bombardare la Germania piuttosto che l’ Italia o il Giappone senza neanche preoccuparsi di fare la dichiarazione di guerra: se ne consiglia la lettura alla Premier Meloni ed al Prof. Mattarella che parla di pace del tutto dimentico delle sue azioni in veste di Ministro della Difesa che mandò a bombardare il Kosovo e i nostri soldati a morire di uranio impoverito. Chi scrive prova vergogna per l’ astensione dal voto per lo Stato di Palestina da parte del governo italiano. Zerbinaggio o mero interesse monetario?. Per la cronaca si porta a conoscenza di chi legge che la Germania non firmò mai una resa agli alleati ne alcun trattato di pace in quanto ad arrendersi agli alleati fu il solo esercito tedesco non il governo Presieduto da KARL DONIZ, ne il popolo tedesco. La Germania si limitò a firmare un trattato di amicizia; gli italiani per loro, ed oggi nostra somma sfiga, avevano VITTORIO EMANUELE III e PIETRO BADOGLIO Marchese del Sabotino. Ed ora proviamo a chiarire le cause del perché la Fiat di Agnelli andava così a rilento fino ad arenarsi, nella costruzione di blindati e macchine da guerra di terra fornendo al lettore le ultime tranche di dollari presi da Fiat per aver ben servito gli americani anche con gli scioperi organizzati per dare la prima spallata per far cadere Mussolini dopo che questi chiuse loro i rubinetti dei finanziamenti pubblici. Come da elenco statunitense; FIAT- 4.159.000 – 12.820.658- 1.800.000- 3.475.000- 8.43.000 : L’ elenco in lingua inglese con i beneficiari e le cifre elargite, sono a disposizione di chi con motivazione ne fa richiesta. Purtroppo è necessario tornare sulle leggi razziali sulle quali pare vi sia ancora molta “nebbia”. Dunque! Le leggi razziali furono emanate dal terzo Reich il 7 aprile 1933: ALFRED ROSENBERG, ebreo, fu uno dei principali ispiratori), le motivazioni e relativi documenti il lettore li trova su questo sito. L’ Italia le recepisce il 17 novembre 1938 e le promulga Sua Maestà con RDL ( Regio Decreto legge n˚ 1728, recante firma e sigillo Reale di Sua Maestà, Vittorio Emanuele III controfirmate da Benito Mussolini, Galeazzo Conte Ciano ministro degli esteri, Paolo Thaon di Reve, ministro delle finanze e da Arrigo Solmi. Per amore di cronaca storica si aggiunge che le leggi razziali fin dove si estendeva l’ Impero di Sua Maestà e sotto il governo Mussolini, le leggi razziali erano boicottate ma! Non sotto i governi Badoglio infatti vi fu il rastrellamento del ghetto e altre Badogliate. Badoglio ricevette i pieni poteri conferitigli dal Re ed il suo imprimatur al rastrellamento del ghetto: articoli e documenti su questo sito). Mussolini era agli arresti a Ponza prima e la Maddalena poi. Ora anche il conduttore Luca Sommi è edotto sulla genesi e gli autori primi delle leggi razziali in ragione di ciò sì invita anche il conduttore LUCA SOMMI assai poco ferrato in storia e sufficientemente pigro da non documentarsi, di limitarsi a discettare della materia nella quale è edotto e che maggiormente gli sta a cuore tralasciando sciocchezze come le scarpe di cartone gli stupri ecc. Se il conduttore Sommi si fosse dato pena di verificare, anche per cultura personale, quanto appreso dai suoi colleghi allora saprebbe che oltre agli scarsi armamenti, alla disastrosa campagna di Russia molto contribuì l’ aver affidato il comando a persona inadeguata quanto impreparata al ruolo e voluto da Vittorio Emanuele che impose GIOVANNI MESSE, umili genere natus, non che questo sia una colpa semplicemente mancava di una formazione e preparazione che la famiglia non poté offrirgli e che la campagna di Russia ha disastrosamente messo in luce a spese dell’Italia; la Caporetto della seconda guerra mondiale e come per Badoglio anche Giovanni Messe fu pluridecorato dal Re al suo rientro dalla Russia. Ma Messe fu molto apprezzato anche dai tedeschi per quella stessa missione al punto che lo insignirono della croce di ferro. Messe servì il Re come attendente personale per 4 anni. Forse bisognerebbe porsi qualche domanda sul Re che premiava chi affossava l’Italia. GIOVANNI MESSE fu l’ ultimo Maresciallo d’ Italia e fu anche massone, fu iniziato in quel di Firenze, loggia Michelangelo; brevetto n˚ 53.738. Tornando al conduttore Luca Sommi ed alle sue amenità storiche di riporto, perché lo fa? E soprattutto lo fa motu proprio? Il giogo di chi indossa? O dietro a tutto ciò vi è la ragione più vecchia di questo mondo ovvero la corruzione, dazione di denaro o altri benefit al fine di suonare a favore di telecamera la solita grancassa di una propaganda ormai stantia che poi è anche la ragione che ha spinto questa scrivente a porsi la domanda del perché tanto odio e livore nei confronti di un solo soggetto che è Benito Mussolini raccontato come l’ unico artefice e responsabile non solo dell’ entrata in guerra ma di tutti i fatti nefandi che al suo interno vi sono stati compiuti. Non si è potuto non rilevare che da tutti costoro non sono mai stati neanche marginalmente chiamati in causa Vittorio Emanuele III piuttosto che Pietro Badoglio suo delfino fin dai tempi della prima guerra mondiale che per le sue gesta “eroiche” : Caporetto per non parlare dell’ Iprite in Africa e tante altre nefandezze di cui si rese protagonista fu insignito da Sua iattura il Re, Marchese del Sabotino: nomen atque omen ). Intanto gli austriaci per non sapere ne leggere e ne scrivere, a titolo di risarcimento per la Badogliata del 1916, si sono appropriati di 4,7 tonnellate di oro italiano in lingotti e detenuti presso la banca centrale austriaca: recano ancora la punzonatura della nostra zecca). E pensare che Mussolini mandò in loro soccorso 4 divisioni per salvar loro il culo dai tedeschi. E dunque, rifletti, pensa e, ricerca si ritiene aver trovato la risposta, il fil rouge che lega gli attori del passato ed in larga maggioranza quelli del presente, Il comune denominatore che si ritiene faccia chiarezza su questi profondi sentimenti di odio e livore nei confronti di Benito Mussolini ancora vivi e palpitanti dopo 80 anni da Piazzale Loreto anche se forse per qualcuno, non è da escludere, vi possano essere motivazioni personali come potrebbe essere per il giornalista Aldo Cazzullo che oggettivamente richiama una certa fisicità col duce, il volto nel suo insieme ne richiama una certa somiglianza, chissà, magari qualche ascendente femminile del buon narratore, quando non si accende su Mussolini, e giornalista Aldo Cazzullo potrebbe aver ceduto al fascino seduttivo del potere perché una cosa va detta, Mussolini non era certo un’ Adone semmai il contrario. A ben pensarci lo stesso scrittore Scurati che non supporta quel che scrive con uno straccio di documento storico, presenta tratti di simiglianza col Duce, nel volto; gli occhi ma forse più banalmente potrebbe trattarsi di problemi di tiroide, gli occhi sembrano virare verso un BASEDOW il che spiegherebbe gli improvvisi scoppi di ira e aggressività per futili motivi quali ad esempio le domande di giornalisti che pure gli hanno dato notorietà. Ma ormai lo scrittore e martire salito agli onori degli altari è un venerabile, uno a cui chiedere le grazie e la prima la chiede chi scrive; Venerabile Andònio, la prego, potete Voi guardare all’ umiltà di questa Vostra fedele, e nella prossima Vostra opera pia potete parlarci del Re, il grande Re soldato e del grande generale Badoglio, grande condottiero e fuochista: si vedano i giovani soldati austriaci generosamente fatti inondare di carburante dentro ad un tunnel e lì arsi vivi motivo, non l’ unico, per il quale lui ed i suoi ufficiali furono denunciati per crimini di guerra e ne fu a giusta ragione chiesta la fucilazione ma fu salvato dal Re guerrafondaio. Ecco, potete esaudire questa umile supplica magari accompagnando i Vostri scritti san Andò! con documenti, autentici, storici…; baciamo le mani: Scurati è un premio Strega che al di là di quel che si dice sullo Strega che sarebbe più truccato del festival di Sanremo tuttavia ha il suo peso sui disinformati che sono la maggioranza; vedi Cazzullo & colleghi. Dopo la richiesta di grazia torniamo al comune denominatore, al fil rouge. Abbiamo detto che Giacomo Matteotti apparteneva alla massoneria, un 33˚ grado, il più alto a conoscenza di chi scrive, tra i suoi assassini vi erano dei massoni. Lo stesso Italo Balbo era Massone come pure il suo più caro amico Renzo Ravenna. Lo furono e lo sono i Savoia. Appartenevano alla massoneria anche tutti i partecipanti alla marcia su Roma. Mussolini non sarebbe mai diventato il Duce senza la massoneria ” ebraica” ; il virgolettato è il doveroso distinguo che va fatto tra i Semiti, veri ebrei, e gli ebrei di frodo vedi Netanyahu. I finanziatori del Nazi-fascismo, grandi industriali d’ oltreoceano erano e sono massoni; Rockefeller, Ford ecc. Rimanendo oltreoceano tutti i Presidenti americani ad esclusione di JFK erano e sono massoni della peggior specie, Biden Obama, i Clinton, i Busch, Trump: mal tollerato e di cui ne è stato deciso l’ omicidio). I Rotschild grandi burattinai e cravattari d’Italia erano e sono massoni. È massone George Soros, Warren Buffett, Bill Gates e tutti i loro beneficati. Lo sono i sigg.ri di Bruxelles e tutti gli appartenenti al famigerato gruppo Bilderberg e associazioni similari. Lo erano i personaggi cosiddetti patrioti che anziché farsi 2 fili di mentule loro si diedero a fare l’ unità d’Italia che non abbiamo ancora finito di pagare; GIUSEPPE MAZZINI che fu iniziato nel carcere di Savona. Il mercenario dei due mondi, GIUSEPPE GARIBALDI di rito Scozzese- siculo. CAMILLO PENSO ( sia stato un grande…) Conte di CAVOUR e tanti altri: l’ elenco è troppo lungo). Ma gli italiani non hanno di che essere invidiosi poiché sicuramente non diffettiamo in appartenenti alla massoneria che hanno metastazzizato tutti i gangli del potere, dalla politica passando per il giornalismo l’ industria, la famiglia Agnelli in rappresentanza di altri loro colleghi. Per la magistratura si ricorda qui il Giudice Agostino Cordova, la sua inchiesta sui colleghi magistrati appartenenti alla massoneria: non deviata, che non esiste, massoneria e basta), ciò che gli è stato fatto. E che dire della politica e delle bombe; San Giorgio al Velabro e San Giovanni in Laterano in risposta al massone Giorgio Napolitano e Giovanni Spadolini anch’egli massone, per aver firmato ob torto collo la legge 17 contro la massoneria e le associazioni segrete che riprende quella fatta da Mussolini. Legge fortemente voluta da Tina Anselmi ricordata e celebrata solo come partigiana dai massoni presenti nelle istituzioni in questo caso bipartisan. Tra gli esponenti della criminalità organizzata si cita Totò Riina fondatore della loggia Camea. E torniamo a Mussolini e all’ odio ancora acceso come un fuoco perenne nei suoi confronti. Cosa fece Mussolini per attirarsi l’ odio viscerale e la continua e martellante propaganda posta in essere da vari soggetti, politici di sinistra dentro al quale non diffettano i massoni anche donne, e dimentichi del fatto che Mussolini era un socialista figlio di socialista e per sua, di Mussolini, ammissione, sarebbe morto socialista. Dunque! Era il 1914, ad Ancona si sta svolgendo il congresso socialista nel quale è presentato un’ordine del giorno a firma di Benito Mussolini e Giovanni Zibordi, documento dove si sancisce l’incompatibilità tra il socialismo e l’ appartenenza alla massoneria. Il testo è approvato dai delegati di cui uno è lo stesso Mussolini, delegato dalla sezione del partito socialista, sede di Milano. Nel maggio dello stesso anno, 1914, durante l’ assemblea generale del GOI, Grande Oriente d’Italia, viene votata l’espulsione di tutti i membri, massoni che hanno votato a favore dell’ ordine del giorno Mussolini-Zibordi. Si arriva al 1923, Seduta del Gran Consiglio Presieduta da Mussolini, svoltasi il 13 febbraio, ove dichiara, confermando l’ordine del giorno del 1914, l’ incompatibilità tra militanza fascista e appartenenza alla massoneria. La reazione della massoneria questa volta a differenza del 1914 non epurò nessuno anzi cercò di, come dire, ammorbidire? Gli effetti di quella delibera. In sintesi, usando la stampa, la massoneria aderente al fascismo, dichiararono la loro devota obbedienza alla gerarchia fascista: si legge ” fedeli e disciplinati al supremo Duce e al suo governo”: fino a Piazzale Loreto), un baciamo le mani Duce che poi gli faranno pagare caro per usare le parole di San Pio da Pietrelcina dette allo stesso Mussolini: ” non entrare in guerra perché la pagherai cara”. C’era anche Padre Pio dietro la neutralità di Mussolini oltre agli scarsi armamenti. La massoneria rese obbligatoria una dichiarazione di fedeltà dei suoi affiliati al fascismo. Ma è nel maggio del 1925 che la Camera dei Deputati approva con 289 voti a favore 4 i contrari mentre in 11 lacsiarono l’ Aula, il disegno di legge sulle associazioni segrete e similari, sempre presentate da Mussolini il cui obiettivo era lo scioglimento della massoneria. La legge viene approvata quello stesso anno. Il 22 febbraio 1925. Domizio Torrigiani Gran Maestro del Grande Oriente d’ Italia, firma l’ordine di scioglimento di tutte le logge massoniche ad esclusione del GOI ( Grande Oriente d’ Italia). La legge fu pubblicata in Gazzetta Ufficiale. Ma perché Mussolini avversava la massoneria; Mussolini benché figlio di un socialista sfegatato dal quale prese sia l’ amore per quel partito che lo seguì fino alla tomba che l’ amore per la politica e le donne, tuttavia Mussolini era anche figlio di sua madre che fu un’ insegnante, cattolica praticante e osservante e i bambini si sa trascorrono la prima parte della loro vita con la madre e sono come la creta; ciò che gli imprimi resta e infatti ritroviamo Mussolini soldato che scrive una richiesta di grazia a San Francesco per la guarigione della sorella Edwige. La firma anche quella richiesta di grazia sul muro del campanile di Figline quasi avesse paura che il Santo di Assisi potesse sbagliare beneficiario. Lo ritroviamo nel 36, quando insieme alla moglie Rachele scrivono a Padre Pio chiedendo la grazia della guarigione della loro figlia AnnaMaria costretta al busto ortopedico: documenti su questo sito). Lo incontrerà anche San Pio che in quella circostanza gli disse rudemente, quasi arrabbiato, di non entrare in guerra poiché l’ avrebbe pagata cara. Mussolini dichiarò la neutralità dell’ Italia. Padre Pio continuò a fare pressione anche attraverso lo scambio epistolare che ebbe con Rachele Mussolini fino alle morte del Santo di Pietrelcina. L’ ultima cosa che disse a Rachele che andò a trovarlo prima della morte del Santo fu di stare tranquilla perché l’ anima di Mussolini era salva come lo stesso Mussolini disse in sogno alla moglie e raccontato da Rachele a San Pio; ” sono in pace, mi trovo in un luogo dove non ci sono odi e rancori”. L’ avversione di Mussolini nei confronti della Massoneria deve contestualizzarsi unicamente nel dio adorato dai massoni che è Lucifero antagonista dell’ Onnipotente Domine Iddio. Lucifero o stella mattutina, Principe della menzogna e maestro d’ inganno. Nemico dell’ uomo ne fu da subito invidioso ” TU Lo hai fatto di poco inferiore agli Angeli”. Non vi è altra motivazione all’ avversione di Mussolini per i massoni. Dopo la caduta di Mussolini vi fu la resurrezione della massoneria, un rifiorire di logge massoniche; le basi americane presenti in Italia, 5, sono anche logge massoniche facenti capo al GOI ( Grande Oriente d’Italia). Il Vaticano è pregno di massoni, l’ OP di Mino Pecorelli pubblicò un’articolo titolato ” La gran loggia Vaticana” contenente l’elenco di 113 alti prelati e 8 massoni cattolici con una forte influenza nella sfera politica e dell’ alta finanza. Accanto ai nomi anche le date di iniziazione ed i numeri di tessera: Mino Pecorelli fu assassinato. Ma anche tra i partigiani non mancarono i massoni, vi erano anche dentro alle brigate Garibaldine: Garibaldi era massone), ne citiamo uno su tutti, Aldo Chiarle, giornalista e manco a dirlo anche scrittore. È appena il caso di ricordare che la massoneria come associazione viola l’ art.18 della nostra Costituzione oltre alla legge 17 Anselmi-Spadolini. Va ricordato anche la forte contrarietà della massoneria alla firma dei patti Lateranensi firmati da Mussolini. E sempre Mussolini a decretare la religione cattolica come religione di Stato esigendone il rispetto e l’ onorarla. La religione cattolica ricordiamo essere l’ unica a praticare gli esorcismi di liberazione dal demonio- Lucifero. Si conclude questa parte rispondendo al lettore che non ha trovato l’ articolo ove è contenuto il nome dell’ ufficiale americano che ha proceduto all’ inventario dei beni rubati dai partigiani; 610 miliardi di lire più l’oro personale di Mussolini, orologio etc. E l’oro personale degli ex ministri della RSI assassinati come cani rognosi e dispregiativamente chiamati gerarchi ricordando che fra di essi vi era PAOLO ZERBINO che fu ministro dell’ interno e come primo atto compiuto dagli eroi prezzolati partigiani dopo la mattanza di Dongo senza neppure un processo sommario, fu bruciare l’ archivio del ministero dell’ interno e gli archivi delle varie città italiane. Perché dare alle fiamme tutti quei documenti? Soprattutto se servivano ad accusare Mussolini ed i suoi? Perché?! Cosa avevano e hanno da nascondere oltre al furto di 610 miliardi di lire questi ” coraggiosi” liquidati, tutte le brigate Garibaldine, dagli americani con 13 miliardi di lire stornati dai 610 trattenuti dagli americani con i quali hanno finanziato il nostro piano MARSHALL che poi gli italiani dovettero restituire: chissà le risate che si sono fatti. O vogliamo parlare dei saccheggi ad opera degli Anglo-invasori ed i loro “eroi” ad esempio, per citarne una; Villa Feltrinelli che fu l’ ultima dimora di Mussolini prima di venire stuprato fucilato due volte e poi lavato, il cadavere, nella fontana pubblica con uno “strano” rituale così fu definito dai testimoni oculari sopravvissuti, al processo per la lunga catena di omicidi, oltre 400 civili a sangue freddo ad opera dei partigiani. E perché gli “eroi” partigiani contravvennero ad un preciso ordine contemplato nell’ armistizio esattamente all’ articolo 29 che impone la consegna di Mussolini vivo, agli alleati: l’ leggasi l’armistizio cosiddetto lungo, su questo sito in formato pdf. Si vuole ricordare, onorandone la memoria , due partigiani onesti e per questo assassinati a sangue freddo dai loro compagni; LUIGI CANALI- “Capitano Neri” e GIUSEPPINA TUISSI- “GIANNA” che si opposero al furto del danaro, 610 miliardi di proprietà degli italiani e nella disponibilità dei singoli Ministeri della RSI avente la stessa validità giuridico legale. Luigi Canali era anche colpevole di aver dato a Mussolini una pistola per difendersi: i loro corpi giacciono in fondo al lago. Ad ogni buon conto il nome dell’ ufficiale americano che procedette all’ inventario e alla conta dei miliardi è JOHN KEBLER dell’Office Strategic Service affiancato da ufficiale Italo-americano di cui si omettono le generalità perché tuttora vivente e probabilmente ancora custode di documenti che riguardano la nazione Italia. Il lettore trova documenti e video inseriti nell’ articolo titolato ” Quando c’era lui il delinquente 2^ parte: cliccare su pdf ” il tribunale rosso che ha nascosto l’ oro di Dongo”. Restando in tema di guerra è giunta notizia proveniente indirettamente da fonte interna alla Casa Bianca che ” Biden” sta mentendo agli alleati sia sulla politica israeliana che su quella ucraina: dopo la traduzione del video si forniranno maggiori dettagli nel frattempo el gobierno el resto de nos otros stia in guardia. Si da conto che GEORGE SOROS ha donato 12 milioni di dollar: mé cojoni! All’USCC ( Chambers of Commerce: Camera di Commercio Usa ). Che abbia a che fare col prox lavoro di questa scrivente?… Ai poster l’ ardita sentenza: Soy Rita soy Christiana no soy madre ma soy rompebolas: besito. E chiudiamo il presente lavoro con un’ altro personaggio in cerca d’autore, notorietà e moneta, che anela a ragranellare col suo libercolo sull’ inesistenza della cucina italiana…, meno male che è un’ esperto, è stato persino da quel vespaccio. Chi scrive si limita a correggere delle, si ritiene, volute mistificazioni da parte del Professore e partiamo dalla pasta alla carbonara nata in Abruzzo e come suggerisce il nome la si deve a dei carbonai che la offrirono a due soldati americani durante la seconda guerra. La pasta offerta dai carbonai era preparata più o meno come la conosciamo oggi; uova pecorino grattugiato e guanciale di maiale fatto sfrigolare in padella. I due soldati vi aggiunsero il bacon che avevano nel tascapane. L’ esperto tocca anche CATERINA De MEDICI che andò sposa a FRANCESCO I di Francia. Della famiglia MEDICI si conosce quasi tutto pochi sanno che LORENZO detto il Magnifico per la carica da lui ricoperta era anche un raffinato gastronomo; era ghiotto di cialdoni, un dolce del tempo. Ma Lorenzo si dilettava e divertiva anche a preparare delle ricette a volte in sfida con Leonardo Da Vinci; di Lorenzo è ad esempio, la ricetta di una sorta di rollé di maiale con le prugne usate sia come farcia insieme ad altri ingredienti che come salsa di accompagno. Ma già al tempo di Cosimo I si consumava alla sua tavola la carne cotta con la frutta secca o fresca come ad esempio l’ arista di maiale all’ arancia che fu servita in occasione della visita di un Cardinale greco: è annotato nelle cronache di casa Medici che l’ alto prelato deliziato da quella preparazione chiese che piatto fosse, gli fu risposto che si trattava di carne di maiale in salsa d’ arance, arista. Il Cardinale pensò fosse il nome di quel taglio di carne ed esclamò ” ah! Aristos che in greco significa il migliore. CATERINA De MEDICI portò in Francia i migliori cuochi e pasticceri fiorentini introducendo alla Corte francese, salse, l’ olio d’ oliva, tutti gli ortaggi e l’ uso di cucinare la selvaggina ( volatili ). Le crespelle alla besciamella : crepes in francese ). ANTONIN CARÈM, celebre chef, scrisse; ” I cucinieri della metà del 700 avevano conosciuto il gusto della cucina italiana che CATERINA De MEDICI aveva introdotto alla Corte di Francia”. JEAN ORIEUX nel libro su Caterina De Medici ; ” Proprio i fiorentini hanno riformato l’ antica cucina francese di tradizione medievale . Ad essi ( fiorentini ), risale la cucina moderna francese”. Gli stessi francesi, ob torto collo, ammettono che la novel cucine è basata su ricette italiane. Come le su citate crespelle alla besciamella anche nella versione dolce è ricetta portata da Caterina così come le omelettes. Il loro biscotto ” malaròn” naque a Venezia. L’ anatra in salsa di prugne così come i Piselli alla Lorenzo fu una creazione personale di Lorenzo De Medici furono introdotte da Caterina alla Corte di Francia e presentate in occasione del pranzo di nozze tra Caterina e Francesco I. Ma le innovazioni di Caterina non si limitano al solo cibo poiché introdusse l’ uso della tovaglia e dei tovaglioli, delle forchette, dei fazzoletti da naso, l’ uso delle mutande giudicate dal clero indumento peccaminoso. Introdusse anche l’ uso del sapone, il primo a farne le spese fu proprio Francesco I che si narra non profumasse di violetta. Caterina portò con se il suo profumiere personale, RENATO BIANCO, facendo così conoscere il profumo. Donna creativa ed intraprendente Caterina inventò la sella ad amazzone. In sintesi ed in buona sostanza Caterina italianizzò i Francesi e che Napoleone ( origine italiana), finì di educare. A Firenze vi sono alcuni ristoranti che cucinano le ricette di casa Medici e di Leonardo Da Vinci. È appena il caso di ricordare che a Napoli si produceva la pasta secca già nell’ XI secolo: spiace non poter pubblicare le immagini del tempo raffiguranti delle massaie intente alla lavorazione della pasta e alla sua essiccazione su appositi graticci per il formato lungo. Nell’ Alto medioevo si produceva e consumavano diversi tipi di pasta ripiena. La fregula sarda, dal latino ferculum, briciola, briciole di pasta; è la pasta più antica conosciuta. Una pasta millenaria. Già dal X secolo si hanno i primi documenti che ne parlano ma da scavi archeologici sappiamo che veniva consumata già dai nuragici che erano allevatori, agricoltori e pescatori. La loro alimentazione la si è potuta ricostruire grazie ai resti rinvenuti negli scavi archeologici. I nuragici ed i pre nuragici si nutrivano grosso modo come i sardi di oggi, carni rosse e bianche, selvaggina ma anche pesce e mitili, cozze ed ostriche, cereali e legumi ed erbe selvatiche che consumavano in accompagno alle carni, producevano e consumavano formaggio. Mangiavano il pane azzimo e “cum madrighe” lievito madre ). Mangiavano anche dolci: su pane e saba pane con la sapa, mosto cotto), producevano vino che consumavano in purezza, senza l’ aggiunta di farine come era in uso tra i romani. Tanto altro vi sarebbe da aggiungere sulla cucina italiana anche millenaria che né prova l’ esistenza; è l’ esperto che non esisteva prima di quel libello che va ad infoltire la già troppo nutrita schiera di anti-italiani. Forse lo ha scritto su commissione, forse solo alla ricerca di notorietà e per tirar su qualche euro. probabilmente non lo sapremo mai certo è con non sì sentiva il bisogno di un’altra pugnalata alla schiena: si inizierà a valutare la possibilità di tutelare l’ Italia dal danno di immagine…; non se ne può più. E in conclusione; ma ce lo chiede l’ Europa o ce lo ha sempre chiesto la CIA?….: Curiosi eh?. DI RITA CABRAS. TUTTI I DIRITTI RISERVATI

STELLE STRISCE = STRAGI

Un’altra strage di cittadini civili innocenti si è appena consumata ancora una volta è colpita la Russia; 140 morti suscettibile di aumento al momento in cui si inizia a stilare il presente lavoro. Ancora una volta, in perfetto stile mafioso, l’ amministrazione assassina a stelle e strisce si è attivata annunciando urbi et orbi ” noi li avevamo avvertiti già dal mese di novembre “. Dunque l’ amministrazione americana sapeva, dicono, da informazioni raccolte sul terreno, che avrebbero compiuto un’ attentato terroristico a Mosca. Conoscevano anche il tipo di obiettivo, pensa tu quasi una preveggenza: a pensar male…). E chi ha raccolto e trasmesso le informazioni? Che domanda! Ma gli uomini della CIA attraverso i loro peduncoli disseminati in ogni angolo della terra inclusa la Russia che di peduncoli autoctoni della CIA è pregna incluso il circolo polare artico. La CIA, vale a dire gli stessi che hanno creato chi ha rivendicato l’ attentato ovvero l’ ISIS i cui creatori sono! gli uomini di Langley: amministrazione Obama-Clinton). Addestrati, quelli dell’ ISIS, nei campi di Damasco: si vedano su questo sito i lavori pubblicati e corredati di prove anche video :[ REDDE RATIONEM PER JOHN McCain e, ERANO? TUTTI NAZISTI ma non solo. Tutti questi religiosissimi boia sono stati arruolati a suon di Rolex]. Stesso discorso per Al Qaeda che è figlia dell’ amministrazione Bush. Così dopo lo ” scherzo” del gasdotto fatto compiere per sganciare gli Europei dal gas russo di cui è provata la responsabilità dell’ amministrazione ” Biden”; incarico, si ricorda, affidato ai Norvegesi, i cosiddetti ” ragazzi di Panama” stante il rapporto del giornalista investigativo e premio Pulitzer, HERSH SEYMOUR…: AVERCENE ). Ora siamo all’ ultima viltà statunitense, in ordine di tempo che, come per il NordStream2, la centrale di Zaporizhzhia, il presunto omicidio di Navalny che verrà trattato più avanti, ecc. Anche la mattanza dell’ auditorium di Mosca l’ avrebbe fatta commettere Putin stante la narrazione della moltitudine di “agenti” dell’ amministrazione americana disseminati in ogni angolo della terra e soprattutto in Italia come ad esempio l’ attuale governo, completamente appiattito sulle direttive statunitensi. Idem per i governi di sinistra perfettamente allineati; come non ricordare cosa è accaduto alla sanità pubblica dopo il rientro da Washington dell’ allora ministro della sanità, Beatrice Lorenzin ora in quota PD che applicò rigidamente le direttive di Mr Obama, l’ uomo dalle mille identità e dalla sessualità più che fluida: assassino!) Spingere verso la sanità privata fino alla cancellazione di quella pubblica: il lettore memorizzi poiché la privatizzazione della sanità si lega alla privatizzazione della Rai ed a tutte le privatizzazioni finora attuate: un piano Marshall al contrario possiamo dire. Nel prox lavoro sarà tutto chiaro. Tornando agli agenti autoctoni dell’ amministrazione americana, politici, opinionisti, giornalisti e cortigiani assortiti ansiosi di collaborare, così furono definiti i politici italiani dagli americani anche ai tempi dell’ assassina Amanda Knox con particolare riferimento, al tempo, ad Ignazio La Russa e all’ ormai trapassato Franco Frattini). Ora, cari lettori, il problema non è putiniani o non putiniani, no! Il problema è la continua ed ininterrotta presa per i fondelli nei confronti dei cittadini che pagano per essere trattati da deficienti semi analfabeti e il riferimento è alla Rai, ai suoi giornalisti ma con le debite eccezioni (purtroppo poche), ed al canone in bolletta che! Apertis Verbis; quando una azienda è quotata in borsa e gode del contributo di privati cittadini, i contributori non si chiamano abbonati ma piccoli azionisti e come tali aventi diritto ai dividendi di fine anno ed all’ accesso, attraverso un loro rappresentante, ai libri contabili ed ai bilanci posto che il sedicente servizio pubblico i bilanci ha l’ obbligo di renderli pubblici, fruibili da chi ci mette il proprio denaro. Non si comprende come finora nessun magistrato si sia fatto carico di porre ordine e fare chiarezza sul denaro drenato dalle tasche dei cittadini incamerato e gestito da una SPA quale è la Rai di fatto registrata e quotata in borsa. Ed il perché la Rai è quotata in borsa verrà svelato nel prox lavoro. I cittadini pagano, dicevasi, per sentire gli agenti italiani dell’ amministrazione americana ciò che la su citata amministrazione impone loro di dire come baby monkey ammaestrate. Ieri, domenica delle palme è stata la volta della giornalista, sig.ra Monica Maggioni che non si è sottratta all’ obbedienza dominante ventilando subdolamente anch’essa che si, insomma, il comportamento di Putin che non ha ascoltato l’ avvertimento di chi ha in progetto di farlo fuori e non solo politicamente, legittima secondo la MAGGIONI a ritenere che Putin, probabilmente, a questo punto, di demenza, abbia fatto trucidare i suoi cittadini. Poi avrebbe fatto accompagnare gli assassini ai confini con l’ Ucraina e, tocco di raffinata intelighentia ha messo nella tasca di uno degli assassini il biglietto da visita di DIMITRO YAROSH, fondatore della milizia PRAVY SECTOR nonché numero 2 del Consiglio di Sicurezza di KIEV e consigliere del Comandante delle forze armate, naturalmente ucraine. Che dire della signora MAGGIONI e delle sue analisi politiche pagate in prevalenza dai cittadini italiani. La signora MAGGIONI orgogliosa frequentatrice del già famigerato gruppo, Bilderberg che vede tra i suoi fondatori il criminale HENRY KISSINGER, sul cui capo fino alla sua dipartita pendeva un mandato di cattura internazionale: si spostava in elicottero il cui motore era sempre acceso per consentirgli la fuga come quella volta in Irlanda con la folla che ne invocava l’ arresto ed i poliziotti ad un passo dall’ acciuffarlo: documenti, anche video, su questo sito ). Cos’è il gruppo Bilderberg in chiaro ed in sintesi. Trattasi di un’ associazione di criminali che possiamo dire, per il modus operandi, di stampo mafioso. Per dare al lettore una idea chiara su chi sono questi ” intrepidi coraggiosi” personaggi si cita un solo episodio fra i tanti. È il 6 giugno 2010, siamo a SITGES, Spagna, il gruppo è riunito, per l’ ITALIA erano presenti; FRANCO BERNABÈ, vicepresidente della Rotschild Europe. MARIO MONTI e da li a breve capo di Governo in Italia e già TRILATERAL COMMISSION, MANIGOLDMANSACHS..ecc.ecc. del Senatore Monti chi scrive ricorda ancora l’ impudente dichiarazione di MARIO MONTI contenuta in una intervista rilasciata alla CNN: ” Stiamo distruggendo la domanda interna”. Vale a dire che hanno scientemente creato le condizioni che hanno indotto migliaia di cittadini a togliersi la vita: i suicidi ebbero inizio sotto il governo BERLUSCONI. Ora in un Paese normale costoro sarebbero andati tutti a processo per istigazione al suicidio, ma questo non è un Paese normale. A supportare Monti ci pensò la paladina del nulla, sig.ra BOLDRINI che durante un’incontro semi pubblico esordisce dicendo ” Gli italiani dovranno abituarsi all’ austerità”. ( il video contenente le altre Boldrinate è ancora in rete). La Boldrini è un’altra, in stile MATTEOTTI razzista che odia gli italiani: MATTEOTTI era massone: e la Boldrini? Della sua avversione se ne avuta ulteriore conferma con le infelici, per lei, esternazioni quando pubblicamente e più volte dichiara che: ” gli italiani non sono brava gente” escludendo se stessa ed a supporto di ciò cita l’ uso dell’ Iprite per ordine del solito Mussolini, in Etiopia dimostrando così la sua ignoranza storica: signora Boldrini l’ordine dell’ uso dell’ Iprite fu dato Motu Proprio da Pietro Badoglio una delle tante bastardate compiute da Badoglio e per la quale il Negus ma anche gli Austriaci già dalla prima guerra mondiale ne chiedevano la testa ma Badoglio ha sempre godette sempre della forte protezione del Re del quale era esecutore di ordini. Non per giustificare la nefandezza di Badoglio ma la signora Boldrini può andare a vedere cosa fecero gli africani soprattutto a donne anche gravide e bambini italiani, azioni che indussero quell’altro criminale di Badoglio ad usare l’Iprite. Anziché convocare conferenze stampa quando è in crisi di astinenza da telecamera e sparare ignorantaggini, ignoranza praticamente priva di lacune; non si può essere strabici e guardare solo da una parte. Si torna al Bilderberg, altro italiano presente MARIO DRAGHI, Governatore Banca d’Italia, JOHN ELKANN, Fiat, della gloriosa dinastia di mungitori delle italiche mammelle: quando MUSSOLINI gli chiuse i rubinetti, loro, gli ” Agnellini” in concerto con PIRELLI gli organizzarono gli scioperi ricattando gli operai che se non avessero aderito avrebbero perso il lavoro mentre obbedendo avrebbero goduto di una gratifica: gli operai amavano e rispettavano MUSSOLINI poiché ha sempre difeso ì diritti dei lavoratori essendo stato lui stesso, emigrato in Svizzera, un operaio affamato che dormiva sotto i ponti e motivo di arresto e carcerazione: art. e documenti su questo sito). E che Mussolini avesse a cuore i diritti dei lavoratori è fatto provato nero su bianco: documento su questo sito). Proseguo dei partecipanti al BILDERBERG 2010. ROMANO PRODI, TOMMASO PADOA SCHIOPPA, DOMENICO SINISCALCO. Per la Francia era Presente la condannata, sig.ra CHRISTINE LAGARDE, la Spagna era rappresentata dalla Regina SOFIA. La riunione si tenne a porte chiuse. Chi scrive è in possesso dell’elenco completo dei partecipanti.
Si riunirono per decidere tra le altre cose, soprattutto l’aumento della povertà per il Sud Europa: il lettore sicuramente ricorderà la Grecia ed i pronto soccorso intasati da bambini che venivano ricoverati per la fame, un’ ignominia! Le strutture ospedaliere furono lasciate senza farmaci inclusi i salvavita perché lo Stato Greco non aveva denaro per pagare dopo l’ intervento delle due anaconda, la tedesca Angela Kasner nota Merkel già agente della STASI e primo caso al mondo di nascita per inseminazione artificiale: omissis, per il momento sul donatore e la ricevente: Brividi! ); e, la degna sodale nonché condannata penalmente per i fatti di una nota casa di calzature sportive. Al suo attivo anche due perquisizioni del suo domicilio; ” sig.ra” Christine Lagarde: la “Giulietta” dell’ ob torto collo, Romeo-Sarkozì. Oppure vogliamo ricordare l’ Italia? fino a 3 suicidi al giorno tutti piccoli imprenditori ed i nostri anziani fare la spesa nei cassonetti della spazzatura: governi, sia di destra che di sinistra. L’ acme lo tocca il governo MONTI della TRILATERAL Commission presente alla riunione Bilderberg l’ anno prima del suo insediamento a Chigi: 2010- 2011), e già giovine ragazzo delle commissioni dei Rothschild. Così ebbe inizio la fulgida carriera di Mr Monti. 3 suicidi al giorno, dicevasi, ” benedetti” dalle lacrime della FORNERO: documenti probanti su questo sito. Ma ci fu un giornalista del Guardian che riuscì ad infiltrarsi all’ interno del lussuoso Resort a Sitges ove si svolgevano i lavori. Documentò tutto e lo pubblicò sul suo giornale, quel temerario, coraggioso giornalista risponde al nome di Charlie Skelton; nessuno ne prima ne dopo di lui è riuscito in tale impresa e comunque non accadde nulla. In Italia il dibattito sui suicidi e gli anziani che facevano la spesa nei cassonetti della spazzatura era ridotto ad una mera chiacchera da salotto naturalmente televisivo. Dopo questo iniziale excursus capite bene cari lettori che non è una questione di Putin o non Putin ma di mera sopravvivenza dei popoli. Questi asserviti, nella loro insondabile “lungimiranza” stanno spingendo per l’ olocausto nucleare mondiale dalla quale, a torto, credono di salvarsi ma sbagliano perché quasi nessun vivente si salverà: “l’ uomo sulla terra diverrà più raro dell’ oro d’Ofir”. Così sta scritto e così avverrà per volontà di una parte consistente dei discepoli di Lucifero capitanati dall’ amministrazione statunitense. Provocheranno Putin fino a farlo cedere, ci saranno altre mattanze altri missili lanciati per ” errore” ma è tutto pianificato da decenni; una breve digressione, J.Edgar HOOVER né parlò negli anni 50 concludendo le sue asserzioni con le seguenti parole; ” potete anche rendere pubblico quanto avete ascoltato ma sappiate che nessuno vi prenderà in considerazione. Nessuno crederà mai ad un progetto così folle”. HOOVER parlava del progetto di spopolamento del pianeta che vedeva al comando gli statunitensi. Ma torniamo all’attualità, al tempo presente e, da dove cominciamo? Ma si! Iniziamo da PUTIN Presidente della Federazione Russa. Dunque! In questi due ultimi anni su VLADIMIR PUTIN si è sentito di tutto, dalla follia alle polipatologie che di volta in volta quotidianamente gli aficionados alla pagnotta americana gli hanno affibbiato. Dalla demenza appunto, al Parkinson fino al tumore maligno che lo stava divorando, con tanto di fermo immagine sull’ arto superiore destro che a giudizio, questa volta, di un giornalista Mediaset, rete4 diario del giorno: il tizio che si sente inglese, che monta due parabole al posto delle orecchie e medico a nostra e, viste le sue ” diagnosi” anche a sua insaputa, sulle da lui presunte patologie di Putin trasformato in un dizionario medico ambulante. Sorge spontanea la domanda; se Berlusconi fosse stato in vita l’ “oriundo” italo-inglese, avrebbe detto le stesse sciempiaggini? Ma torniamo a PUTIN che si fa le stragi da solo e sabòta una sua fonte di ricchezza quale il NordStream2 e poi da quel “folle che è”, sotto elezioni, decide di attirare su di se l’ odio del suo popolo facendo assassinare il suo principale oppositore ovvero Alexei Navalny. Dunque! È fatto notorio che Putin entra giovanissimo nel KGB dove vi svolge una brillante carriera congedandosi col grado di Tenente Colonnello. Ora bisogna decidere se, Putin si è congedato col grado che è stato su citato allora siamo in presenza di una persona lucida, con un quoziente intellettivo superiore alla media poiché non va dimenticato che Putin è anche brillantemente laureato in Diritto Internazionale presso la facoltà di legge di San Pietroburgo. Òltre a ciò si segnala che già dal suo primo mandato il PIL del suo Paese crebbe del 72% grazie alle politiche socio economiche da lui attuate: proprio come i governi italiani post MORO…: per carità! ). Questo il Putin che si congedò dal KGB col grado di Colonnello e dunque troppo intelligente per castrarsi da solo. Poi c’è la versione cretina di Putin che è anche la più accreditata, secondo gli agenti ” americani”, che si congeda dal KGB col grado di Tenente CoGlionello e allora si! Ci troviamo dinanzi ad un folle che fa tutto ciò che gli viene ascritto incluso amputarsi gli zebedei da solo e senza anestesia. Ma procediamo con ordine iniziando dal penultimo atto criminale ascrittogli, ovvero la morte di Alexei Navalny presunto assassinato e forse lo è stato, involontariamente, ma non dai Russi. Dunque! Intanto diamo un’ occhiata al nemico numero uno di Putin, così è stato definito dai Bideniani, Navalny. Alexei Navalny si laurea in giurisprudenza a Mosca presso l’ Università dell’ Amicizia dei Popoli. Nel 2010 si iscrive all’ Uni di YALE, USA, dove viene inserito d’imperio in un programma dedicato ai Leader mondiali emergenti. Ripetiamo ed il lettore pongavi la dovuta attenzione; Navalny è inserito dagli americani nel programma dedicato ai Leader mondiali emergenti, lo WORLD FELLOW’S i cui docenti appartengono alla CIA. Prima riflessione. ( Il lettore non perda la concentrazione). Dunque Navalny è inserito, probabilmente per particolari doti che hanno suscitato l’interesse delle teste d’ uovo della CIA, in un programma speciale che forma i leaders mondiali che andranno ad occupare posti chiave dove naturalmente saranno diretti dall’ amministrazione americana ed essendo Alexei Navalny di nazionalità Russa su quale cadreghino di governo è legittimo pensare sarebbe stato posto a sedere? Su quello di Machu Pichu? Se ne dubita e dunque è ragionevole ritenre che lo avrebbero posto a sedere nel cadreghino più alto di Mosca a sostituire Putin come da programma statunitense e così dopo il suo brillante percorso formativo da futuro leader, Navalny rientra in Russia ed inizia, dopo esserne stato praticamente amico, l’ opposizione contro Vladimir Putin. Navalny si allontana dalla Russia solo dopo il suo presunto avvelenamento annunciato con squilli di tromba e grancassa e del quale non è mai stato reso pubblico il referto di laboratorio che prova l’ avvelenamento pertanto fino a prova del contrario resta presunto secondo la scuola di Didimo più noto come Tommaso apostolo, quello che ebbe bisogno di mettere il dito nella ferita del costato del Cristo). C’è un’ altro fatto taciuto dalla Germania dove Navalny è stato ricoverato per il presunto avvelenamento, e sono le due dosi di vaccino Pfizer: mai usato in Russia, ad mRNA inoculate a Navalny e responsabili, a giudizio di chi scrive, dell’arresto cardiaco che ha colpito Navalny in carcere e provato dal vistoso ematoma toracico tipico di quando si cerca di far ripartire il cuore con un pugno quando non si hanno altri mezzi a disposizione ad esempio un defibrillatore anche se nel caso di Navalny sarebbe stato inutile poiché l’ arresto cardiaco è stato provocato da coaguli atipici e qui si vuole dare un’ info di servizio sui sieri genici chiamati vaccini. Il SALK INSTITUTE denuncia già dal 10 aprile 2022, che la proteina SPIKE contenuta in tutti i cosiddetti vaccini ad mRNA è responsabile della formazione dei coaguli atipici e causa di morte improvvisa. Si comunica inoltre che la sequenza del DNA, SARS-COV2 è stata brevettata da MODERNA tre anni anni prima della dichiarazione pandemica: si vuole sottolineare, ribadendo che è brevettabile solo tutto ciò che ha origine di sintesi, prodotto in laboratorio da ingegno umano; per contro non è brevettabile tutto ciò che esiste in natura. Tornando al decesso di Navalny è ancora possibile accertare o escludere la responsabilità vaccinale cercando nella grande circolazione i coaguli facilmente osservabili poiché non sono coaguli di sangue: si vedano lavori pubblicati su questo sito e corredati da immagini anche al microscopio dei su citati coaguli. Negli Usa e nel Regno Unito l’ imbalsamazione delle salme è praticamente routinario; e così che hanno scoperto queste formazioni. Qui in Italia l’allora ministro della Salute, Speranza, ha pensato bene attraverso una circolare, di proibire le autopsie; perché?. Tornando a Navalny, dicevasi che nonostante l’ avvelenamento e la consapevolezza della carcerazione, l’eroe, nonché principale nemico dell’orripilante mostro del Cremlino rientra in Russia come da programma statunitense aggiunge chi scrive sennò perché formarlo con grande dispendio di tempo denaro ed energie. Navalny rientra in Russia e inizia il lavoro di sobillazione del popolo e le manovre per tentare di rovesciare il mostro a due teste Putin senza spargimento di sangue come preferirebbe l’ amministrazione ” Biden”-Obama: loro amano il ruolo ipocrita che si sono ritagliati che è quello di guerrieri in splendenti armature che vanno in soccorso dei più deboli e derelitti ma se proprio non gli riesce allora anche il sangue va bene e quando poi butta proprio male allora si sacrifica il collaboratore che è anche uno che sa troppo e potrebbe, vedi mai, cantarsela svelando l’indicibile accordo. La morte di Navalny ha molto giovato all’ amministrazione “BIDEN” che possiamo dire ha preso due piccioni con una fava; sono riusciti ad accendere l’ avversione del popolo russo nei confronti di Putin e alla fine, fallita la missione affidata a Navalny a quel punto hanno pensato che era preferibile un’ eroe morto piuttosto di una bomba ad orologeria innescata che avrebbe potuto esplodergli in faccia in qualsiasi momento svelando indicibili accordi. Alla morte di Navalny si è aggiunta la morte, in Spagna di un’ altro presunto nemico di Putin di cui secondo l’ ormai narrazione dominante sarebbe responsabile PUTIN E, poiché si sta parlando di comunicazione non si può concludere il caso Navalny senza un’osservazione sulla vedova dell’ aspirante Presidente della federazione Russa e principale dissidente del mostro Putin. Dunque! Nell’ immediatezza del decesso del marito, la vedova Navalny esterna delle dichiarazioni spontanee esordendo con le seguenti parole; ” hanno ucciso metá della mia anima” seguita dall’ affermazione; ” lo hanno avvelenato col Novichok”: da dove deriva tanta certezza?). La vedova Lo dice dal pulpito di quel covo di banditi che è il Parlamento Europeo. Ora in tempi dove la vita è scandita dalla comunicazione martellante e pregnante dove l’ attenzione e il codice di decodificazione devono essere al meglio poiché sono questi due elementi a fare la differenza; ad esempio il successo o l’ insuccesso nei vari settori della vita di un’ individuo ed a volte, purtroppo capita, anche tra la vita e la morte. Della comunicazione fanno parte anche il linguaggio non verbale ovvero quello che comunichiamo col corpo, la gestualità e tutta una serie di attività che prescindono dalla nostra volontà e controllo: si comunica più col corpo che con le parole con la sostanziale differenza che il corpo non mente. Non resta che andare su un’ esempio concreto che nel presente contesto ci è stato involontariamente donato dalla vedova Navalny. Dunque! Nell’immediatezza del decesso del marito, diremmo a caldo, la signora Navalny esterna la seguente espressione; ” Hanno ucciso metá della mia anima”. E giustamente, aggiunge chi scrive. La vedova pronuncia queste parole dal pulpito del Parlamento EU e nessuno si aspettava niente di diverso. Ma andiamo alla comunicazione non verbale della vedova Navalny, a ciò che comunica attraverso il corpo. L’ abito; la signora Navalny ha scelto di indossare un tubino nero molto elegante che insieme all’ incedere le conferisce un’ aura quasi regale. Apparentemente austero poiché è un modello che fascia morbidamente mettendo in risalto le forme. Anche la maliziosa scollatura con quel taglio particolare, quasi una freccia rivolta verso il basso ad indicare la dolcezza del contenuto nascosto dal tessuto, che lascia scoperta una casta porzione del busto dando risalto al lungo candido collo dove si concentra maggiormente lo sguardo: FRAUD direbbe ” sono tutti richiami erotici”. :” Hanno ucciso metá della mia anima” queste le sue parole. Vediamo ora quello che la vedova Navalny comunica non verbalmente. Il suo incedere l’ abbigliamento e la gestualità ci rimandano una donna estremamente lucida, fredda e opportunisticamente calcolatrice. Una donna che non rinuncia alla propria femminilità che usa per conquistare potere e controllo che passano prevalentemente attraverso gli uomini di potere . La vedova Navalny fa il suo ingresso nell’ aula parlamentare dando una impercettibile zoommata sugli astanti e ricevutane la conferma che si aspettava, involontariamente tira su le spalle quasi a voler sovrastare l’ assemblea nella posizione di chi vuole dominare. Ora ciascuno di noi reagisce al dolore per una perdita soprattutto grave e violenta, in modo soggettivo; ma se uccidono metá della tua anima colla quale hai generato delle vite, dove il dolore, sordo e lacerante l’ anima la scavano per il resto della tua vita, allora l’ unica cosa che hai in mente non è cosa indossare al funerale ma una tana dove rifugiarti in preda ad un dolore folle invocando e forse cercando, come nei casi simbiotici, sorella morte. Ma si torna a ripetere che la reazione ad un lutto, grave, è soggettivo pertanto si plaude alla grande forza d’ animo della vedova Navalny che ha avuto il coraggio è la forza di volare a Washington insieme alla figlia anche lei formatasi negli States, Uni di Stanford. Volano a Washington per ricevere il bacio e l’ abbraccio di Giuda-Baiden che si degna di ricevere la vedova e la figlia di un comune dissidente come tanti ve ne sono in Russia e altrove. Vengono familiarmente ricevute dall’ uomo più potente della terra che della morte di Navalny non è completamente innocente. Archiviato il caso Navalny -Putin passiamo alle GUERRE. Partiamo dalla guerra per procura che gli Usa attraverso il loro fantoccio VOLODYMYR ZELENSKYY portano avanti contro la Russia del mostro Putin. Da 3 anni si continua a sommergere il criminale ucraino di armi e denaro come da diktat statunitense. Si sono praticamente svuotati gli arsenali europei mettendo in grave rischio la sicurezza degli Stati ma all’ucraino che si permette di mettere becco negli affari italiani accusando che in Italia ci sono troppi filo-russi e purtroppo per lui, aggiunge chi scrive, neanche un filo nazista. Un pozzo senza fondo il signor Zelenskyy, vuole sempre più armi e più sofisticate. Chiede anche uomini questo malnato supportato da quell’altro cane morto di EMMANUEL MACRON: proprio a lui dovevano imporre il nome EMMANUEL che significa DIO è in mezzo a noi; il figlioccio di Lucifero, la cui campagna elettorale è stata pagata da ROTHSCHILD, SOROS, JP MORGAN. Il signor MACRON che urbi et orbi annuncia che bisogna mandare in Ucraina a versare il loro sangue anche i soldati come che in Italia ma anche nel resto del mondo vi siano ancora persone col “dito in bocca” che non sanno che in Ucraina stanno già combattendo soldati della NATO inclusi gli italiani…; zitti! Non si deve sapere ). Ma non è questo il punto; il punto è la disinformatia dei nostri sedicenti giornalisti che si traduce in un continuo omissis nei confronti dei cittadini, in soldoni considerati da costoro come emeriti deficienti. A cosa ci si riferisce? Presto detto, il riferimento è all’ articolo del WALL STREET JOURNAL del 6 marzo 2024, che da conto che centinaia di uomini delle forze speciali ucraine coordinati, sia i nazisti che i loro confratelli jihadisti, dalla solita CIA. Combattono in SUDAN a fianco del Gen. ABDEL FATTAH Al BURHAN, in stretti rapporti, ” culo & camicia” coi fratelli musulmani. : Ma come! Non hanno armi, non hanno uomini e mezzi per combattere in Ucraina ma ne hanno per combattere altre guerre in giro per il mondo!? Allora! Governo MELONI, artt. 28 e 96 della Costituzione et art. 241 cp e banalmente l’ art. 11 della medesima, continuate a drenare denaro dalle tasche dei cittadini. Avete ridotto alla fame qualche milione di famiglie italiane lasciati senza sostegno grazie alla narrazione di una realtà menzognera supportata incondizionatamente dai professionisti della disinformazione. Milioni di cittadini ridotti alla fame e la sicurezza nazionale messa a rischio dagli arsenali vuoti inviati a questo punto dappertutto in giro per il mondo a versare sangue innocente del quale siete responsabili e complici. E dunque date conto di ciò ai vostri datori di lavoro che sono i cittadini italiani dei quali occupate la ” Casa” ( il Parlamento ). Chi scrive è consapevole del fatto che tanto la politicheria quanto i loro cuccioli da compagnia scambiati per giornalisti percepiscono se stessi come dei assisi nell’ Olimpo con potere di vita e di morte sui poveri mortali: ooh! Sveglia! Prima che siano i cittadini a svegliarvi facendovi ruzzolare a terra a calcioni. Su! Riprendete contatto con la realtà, siete solo dei comuni cittadini che grazie ad intrighi e imbrogli ed al satellite Leonardo, siete riusciti ad imbullonarvi negli scranni di potere ma attenzione perché gli italiani hanno la “fiamma ossidrica” perciò attenzione a i ciappett con l’ imprimatur del satellite Leonardo e di quel sant’uomo con le stellette, americano, che ha svelato l’arcano del voto in Italia; venire a ” vedere” per credere. Archiviato il corruttissimo guerrafondaio genocida ex comico Zelenskyy passiamo, nuovamente, a quel fetentazzo finto ebreo di BIBI MILEIKOWSKY in arte Netanyahu, pard di quello che gli americani tra gli altri appellativi, chiamano Joe Dementia al secolo Biden o di chi ne fa le veci, quello stesso Biden che accusa Putin di akerare i sistemi di sicurezza statunitensi e poi si scopre che usano un software russo: KASPERSKY ) per la loro cybersecurity. Mettono l’ embargo su gas e greggio russo e poi si scopre che ne hanno aumentato l’importazione: sanzioni ed embargo sono evidentemente validi solo per impoverire i gonzi europei. Sempre Biden da del macellaio a Putin poi si lorda del sangue innocente dei Palestinesi; ufficialmente ammonisce quella fetecchia di MILEIKOWSKY Netanyahu di moderarsi mentre in privato gli sussurra procedi, avanti tutta! Parla delle carceri russe e delle torture, a suo dire, che vi praticano i russi dimenticando GUANTANAMO e quel delizioso resort a 5 stelle che è stato ABU GRAIB, IRAQ) impresso nella memoria del mondo. Insomma! Quando la coerenza e gli esempi sono tutto nella vita. Archiviato momentaneamente JOEPEDO torniamo su quel malnato di BIBI MILEIKOWSKY in arte Netanyahu, altro delegato figlio del demonio dell’ amministrazione statunitense ma! Ma! Non solo poiché L’amministrazione statunitense e non pochi politici, Senatori, sono a loro volta controllati, attraverso ” donazioni” dalla potentissima A.I.P.A.C. acronimo che sta per American Israel Public Affairs Committee. Tra i beneficati noti vi è la signora NANCY PELOSI il cui coniuge è influente membro del bosco di Satana, il Bohemian Grove. L’ ultima donazione incassata dalla signora PELOSI ammonta a 618,250 dollari, una mancetta rispetto ad esempio a MARCO RUBIO, 1,013,563 dollari e 1,954,16 di MITCH Mc CONNEL alla quale si aggiunge LINDSEY GRAHAM con 1,000,580 dollari seguono altri 18 Senatori che non si citano per pigrizia e perché ininfluenti nel presente contesto. Dunque! Dal 7 ottobre 2023, i cittadini israeliani ed il resto del mondo sono scaraventati dalle forze del male MILEIKOWSKY & soci, in un incubo del quale si presagisce la tragica fine. Come già scritto e documentato in precedente lavoro la scusa per portare avanti il demoniaco progetto è stata HAMAS che ricordiamo essere stata creata dal governo israeliano e dalla onnipresente CIA come denunciato nel Senato americano dai due Senatori; RON PAUL e MICHAEL Mc CAUL. Un piano che lo stesso Lucifero non avrebbe saputo progettare e pianificare meglio. Un progetto di insana conquista sul tavolo statunitense da decenni e del quale chi scrive ne da conto da tempo: si veda su questo sito le rivelazioni dell’ ex Comandante in capo della NATO, Gen. WESLEY CLARK che tra l’ ilarità dei suoi elenca le nazioni che sarebbero state militarmente attaccate dagli Stati Uniti ed indovinate qual’è l’ ultima del Medioriente? L’ IRAN! Ricchissima nazione le cui banche sono le uniche del pianeta a non essere di proprietà o sotto il controllo dei ROTSCHILD: quelli dell’ Armagheddon ma non solo poiché sono anche i grandi “mecenati ” di una moltitudine di professionisti dell’ informazione, persino coccolati da Evelyn Rothschild-Bauer: ricordando che non sono geneticamente Semiti o ebrei per usare il termine corrente ma discendenti del popolo di Bulan, Kazaro ). Alcuni di questi professionisti, a questo punto, dell’ informazione controllata, vengono invitati alle feste del cravattaro d’Italia di cui, per dirla col Parlamentare sardo, GIOVANNI SIOTTO PINTOR; disseccano le ricchezze di questo Paese dalla prima metá del 1800. Fanno Fomentare le guerre per poi finanziare, a strozzo tutte le parti belligeranti. E così che si sono arricchiti, strangolando la gente ma anche rubando e a tal proposito si chiede al signor Evelyn Rothschild-Bauer, attraverso un suo come dire, leale e stimato interlocutore in quanto destinatario di inviti alle loro prestigiose feste, il giornalista MARCO TRAVAGLIO che di Rothschild-Bauer è un leale “custode” tacendo, ad esempio sul fatto che dietro ARSELOR MITTAL col metodo denaro a strozzo c’è lui, Sir Evelyn che ne è praticamente il padrone: che delusione Travaglio puah! ) . Ad ogni buon conto si chiede al Signor. Rothschild-Bauer di cacciare fuori l’ ultima invenzione di GUGLIELMO MARCONI nota come il raggio blu o raggio della morte che lo scienziato dopo averla collaudata alla presenza di MUSSOLINI, BALBO, ed alcuni scienziati della Sapienza di Roma, preso da forti remore di carattere religioso chiede un’ incontro a PIO XII che gli concede udienza e dopo poco più di un’ora di colloquio lo scienziato consegna nelle mani del Papa la sua invenzione con gli studi e forse il brevetto: RACHELE MUSSOLINI che di quella invenzione fu vittima involontaria ne parla nella sua biografia. Dopo la mattanza di MUSSOLINI e quella di DONGO, l’invenzione di MARCONI finisce misteriosamente in AUSTRIA residenza dei ROTHSCHILD-BAUER: molteplici gli impieghi del raggio della morte persino nello smaltimento dei rifiuti a costo zero ed in totale assenza di inquinamento. Chi scrive, anche se al momento, ma solo al momento non può provarlo, ha certezza che il raggio blu sia stato usato a CANNETTO Di CARONIA: i misteriosi incendi, negli incendi degli autobus e sicuramente in quell’anomalo incidente, non l’ unico, dove furono coinvolte le nostre Frecce Tricolore nel settembre 2022. Inizialmente parlarono di collisione con uno stormo di volatili escluso subito dalle analisi effettuate. Successivamente si parlò di stallo del motore che è precisamente quello che accadde al motore dell’ auto sulla quale viaggiava Rachele Mussolini con l’ autista. Donna Rachele racconta che improvvisamente il motore dell’ auto sulla quale viaggiava si bloccò e non ci fu verso di farlo ripartire, lo stesso, racconta donna Rachele accadde a tutti gli altri veicoli su quel tratto di strada: il resto leggettelo sul suo libro, ne vale la pena. Ora non è necessario essere dei cabbalisti per capire chi ne abbia fisicamente l’ uso: senza fare nomi, gli americani), ma come recita un famoso proverbio popolare; il diavolo, padrino dei Rothschild-Bauer & sorci e di tutti i loro servi, fa le pentole e malignamente dimentica di fare i coperchi. : Era quell’invenzione che dava a MUSSOLINI la certezza di vincere la guerra a mani basse. Dell’ invenzione di MARCONI ne erano a conoscenza gli Anglo-invasori e i tedeschi: CHURCHILL e ROOSEVELT ne erano terrorizzati come si evince dall’ epistolario dei due e dai brogliacci delle intercettazioni ad opera dei tedeschi. GUGLIELMO MARCONI del quale ricorre il 150˚ morì per cause naturali? La spia americana, Ing. W. TOMPKINS, spia americana in servizio in Italia, il ladro che rubò i progetti dei nostri aerosiluranti delle PIAGGIO. Costruiti a tempo di record permisero agli americani di vincere contro i giapponesi: articoli e documenti su questo sito. Tompkins, ha sempre sostenuto che la morte di MARCONI fu una farsa in quanto, a suo dire, sarebbe partito in gran segreto in Sudamerica per portare a termine altri studi su nuove invenzioni: intervista su questo esito. I ROTHSCHILD-BAUER più avidi di LICINIO CRASSO di cui se ne ricorda la fine. Le banche Iraniane sono depositarie di immense ricchezze per non parlare del petrolio e gli avvoltoi vi volano sopra da decenni cercando il modo di planarvi sopra. Le loro manovre ormai routinarie hanno seguito il solito schema che applicano a quei Paesi a forte impronta religiosa, soprattutto nel mondo musulmano dove vi sono molti doveri e una quasi totale assenza di diritti. Una manciata di dollari e altre misere prebende a dei facinorosi autoctoni istruiti dalla CIA ed iniziano a sobillare il popolo, in IRAN si sono concentrati sul velo delle donne, hanno mostrato ai cittadini iraniani soprattutto donne, un caleidoscopio di colori falsati sulla vita in Occidente dove si è schiavi senza quasi rendersene conto: vedi quell’ignominia dei portuali di TRIESTE pacificamente riuniti, seduti a terra con la corona del Rosario fra le mani, pregavano ma il democratico governo li ha spazzati via con gli idranti come sterco di cane. Si possono citare migliaia di esempi come gli ultimi, giovanissimi studenti manganellati perché? Perché non vogliono soprattutto essere complici anche di prossimi venturi genocidi concedendo l’ imprimatur dell’ uso a fini bellici di alcuni studi e allora il governo fa sentire la sua voce; ” pidocchio” “io sono il potere perciò ti manganello e ti faccio abbassare la cresta perché non ti permetto di contestare il mio operato”! Di che stupirsi uno dei governi BERLUSCONI fece manganellare i sindaci che con la fascia tricolore protestavano: non li fecero arrivare neppure alla piazza del Parlamento e prima che nella barricata opposta vengano colti da infondato entusiasmo, a beneficio dei lettori non italiani, extraterritoriali, si porta a conoscenza che i manganelli in Italia non hanno colore politico, sono democraticamente usati sia da destra che da sinistra e viceversa. I manganelli sono l’ unica cosa pervenuta non dal fascismo ma dalla democratura americana in quanto le famigerate camice nere erano finanziate dalla STANDARD OIL ( americana): un’ info di servizio; è tutto documentato). E dunque di che stamo a parlà? Torrenti di parole, fiumi di inchiostro ore di analisi dei vari scenari e soggetti. Un inutile spreco poiché è stato tutto deciso da decenni l’ unica ” sorpresa” sarà per coloro, uomini e donne che servono con lealtà e devozione i loro ” mecenati” convinti, erroneamente, di essere dei privilegiati e che per loro la vita continuerà a scorrere su binari di consolidata tranquillità; non è così, l’ olocausto nucleare ci sarà grazie a questi Kapò del terzo millennio convinti che appartenere allo stesso club, la massoneria, li metta al riparo ma purtroppo per loro hanno sangue italiano nelle vene ed’è cosa decisa dai loro confratelli ” aristocratici” di alte obbedienze che del sangue italiano se ne deve perdere la memoria. Possibile che non ci si renda conto dell’ odio nei confronti degli italiani? Eppure in tutti questi anni non sono mancati non i segnali ma le azioni contro dove l’ odio si è toccato con mano. Quasi un’ anno fa circa, in casa di amici si guardava una trasmissione dove Vladimir Putin sedeva al pianoforte e accennava l’inno di MAMELI: Sardo di Lanusei nato a Genova perché la famiglia era ivi emigrata). il Presidente PUTIN, dicevasi, accompagnava le note dell’ inno parlando dell’Italia e si diceva dispiaciuto per il popolo italiano perché, testuali; ” purtroppo è un popolo ormai perso”. Chi scrive da allora pensa e riflette su quelle parole; in Italia vi sono stoccate migliaia di testate nucleari, vi sono ben 5 basi ufficiali degli invasori americani dalle quali si alzano in volo gli aerei offensivi degli invasori per portare la morte presso altri popoli, civili innocenti. Ora pur avendo chi scrive la certezza che quando purtroppo arriverà il momento saranno ancora una volta i russi ad entrare in Italia come fu per il terremoto di MESSINA del 1909, per salvare quel residuo di vite italiane e di questo chi scrive è grata tuttavia piacerebbe a questa scrivente, avendone l’ opportunità, chiedere al Presidente Putin cosa intendeva con quelle parole cariche di tristezza rivolte verso il popolo italiano. AD MAIORA DEI GLORIAM SEMPER. DI RITA CABRAS; Vox Clamantis in Deserto. 🙁 Dù palle!). TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Dimenticavo! : Rotschild!!…fiuu…Fiiuuuu! Rothschild! Ci sarebbero quelle 4,7 tonnellate di oro italiano ( lingotti), residuo delle 119 tonnellate rubati dai nazisti durante la fuga da Roma e indebitamente trattenuti dalla banca centrale austriaca praticamente di sua proprietà; cosa fa Rotschild Evelino, concilia?

GIULIO CESARE VANNACCI GLI ALTRI E…; IL DUCE?

Si inizia il presente lavoro ringraziando ed augurando ai lettori un 2024 foriero di pace e prosperità ed il realizzarsi di un’ utopia, vale a dire una classe dirigente degna di questo Paese, non discendente da gens ladra, affamatrice e affarista coi soldi altrui. Espletato il gradevole ufficio possiamo aprire le ” danze al circolo ufficiali” e che ufficiali! Ma che dico ufficiali, dei Generali ragazzi! E nientepopodimeno che il più grande dei Generali che dalla notte dei tempi abbia mai calpestato il suolo terrestre e sul quale, almeno su questo punto, si ha ragione di credere non vi siano discordanze poiché si parla del più grande condottiero di tutti i tempi; il grande GAIO GIULIO CESARE della gens GIULIA…,ve possino ). L’ altro è il Gen. ROBERTO VANNACCI entrato in rotta di collisione con l’ intelighentia nostrana a causa del suo libro letto al contrario da molti e portatori sani di naso corto oltre ad una buona dose di malafede e altre virtù che non si sta qui ad elencare. Dunque! Il Gen. VANNACCI è stato pretestuosamente e pesantemente attaccato anche su GIULIO CESARE e, la da loro, chi lo ha attaccato, presunta bisessualità. Presunta poiché in primis il diretto interessato, ovvero GIULIO CESARE negò sempre, in vita, arrivando persino a giurare, di non essere bisessuale. Ne da testimonianza storica e scritta CASSIO DIONE il cui nome completo è LUCIO CASSIO DIONE COCCEIANO. CASSIO DIONE fu uno storico e ricoperse le cariche di Senatore e Console. CASSIO DIONE che non fu certo tra gli estimatori di GIULIO CESARE poiché ritenuto il vero promotore della congiura contro CESARE mentre l’ idea del Cesaricidio fu attribuita a MARCO TULLIO CICERONE. CASSIO DIONE fu onesto nel bollare per primo come calunnia politica quella sulla bisessualità di CESARE. Fu onesto poiché CASSIO DIONE era tra gli assassini di CESARE in Senato quella mattina del 15 di marzo del 44 aC. Ma torniamo sul pezzo e alla solo presunta bisessualità di CESARE che va detto, Semmai si volesse proprio cercare il pelo nell’ uovo ma tenendo conto del periodo e contesto storico, si potrebbe “accusare” GIULIO CESARE di pedofilia poiché la prima moglie: ne ebbe 4 ), CORNELIA CINNA minore, quando CESARE la conobbe aveva 9 anni, quando la sposò ne aveva 13 e CESARE era quasi ventenne. CESARE amò molto CORNELIA, che gli dette l’ amatissima figlia GIULIA. CESARE amò talmente tanto CORNELIA da rischiare la vita pur di non separarsi da lei se non dopo la morte di CORNELIA avvenuta in conseguenza al parto: il fratello di CORNELIA, LUCIO CORNELIO CINNA, fu tra i congiurati del Cesaricidio partecipando egli stesso all’ assassinio di CESARE. Come su scritto CESARE ebbe 4 mogli, le altre tre furono; COSSUZIA, POMPEA SILLA e CALPURNIA che fu l’ ultima. Ma vediamo come naque la leggenda della bisessualità di CESARE in breve. CESARE, giovanissimo, venne rapito dai pirati mentre si recava a RODI per perfezionarvi, sotto la guida di MOLONE, gli studi di filosofia e retorica. Accadde che durante la navigazione la nave con a bordo CESARE venne intercettata dai pirati cilici e assaltata. CESARE fu catturato e portato legato e bendato nel covo dei pirati e li si narra e, mai smentito dallo stesso CESARE, fu stuprato dai pirati. CESARE, dopo il pagamento del riscatto, guadagna la libertà e mette insieme una piccola flotta di navi e da la caccia ai pirati che trova nei pressi di MILETO. Dopo uno scontro violento dove CESARE ha la meglio, cattura i pirati e le loro ricchezze e li conduce a PERGAMO dove li fece prima strangolare e poi crocifiggere. La leggenda della solo presunta, bisessualità continua grazie anche alla terza moglie di CESARE, POMPEA SILLA, passata alla storia in quanto moglie di CESARE e per lo scandalo di cui si rese protagonista insieme al suo amante CLODIO introdottosi vestito da donna in casa di CESARE durante i festeggiamenti della BONA DEA. CLODIO fu sorpreso nella camera da letto di POMPEA dalla serva di AURELIA, madre di CESARE che venuto a conoscenza del fatto ripudia la moglie ma senza accusarla anzi ne difese l’ onore: più che altro Cesare difese il suo). In udienza il Giudice chiese a CESARE perché ripudiava la moglie se la riteneva innocente. CESARE così rispose : ” MULIER CAESARIS NON FIT SUSPECTA ETIAM SUSPICIONE VACARE DEBET. ” Il comportamento della moglie di CESARE deve non solo essere ma anche apparire” , tradotto ai giorni nostri come segue ” essere come la moglie di CESARE, al di sopra di ogni sospetto”. La vicenda si sarebbe conclusa lì se i nemici di CESARE, CICERONE, avvocato e abile oratore ma inferiore rispetto all’ arte oratoria di CESARE che vinse tutti i processi da lui patrocinati. CICERONE insieme al suo amico MARCO CALPURNIO BIBULO, politico e magistrato, furono instancabili nel sostenere quella che stando ai fatti fu una vera e propria calunnia. Furono infatti CICERONE e BIBULO a diffondere la falsità che CESARE fu l’ amante di NICOMEDE Re di BITINIA e lo fecero attraverso delle lettere molte delle quali indirizzate ad ATTICO, amico di CICERONE. Lettere ove CESARE vi era definito come la “regina di BITINIA” luogo ove secondo i due maldicenti perse la verginità. Arrivarono persino a scrivere un carmina attribuito da BIBULO ai soldati di CESARE e dove si narrava della relazione sodomita fra CESARE ed il Re NICOMEDE di BITINIA. Ora citare come fonte attendibile un soggetto come CICERONE noto anche per l’ invidia viscerale che nutriva nei confronti di CESARE che lo narrano oltretutto anche di bell’aspetto contrariamente al suo nemico. CICERONE era ritenuto dai suoi contemporanei un maldicente ed un calunniatore pur essendo la calunnia della bisessualità, a quel tempo, una forma popolare molto usata per screditare gli avversari politici al fine di sminuirne la figura. È fatto storicamente noto ed accertato che accusare un rivale politico di vivere secondo il costume greco e orientale dove la sodomia ad esempio in GRECIA era preferita ai rapporti etero: i Greci prendevano moglie per perpetuare la discendenza. : I Romani chiamavano tale pratica il ” vizio greco” e, non è vero che tra gli antichi Romani era pratica diffusa anzi era mal tollerata, piuttosto era pratica dei ceti alti et Imperiali; un esempio su tutti l’ Imperatore ADRIANO ed il suo ANTINO. ( sodomia prende il nome dalla città di SODOMA distrutta col fuoco dall’ ONNIPOTENTE a causa proprio di detta pratica sessuale). Tornando sul pezzo, tacciare, dicevasi, l’ avversario politico di praticare la sodomia portava diremmo oggi, voti e consensi. Il linguaggio della politica al tempo di CESARE era assai più violento e aggressivo rispetto ad oggi dove non venivano lesinati i colpi bassi come le calunnie appunto. Ai giorni nostri i politicanti mantengono un certo controllo stando abbastanza attenti a non scadere oltre il livello dell’ accettabilità poiché verrebbero puniti dall’ elettorato verso il quale è diretto e teso ogni loro sforzo per ingraziarsene il consenso. Chiamasi populismo incessantemente praticato bipartisan. BIBULO fu il più accanito e irriducibile contro CESARE ma non mancano personaggi di buon lignaggio tra i calunniatori di CESARE quale ad esempio CATULLO, anch’egli si dilettó nell’ arte della calunnia della bisessualità contro CESARE costretto poi a scusarsi e perdonato da CESARE. La gravità della calunnia della bisessualità si spinse fino a dire che OTTAVIANO AUGUSTO, nipote di CESARE e futuro imperatore, ottenne l’ adozione da parte di CESARE in cambio di favori sessuali. Di questa grave calunnia si macchió MARCO ANTONIO, questo fece insorgere SVETONIO contro MARCO ANTONIO che la bollò come calunnia politica. Si vuole qui citare uno dei carmina cantati dai soldati di CESARE al rientro dalla GALLIA che così recita; “URBANI, SERVATE UXORES: MOECHUM CALVUM ADDUCIMUS, AURUM IN GALLIA EFFUTUISTI, HIC SUMPSISTI MUTUUM” ” Civili state attenti alle mogli: vi portiamo l’ amatore calvo. L’ oro in GALLIA te lo sei fottuto in donne, qui ( Roma), l’ hai preso in prestito”. E dunque chi meglio delle truppe di CESARE conosceva CESARE? Certo non mancò anche tra i suoi militi qualcuno che masticava amaro contro CESARE e covava vendetta ma non si ha interesse a riportare fatti privi di interesse storico ma solo di mero pettegolezzo da pianerottolo. Quando CESARE morì aveva 56 anni, non pochi dei suoi assassini erano stati beneficati da CESARE e due esempi tra i più noti sono BRUTO, figlio dell’ amante storica di CESARE, SERVILIA e, GAIO CASSIO LONGINO entrambi voluti al governo da CESARE. A molti altri CESARE risparmió la vita quali gli Ottimati e lo stesso CASSIO DIONE quando questi tentò di ucciderlo a FARSALO. CESARE è morto così non è per i suoi, anche per convenienza personale, detrattori che come l’ inestinguibile discendenza di ESAÙ è arrivata fino ai giorni nostri. Viene citato CICERONE come fonte omettendo di dire quanto CICERONE fu odiato proprio a causa della sua malalingua e si cita qui per tutti un fatto esemplificativo. Dopo il suo assassinio a CICERONE venne mozzata la testa ed esposta nei rostra; la moglie di MARCO ANTONIO, FULVIA, figlia di BAMBALIONE denigrato del continuo da CICERONE con l’ appellativo di ” homo numero nullo” più altri epiteti. Fulvia dicevasi, subito dopo l’ esposizione della testa di CICERONE si avvicinò ai rostra e sfilatasi uno spillone dai capelli lo confisse nella lingua di CICERONE non mancando di concludere l’ oltraggio con una salva di sputi. La lista dei calunniati da CICERONE è piuttosto lunga ed il lettore può averne conto attraverso le lunghe lettere che CICERONE scrisse al suo amico ATTICO: chissà che rottura di ….. per ATTICO ). Si ritiene un azzardo quando si citano fonti storiche a meno che non lo si faccia in malafede, non confutare le varie narrazioni ed indagarne le fonti, ad esempio ERODOTO, altra fonte molto citata ai giorni nostri. ERODOTO fu uno, storico di origine patrizia ritenuto da CICERONE il padre della storia e questo spingerebbe a dire che…, ” Similia Similibus Curantur” : il simile cura il simile ). Pochi sanno e quei pochi non lo dicono, che ERODOTO era ritenuto dai suoi contemporanei un bugiardo e non solo. Si cita la definizione che coniarono per lui i suoi contemporanei che così recita “MENDACES AIUNT ESSERE PARE” che si traduce in ” chi è bugiardo è anche ladro”. Ora non è noto a questa scrivente perché ERODOTO fosse ritenuto anche un ladro si sa solo che questo motto prese a circolare dopo una delle opere-resoconto di ERODOTO ” il ladro più scaltro d’Egitto” dove il protagonista è RAMSES III nel ruolo di vittima e dove la fantasiosa narrazione fatta da ERODOTO appare persino ingenua: una sequela di balle di un candore fanciullesco . Tra i bugiardi eccellenti del mondo antico vi è anche OMERO mentre la ” palma d’oro” è stata assegnata a MILONE di Crotone, atleta Olimpico nella disciplina della lotta; narrano che vinse le Olimpiadi per 24 volte di seguito. Insomma tanto si è scritto su GIULIO CESARE e altrettanto discordi sono le fonti a lui contemporanee; non sono d’accordo neppure sul numero delle coltellate che attinsero CESARE, c’è chi parla di 47 altri dicono 23, di cui una sola mortale inflittagli da GAIO CASCA. Fonti; PLUTARCO, APPIANO e SVETONIO mentre NICOLA DAMASCENO parla di 35 colpi. La stessa malattia che afflisse CESARE è motivo di discordanza; la versione giunta fino a noi è che CESARE fosse afflitto da epilessia mentre DAMASCENO: fonte trascurata ), parla di una strana malattia. Pare, racconta DAMASCENO, che CESARE venisse colto da violenti attacchi cefalici che lo lasciavano piuttosto stordito; ne ebbe uno anche quella mattina del 15 marzo, giorno del suo assassinio. È sempre NICOLA DAMASCENO a sostenere che quella mattina al suo ingresso in Senato, CESARE appariva stordito fatto questo confermato da PLUTARCO. È probabile che CESARE venisse colto da non gravi attacchi di TIA : attacchi ischemici transitori ). Se oggi vi fosse la possibilità di sottoporre l’ encefalo di CESARE ad una RM: risonanza magnetica ), magari evidenzierebbe delle lesioni microinfartuali. Questo tipo di cefalea, per l’ intensità del dolore è definita da chi ne è afflitto da ” suicidio”. Dopo l’ attacco il soggetto è spossato, ” svuotato” di ogni forza e stordito appunto, e questo confermerebbe quelle fonti che sostengono che CESARE non oppose quasi resistenza e non pronunciò la celebre frase ” anche tu BRUTO”…,ecc. Ma fece appena in tempo a coprire la testa e le gambe con la tunica che spiró. Archiviato GIULIO CESARE passiamo al prezzemolino MUSSOLINI. Il Gen. VANNACCI è stato messo alla gogna anche per aver detto che MUSSOLINI fu uno statista. Apriti cielo, un’ orda inferocita di frombolieri stercaioli lo ha caricato con le loro micidiali munizioni. Dunque! Intanto chi è uno statista secondo il dizionario della lingua italiana. Lo Statista è persona, uomo o donna di Stato con grandi doti di esperienza che ha un ruolo di rilievo nella vita di uno Stato. E qui si invita alla calma coloro che iniziano a gonfiare il torace come un gallo cedrone in amore perché per statista è inteso anche colui/lei, che serve lo Stato con abnegazione, anteponendo sempre il bene pubblico a quello personale e di partito: pare di vedere tanti soufflè che si sgonfiano quando si apre lo sportello del forno anzitempo :-). Un paio di nomi di quest’ era post fascista:-) si possono fare. Uno fu ALDO MORO l’ altro è BETTINO CRAXI dimostrato ampiamente da come gestí la questione SIGONELLA. CRAXI non si calò le brache davanti al diktat di REAGAN cosa di cui non possono far vanto nessuno dei politicanti che gli sono succeduti incluso l’ attuale esecutivo la cui Premier durante il bilaterale con la controfigura di BIDEN si è prodotta in una superba interpretazione della canzone di MORANDI, ” In ginocchio da te”. E veniamo a MUSSOLINI: mi sento un po BRUNO VESPA, SCURATI e perché no, anche Cazzullina:-), che infilano MUSSOLINI dappertutto ). Dunque! A definire MUSSOLINI non uno Statista ma un grande Statista, fu il suo docente VILFREDO PARETO, il più grande economista italiano del tempo ed uno dei massimi economisti a livello internazionale: sempre del suo tempo) e, per dirla tutta pare fu il mentore della la marcia su Roma. Frombolieri stercaioli ATTENTI! Sta per arrivare una salva di proiettili di glicerolo: preparate i ciappet! Dunque! Di MUSSOLINI su questo sito sì è documentalmente dato conto fra le altre cose e fatti che gli fu assegnata dall’ UNI di LOSANNA, la laurea honoris causa per le riforme sociali attuate. Ora diamo conto che BENITO AMILCARE ANDREA MUSSOLINI, ebbe due candidature al NOBEL per la pace: frombolieri e non, raccogliete le mandibole :-), i proponenti furono, il Prof. GILBERT GIDEL dell’ Uni di PARIGI. Gli altri proponenti la candidatura attraverso due distinte lettere che spiace non poter pubblicare, fu presentata dal Collegio dei Professori di Diritto dell’ Uni di GIESSEN, GERMANIA: i dati sono disponibili sul sito ufficiale The NOBEL Prize ), ad ogni buon conto, per i pigri o i poco adusi alla ricerca, è fatto, questo, indagato dagli storici DENIS MACK SMITH e l’ italiano RENZO DE FELICE che confermano. Perché MUSSOLINI fu candidato al NOBEL per la pace? È probabile che si debba al fatto che MUSSOLINI salvò l’ AUSTRIA inviando, contro il parere di Sua Maestà sciaboletta, 4 divisioni a sostegno del governo austriaco contro la GERMANIA di HITLER; era il 1934. MUSSOLINI fu l’ unico capo di governo europeo a preoccuparsi di quanto stava per accadere all’ Austria. MUSSOLINI sosteneva che turbare la pace dell’ Europa significava far crollare l’ Europa. MUSSOLINI fu sempre contrario alla guerra e lo si proverà documentalmente: anzi! Due lettere inviate da Mussolini a Sua Maestà sciaboletta che lo pressava per entrare in guerra sono su questo sito). E tornano alla mente i titoli dei quotidiani del tempo ad esempio il Corriere della Sera quando titolava: ” IL DUCE HA SALVATO LA PACE” ” La gratitudine del mondo intero al Capo incomparabile che col suo genio ed il suo prestigio ha aperto la via alla riconciliazione dei popoli”; MONACO settembre, 1938. Ci sono poi le testate internazionali e le copertine, LIFE, NEWS WEEK 1940; MUSSOLINI “Uomo chiave per la pace nel Mediterraneo”. I frombolieri stercaioli evidentemente privi di altro genere di munizioni continuano a sparare quella ormai esausta del pericolo fascismo. Il fascismo, molto banalmente non può tornare perché il suo ideatore è morto da 80 anni e con lui l’ idea sociale del sistema Italia invidiato da molti e malamente copiato da tanti uno su tutti ROOSEVELT e che valse a MUSSOLINI la laurea Honoris Causa. Riforme sociali quelle attuate da MUSSOLINI che ebbero il plauso e l’ ammirazione di uomini come GANDHI che riconobbe l’ amore e l’ attaccamento sincero di MUSSOLINI per l’ Italia ed il suo popolo, l’ orgoglio di fare dell’Italia una potenza mondiale: CHRONICLE, TIMES…ecc. ma i frombolieri raccontano il 900, dal 1922 come se MUSSOLINI sia stato l’ unico ideatore e promotore di tutto il male del 900 omettendo o in malafede o ignorantemente di dire ad esempio partendo dalla marcia su Roma che fu caldeggiata e finanziata dalla massoneria ebraica sionista. Le leggi razziali, anche qui su questo sito è già stato dimostrato ad Abundantiam che non solo non fu responsabile ma che furono boicottate in tutti i territori sotto il controllo del governo MUSSOLINI ma non dai governi BADOGLIO responsabile del rastrellamento del ghetto con l’ imprimatur del Re e si torna a ripetere che Mussolini si trovava agli arresti a PONZA e successivamente all’ isola della Maddalena: SARDEGNA). Ora dalla giornalista De GREGORIO e Donna BIANCA BERLINGUER dei Marchesi BERLINGUER, apprendiamo che anche per i fatti dell’8 settembre è responsabile MUSSOLINI. A sentir loro a scappare lasciando il Regio esercito ricco di tanti silenziosi eroi, allo sbando fu MUSSOLINI; ma basta! Non foss’altro per par condicio, perché non iniziate a raccontare agli italiani la storia, quella vera, della catena di comando partigiana. Raccontate perché dopo il suo assassinio il corpo di MUSSOLINI fu lavato nella fontana del paese accompagnato, testimoniato questo, durante le udienze del processo, con uno ” strano rituale”: se dobbiamo rifarci al verbale autoptico, privato, redatto dal Prof. PIERLUIGI COVA assistente di CATTABENI, con quel lavaggio gli “eroi” partigiani intendevano eliminare le tracce dello stupro di gruppo fatto a MUSSOLINI: una roba da ostentare sul medagliere dell’ ANPI). Raccontate della lunga catena di omicidi di civili inermi perché non parlassero. Dite perché dopo il ” suicidio” del Giudice ANDRIGHETTI e 43 udienze il processo per la lunga catena di omicidi e ed i miliardi rubati, è andato a morire. Raccontate come la sinistra ha speso i miliardi rubati alo Stato, agli italiani: anche il giornale l’ unità ne ha tratto beneficio. Dite agli italiani perché tutti i fascisti inclusi tanti appartenenti alla nobiltà, sono passati dal partito fascista a quello comunista: chi scrive ha l’ elenco; di nobili sardi ne ha avuto conoscenza anche diretta. E dunque Berlinguer-De Gregorio dite, laddove ne abbiate conoscenza e senza infingimenti, che divennero tutti comunisti perché era il partito col malloppo! Ipocriti e in malafede, trattate i cittadini che vi ascoltano e leggono i vs articoli come un branco di sott’acculturati affetti da cretinismo perciò facilmente manipolabili ma così non è! E dunque perché non attenersi alla buona è saggia regola del : ” Dai a Cesare quel che è di Cesare” anche se non si appartiene ai “Cesariani”, è una questione di DIGNITAS e onestà, letteralmente. Resta il fatto che chi scrive si sta divertendo un mondo a smentire o se si preferiscie, colmare le vostre profonde lacune storiche :-). Al di la di tutto, vogliate compiacervi di concedere a questa scrivente un francesismo sull’ argomento fascismo; avete rotto le balle! Cambiate registro e, non lo si ricorda mai abbastanza, i miliardi rubati sono 610! Il nome dell’ ufficiale americano che fece l’ inventario, unitamente ai documenti si trovano su questo sito. Ora si vuole cogliere l’occasione per correggere, a beneficio dei lettori, il tiro di quanto detto dalla giornalista CONCITA DE GREGORIO ospite di Donna BIANCA BERLINGUER, sull’ armistizio e la fuga ignomignosa non del, secondo la De Gregorio, regime, lasciando sottintendere che come per il rastrellamento del ghetto che il responsabile fu Mussolini che si trovava si torna a ripetere agli arresti a PONZA. Dr.ssa De GREGORIO che tanto piacere trae dal suono della sua voce e dai primi piani, non fu il regime a scappare ma Sua Maestà, VITTORIO EMANUELE III che non era fascista era banalmente il Re che era anche Comandante supremo delle forze armate nelle cui mani prestarono giuramento, il Re! Che se la diede a gambe: quei pochi centimetri di cui disponeva), insieme al suo delfino e CRIMINALE, PIETRO BADOGLIO portandosi dietro un recalcitrante Principe UMBERTO che voleva mettersi alla testa dell’ esercito lasciato allo sbando. UMBERTO, e di ciò vi sono le prove, fu costretto dal padre e da BADOGLIO, del quale era, nella gerarchia militare un sottoposto, fu costretto ad obbedire non senza accese discussioni. UMBERTO si sentiva umiliato da quella fuga e ne portò l’onta per tutta la vita. L’ “Armistizio”; intanto è bene chiarire ancora una volta, l’ ennesima, che quello che fu firmato l’8 settembre e che gli italiani si ostinano a chiamare armistizio in realtà si è trattato della resa incondizionata dell’ ITALIA così è definita nei documenti ufficiali dei vostri alleati, dott.ssa De Gregorio e, nostri invasori. A tale proposito si suggerisce la lettura del resoconto storico che comprende anche il dietro le quinte della RESA INCONDIZIONATA, fatto dai due giornalisti storici al seguito di EISENHOWER, GARLAND e SMITH, l’ opera, piuttosto corposa è titolata ” SICILY AND THE SURRENDER OF ITALY” al cui interno è contenuta la risposta di EISENHOWER ai due giornalisti che quell’unica volta non volle con se e che insistevano per accompagnarlo per documentare la firma dell’ ” armistizio ” di CASSIBILE detto anche armistizio corto contenente delle clausole segrete. La risposta di EISENHOWER alle insistenze dei due giornalisti fu un secco! ” The crocket deal” questo è uno sporco affare. TACITO soleva dire; Parla solo se hai parole più forti del silenzio altrimenti mantieni il silenzio”. Sarebbe saggio e di buon senso, a meno che non ci si documenti con serietà e mente sgombra da ideologie di qualsivoglia natura, non avventurarsi in fatti dei quali si ha una conoscenza scolastica questo anche per senso di responsabilità verso i lettori ed i telespettatori si da non divulgare ignoranza e far ripetere, in buona fede, ad esempio a MAURIZIO CROZZA che GIULIO CESARE è stato il più grande ricchione che sia mai esistito semplicemente perché ha dato per scontato che un ALDO CAZZULLO o altro storico di professione conosce i fatti storici dell’ antichità e contemporanea: MAURIZIO CROZZA è seguito da qualche milione di italiani, pensi e moltiplichi, dott.ssa De Gregorio quel milione di italiani che nella loro beata ignoranza ripeteranno che GIULIO CESARE fu il più grande ricchione che sia mai esistito. Non è necessario essere storici di professione e con titolo accademico per documentarsi e fare ricerca ma è indispensabile essere adusi al ragionamento, avere spirito critico e senso logico uniti alla passione come nel caso di chi scrive, per la storia e la ricerca alla quale si aggiunge la “tignosità” di verificare sempre ciò che viene detto e scritto. Nel fare ciò non si diventa mitomani come non si diventa ciechi nel praticare l’ onanismo termine che non indica solo il coitus interruptus; insomma, siate Cartesiani, coltivate il dubbio e verificate sempre. Archiviato anche nonno BENITO entriamo, si fa per dire, nei bui meandri della cosiddetta omofobia e anche qua iniziamo dal vocabolario della lingua italiana. OMOFOBIA; Voc. Avversione ossessiva per gli omosessuali e l’ omosessualità. Dunque si ritiene di poter affermare che il Gen VANNACCI non è clinicamente omofobo, almeno non ne palesa i sintomi, pare un soggetto equilibrato anche perché non gli sarebbero stati affidati incarichi di comando di così alto rilievo e profilo. Ma torniamo al motivo del contendere, l’ omofobia che rientra, stando al dizionario, nel campo delle patologie psichiatriche come tutte le ossessioni del resto: pertanto riflettere prima di dare patenti di omofofobia o altro che compete il campo medico poiché nel dare dell’ omofobo o banalmente del cretino: cretinismo), di fatto si emette una diagnosi che spetta solo ad un medico praevio accertamento clinico. Detto ciò ed entrando nel vivo si ricorda ai lettori che il popolo italiano è prevalentemente di confessione Cristiano-cattolica e questo è fatto rilevante in quanto li colloca e colloca chi scrive tra i credenti e osservanti le leggi di DIO almeno l’ impegno è teso in tal senso poi si sa, l’uomo è fallace ma questo non ne giustifica le azioni né solleva da colpe e responsabilità. Dunque! In LEVITICO 18,22 è scritto; ” Non avrai con un’ uomo relazioni carnali come si hanno con una donna: è cosa abominevole. Prosegue con una serie di ordini-leggi e conclude; Osserverete dunque i MIEI ordini, e non seguirete alcuno di questi costumi abominevoli che sono stati seguiti prima di voi, e non vi contaminerete con essi. ” IO Sono l’ Eterno, l’ IDDIO vostro”. Questo riportato non è l’ unico passo che tratta dei rapporti sessuali con soggetti dello stesso sesso è argomento ripreso anche da PAOLO nella lettera ai Romani; 1,27-1,28 e nel libro di Enoch dove è piuttosto duro contro i rapporti omosessuali. L’ argomento è trattato anche nei codici Giustiniani che introdussero un cambiamento nel codice di diritto Romano poiché incluse il concetto di punizione divina per il comportamento omosessuale. A questo si aggiunge, guai a dimenticarlo, le parole del figlio di DIO, GESÙ; ” Non Sono venuto per abolire la legge ma per adempierla”. E questo di suo chiude ogni discussione e polemica anche pretestuosa. Ora sono noti gli argomenti usati nel corso degli anni a sostegno tipo; “non siamo nel medioevo” “anche la chiesa deve stare al passo coi tempi” ecc. Purtroppo non è così poiché non è il Creatore che deve adeguarsi alle creature. Non sta a noi mettere in discussione le leggi e gli ordini di DIO, a noi spetta obbedirvi; non sta al “vaso dire al vasaio”; hei! Ma cosa hai fatto? Che forma mi hai dato? Il vasaio da all’ argilla la forma che vuole. E dunque come siamo sottomessi alle leggi terrene e le rispettiamo sforzandosi ciascuno di non trasgredirle tanto più dobbiamo rispettare ed osservare le leggi di Chi ha creato ogni cosa visibile ed invisibile. È lo stesso principio di quando si lavora alle dipendenze di qualcuno; l’ operaio/a o l’ impiegato esegue le direttive del titolare: non è che prende lo stipendio e fa come gli pare perché verrebbe licenziato. L’ Onnipotente non licenzia ma punisce perché è anche un DIO di giustizia detto ciò ciascuno, nel suo libero arbitrio, viva la condizione in cui si trova con decoro e dignità poiché la Misericordia di DIO è per tutti e su tutti coloro che anche nell’ errore lo cercano in cuor loro spesso inconsapevolmente. Ciascuno viva la propria condizione nel totale rispetto del prossimo in primis dei bambini non violentandone la psiche e l’ animo ad esempio imponendo loro, che non hanno strumenti di difesa, quella sfilata annuale che i bambini che non vivono in contesti familiari gay, la vivono con paura. Hanno paura di “quella gente strana che fa tanto chiasso” : una delle tante espressioni di bambini che hanno visto casualmente la sfilata e piangendo hanno chiesto di tornare a casa. Non pochi hanno avuto disturbi del sonno. Ora gli adulti, in buona fede, non pensano di arrecare un danno importante a questi piccoli, poiché pensano ragionano ed agiscono secondo il loro punto di vista ed il loro egoismo personale nello sforzo di voler omologare tutti così da assolvere se stessi in ciò che la loro coscienza li rimprovera e di questa grave responsabilità ne porteranno il peso e, credenti e non credenti ne dovranno purtroppo rispondere all’ Altissimo e per dirla con San FRANCESCO d’Assisi; ” IL PIACERE È BREVE, LA PENA È ETERNA”: certo Lucifero è decisamente più permissivo e liberale ma la contropartita è pesante da pagare; ciascuno rifletta se né vale la pena ricordando le parole di speranza del Signore ” quand’anche il vostro peccato fosse come lo scarlatto “Io” li netterò con l’ issopo e saranno più bianchi che neve”: dedicate del tempo ad ascoltare la voce del Signore attraverso il cuore. Buona fortuna. AD MAIOREM DEI GLORIAM. DI RITA CABRAS…; un pessimo elemento in cammino verso il cielo: chissà se mi apriranno le porte…; ci si provvederà di un piede di porco, alla bisogna. 🙂

IL MACELLAIO DI GAZA – LA SOLUZIONE FINALE

Prima di iniziare il lavoro lasciate che…; Ingenti gaudio denuntiatio Omnibus Vobis che, l’ FBI procederà ad arresti di massa delle elite’s pedofila negli states e?… Un po di pazienza. Dunque cari lettori il capitolo della guerra Israele-Gaza si arricchisce di nuove scioccanti novità dove l’ aggettivo scioccante appare riduttivo o quantomeno non si attaglia ad una realtà dei fatti decisamente da manicomio criminale. Ma veniamo agli aggiornamenti finché lo stomaco regge. Dunque! Nell’articolo precedente si è dato conto che il governo israeliano a guida MILEIKOWSKY in arte Netanyahu e l’ intero corpo dell’ intelligence nei suoi più alti vertici, erano a conoscenza del piano che la ” creatura” voluta e creata da Israele in concerto con l’ onnipresente CIA, Hamas, stavano per sferrare quel devastante attacco del 7 di ottobre e costato la vita a 1200 cittadini inermi israeliani più una serie di video manipolati ma a questo arriveremo più avanti. Dunque sapevano ma, ciò che il mondo non sapeva è da quanto tempo ne erano a conoscenza. Ebbene oggi dopo le opportune verifiche delle informazioni ricevute, chi scrive è in grado di dire che i vertici dell’ intelligence israeliana tutta e nessuno escluso tra i quali il primo ministro Benjamin MILEIKOWSKY -Netanyahu erano a conoscenza fin nei minimi dettagli del piano di attacco di Hamas denominato ” the JERICO WALL” : il muro di Gerico, nome che si rifà alla fortificazione di cui esternamente è cinta Israele: Gerico, la città più antica del mondo, fu distrutta da Giosuè, successore di Mosè. Gesù vi compì la guarigione dei due cechi e fu ospite in casa di Zaccheo. Tornando sul pezzo; ne erano a conoscenza, dicevasi, da un’ anno così come ne era a conoscenza dallo stesso tempo l’ amministrazione BIDEN”-OBAMA e naturalmente la loro intelligence. Ma di più! A luglio 2023, ovvero 4 mesi fa un’ analista israeliano dell’ unità 8200 altra agenzia di intelligence, allerta il Comandante, un colonnello, a capo della divisione che sovrintende al controllo della striscia di Gaza al quale riferisce che uomini di Hamas si erano esercitati per un’ intera giornata in una simulazione dettagliata di attacco sferrato poi il 7 di ottobre. Il colonnello destinatario dell’ allarme non ne tenne alcun conto, non fece niente: perché? Entra in gioco il NY TIMES e qui la faccenda è un po nebulosa in quanto non si conosce chi, attraverso email criptate, abbia fatto pervenire all’ autorevole quotidiano, accompagnato da un rapporto; il piano di attacco, il ” muro di JERICO”. Piano che si compone di quasi 40 pagine dove l’ attacco è trattato fin nei minimi dettagli inclusi i kibbutz oggetto della devastante incursione. Il Times dopo le opportune verifiche naturalmente non tiene riservata la notizia e gli stessi Senatori citati nel precedente lavoro, McCaul e Ron Paul pare ne siano entrati in possesso tant’è che lo denunciano al Congresso. La notizia è ripresa dalle maggiori testate statunitensi, l’ ultima pubblicazione a firma degli articolisti RONEN BERGMAN e ADAM GOLDMAN del Times è del 30 di novembre scorso: così i grandi giornalisti nostrani che anziché fare inchiesta ed informazione corretta si limitano a controllare la veridicità del lavoro e fatica altrui magari si rimettono in pari…, un filino di polemica ma costruttiva ). Pensate sia finita? Cerrrrto che no! Cosa volete che siano 25.000 morti! e poteva il macellaio di GAZA MILEIKOWSKY alias Netanyahu non aggiungere un tocco personale di cinica presa per i fondelli non solo dei suoi ma dell’intera Comunità Internazionale e allora vai con i video taroccati e partiamo dai famigerati 500km di tunnel usati, secondo gli israeliani finti ebrei, da Hamas per il trasporto di armi e per nascondervi gli ostaggi, scusa questa che è servita a bombardare ospedali, scuole e chiese cristiane. Ebbene! Quelli che i figli di Satana hanno mostrato al mondo spacciandoli per gli ingressi dei tunnel altro non sono che fosse settiche di ospedali tra i quali quello di SHIFA, di scuole ed edifici pubblici. La denuncia con tanto di video fatto da un medico che, anche se si è esposta, chi scrive sceglie di mantenere riservata l’ identità: le vite dei medici più di altre sono preziose ed indispensabili soprattutto nell’ attuale contesto di guerra a Gaza. La Dr.ssa, che tra le altre cose sostiene non esserci tunnel sotto gli ospedali di Gaza, invia i video che lo provano, alla BBC che lì manda in onda diventando virali tranne che in Italia: chi scrive ne ha copia). BBC li manda in onda il 17 novembre a notte fonda evidentemente visto che in Italia non se ne è saputo niente. Così mentre il mondo piange ed impreca sulle fosse settiche di Gaza credendoli tunnel, i giornalisti italiani, ronfavano della grossa. Dietro l’ arresto del direttore dello SHIFA c’è l’ attività del personale sanitario che ha esposto, sconfessandoli, le menzogne degli israeliani che non a caso fin da subito hanno bloccato l’ ingresso ai giornalisti e assassinato quelli che erano riusciti a documentare, facendo trapelare all’ esterno quanto avevano scoperto ed è il caso denunciato dal quotidiano Libanese, AL- MAYADEEN NEWS contro le forze israeliane che hanno preso di mira deliberatamente due loro giornalisti, FARAH OMAR ed il cameramen RABIH MEMARI assassinati con l’ uso dei dróni vicino al confine israeliano. Ci sono delle gravi affermazioni fatte da SCOTT RITTER, Ispettore delle NU, sulle deliberate azioni criminali di cui si sono resi responsabili gli israeliani, ad esempio i cecchini appostati fuori dell’ ospedale KAMAL ADWAN di Gaza che prendono di mira le donne gravide assassinandole: gli assassini israeliani vogliono assicurarsi che non ci sia futuro per la Palestina, per Gaza. Questa è la ragione che spiega l’ uccisione di 7.000 bambini palestinesi e non è ancora finita perché RITTER dice anche che Israele preferirebbe far morire i propri ostaggi piuttosto che un cessate il fuoco e scambiarli con donne e bambini palestinesi e non si fa fatica a crederlo. RITTER sostiene che molti degli ostaggi sarebbero morti lo stesso 7 ottobre quando i soldati israeliani hanno colpito con i carrarmati, gli edifici occupati da Hamas uccidendo sia gli uomini di Hamas che gli ostaggi, particolare questo taciuto dagli israeliani. Ma Non sono le uniche affermazioni fatte dall’ ispettore delle NU. RITTER che in riferimento alle uccisioni dei civili palestinesi da parte delle forze israeliane dice che ricalcano in toto il modus operandi dei soldati americani in Vietnam. RITTER; ” uccidevano indiscriminatamente i civili poi piazzavano le armi e li presentavano al mondo come Vietcong”. Israele ne starebbe appunto ricalcando il modello. Chi scrive ha riconosciuto in alcuni filmati, un reparto di pediatria spacciato per tunnel nascondiglio di Hamas ed un tratto di sotterraneo come si trovano in milioni di ospedali nel mondo come ad esempio nella città di Sassari. Sotterranei che collegano i vari padiglioni sanitari ed utilizzati anche per il trasporto delle salme dai vari reparti luogo del decesso, alle camere mortuarie. Il governo israeliano si è fatto premura di inviare a tutti i Governi EU e statunitense, un video che mostra, secondo gli israeliani, le atrocità commesse da quelli di Hamas, bambini decapitati ecc. Tutti i governi lo hanno recepito tranne quello di Bruxelles che lo ha respinto perché risultato manipolato. Quello stesso video, in rete da oltre un mese, è lo stesso propinato in una visione riservata, al giornalista Bruno Vespa che per l’ occasione ha indossato smoking e papillon che dava delizioso risalto alla pappagorgia. Chissà che mise indossavano gli altri privilegiati pollacciotti per la visione riservata di un girato taroccato ma soprattutto chissà che risate si sono fatti dalle partì di Israele sui gonzi in gran spolvero per quel video. Ora il macellaio di Gaza MILEIKOWSKY alias Netanyahu, pare abbia fatto pervenire a 20 leaders europei altrettante lettere personali ove si allertano gli stessi della presenza in Europa di cellule dormienti di Hamas che potrebbero attivarsi a Natale ( festa cristiana manco a dirlo), con attentati nelle nazioni destinatarie delle missive che sono; Italia, Belgio: così imparano a bollare video in missione captatio benevoletia come manipolati), i restanti Paesi; Olanda, Svezia, Inghilterra, Repubblica Ceca, Ungheria, Grecia, Germania più rappresentanti dell’ UE che per coincidenza sono gli stessi Paesi dove si è maggiormente manifestato a favore del popolo Palestinese; ma è Solo una fastidiosa coincidenza, un pensiero temerario di chi scrive il lettore non vi ponga attenzione certo è curioso che il 7 di ottobre non siano stati in grado di difendere il proprio popolo perché non sapevano
niente e non si erano accorti di nulla mentre ora si dimostrano ricchi di informazioni; che si tratti di un ” monito”?. Dunque fin qui i fatti conosciuti e verificati proviamo ora con le tessere a disposizione di comporre il puzzle e vediamo che immagine ci rimanda. Iniziamo con la sintesi della prima tessera, ” Netanyahu” un Premier molto contestato nell’ ultimo scorcio di anno a causa delle sue riforme. Un soggetto, a giudizio di chi scrive, cinico, privo di scrupoli con un’ incontenibile bulimia di potere. Cinico privo di scrupoli e genocida, al tempo latente, intendendo con ciò l’ accordo con Pfizer ove accettava di sottoporre il popolo israeliano alle inoculazioni geniche di cui non ignorava che trattavasi di sperimentazione in vivo avendo Pfizer, con frode, bypassato tutti i protocolli non solo di ricerca ma in primis quelli sulla sicurezza. La totale sottomissione di ” Netanyahu” a Pfizer ha guadagnato ad Israele, nel mondo farmaceutico- Accademico, l’ appellativo di PfizerLandia. Il governo Israeliano non ha, allo stato, fornito i numeri delle reazioni avverse né delle morti improvvise anche se in ambiente accademico girano dei numeri non ufficiali. PALESTINA-GAZA; di questo martoriato lembo di terra ne è stata fatta praticamente l’ esegesi da chiunque. Terra poverissima in superficie, volutamente tenuta in stato di povertà e arretratezza dai fantocci che l’ hanno finora governata. Terra spasmodicamente ambita per le ricchezze del suo sottosuolo fatto di gas e greggio che ha inevitabilmente attivato gli appetiti predatori del governo del finto ebreo Netanyahu in primis, seguito da Stati Uniti Inghilterra più altri avvoltoi minori. Ma su tutti prevale il macellaio Netanyahu che vuole sue quelle terre, le sue ricchezze! Ne vuole il possesso a tutti i costi è così da decenni ed è in quest’ottica che inizia la colonizzazione, il possesso illegittimo, abusivo e violento da parte di cittadini israeliani dei territori Palestinesi. Ma l’ avidità fa urgere nel macellaio Netanyahu un’accelerazione dei tempi e allora ecco l’ idea; HAMAS! È lì pronta all’ uso. Hamas che nasce ufficialmente per contrastare ARAFAT in realtà le mire erano a più lungo e vasto raggio e conducevano ad un’ unico obiettivo il possesso della Palestina e delle sue ricchezze ma per raggiungere tale obiettivo era necessario liberarsi del popolo Palestinese, anche fisicamente se necessario e quale mezzo migliore se non una guerra che però non suscitasse la condanna e l’ isolamento quando non una azione militare del mondo arabo e della Comunità Internazionale contro Israele ed il suo leader. Hamas è stato detto che tratterebbesi di un’ organizzazione terroristica ma atipica, atipica poiché ha avuto funzioni di Governo attraverso, ci dicono, regolari elezioni. Ma c’è un dato di fatto inoppugnabile che è il seguente, ovvero la genesi di Hamas, che è stata pensata, voluta e creata da Israele e dalla CIA. Ora la riflessione è la seguente; quale soggetto paulum salis in cucurbita crea un’ organizzazione come Hamas e poi le consente di vivere di vita propria. Ciò è semplicemente impensabile poiché equivarrebbe ad aver allevato consapevolmente una serpe in seno come si suol dire; il lettore pensa sia possibile? È probabile ma circoscritto al campo della citrulleria clinica. A supportare la veridicità che Hamas sia sempre stata sotto il controllo del governo israeliano e supervisionata dalla CIA è il fatto che negli Stati Uniti dopo il 7 di ottobre si è parlato di operazione sotto falsa bandiera ( false flag, lo stesso Obama lo dice in un suo twitt: chi scrive ne ha copia). False flag Tradotto in soldoni tratterebbesi di un auto-attentato. Nel precedente lavoro si è dato conto del rapporto NORTHWOOD: attentati terroristici compiuti da militari statunitensi in territorio statunitense con la finalità di giustificare interventi militari americani sui, da loro presunti, agli occhi del mondo, Paesi terroristi e la letteratura guerresca statunitense degli ultimi 80 anni ne è ricca, partendo da Pearl Harbor e più vicino nel tempo l’Iraq per non parlare delle guerre per procura, vedasi l’ Ucraina e che dire della Libia vedasi anche su questo sito il video del Gen. Clark; ne vogliamo parlare? Ebbene il 7 ottobre sarebbe accaduta la stessa cosa. Il governo israeliano ha mentito fin da subito e chi legge dovrebbe ancora conservarne memoria del razzo lanciato sull’ ospedale che ha fatto 500 morti di cui sono stati accusati i Palestinesi e smentito con un Twitt dallo stesso portavoce di Netanyahu, NAFTALI che ne denunciava la responsabilità. E siamo ai video costruiti ovvero spacciano fosse settiche ed ingressi fognari per i, da loro dichiarati tunnel. L’ultimo è un video dove si vedono due uomini di spalle su una jeep mentre percorrono una galleria e che per fede si dovrebbe credere che trattasi di uno dei capi di “Hamas”: intanto nessuno ne conosce il sembiante. E dunque la domanda è! Perché mai il capo di Hamas dovrebbe farsi riprendere di spalle mentre percorre un tunnel che dovrebbe oltretutto restare segreto qual’è la ratio?. E che dire del video delle decapitazioni di bambini israeliani, video risultato manipolato e addirittura secondo i bene informati realizzato in Spagna. Risulterebbero taroccati anche i colloqui telefonici tra presunti palestinesi ove gli stessi si assumono la responsabilità di tutto. Fatta dunque l’ analisi casereccia di tutti i tasselli a disposizione non si può, a giudizio di chi scrive, non vedere la longa mano dei servizi, di un piano progettato fin nei minimi particolari anche se poi il maligno c’ha messo lo zampino visto che la verità di tutta questa tragica e bastarda vicenda sta venendo fuori. E poi c’è quel sentore di gas naturale e quel gorgoglío di greggio in sottofondo. No! Il vero obbiettivo di MILEIKOWSKY -Netanyahu è la presa totale di Gaza, senza prigionieri come anche dimostra l’indiscriminata mattanza del popolo Palestinese e non solo, vedi ad esempio i tre ostaggi israeliani che agitavano una bandiera bianca assassinati a sangue freddo; un errore hanno detto gli assassini. L’ ultimo schifo perpetrato dagli assassini del macellaio Netanyahu ma purtroppo non il peggiore poiché è giunta notizia che gli israeliani stanno usando munizioni sia di terra che di aria, all’ uranio impoverito e di ciò vi è la certezza in quanto rinvenuto nel materiale biologico analizzato in laboratori indipendenti EU, raccolto ed inviato da medici internazionali di stanza a Gaza. Ozioso ricordare gli effetti citotossici e carcinogeni sull’ uomo: i soldati italiani che hanno combattuto in Kosovo ne sanno qualcosa come lo sanno bene anche le famiglie dei soldati deceduti e di quelli che a distanza di quasi 30 anni continuano a morire a causa degli effetti dell’ U-235| 238 e che sentitamente ringraziano l’ allora ministro Sergio Mattarella. I dati Euro Med Humanitas Rights Monitor, denunciano che in soli due mesi gli israeliani hanno sganciato su Gaza l’ equivalente di due bombe nucleari su una popolazione di 2 milioni di persone, di esseri umani fatto di donne e bambini. L’ altro orrore e schifo è quanto denunciato dai medici sulle risultanze delle lesioni e delle condizioni in cui arrivano i palestinesi negli ospedali. I medici denunciano l’uso da parte israeliana del fosforo bianco riconoscibile nei filmati poiché a contatto con l’ aria si accende atterrando con una lunga scia bianco fosforescente appunto; come a Falluja. Si parla anche dell’ uso di bombe “Dime”; il tipo di ferite sui corpi non lascia dubbi nei medici che prendono in carico i feriti. Ciò che stanno facendo gli israeliani è ignomignoso ma ancora più ignomignoso è il comportamento della Comunità Internazionale, dei Governi, che a parte qualche isolata voce tutti gli altri tacciono, incluse le Comunità dei finti Ebrei sui quali Benjamin MILEIKOWSKY alias Netanyahu sta attirando l’ ignominia perpetua. E all’ orrore e schifo si aggiunge altro orrore, altro schifo commesso dagli israeliani che non si può definire bestiale poiché le bestie non abusano sessualmente le loro vittime morte e le postano sui social come invece hanno fatto e fanno i soldati israeliani: chi scrive ne ha copia che invierà a noti giornalisti conduttori perché ne abbiano contezza. : Non è dato all’ uomo di togliere la vita poiché la vita, tutte le vite appartengono a COLUI che le ha create e Sua è la facoltà di toglierla. Guai a colui che versa il sangue del suo fratello. Guai a colui che versa il sangue innocente poiché non vi è luogo per i Caino dove potersi nascondere dallo sguardo e dalla giustizia dell’ Altissimo che inesorabile calerà la sua spada. L’ orrida mattanza e gli abominii continueranno perché nessun governo europeo ha protestato, la comunità banditesca capitanata da Ursula la Valkiria, non ha emesso sanzioni contro il macellaio di Gaza “Netanyahu” forse perché il padrone americano ha posto il veto perché vuole che il macellaio finisca il lavoro sporco per loro o forse la risposta è in quella menorah inserita
nella pavimentazione che conduce all’ ingresso del Parlamento. Che significato ha? Forse e da intendere che il Parlamento italiano è in mano ai cabbalisti adoratori di Lucifero sedicenti ebrei? Forse gli stessi che hanno ammollato in premio quel bel paio di corna a Marietto nostro? Gli gli italiani attendono una risposta . E tornando al padrone americano è giunta notizia del decesso di Biden sostituito dal 2019, da un’ attore; la fonte, forse involontaria, è la famiglia Biden; e così l’ esecutivo italiano e tutta la politicheria è alleata ed ubbidisce ad un attore..:-)). Spiace non poter pubblicare il documento video così come gli altri documenti. E si chiude con un’aggiornamento su Zelenskyy novello Savonarola che ha fatto bruciare oltre 100.000 libri, i primi 100.000! Perché non conformi alla dottrina Zelenskiana. Inoltre lo stesso annuncia ob torto collo l’ arrivo in seno alla famiglia di un nuovo nato, atipico poiché si tratta di una reggia galleggiante dal modico costo di 75 milioni di dollari! Ài capito Giorgí!? il ” Lucki me” questo il nome del neonato che risulta acquistato dai fratelli Boris e Serhiy Shefir, fraterni amici del macellaio ucraino di cui la Premier, per grazia di Leonardo, è sostenitrice senza se e senza ma. Così mentre il Congresso degli Stati Uniti gli chiude i ” rubinetti” la statista, la mejo ar monno, li tiene aperti a manetta: intanto i soldi non sono suoi, non sta affamando la figlia ma gli italiani che si mettono in coda ai Caf fin dalle 4 del mattino con temperature prossime allo zero per poter fare la domanda del sussidio targato Meloni; meno male che i dati, taroccati, danno l’ occupazione in crescita. Becchime per polli in un Paese deindustrializzato con una inarrestabile moria di aziende al quale l’ ex ministro Meloni in quota Berlusconi, non è estranea così come non lo sono i compagni di merende della sinistra: a buon rendere predoni di anime. DI RITA CABRAS – TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Ed ora lassateme anná che Giulio Cesare scalpita e jé “girano a elica ” . Un 2024 foriero di sussidi per tutti: la fame la mette il governo ), gli italiani mettono una compilation di VAFFA….! Elettorali. P.S. Si apprezza l’ enorme sacrificio fatto dalla Premier nel posare accanto ad un presepe di quelli che si acquistano pronti: ” mentire sempre, non timidamente ma arditamente, come un demonio: Voltaire, massone adoratore di Lucifero-Satana. (Art. 18 della Costituzione; Legge 17, art. 1, Anselmi ). COPYRIGHT E PROPRIETÀ INTELLETTUALE RISERVATI – Articolo n˚ 100! Complimenti vecchia baccuca :-))

L’ AGENDA E LA SBARRA : Esclusiva!

È il 1976, il Senatore degli USA, Frank Church, presenta l’ arma non convenzionale top secret progettata dalla CIA. Trattasi di una pistola che monta un piccolo  cannocchiale. il  colpo ” esploso” provoca  nella persona attinta, un attacco cardiaco, non nell’immediatezza dello sparo: pare che lasci all’ assassino il tempo di allontanarsi. L’ arma non convenzionale sarebbe stata usata per assassinare lo scienziato FRANK PLUMMER e, stando al racconto della vedova, anche per assassinare Andreas Noack, lo scienziato austriaco. Impone una riflessione la coincidenza nel volgere  di poco, della moria di scienziati medici, tutti in aperto contrasto con la terapia  genica ad  mRNA: una coincidenza?.

Ahi  serva  Italia,  di dolore  ostello, nave  senza  nocchiere in gran tempesta, non donna di provincie, ma bordello! .[ Dante Alighieri ]. Articolo 1 della Costituzione; l’ ITALIA non è una Repubblica democratica fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al capo dello Stato che la esercita nei modi che più gLi garbano. Si è da poco conclusa la programmata, stando ai bene informati della politicheria e qualche “temerario” commentatore, la  rielezione dell’ uscente Presidente S. Mattarella. 7+7 fanno per il rieletto Mattarella 14 anni di Regno. Ora se si volesse perdere tempo a frugare nel passato monarchico di questo martoriato Paese e cercare una figura di Re che per temperamento e caratterialita’ sia affine al rieletto, a giudizio di chi scrive, Contra Legem S. Mattarella poiché chi scrive ben ricorda l’ emendamento alla modifica degli artt. 85-88 del disegno di legge 845, bis di modifica Costituzionale ad iniziativa di Mancino ed altri che così recitava a fine discussione della Camera; [ l’ emendamento è approvato, il Presidente della Repubblica è eletto per 7 anni e non è rieleggibile ]. Mancino si ispirò all’ assemblea costituente, la seduta del  19 dicembre 1948, seconda sottocommissione prima sezione che messo ai voti fu approvato l’emendamento e la seguente formula: [ Il Presidente  della Repubblica  è eletto  per 7 anni e non è  rieleggibile. Il disegno   di legge Mancino e  altri è stata riproposta in versione riveduta e  corrotta dagli eredi Dongo, il PD.  Era sufficiente lasciare, rispettandolo, il lavoro  ed il voto dei  Costituenti. Tornando a S. Mattarella, non vi è una gran selezione da fare né tanta strada da percorrere a ritroso nel tempo infatti è sufficiente tornare didietrdidi 70 anni per trovare l’ omologo dell’ attuale Presidente, ovvero quello che per l’Italia e gli italiani fu una vera jattura; Sua Maestà Vittorio Emanuele III! Monarca poco o niente osservante e rispettoso di regole statuti e popoli. Sempre pronto a muovere guerra come anche  fece Mattarella da ministro della Difesa nei confronti del Kosovo. Il Savoia si rivelò anche nient’affatto schizzinoso anzi piuttosto ” generoso” nell’ uso di armi non convenzionali: è appena il caso di ricordare la fine che fecero centinaia di giovani militari austriaci dati alle fiamme dentro alle gallerie da quel “grande uomo”  e generale che fu Badoglio coll’imprimatur del Savoia, sorvolando sui fatti dell’ Etiopia sempre col duo Badoglio-Savoia questa volta in veste di avvelenatori di pozzi d’ acqua potabile e torture su civili  inermi che non risparmio’ neppure i bambini. In tempi più recenti ai due fa eco l’ allora ministro della Difesa Sergio Mattarella e la guerra nel Kosovo  con l’ uranio impoverito; oltre 307 nostri militari morti per tumore, 3.770 quelli con patologie tumorali del sangue. E che vogliamo dire del popolo Kosovaro che non aveva fatto alcun torto all’ Italia. Che vogliamo dire della pulizia etnica, degli stupri degli assassinii a sangue freddo di inermi cittadini gettati in fosse comuni come scarti di sala operatoria; che condanna infliggere agli autori, ai co-autori responsabili di simili aberrazioni; cosa vuole dirci l’ ex ministro della Difesa Mattarella, che ignorava quegli abominii?!. Un tempo per gente simile vi era la damnatio memoriae…., un tempo, oggi si viene rieletti al Quirinale e si giura di nuovo sulla COSTITUZIONE costata sangue.: Si deve avere rispetto per gli altissimi uffici cui si viene chiamati ad assolvere e rinunciarvi quando si ha consapevolezza dell’ inidoneità della propria persona a ricoprire tali altissimi incarichi poiché non è l’ Istituzione di per se prestigiosa a nobilitare l’uomo semmai è l’ uomo colla sua Dignitas a  valorizzare il prestigio dell’ altissimo ufficio. Ma la  vera domanda è, perché Mattarella ha voluto essere rieletto oltre a garantire pane e companatico a quello stuolo di politichini che parassitano gli italiani, perché?: C’è sempre quell’articolo 241 del codice penale che ronza del continuo…. zzz..zzz. e Goldman-Sachs che pare decidere  chi deve  essere Presidente  del Consiglio in Italia: Vorrà dire che sarà tra gli ” invitati” alla sbarra. Ma veniamo all’odierno lavoro, la sbarra e l’ agenda; la sbarra è anche una buona notizia nel senso che è in via di  allestimento qualche processo, purtroppo non ancora in Italia, per genocidio e crimini contro l’ umanità:( allo stato chi scrive sconosce se tra i citati in giudizio vi sono anche gli ultimi governi italiani ). Prima di parlare dell’ agenda si invita il lettore a porre attenzione all’ espressione di Tucker Carlson, giornalista di Fox News mentre ascolta il commentatore politico e giornalista, Glenn Beck mentre gli  parla di quella che fino a poco prima di inizio pandemia era niente più che una scatola  vuota ovvero la azienda “produttrice” di farmaci Moderna. Ma che cosa stava dicendo Glenn Beck ad  un basito Tucker Carlson? Esattamente quanto segue, ovvero che Moderna aveva iniziato la produzione del vaccino anti-covid  o Sars-Cov2 che dir si voglia, già ad ottobre 2019, ovvero mesi prima che venisse  dato l’annuncio sull’ esistenza del virus e settimane prima  che la stessa Cina desse l’ annuncio del primo  focolaio di Wuhan. Glenn Beck ha dato  ulteriore  conferma che la ricerca sul  guadagno  di funzione che coinvolgeva campioni di coronavirus di pipistrello era in  essere già nel 2015, come denunciato  da altre autorevoli fonti d’oltreoceano di cui questo sito ha dato  conto, individuando nel Dr. Ralph Baric, epidemiologo presso la Gillings School  of Public Healt della Carolina del Nord, lo scienziato che insieme alla  collega  cinese Shi Zengli, presentarono nel 2018, una proposta alla Defense Advances Research Project Agency ( DARPA, agenzia militare USA ), proposta che consisteva nella  conduzione di una ricerca  ad alto rischio sul coronavirus; BARIC, ZENGLI e altri loro colleghi volevano  creare dei cloni con una maggiore  carica  di infettivita’ dei coronavirus. DARPA, come anticipato in precedente lavoro, respinse la proposta ritenendola  ad altissimo  rischio e pericolo per l’ umanità. L’ AGENDA. Si ribadisce qui che l’ agenda dei satanisti-globalisti ha in pole position la riduzione della popolazione mondiale, ovvero portare la popolazione mondiale dagli attuali 7, 5 miliardi di individui  a, 1,0 miliardi spalmati su tutta la superficie terrestre; [ l’  uomo sulla terra diverrà più  raro dell’ oro d’ Ofir]: chi ha intendimento pongavi mente. I MEZZI ! Si è tenuta di recente a Davos un’ incontro in parte in presenza in parte in “DAD” = teleconferenza, dell’ World Economics Forum, ( WEF) ovvero gli ideatori nonché  responsabili di quanto da due anni sta  accadendo all’ umanita, Apre le danze la CEO di Moderna, Stephane Bancel! Ma fra tutti spicca il luciferino volpino made in Italy-USA, Antonio Fauci: possenti, le fauci, come quelle della iena  ridens. Tema in agenda; mantenimento a tempo indeterminato delle campagne  vaccinali: la vaccino mania, vaccini   per  tutti e per tutti  i gusti!…,ops! Perdon, volevasi  scrivere per tutti i virus  e, tutti rigorosamente brevettati con tanto  di proprietà  come ad esempio lo ZIKA, proprietà Rockefeller, anno 1947: vedi brevetto, pdf ). Virus in odore di vaccino  sono: ZIKA, HIV, virus del cancro, vaccino esistente  e attualmente  secondo  alcuni, in  uso contro il covid; ( naturalmente ci attendiamo le smentite ). CYTOMEGALOVIRUS ( CMV), virus Respiratorio Sinciziale ( RSV), il    virus NIPH, EBOLA: non appena avranno prodotto scorte  sufficienti per lanciare una nuova pandemia o farlo credere. Virus Epstein-Barr; chissà   se chi lo riceverà diventerà pedofilo o miliardario…,chissà?!. L’ elenco continua sennò che vaccino  mania è. Ora   si da spazio ai documenti  ESCLUSIVI ! Video, dossier Antony Fauci ed  altri, già all’ attenzione degli inquirenti.  DI  RITA  CABRAS,    CONTINUA.

Sono caricati nella pagina video e documenti esclusivi; i video non sono reperibili in rete ). Trattano dello smaltimento dei cadaveri. Negli USA è entrata in vigore la legge, RCW 68.50.110 per il processo dell’ idrolisi alcalina per lo smaltimento dei cadaveri: ( non si rende noto il processo per ovvi motivi ). 20 gli Stati che hanno legalizzato questa pratica. In sintesi i cadaveri una volta processati vengono smaltiti attraverso le reti fognarie per essere raccolto sotto forma di bio-fanghi e distribuiti gratuitamente alle fattorie alimentari per essere utilizzati per la concimazione dei terreni: ( i morti sfameranno ì vivi ). Pubblicate email esclusive di Antony Fauci e altri. Altri documenti esclusivi ed esplosivi saranno disponibili nel prox. articolo.
Lei era Janie Marie Evans, deceduta dopo la prima dose di siero genico Pfizer, per schock anafilattico; Jeanie Marie era un soggetto allergico e nonostante lo avesse segnalato con insistenza sottolineando il fatto di essere stata costretta alla sospensione di un farmaco per lei indispensabile a causa di reazione avversa grave tanto da dover accedere al pronto soccorso come anche documentato nella relazione autoptica. Ebbene nonostante tutto questo la costringono alla vaccinazione; ora non c’è più! Lascia figli e nipotini. Da Fusani & soci si sente del continuo il mantra: [ ma cosa sono la piccola percentuale di morti rispetto alle ” vite salvate” IPOCRITI! Posto che le terapie geniche non solo non salvano una cippa! Ma non immunizzano un’ altrettanta mazza! Solo che l’ insondabile ignoranza in materia non fa vedere a costoro l’ ovvio! Ovvero che se questi veleni avessero una qualche azione immunitaria non sarebbe stato necessario la 3^ e tra non molto la 4^ dose. Chissà se Fusani, la spia che viene dal nulla & colleghi vorrebbero far parte di quella “piccolissima” percentuale di cui ora fa parte, purtroppo, anche Jeanie Marie Evans o magari un loro figlio, sorella o genitori…,serpi velenose. Guardate con attenzione i video perché il progetto dei satanisti che oggi vi danno lo zuccherino hanno in mente di sottoporre allo stesso processo 7 miliardi di individui e a meno che non vi sia stata data rassicurazione contraria anche voi sarete processati al fine di fertilizzare campi e orti. Fonte per Jeanie Marie Evans, CHD di Robert Kennedy Jr.
Dedicata alla Fusani e ai suoi sodali.: Aperti Verbis Fusani; chi scrive è a conoscenza che Ella, “signora” e i suoi colleghi frequentate questo sito, ne conoscete il contenuto e i documenti scientifici e autorevoli tra i quali vi sono i documenti scientifici, pubblicati da autorevoli testate scientifiche e ove scienziati coinvolti in prima persona attestano l’ impiego e la presenza di linee cellulari umane derivate e da feti abortiti e da tessuti tumorali note in ambiente scientifico-accademico, come HELA, acronimo del nome della involontaria donatrice Henriette Lacks: ( articolo su questo sito). Ora ” signora” Fusani è appena il caso di ricordare che là sua laurea con lode nulla ha a che fare con materie scientifiche men che meno con la medicina, per contro questa scrivente ha svolto per qualche lustro, con certo successo, professione di ISF: informatore scientifico del farmaco. Ora lei, ” signora”  chi scrive la invita a parlare attraverso i vari salotti di ciò che è di sua pertinenza e conoscenza evitando di proferire notizie aventi i caratteri della diffamazione e laddove non le riuscisse di contenersi e vuole parlare di vaccini…, ecco, ci parli del vaccino che si è fatta inoculare; un aiuto? Non è Pfizer, non è Astrazeneca, non è Moderna e non è J&J. Allora lo dice lei o necessita di un’ aiuto? Signora, lei rientra in quella categoria di persone che riescono a suscitare un profondo disgusto. Tenga bene a mente l’ articolo 54 della Costituzione e l’ articolo 241 del codice penale e da ultimo attenzione al reato di complicità in genocidio; i processi iniziano ad allestirsi
La glande giornalista Claudia Fusani col solito indice accusatore puntato come si addice ad una buona maestra soprattutto quando si ha una storia come la sua alle spalle con importanti entrature al SISMI, nel   caso di specie, i funzionari Marco Mancini e Pio Pompa. Era l’ epoca del rapimento da parte degli uomini della CIA in territorio italiano, di Abu Omar. Il funzionario del SISMI, Pio Pompa, chiede un ” favore” alla giornalista Fusani sul Giudice Spataro presente a Firenze per un convegno. Il favore verteva su qualcosa che il magistrato stava facendo in concreto circa la vicenda Abu Omar. La Fusani dice a Pompa che il magistrato avrebbe promesso qualcosa a due giornalisti del Corriere della Sera ma che non vi erano indiscrezioni. A quel punto la Fusani stante l’intercettazione, insiste con Pio Pompa per andare al passaggio successivo ovvero quello di incriminare il Giudice. Pompa, con maggior grano salis in zucca della Fusani dice no alla proposta oscena della giornalista-spia dei servizi. Esce lo scandalo, la spia Fusani si giustifica dicendo che non voleva perdere la sua ” fonte” e di averlo fatto per il giornale per la quale collaborava, Repubblica. Hai capito? Non si trattò di un’ infimo atto abietto quale quello di far incriminare un magistrato che stava   facendo il suo dovere contrariamente alla riprovevole, vigliacca spia ma la Fusani si immolo’ per alto senso del dovere e attaccamento aziendale: e per tale nefando atto abietto è necessaria una laurea con lode quale la spia Fusani si pregia?. Ma la deprecabile Mata Hari tende alla recidiva ed è il turno di Guido Bertolaso di cui in concorso con certi suoi degni colleghi ne distrugge l’ immagine salvo poi chiedere scusa alla vittima; come una mantide, se non deve accoppiarsi fa dei suoi compagni di ventura dei pasti. Ora smessi? I panni   della spia ha indossato quelli della  scienziata  e dai vari salotti monita, terrorizza ma soprattutto spara sciempiaggini e falsità che la sua cattiva   indole spinta   da quella bulimica inveterata
Assemblea Costituente, 19 dicembre 1948, riporta l’ approvazione dell’ emendamento con la formula; [ il Presidente della Repubblica è eletto per sette anni e non è rieleggibile. Approvato.
Pagina 132 del documento riservato Pfizer dove sottolineato in rosso si legge che il vaccino, il loro, non protegge da infezione da Sars-Cov2.

GIORNALISMO CHE NUOCE ; LA SHOAH PALESTINESE, LA VERITÀ

Oltre 12.000 morti, di cui la metà forse più, sono bambini di età inferiore ai 15 anni. Deceduti anche alcuni neonati tenuti in incubatrice lasciate senza corrente elettrica. Non ancora sazi di sangue e di orrore il non ebreo BENJAMIN MILEIKOWSKY NETANYAHU ed i suoi squadroni della morte bombardano gli ospedali, distruggono l’ unità coronarica con dentro pazienti attaccati all’ ossigeno ed il motivo adotto è che l’ ospedale era la base della creatura di Israele, HAMAS! Ma della quale naturalmente non hanno ancora dato prova. Una mattanza, un’ orrore che per crudeltà non se ne ricorda una uguale a memoria d’uomo e come in Ucraina ha visto l’assassinio a sangue freddo di ben 52 giornalisti, cercati dai cecchini israeliani e freddati perché non mostrassero al mondo ciò che avevano scoperto a Gaza ovvero le armi date a Zelenskyy da Europa e Stati Uniti sono ora in mano ad Hamas ed a gli Hezbollah: è questa la ragione del mancato tracciamento? Un carico di armi stimato in 100 milioni di dollari sarebbe stato scaricato a Theran: gli ucraini lo avrebbero fatto transitare dal mar nero. Le armi trovate a Gaza dai giornalisti sono lanciamissili anti carro FGM-148 JAVELIN fabbricati negli Stati Uniti e lanciarazzi AT4 fabbricati in Svezia. Armi che pare facessero parte dei vari invii fatti dall’ Europa a Zelenskyy: il governo Meloni continua a distrarre risorse pubbliche sottraendole ad opere indispensabili al Paese per continuare ad inviare armi al suo omologo, il genocida ucraino che se le vende ai terroristi di matrice israeliana: disponibile il video, bagnato del sangue di veri giornalisti). Ma proviamo a contestualizzare i fatti e lo facciamo partendo dal protagonista, il genocida BENJAMIN NETANYAHU. BENJAMIN NETANYAHU, figlio di BENZION NETANYAHU nato MILEIKOWSKY: cambiò il cognome quando arrivò in Palestina poiché era una prerogativa concessa ai coloni quella di adottare un cognome ebraico. La madre di Benjamin, CELIA TZICA SEGAL, aveva origini Lituane Bielorusse e Polacche pertanto Benjamin Netanyahu, in origine MILEIKOWSKY non è ebreo; non una sola goccia di sangue Ebreo scorre nelle sue vene. BENZION MILEIKOWSKY NETANYAHU naque in Polonia fece parte del movimento sionista revisionista. Emigrò in Palestina negli anni 20. Fu segretario particolare di VLADIMIR ZE’EV JABOTINSKY, sionista revisionista che fu tra le altre cose fondatore dello squadrismo anti-arabo ed anti-socialismo. Nel 1925 JABOTINSKY fondò anche il movimento sionista revisionista, HA TZOHAR. Ma poiché progettava l’ estensione di Israele su entrambe le sponde del Giordano e, nella convinzione personale che l’ unico linguaggio capito dagli arabi era la forza delle armi pensò bene di dar vita a gruppi paramilitari di stampo terroristico uno dei quali era l’ IRGUN TZAVAI LEUMI. La giustificazione adotta era la difesa dei coloni che dopo gli accordi di HAAVARA del 28 agosto del 1933 tra i nazisti ed i sionisti, vedeva gli ebrei tedeschi trasferiti ob torto collo, in Palestina: vedi su questo sito l’ articolo L’ “INDICIBILE ACCORDO”. BENZION MILEIKOWSKY ” NETANYAHU” fu fermo oppositore, avversandolo, del progetto MADAGASCAR, progetto nazista che voleva il trasferimento degli ebrei europei in MADAGASCAR mentre il progetto degli inglesi prevedeva il trasferimento degli ebrei in UGANDA. I sionisti di cui faceva parte il padre di NETANYAHU, BENZION, si opposero ad entrambi i progetti avendo in animo di creare uno Stato ebraico al di fuori della terra Santa. ADOLF EICHMANN rilasciò un comunicato in concomitanza della presentazione del progetto. Comunicato titolato, REICHSSICHERHEISHEISHAUPTAMT MADAGASCAR PROJECT ove è contemplato il trasferimento di 1 milione di ebrei ogni anno per 4 anni, in Madagascar. Questo l’ humus nel quale nasce e si forma B. NETANYAHU del quale non è azzardato dire ” quali Pater talis filius” poiché Benjamin MILEIKOWSKY Netanyahu Jr. fin dal suo primo mandato si è sempre opposto al progetto di pace tra Israele e Palestina ed alla creazione di due Stati. Questa ” brillante” caratteristica spiega anche la sua personale amicizia con VOLODYMYR ZELENSKYY altro falso ebreo e genocida del suo stesso popolo: Similia Similibus Curantur ). E spiega anche le armi europee in mano ad Hamas che abbiamo visto essere una creatura di Israele e CIA che come sostenuto dallo stesso Netanyahu, Hamas è funzionale al progetto di Netanyahu medesimo che è quello di eliminare fisicamente i palestinesi al fine di prendere definitivo possesso dei territori palestinesi e non certo per mero espansionismo. Fin qui abbiamo visto il contesto formativo di BENJAMIN MILEIKOWSKY NETANYAHU, l’ humus che ne ha forgiato la mente e lo spirito, un non ebreo e, non è particolare di poco conto. Ma facciamo un passo indietro, al 7 ottobre, all’ operazione “diluvio di Al Aqsa” questo il nome dato all’ operazione criminale terroristica della mattanza del 7 ottobre di civili israeliani-Semiti?. Da subito è stato detto e tuttora reiterato all’ opinione pubblica, che il governo israeliano e con lui l’ intera intelligence israeliana, erano stati colti di sorpresa… balle! Sesquipedali poiché partendo dalle dichiarazioni dei Senatori Usa, McCaul e Ron Paul, Benjamin Netanyahu e l’ intero corpo dell’ intelligence israeliana sapevano tutto poiché l’ aggressione fu progettata dopo l’ operazione ” piombo fuso”. La CNN ha dato conto, mandandoli in onda, dei video che giravano in rete da settimane. Video che mostravano gli uomini di cui poi si è composto il commando, mentre si addestravano e minacciavano apertamente l’ attacco che poi si è tragicamente concretizzato. L’ addestramento, secondo la CNN, sarebbe andato avanti per 18 mesi. Sul filo di quanto denunciato dal Sen. McCaul, il 30 di settembre il capo dell’ intelligence egiziana,KAMEL ABBAS, telefonò personalmente a B. Netanyahu avvertendolo dell’ imminenza di un’ importante operazione di Hamas, che si ricorda essere creatura di Israele e CIA, contro Israele. Il 5 di ottobre è la volta della CIA, coo-creatrice e stratega di Hamas e del suo statuto, che allerta i colleghi del MOSSAD dell’ attacco da parte della ” resistenza palestinese unita” . Il NY TIMES, menzionando i rapporti del 28 settembre e del 5 di ottobre, da conto che negli stessi veniva fatta menzione dell’ uso di nuove tecniche di combattimento in riferimento evidentemente all’ impiego dei deltaplani. A seguito dei summenzionati rapporti, i servizi di intelligence israeliana a cui avrebbe preso parte anche lo SHIN BET ( controspionaggio ), e AMMAN, intelligence militare), decidono di riunirsi. La riunione aveva la finalità di valutare la minaccia, se reale e, grave. E giusto per allungare il brodo di quanto, voci vicine all’ entourage presidenziale statunitense a mezza bocca ma non tanto, sostengono che quella del 7 ottobre è stata un’ operazione sotto falsa bandiera o false flag, orchestrata secondo la NBC da colui che gli americani chiamano shadow President ovvero Mr OBAMA il Presidente ombra: disponibile il video ). di cui il falso, nel senso etimologico del termine, alleato del genocida Netanyahu, “Biden” che ufficialmente esorta il criminale Netanyahu, alla riflessione e alla liberazione degli ostaggi: “non fate i nostri stessi errori dopo l’11 settembre”… ISCARIOTI! ). E mentre pronunciava queste “belle parole di alto valore umano”, ebbene! Il dipartimento di Stato americano aveva nel frattempo già telefonato al Presidente egiziano con la proposta oscena di azzeramento del debito estero egiziano in cambio dell’ accoglienza dei 2 milioni e 200 mila Palestinesi residenti a Gaza. Il Presidente AL SISI avrebbe rifiutato la proposta in quanto risoluto ad attenersi alla risoluzione della lega Araba. Ciò che Netanyahu sembrerebbe non aver compreso e che il suo amorevole alleato a stelle e strisce lo sta sapientemente usando inducendolo dolcemente a bombardare l’ Iran come provato dai documenti scioccanti fuoriusciti dal BROOKINGS INSTITUTION che rivelano nel dettaglio il diabolico piano statunitense di manovrare il governo israeliano al fine di indurlo ad attaccare l’ Iran attraverso bombardamento appunto: la tecnica di PEARL HARBOR). Questo coinvolgerebbe, finalmente, l’odiata Russia: ” tecnica vincente non si cambia”. E allungando ulteriormente il brodo si da conto della nota del ministero dell’ intelligence israeliana, nota redatta sotto la direzione della ministro, GILA GAMLIEL, titolata ” Alternative per una direttiva politica per la popolazione di Gaza” nota ove si raccomanda l’ espulsione dei 2 milioni, 200mila abitanti di Gaza deportandoli nel Sinai Egiziano. Il documento in lingua ebraica risale a qualche mese prima del 7 ottobre. Il documento che si compone di 10 pagine in formato pdf è nella disponibilità di questa scrivente. Il logo in alto a destra del documento ha attirato l’attenzione di chi scrive poiché ha richiamato alla mente la stella di David fatta probabilmente con uno stencil e lasciata sulle abitazioni nelle quali vivrebbero delle famiglie ebree: operazione ” captatio benevolentia”. C’è poi la conversazione tra BIDEN e NETANYAHU di cui ha dato conto il NY TIMES, conversazione dove NETANYAHU ammette il deliberato assassinio dei civili di GAZA che hanno ormai superato i 13 mila cittadini dei quali oltre la metà sono bambini: HAMAS è la copertura che B. NETANYAHU usa per il suo folle criminale progetto in accordo col suo degno sodale americano che dev’essere portato a termine, per tale ragione e, ne ha dato conferma il Gen. DOUGLAS McGREGOR, che non vi saranno elezioni nel 2024 negli Usa. Fin qui ciò che più o meno ufficialmente è stato divulgato al mondo, ai ” semplici”, perché la tragica folle verità decisamente da manuale di psichiatria criminale è ben altra ma prima di proseguire si vuole raccomadare al lettore di mettersi comodo con vicino un cardiotonico, un anti-nausea e possibilmente un supporto psicologico in quanto lo shock che potrebbe conseguirne potrebbe non essere di facile gestione in ragione del genocidio quotidiano che si consuma in diretta dall’8 ottobre del popolo palestinese con l’ aggravante dei futili motivi. Dunque! Come già esplicitato in altri lavori, niente è come sembra ed il Presidente Egiziano non è un’ attore secondario in questa demoniaca criminale vicenda che ha visto la pianificata mattanza di quasi 20.000 innocenti tra israeliani e palestinesi, soprattutto bambini. Ma procediamo con ordine; il lettore deve sapere che i palestinesi calpestano quotidianamente un’ immensa ricchezza. Ricchezza la cui brama di possesso ha prodotto l’abominio che continua a consumarsi sotto gli occhi del mondo, dei governi pavidi o complici o entrambe le cose poiché tacciono mentre avrebbero dovuto convocare l’ambasciatore israeliano per una prima formale protesta e successivamente richiamare l’ambasciatore italiano nel caso dell’Italia. Ma nel caso dell’Italia il comportamento è giustificato dall’ inadeguatezza dell’ esecutivo, gente impreparata diplomaticamente ignoranti a meno che come i fatti portano a supporre non vi sia un tacito silenzio assenso sulla shoah dei palestinesi da parte di Netanyahu. Ma se a ” Sparta piangono ad Atene non si sbellicano dalle risate” intendendo con ciò che dalle parti della sinistra le cose non vanno meglio, anzi! Ma torniamo alle ricchezze palestinesi che constano di 1 TRILIONE di mc di gas naturale, 3 giacimenti in mare, Mediterraneo esterno, e 8 giacimenti sulla terraferma cioè dentro la striscia di GAZA. Al gas naturale si aggiungono ben 6 importanti giacimenti di petrolio di cui uno in mare e 5 sulla terraferma, dentro Gaza che sono finora costati ai palestinesi 67 miliardi di dollari di mancati introiti secondo i calcoli delle NU. Ora ben si comprende che questo farebbe della Palestina uno Stato indipendente e forte e questo non è accettabile per Benjamin MILEIKOWSKY Netanyahu che si è arrogato l’ arbitrio di andare contro gli accordi di OSLO che sanciscono l’ estensione della giurisdizione marittima palestinese fino a 20 miglia dalla costa. Netanyahu Motu proprio l’ ha ridotta a 3 miglia per vanificare la sovranità di Palestina; al lettore ogni valutazione. I giacimenti di gas nel mare mediterraneo sono tra i più grandi al mondo stimati in oltre 700 mld di MC estraibili. Dunque abbiamo detto che il Presidente Egiziano non è un’ attore secondario in questa vicenda poiché è il Presidente Egiziano Al SISI a convincere Netanyahu ad estrarre il gas palestinese in sostituzione del gas russo ma! C’è un ma che è rappresentato dalla presenza fisica dei palestinesi; che farne? Netanyahu intanto si porta avanti col lavoro e sequestra la piattaforma estrattiva del gas palestinese mentre sulla scena si affacciano altri attori anche se il termine che più si attaglia è avvoltoi, gli stessi che non vogliono il cessate il fuoco e parliamo di Stati Uniti e naturalmente gli inglesi con la Britisch gas che è la stessa che ha fatto la stima del gas che può essere estratto mentre gli Usa sono presenti con la TEXANA NOBLE ENERGY COMPANY mentre per l’ Egitto agisce la EGIPTIAN NATURAL GAS Holding Company. Va comunque detto che i giacimenti di gas e greggio palestinese erano sotto il controllo dell’ autorità palestinese il cui Presidente, MAHAMOUD ABBAS firmò un’ accordo col ministro Egiziano, TAREK EL MOLLA il 21 febbraio 2021. Ad ogni buon conto LA Palestina è membro della Eastern Mediterraneam Gas Forum del quale fanno parte oltre ad Israele ed Egitto anche Grecia e Italia. Tutto sembra procedere secondo accordi più o meno formali finché il demoniaco Benjamin MILEIKOWSKY Netanyahu nel gioco di chi riesce per primo a fare la “rettoscopia” all’ altro, non interviene nel modo tragicamente noto con l’ unico obiettivo del dev’essere tutto e solamente mio. Riprendendo il filo che governo e intelligence israeliana non sapevano nulla e che il 7 ottobre sono stati colti di sorpresa va forse considerato ché non devono essersi accorti nemmeno degli scavi di, a loro dire, 500 km di gallerie che non possono essere stati scavati la notte precedente l’attacco del 7 ottobre certo colpisce che i palestinesi scavino il sottosuolo per 500 km quando la superficie totale di Gaza è di 360 km. La domanda è, gli altri 200 km di tunnel in che direzione li hanno scavati? Quale Stato confinante avrebbero violato? E mentre tutto questo lavorio era in essere l’ intelligence israeliana dov’era? Schiacciava un pisolino? Davvero non sapevano niente? E se sapevano non si sono posti la domanda sull’ uso di quei tunnel?. Certo che è quantomeno curioso che fino al 7 ottobre non si erano accorti di nulla e non sapevano niente mentre dopo il 7 di ottobre sanno tutto! Sanno dei 500 km di tunnel scavati nel sottosuolo palestinese che ha una superficie totale di 360 km. Improvvisamente sanno che i tunnel sono pieni di armi, che vi vengono tenuti gli ostaggi e che ospitano il quartier generale di Hamas che si ricorda essere una loro creatura concepita con la CIA. Pertanto la domanda è hanno mentito sul 7 ottobre o mentono sempre perché è decisamente poco credibile tutta la narrazione fin qui adotta. E veniamo al giornalismo che nuoce, agli Ilario Piagnerelli della situazione, oltraggioso il suo modo di fare informazione, pagato ob torto collo dai contribuenti attraverso il canone in bolletta devono subire la sua propaganda, la sua faziosità la sua ansia di dimostrare il suo zelo non certo ai cittadini verso i quali ha il dovere di dare un’ informazione libera, non drogata sopratutto dalla sua partigianeria. ma parliamo di gente professionalmente impreparata, non formata sul proprio ruolo di cui un’esempio generoso sul come non si deve fare giornalismo lo ha offerto ad esempio la BORTONE che scomoda l’ intellighentia interrogata sulle turpitudini d’alcova del compagno della Premier Meloni: ma è informazione quella? Spesso si ha l’ impressione di essere dal parrucchiere a leggere e commentare gossip di bassa lega. Si è sentito parlare, in riferimento agli ebrei, di ortodossia e ultraortodossia che non significa niente se non che rientra nel novero del di più che viene dal maligno. Preferiscono parlare di ortodossia piuttosto che dire che vi sono i veri ebrei, ovvero coloro che hanno geneticamente titolo a definirsi tali e, i falsi ebrei che sono coloro che da qualche generazione hanno cambiato cognome assumendone uno ebraico come nel caso del padre di Benjamin MILEIKOWSKY Netanyahu a costoro si consiglia la visione dei video del Rabbino DOVID WEISS, Rabbino autentico in quanto discende dal popolo dell’ esodo e che spiega la differenza tra veri ebrei e i falsi ebrei. Il giornalismo nuoce quando si gira dall’ altra parte come nel 2014, ODESSA, la mattanza del popolo russofono, migliaia di morti di cui una parte arsi vivi. O come i 500 bambini assassinati nel Donbass, insieme alle loro insegnanti durante le lezioni, dagli ucraini. Nuoce quel giornalismo fatto di pressappochismo, che non indaga sui fatti anche storici e recenti che hanno poi portato alla guerra, all’ invasione della Ucraina. Ed ora la Shoah dei Palestinesi e anche qui il canovaccio è lo stesso, un giornalismo sempre attento più che al politicamente corretto è attento a non urtare la suscettibilità dei padroni anzi a sperticarsi alla ricerca di sinonimi e mistificazioni pur di glissare sui fatti nudi e crudi in compenso abbiamo un’altro libro su MUSSOLINI il cui autore, SCURATI, a domanda sul perché un’altro libro su MUSSOLINI SCURATI risponde ” perché è una figura che interessa, anche all’ estero”: SCURATI! la figura di MUSSOLINI interessa grazie a questo sito che ha pubblicato documenti storici che dimostrano una storia diversa dalla mistificazione tramandata alla quale si attiene religiosamente lo stesso SCURATI. Del resto se si vuole tirare su qualche soldo e guadagnare qualche ospitata Mussolini, morto da 80 anni, è il purosangue su cui puntare e che da solo copre l’ aurea mediocritas di certi romanzieri. Oltre a ciò si da conto che il presente sito oltre che in Europa è letto negli USA, RUSSIA, CINA e GIAPPONE più altri Paesi. Tra poco sarà il 27 gennaio, giornata dedicata alla memoria più che altro labile poiché i farisei è il caso di dire che va dall’intero arco Costituzionale al mondo dei media che sistematicamente omettono di dire che quella data non è casuale ma ricorda che il 27 gennaio 1945 l’ ARMATA ROSSA alle h. 12, spalancava i cancelli di AUSCHWITZ: dai a Cesare quel che è di Cesare ), pertanto non gli americani, non gli inglesi che sapevano dei campi di sterminio fin dalla loro progettazione; gli inglesi in disaccordo coi nazisti sul dove trasferire gli ebrei europei, gli uni in Madagascar gli altri in Uganda alla fine “trionfarono” i crematori ma non nel numero tramandato, i numeri esatti sono quelli della Croce Rossa Internazionale che visitò i campi e visionò i registi: pubblicati su questo sito e che parlano di numeri decisamente inferiori e comunque troppi. Il giornalismo è un giornalismo che nuoce quando una comune cittadina quale è questa scrivente è costretta a sostituirsi a chi giornalista lo è di professione ed è pagato per farlo. Ma decisamente è il tempo della follia luciferiana che oltre àgli esponenti summenzionati ne vede altri pronti ad entrare in azione ad esempio BILETSKY, capo dei nazionalisti integralisti ucraini che vuole condurre le razze bianche contro coloro che questo incompiuto mentale considera sub-umani ovvero ebrei e russi. Gli fanno eco i falsi ebrei che vogliono sterminare i cristiani e gli islamici. Come controcanto gli islamici, intenzionati a conquistare ROMA e sterminare tutti gli infedeli cristiani e non cristiani mentre dal BOHEMIAN GROVE, il bosco di Satana dove tutto è stato deciso, l’imperativo categorico è distruggere il seme italiano; degli italiani si deve perdere la memoria: chissà se oltre al sangue sacrificale delle vergini di quale altra sostanza si erano fatti. Tornando ai crimini di Netanyahu che si badi non nascono oggi poiché nel 2009, a Ginevra, presso l’ HRC fu istituita una Commissione per investigare sulle violazioni internazionali dei diritti umani compiuti da Israele nel 2008-2009 contro i palestinesi; il proditorio intervento pro Netanyahu da parte dell’ amministrazione americana bloccò il procedimento a carico del criminale Benjamin MILEIKOWSKY Netanyahu. In questo contesto infuocato esplode l’ allarme di JOHN MOORE sui piani di guerra del Pentagono. Moore avverte del prossimo conflitto nucleare che secondo lui avverrebbe in Europa contro RUSSIA e CINA. : Certo che se la CIA si decidesse a dire ciò che su Israele sull’11 settembre e sul 7 ottobre anziché ” confidarsi” con l’ wall Street Journal si sarebbero risparmiate qualche milione di vite ma a quelli della CIA membri del bohemian grove cosa importa della vita umana a parte la propria. Si conclude per il momento il presente lavoro che è assai più complesso, articolato e difficile poiché si dovuto dolorosamente decidere per motivi di tenuta sociale, non trattare altri fatti che potrebbero avere conseguenze anche sull’ incolumità fisica di altre persone e nessuno ha il diritto di farlo: PRIMUM NON NOCERE. SI consiglia a credenti e non credenti, siano essi cristiani o musulmani o luciferiani, la lettura del discorso profetico di GESÙ poiché riguarda il nostro tempo; MATTEO 24.1 LUCA 21.5.6 ripreso anche dagli altri Evangelisti. ” Dies irae, dies illa, solvet Saeculum in favilla, Teste David cun Sibilla. Quantus tremor est futurus, Quando Judex est venturus. Cuncta stricte discussurus! Ad Maiorem DEI Gloriam. DI RITA CABRAS

HAMAS CONTRO? HAMAS

Come prima cosa si da il benvenuto ai lettori nella non voluta versione light del sito. Come già esplicitato nel precedente articolo non è più possibile caricare documenti, immagini, video ecc. … ohibò! Devo essere caduta con tutti i miei 150 kg di peso sui calli di qualcuno; nominarli tutti significherebbe sacrificare la presente pagina ad un mero elenco di gaglioffi da strada e non ne vale la pena meglio spendere risorse mentali, tempo e spazio in fatti dannatamente più importanti e pressanti quali gli ultimi tragici eventi, le migliaia di fratelli israeliani e palestinesi usati come carne da macello: i popoli tutti sono fratelli, il marciume alberga in chi li governa. Ma passiamo al titolo, il lettore, giustamente, è curioso di sapere cosa si cela dietro, “Hamas contro? Hamas”, è presto detto. Dunque carissimi lettori a seguito dei gravissimi quanto criminali fatti che interessano tuttora il popolo israeliano e quello palestinese, il Senatore statunitense, RON PAUL durante una seduta del Congresso denuncia quanto di seguito si riassume premettendo che chi scrive è in possesso del video- denuncia del Senatore. Dunque! Il Senatore RON PAUL dichiara in Aula che Hamas è, testuali; una creatura di Israele e della Cia. Hamas fu creata nel 1970. Tra i suoi creatori vi era il Gen. Israeliano, YITZHAK SEGEV che ne fece pubblica ammissione nel 1980. Il Sen. Ron Paul sostiene che la finalità per cui HAMAS fu creata, era per contrastare YASSER ARAFAT ma! C’è un ma, che nella concretezza dei fatti si traduce in un unico obiettivo, ovvero impossessarsi dei territori palestinesi con ogni mezzo e se il lettore guarda una cartina del 1970 di quei luoghi avrà agio di rendersi conto che l’ obiettivo, non il popolo israeliano, ma il genocida che li governa lo ha praticamente raggiunto. Quell’ articolo dello Statuto di ” hamas” redatto dalla CIA in concerto con soggetti del potere israeliano, che contempla la distruzione di Israele non ha altra finalità se non quella di giustificare quanto anche ai giorni nostri sta accadendo. Tre gli scopi coperti da quell’articolo, il primo, giustificare gli atti terroristici da parte del governo israeliano contro il popolo palestinese che gli consente così di impossessarsi di terre non sue. Secondo per captatio benevolentiae; Israele concentra su di se la pietas, la compassione del mondo suscitando il ricordo ancora vivo e bruciante dell’ olocausto. Ma per comprendere la logica di tutto ciò, ove mai di logica si possa parlare laddove a regnare è la follia lucida, criminale, niente di più e niente di meno, di chi detiene il potere sia negli Stati Uniti che in Israele, è indispensabile leggere il dossier NORTHWOOD 1961, contenente piani di attacchi terroristici progettati da militari statunitensi da compiersi su suolo americano al fine, al tempo, di giustificare l’ invasione di CUBA incolpata falsamente degli atti terroristici che sarebbero stati compiuti. Il dossier Northwood è stato applicato con successo in ogni angolo della terra sul quale vi erano mire di controllo e possesso da parte dei predoni americani e israeliani al potere, non i popoli, costretti a subire. Ma! Il Senatore RON PAUL non è l’unico a denunciare il “backstage” dell’ odioso crimine compiuto da NETANYAHU con l’ imprimatur statunitense: il ” gatto e la volpe” o se si vuole il poliziotto cattivo e quello buono. Oltre al summenzionato Senatore un’altro collega lo segue a ruota ed è il Senatore MICHAEL McCAUL che, anch’egli, durante una seduta del Congresso denuncia che il governo Egiziano tre giorni prima della mattanza avvenuta in Israele, invia allo Straussiano Premier NETANYAHU; “ebreo” talmudico ), un rapporto dell’ intelligence Egiziana. Rapporto nel quale si parla di un’ imminente attacco ad Israele. Altra notizia che gira negli ambienti di potere degli Stati Uniti ma di cui chi scrive non ha riscontro oggettivo riguarda il Rave party spostato pare, all’ ultimo momento. Mentre è stato rintracciato da questa scrivente il messaggio del portavoce del Premier NETANYAHU, HANANYA NAFTALI che testuale recita; ISRAELE HA ATTACCATO UNA BASE DI HAMAS DENTRO L’ OSPEDALE DI GAZA…, UN’ ALTO NUMERO DI TERRORISTI SONO MORTI. : ( Restano a disposizione le dichiarazioni dei due Senatori statunitensi in possesso di questa scrivente ). Il testo del messaggio del portavoce di NETANYAHU, HANANYA NAFTALI, lo avrebbe letto in diretta la giornalista Bianca Berlinguer durante la trasmissione condotta dalla stessa su rete4. E dunque, alla luce di quanto su esposto; cos’è realmente Hamas?. Altra fonte, questa volta giornalistica investigativa statunitense ci dice che, ” Hamas ha fatto un fischio” alla CIA, che di Hamas e del suo statuto e coo-creatrice ), per avviare l’ operazione PSY-OP contro la Palestina nell’ ambito dell’ accelerazione dell’ agenda imposta dai globalisti che chi scrive traduce così. Ai genocidi Schwab & associati gli è andata male col conflitto Russo-Ucraino dove attraverso il loro burattino Zelenskyy hanno spinto per precipitare l’Europa in un conflitto nucleare praevio disarmo degli arsenali europei. A maggio la Straussiana Victoria Nuland riunisce a Marrakech i servi inutili, 85, della corte statunitense per gettare le basi di un conflitto nel Sahel frenato dal Presidente del Marocco che ha pagato caro il suo dissenso: 20.000 morti attraverso il terremoto indotto. Ma KLAUS SCHWAB & sorci hanno fretta e allora ci provano ora facendo carne da macello dei cittadini israeliani e palestinesi con l’obiettivo di allargare il conflitto vedi bombardamento del Libano ecc. Ma! C’è un ma, ed è la paura, la paura che coglie anche loro, i figli di Satana. Paura di tirare le quoia insieme alle loro famiglie perché una volta accesa la miccia nucleare che inevitabilmente qualcuno finirà coll’azionare non la si può più spegnere, così decidono per la guerra a pezzi dando la priorità ai più odiati e sono i Semiti a cui seguiranno i cristiani, tutti i battezzati in Cristo Gesù. I Semiti che non vanno confusi coi falsi ebrei ed è giunta l’ ora che questo equivoco che dura da troppo tempo cessi. I Semiti, discendenti del popolo dell’ esodo, i veri Ebrei confusi coi falsi ebrei o ebrei talmudici poiché seguono il Talmud che tra le aberrazioni che vi sono contenute contempla la pedofilia infatti la pedofilia è ammessa purché non sia praticata con bambini della loro etnia che si ricorda essere in origine Kazaka. In sintesi sono i discendenti del popolo di Bulan in seno al quale oltre la pedofilia venivano praticati sacrifici umani i Kazari sono tra i fondatori del movimento sionista: vedi su questo sito la dichiarazione di BALFOUR. I Semiti, il popolo che L’ Onnipotente S’È scelto, seguono la Torà dove tra le altre cose sta scritto; NON UCCIDERE. I Semiti hanno timore di DIO, non tolgono la vita perché la vita in ogni sua forma appartiene a DIO che è anche un DIO di giustizia e questo va tenuto presente. I Semiti, i veri ebrei, sono da sempre contrari agli espropri della terra ai palestinesi e anche per questo subiscono persecuzione dai falsi ebrei. Vengono bastonati e incarcerati per la loro opposizione ai falsi ebrei in qualunque parte del mondo essi si trovino. Le loro sinagoghe sono oggetto di attentati; e a questo punto sorge una domanda; i trucidati nei Kibbutz; erano Semiti? Non sarebbe una cattiva idea se i sopravvissuti ed i parenti dei martiri trucidati facessero il test del DNA il cui risultato segnerebbe uno spartiacque. I falsi ebrei giocano da sempre sull’equivoco che serve loro per occultare i crimini che commettono. Equivoco che ha la sua genesi nell’ ignoranza della gente che dolosamente non si informa favorendo inconsapevolmente lo scorrere del sangue innocente che continua ad intridere la terra, a gridare vendetta agli occhi di DIO che non se ne starà cheto a lungo. E dunque cos’è Hamas? un’altra delle tante sigle come quelle che operavano in Italia tra gli anni 60 e 80; BR, NAR ON e via dicendo. Tante sigle un’unico creatore alla quale quegli incompiuti mentali rispondevano, l’ uomo della CIA in Italia, un venduto! Un’anti-italiano che sedeva al Verminale o Viminale, alla direzione ufficio affari riservati; il dott. Federico Umberto D’Amato. Criminale, lambito da tutte le inchieste incluso il rapimento e omicidio di Aldo Moro e la carneficina di via Fani. Lambito il D’Amato ma mai a processo come da ordini statunitensi. Si pensi che persino la macchina da scrivere usata per i comunicati era la stessa. Tante sigle terroristiche per altrettanti imbecilli ciascuno dei quali convinto di essere un privilegiato, una persona importante che prestava la sua “preziosa” opera verso i “liberatori che non volevano che l’ Italia fosse governata o venisse invasa dai comunisti”. Poche volte l’ essere umano nel corso della sua storia ha toccato vette così alte e sublimi di imbecillità pura. Sanno scegliere i loro killer questi figli delle tenebre; leggono i loro dossier, gente misera, sott’acculturata. Viene dato loro molto danaro, solo l’ inizio, poi c’è la casa, l’istruzione per i loro figli, la cittadinanza ed infine lo armano, lo istruiscono soprattutto non deve dimenticare di gridare Allá è grande! Che se non fosse così misero tanto da non aver potuto studiare saprebbe che quanto gli viene chiesto di fare è in abominio a DIO, nella loro lingua Allá. Infine gli danno quel giubbetto arancione, un lasciapassare gli dicono, la polizia sa e non ti toccherà. Il miserabile però non sa che è proprio quel giubbetto che a crimine compiuto lo trasformerà in un bersaglio perché l’ ordine è di non prenderlo vivo così è appagata la sete di giustizia dell’ opinione pubblica ma soprattutto non potrà mai raccontare la verità, il suo temporaneo reclutamento al servizio del Paese che lo ha accolto. Tra le tante sigle terroristiche tutte made in Usa elaborate dalla CIA va ricordata l’ ISIS, amministrazione OBAMA-CLINTON: ” Ci è sfuggita di mano” dirà dopo centinaia di sgozzamenti e teste mozzate la sacerdotessa di Moloch, HILLARY CLINTON. Sotto BUSCH nasce Al QAEDA, le torri gemelle; tonnellate di inchiostro versati, mesi ed ore di trasmissioni televisive dove veniva servito lo stesso polpettone infarcito di viltà e menzogne; becchime per polli. Sul banco degli imputati l’ ex colonnello della CIA, OSAMA BIN LADEN, deceduto per complicanze renali in un’ ospedale Afghano 4 anni prima della mai avvenuta sua uccisione: era in dialisi da anni ma tutti hanno presente la commedia inscenata da OBAMA-CLINTON. Hanno sempre taciuto la verità questi figli di Satana. Verità che chi scrive ha trovato sul sito dell’ FBI, ad esempio il verbale di arresto degli autori dell’ abbattimento delle Twin Towers, 5 israeliani che festeggiavano e si battevano il 5 l’ un l’altro mentre tremila cittadini innocenti morivano in modo atroce. Brindavano e ridevano i 5 figli del demonio. Furono filmati attraverso le finestre da testimoni oculari che chiamarono la polizia, che accorse al comando del Cap. FELTON ed il detective YARMARCONE, l’ agente SCOTT DE CARLO stilò il verbale di arresto dei 5 terroristi risultati dipendenti di una ditta di traslochi, la URBAN MOVERS rivelatasi una copertura. Due dei 5 risultarono appartenere al MOSSAD con doppio passaporto, uno Israeliano l’ altro tedesco. Ì loro nomi; SIVAN KURZBERG, PAUL KURZBERG, YARON SHIMUEL, ODED ELLNER, OMER GAVRIEL MARMARI. Tra il materiale sequestrato ai 5, oltre al furgone, vi era una camera digitale. L’ unità cinofila dell’ FBI intervenuti anch’essi sul luogo dell’ arresto: fronte torri gemelle ), trovarono abbondanti tracce di esplosivo C4 sia dentro al furgone che sugli indumenti indossati dai 5: quantomeno bizzarro che una ditta di traslochi utilizzi dell’ esplosivo e per giunta di tipo militare. A verbale è stato messo che all’ atto dell’ arresto i 5 gridavano; NOI SIAMO IL VOSTRO PROBLEMA. I VOSTRI PROBLEMI SONO I NOSTRI PROBLEMI. I PALESTINESI SONO IL PROBLEMA. I 5 vengono rilasciati dopo due mesi di carcere. Gran parte del rapporto dell’ FBI, 145 pagine è secretata fino al 2035. Come su premesso, la fonte delle informazioni sulle Twin Towers, è il sito dell’ FBI, da dove è stata effettuata la trascrizione: nessun documento è stato scaricato se non uno screenshot breve estrapolato dal rapporto solo parzialmente fruibile. Sul sito dell’ FBI sono visibili le immagini dei 5 arrestati e le immagini delle twin towers mentre collassavano su se stesse, realizzate dai 5 arrestati con la camera digitale sequestrata col resto del materiale. ATTENZIONE! Irrompe, mentre è in chiusura l’ articolo, la tragica notizia del massacro di cristiani, 18/20, il numero esatto non si conosce; avvenuta per mano israeliana entrati con un carrarmato dentro la Chiesa ortodossa di San Porfirio a nord di Gaza. Assassinati mentre pregavano. La fonte della notizia è l’ ex deputato, JUSTIN AMASH. In questo momento, dinanzi a tanto orrore sono venute meno le forze ma semmai vi era qualche dubbio sulla buonafede e innocenza di Netanyahu ed i suoi assassini questo atto criminale conferma tutto ciò che si conosce da anni sui progetti dei criminali al potere in Israele. Dopo la mattanza dei Semiti e dei Palestinesi tocca ai Cristiani odiati e disprezzati da chi si erge a giudice supremo e si colloca al posto dell’ Onnipotente Domine Iddio. ISRAELE! Il tuo castigo, tremendo, è scritto in cielo, sarai cinta d’assedio da dove meno te lo aspetti. l’ Onnipotente ti giudicherà, così è scritto. Il lettore allontani da se sentimenti che ne avvelenerebbero l’ anima contristandone lo Spirito piuttosto preghi la misericordia Divina che conceda la luce della conoscenza a tutti coloro che governano i popoli si da prendere coscienza delle loro azioni. Quanto scritto sul castigo di Israele è stato fatto nello spirito della riprensione fraterna anche se contaminata dal dolore profondo provocato dalle immagini giunte che non è possibile pubblicare; immagini di carne innocente, maciullata che la morte ha colto mentre pregavano, magari anche per i loro assassini: entrare in una chiesa con un carrarmato per versare sangue innocente dinanzi al Tabernacolo squarcia l’anima anche se sicuramente diranno che era una base di Hamas, la LORO CREATURA. Si invita ancora Il lettore a non farsi condizionare dall’ emozione e dal profondo dolore di chi scrive ma valuti solo con raziocinio e lucidità gli elementi fornitigli e soprattutto non degradi se stesso con sentimenti di odio, non imprechi, non bestemmi e non auguri la morte a nessuno poiché vi è DIO che vede ogni cosa ed il Suo giudizio è vicino; è già tutto scritto. Ora è il tempo del dolore, della mestizia, della prova. AD MAIOREM DEI GLORIAM. DI RITA CABRAS

NAZISMO DEL TERZO MILLENNIO

San Diego, base Usa. Non si ritiene dover aggiungere altro commento se non che a volte capita che chi di satellite ferisce di satellite perisce: nespá? Sigg.ri di Pentagono e CIA.

L’ unico dovere che abbiamo nei confronti della storia è quello di riscriverla.  OSCAR  WILDE.  Parole sagge, di buon senno che evidentemente non valgono per il PD che la storia, la loro, più che riscriverla devono limitarsi a raccontarla in spirito di verità e giustizia ad esempio riaprendo i fatti di Dongo, il processo che ne seguì e quel Giudice suicidato. Riprendere la deposizione processuale del vice sindaco di Mezzegra, VITTORIO BIANCHI che nel corso della sua escussione processuale dichiarò che a seguito dell’ assassinio Mussolini-Petacci, la popolazione fu zittita, che ci furono oltre 400 omicidi a sangue freddo di cittadini inermi, civili. Parla, il vicesindaco di Mezzegra delle Innumerevoli sparizioni che equivalgono ad altrettanti omicidi. L’ assassinio a sangue freddo del ” Capitano Neri” LUIGI CANALI e la sua compagna ” Gianna” GIUSEPPINA TUISSI, COMUNISTI, che si opposero al furto di 610 miliardi di lire di proprietà dello Stato ovvero gli italiani in ultima istanza. 610 miliardi che furono trasferiti da Mussolini all’ atto della fondazione del nuovo governo della Repubblica sociale di Salò avente la stessa carattere di legittimità giuridico Costituzionale. Possono ad esempio dire cosa si nascondeva dietro agli scioperi di Fiat e Pirelli; si nascondeva, cari lettori, la vendetta di Agnelli e di Pirelli per la chiusura dei finanziamenti pubblici da parte del Governo di Mussolini col beneplacito del Re.., anzi! Per ordine del Re che voleva che quel denaro venisse destinato agli armamenti poiché V. Emanuele aveva già ricevuto due delle 7 missive che lo pressavano affinché l’ Italia entrasse in guerra a fianco della Germania. Lettere inviate ufficialmente dal governo francese ufficiosamente era il criminale Churchill a muovere le pedine. Tutte e 7 le lettere, dello stesso tono, arrivarono a Vittorio Emanuele attraverso il Vaticano con il tacito Imprimatur di Pacelli. I lettori interessati ad approfondire l’argomento trovano materiale ad Abundantiam negli archivi di questo sito. Certo sono verità scomode e la viltà e la totale mancanza di DIGNITAS la fa da padrona. Spiace solo che un giornalista serio quale è Tommaso Cerno si sia prestato a quella cosa sul 1943 di un pressapochismo inaudito che anziché dare risposte pone domande e propinata ai cittadini evidentemente ritenuti non degni e maturi a recepire la verità storica dei fatti, con una sinistra che non vuole fare i conti con la propria storia anche perché se lo facessero sarebbero costretti a prendere atto di una cosa; quei 610 miliardi di lire che si sono rubati e divisi con gli americani presenti all’ atto dell’ inventario di quell’immenso tesoro e col quale gli stessi finanziarono il nostro piano MARSHALL e che gli italiani dovettero pure restituire: sai che risate si sono fatti Eisenhower e compagnia cantante; l’eccedenza fu imboscata insieme al denaro rubato ai tedeschi, nella banca centrale filippina di H.M. KING TIBURCIO VILLAMOR MARCOS TALLANO TAGEANIU ” mezza giornata fi ferie” per scrivere il nome di questo soggetto che inviò a D. TRUMP, ante- insediamento alla Casa Bianca, una lettera ove ” invitava” Trump a non commettere lo stesso errore di JFK che voleva chiudere la FED e Batté moneta oltre all’ impegno di mettere al bando la massoneria e tutte le sette segrete. Tace la sinistra anche perché quei 610 mld devono restituirli ai legittimi proprietari ovvero gli italiani. Altra cosa, è che dovrebbero prendere atto di essersi corrotti e di aver venduto colei che li ha partoriti, l’ Italia! per 168 milioni di lire al mese presi dalle mani degli Anglo-INVASORI: la catena di comando partigiana), e dopo 80 anni trascorsi ad autoincensarsi e santificarsi ammettere chi sono in realtà non è facile, ci vuole coraggio! Cosa che non è nel loro DNA:per la verità vi è forte penuria anche tra i sedicenti di destra). Sul sito sono pubblicati i documenti statunitensi della dazione di denaro ai prezzolati “eroi”: il lettore cerchi nell’ archivio del sito i documenti. In quanto alla fascista democratica Elly Schlein e la sua lista di proscrizione, parla il suo cursus “honorum”, l’ essere stata per anni la galoppina di quel demoniaco essere che è BARRACK OBAMA la Schlein non potrà dire che non sapeva. E da ultimo corre l’ obbligo ribadire che la tignosità di questa scrivente sui fatti della seconda guerra mondiale è da attribuirsi unicamente al fatto che i Sigg.ri della sinistra, storici e giornalisti, partigiani di se stessi…; AVETE ROTTO LE BALLE! Sono 80 anni che prendete per i fondelli gli italiani, sepolcri imbiancati tutti! Avete,
voialtri Storici e giornalisti, fatto più danni della stessa guerra; la vostra becera propaganda ne ha ucciso più della spagnola che si ricorda era made in Usa. Certo la disfunzionalitá del sito è per molti una manna ma nessuno disperi poiché in qualche modo si riprenderà a pubblicare documenti e video; nello sfondo c’è sempre ALDO MORO che attende, il documento sulle cui tracce è chi scrive e che inchioda alle proprie responsabilità l’ amministrazione americana del tempo dopodiché il lavoro di questa scrivente è concluso ma fino ad allora è guera è la guera è guera!: Romanesco). Ed ora l’ immagine in evidenza che è l’ultima così come il video sottostante, caricati prima che l’ultimo aggiornamento automatico che WordPress rilascia periodicamente combinasse lo sfacelo che da due mesi ha impedito a chi scrive di lavorare agli articoli. Cosa è accaduto. È accaduto che dopo tanti anni di regolari aggiornamenti automatici che WordPress rilascia periodicamente questa volta è successo che non è possibile caricare file, documenti, video ed immagini. Non è possibile nessuna azione di ripristino manuale delle funzionalità del sito poiché tutti i campi dove cliccare ad esempio impostazione di schermata o caricamento file sono bloccati ma! La cosa più sorprendente è stato scoprire il mondo dei professionisti dell’ informatica che va dai millantatori una competenza inesistente ai profittatori nel senso che approfittano della scarsa conoscenza in informatica del cliente per estorcere parcelle che vanno da 50 euro più iva per la prima mezz’ora manco dovessero ristrutturare il Colosseo,fino a 600 euro contemplante l’obbligo di affidare la ” cura” del sito allo specialista in questione che avrebbe dovuto ricorrere ad un tutorial WordPress che si trova in rete. Il pagamento è anticipato e naturalmente tutto rigorosamente online, attraverso chat: ora chi è il boccalone che versa del denaro su un iban senza neanche aver visto la faccia del beneficiario o quanto meno averci parlato al telefono che è comunque un indicatore spia dell’ interlocutore nel senso che per chi è attento si riescono a cogliere dei segnali, delle sfumature sull’ affidabilità del soggetto. La cosa più onesta che chi scrive ha sentito è stata: ” provi ad aspettare il rilascio del nuovo aggiornamento, in questo momento non si può fare niente e si rischia di fare solo casino”. Al momento si scrive senza neppure la certezza che a fine lavoro si riesca a pubblicare, l’ unica cosa utile è stata scoprire che anche WordPress è nel portfolio di G. Soros: che si tratti di un boicottaggio ad personam? Ad ogni buon conto il lettore sappia che sia che si tratti di immagini o notizie, delle stesse esiste documentazione probante in possesso di chi scrive e che si rilascia a coloro che ne faranno richiesta. Detto ciò si torna sul pezzo, alla  realtà! Al NAZISTA Ing. Klaus Schwab che dopo essersela presa con tutti incluse le galline ed il loro frutto e, non è un modo di dire, ora nazi- zio dementia, ha ordinato ai governi il razionamento dell’ acqua ai loro popoli; in Italia è già iniziata l’ applicazione del diktat sotto forma di spot sul risparmiare la preziosa risorsa, cosa ben diversa da quanto detto dal nazista SCHWAB al WEF, ovvero che il razionamento dell’ acqua si unisce a tutto il resto; Covid, vaccini ecc. facenti parte dell’ agenda folle di spopolamento mondiale. Nel post in evidenza è raffigurato ad esempio, uno dei tanti campi FEMA dove sono stati e, verranno ristretti i positivi delle prossime imminenti, programmate pandemie. Il FEMA del post si trova negli Usa ma ve ne sono in Canada, costruiti sul modello dei campi nazisti della seconda guerra mondiale: vedi progetto ed immagini dei campi su questo sito. Oltre al Canada ve ne sono in Australia ed in ogni angolo della terra i cui governi sono guidati da nazi-satanisti. Detto ciò torniamo dall’ Ingegnere NAZISTA, Klaus  Shawab: mai vorremmo che si sentisse abbandonato. Schwab, fu un bambino privilegiato, crebbe con annesso alla propria casa un campo di concentramento privato dove il papà attingeva forza lavoro per le sue industrie e che dopo intenso sfruttamento compostava nei suoi orti modello dopo aver dato loro una botta di forno. Coleman ne parlò e scrisse nel suo libro nel 1992. JOHN COLEMAN nel dettaglio parla del piano di Schwab di spopolamento entro il 2030, di 4 miliardi di esseri umani: scusate  se è poco ma non disperino i sopravvissuti poiché ” zio” dementia completerà, insieme ai suoi sodali,lo spopolamento entro il 2050. Passiamo ora ad importanti aggiornamenti. Il primo; il 15 settembre c.a. un uomo, un’ ispanico di 44 anni, Adrian Paul Aispuro, armato di pistola è riuscito ad avvicinarsi a Robert Kennedy Jr durante un discorso. Solo il fulmineo intervento degli uomini della sicurezza privata di Kennedy ha sventato l’intento omicida dell’ uomo, bloccato dagli uomini della security di Kennedy e arrestato. L’amministrazione ” Biden” ha negato a Kennedy la protezione dei servizi segreti che spetta ai candidati alle presidenziali e maggiormente doveva e, deve essere assegnata a Robert Kennedy Jr anche in ragione della sua storia personale. Ora il management di Kennedy ha fatto richiesta ufficiale attraverso una lettera aperta, a Joe Biden: chi scrive ha inviato la lettera di richiesta della protezione dei servizi segreti, al direttore MAURIZIO BELPIETRO, quotidiano LA VERITÀ, al fine di pubblicarla: Kennedy è già istituzionalmente isolato e contro di lui è partita la macchina del discredito di cui gli italiani hanno buona conoscenza e si citano due casi emblematici della storia italiana; Aldo Moro: vedasi articoli e documenti su questo sito ), Ed il Giudice Falcone a cui ne fecero e scrissero di ogni fino ad accusarlo di aver organizzato lui l’ attentato all’ Addaura. La domanda per il gravissimo fatto occorso a KENNEDY che chi scrive si è posta e che gira al lettore è, per quale motivo ” BIDEN” nega la protezione e poi si verifica quel fallito attentato…, perché?. Brevemente si da conto che MARCH ZUCHERBERG rischia, o forse lo è già, l’ incriminazione per oltraggio alla Corte, per aver nascosto alla stessa, i documenti richiestigli, sulle pressioni ricevute dalla Casa Bianca di Obama-Biden, e da altre agenzie federali, di censurare gli autori di post contrari alla narrativa ufficiale imposta da Washington sul Covid-19 di cui chi scrive da conto di essere in possesso di un Report post autorizzazione “vaccino”, di Pfizer, classificato confidenziale, datato 28 febbraio 2021, sugli eventi avversi e decessi post vaccino: analisi cumulative): il documento è a disposizione di giudici e avvocati di parte civile. Si vuole qui cogliere l’occasione per inviare un sentito ” baciamo le mani all’ uomo di Neanderthal” : ci mancava solo questa). Ed ora il pezzo forte. Ci sono grandi manovre dietro la falsa narrazione sulla guerra Russo-Ucraina pianificata da decenni dagli Usa contro MOSCA: chi scrive è in possesso della prova video risalente al 2016, amm.ne OBAMA, ove un Senatore Usa tiene un briefing in Ucraina: un full immersion agli uomini dell’ Azov e ad altri militari. Nel video il Senatore indottrina l’ auditorium…; ” La Russia dev’essere distrutta, va annientata con ogni mezzo e a qualunque costo! Gli Stati Uniti forniranno tutto quanto sarà necessario fino ad obbiettivo raggiunto”. OBAMA-BIDEN hanno finora speso 500 miliardi di dollari. Da inizio guerra. l’Ucraina secondo ha, secondo la fonte, perso più di 700.000 soldati mentre ammonterebbero a ben oltre 50.000 i soldati americani morti in Ucraina; fra di essi anche personale della CIA: questo perché gli Stati Uniti non c’ entrano niente). L’apparente unità dei complici di questa mattanza tra i quali non va dimenticato vi è l’ attuale governo Presieduto dalla Meloni, complici che conosciamo come NATO è appunto solo apparente poiché gli alleati di JOEFAKE sanno che la partita contro Mosca, Washington l’ha persa, pertanto i consorziati NATO cercano di salvare capra e cavoli come si suol dire e in vista dell’ accrocchio di pace sotterraneo che non umilii Joepedo ed il suo genocida ucraino Zelenskyy nel frattempo diventato ricco come Creso i cui proventi delle sue rapine e l’ immondo guadagno che gli proviene dal sangue di creature innocenti è distribuito tra l’ Egitto ed altri Paesi ” accoglienti”:( Pecunia non Olet). L’accrocchio di pace, dicevasi, che cercheranno di ottenere da Putin. Nel frattempo, giusto per non restare inoperosi, stanno dirigendo i loro obbiettivi verso nuovi nemici da combattere. In quest’ottica la grán dàme, la Straussiana Victoria Nuland, l’11 maggio ca, ha riunito a MARRAKECH 85 ministri degli esteri di altrettante nazioni per pianificare la prossima guerra nel Sahel. Sono state consegnate armi per decine di miliardi di dollari, ufficialmente destinate all’ Ucraina in realtà sono immagazzinate in Kosovo ed in Albania in attesa di essere consegnate agli Jihadisti di Daesh: si ricorda la vacanza della Meloni in Albania: avrà contato le armi?). Va detto che gli 85 diplomatici presenti a Marrakech sono a conoscenza del massiccio sostegno che il Pentagono da anni da agli jihadisti di Iraq e Siria ed è per tale ragione che non volendo farsi cogliere nuovamente con le mani nella marmellata, le volpi del Pentagono hanno fatto immagazzinare le armi nei Balcani da dove verranno fornite direttamente, brevi manu, ai terroristi -jihadisti made in Usa che sotto l’ egida NATO in un tragico revival della strategia della tensione finalizzata a terrorizzare i cittadini, verranno usate per compiere atti terroristici in Europa nell’ ottica di una accelerazione dell’ agenda dei globalisti causata, l’ accelerazione, dal capillare risveglio sociale e questo spiega a questo punto, la non tracciazione delle armi: se ne inviano per centinaia di miliardi dollari senza darsi pensiero di dove vadano a finire; come minimo le tracci se lo scopo è solo aiutare l’ Ucraina…, o no!?. Torniamo a Marrakech dalla Nuland ed i suoi 85 diplomatici complici. Il Presidente del Marocco, persona seria, in aperto dissenso con la Straussiana Nuland, non ha aderito al progetto guerresco ed il disappunto americano non si è fatto attendere e, fu il terremoto che tutti conosciamo. E l’accusa pubblica che il Presidente del Marocco ha voluto e potuto fare è stato rifiutare gli aiuti ” umanitari” di Washington & associati: un po come quando il mafioso si reca alla veglia funebre della sua vittima). Spiace molto non poter pubblicare documenti e video di cui però diamo conto ad esempio di Pamir3; macchina per produrre terremoti e Tsunami: vedi video a fondo pagina e, non l’ unico. Ma facciamo un po di storia; siamo al tempo della Presidenza Russa di Boris Yeltsin: il Presidente sotto spirito, in senso alcolico). L’ US-air force recluta i ricercatori russi con i loro laboratori di NIZHNY NOVOGORD dove fu costruita PAMIR-3, decisamente più potente della due precedenti. PAMIR 3, in grado di provocare terremoti, fu testata con successo, venne, insieme ai laboratori, le attrezzature e gli scienziati stessi, letteralmente comprati dal governo americano e trasferiti negli states dove furono integrati nel programma HAARP. Ed ora un po di fatti di casa nostra ed iniziamo con gli sbarchi selvaggi di poveri migranti che sbarcano armati di machete e questo la dice lunga sui controlli che vengono fatti nei porti di arrivo. Ora uno con grano salis si domanda…, ma dove accidenti tengono nascosti i machete? Non dentro alle mutande o sotto l’ ascella come una baguette e dunque! Com’è che questi poveri migranti poi vanno in giro nelle città italiane trasformate in cloache e discariche: vedi Genova e Bologna, irriconoscibili come lo sono Roma e Milano. Com’è che questi poveri migranti vanno in giro indisturbati in pieno giorno a stuprare con la minaccia del machete, donne e bambine? Che ne è stato del Meloniano blocco navale? Qui non s’è visto manco un blocco intestinale; solo il reflusso gastro-esofageo degli italiani che ha già toccato il livello di guardia i cui sentori pregnano l’aria. Ma fatemi rovistare nel carrello della fuffa da poco presentato dalla Meloni essa stessa fuffa che racchiude in se la trinità KALERGI-MORGHENTAU-KAUFMANN, carrello tricolore pieno dice lei, di aiuti per le famiglie in difficoltà che lo sono, è bene ricordarlo, da quando la statista de noantri è stata messa da ” Leonardo” a Chigi. Il suo carrello della fuffa pieno di assegni per pagare le utenze acqua ai poveri migranti appena sbarcati armati di machete mentre per gli italiani ci sono i bonus inclusione di 350 euro una tantum e la fuffosa piattaforma truffa lavoro, dove gli ex percettori e attuali affamati devono registrarsi per accedere ai 350 euro una tantum. Se Luigi di Maio non ha abolito la povertà la Meloni l’ ha abbondantemente incrementata! No i 5stelle non hanno abolito la povertà anche grazie alle azioni di boicottaggio di destra e di sinistra sulle Regioni e sui centri per l’ impiego la cui prima cosa da fare era rinnovare il personale. Non hanno abolito la povertà i 5stelle ma hanno restituito DIGNITAS ai cittadini in stato di indigenza e incrementato le entrate dei commercianti che a loro volta, attraverso le tasse, rimpinguano le casse dello Stato.DIGNITAS, quella che manca a certi giornalisti ed a quasi tutto l’ arco Costituzionale. Altra cosa, col governo Conte 5stelle non si è mai vista la troupe di CHI L’HA VISTO, correre non per un ritrovamento o una segnalazione ma per scongiurare il suicidio di una cittadina italiana chiusa da giorni in casa, che non si alimentava; si stava suicidando per la disperazione, per la fame! Si vuole qui ringraziare FEDERICA SCIARELLI e la redazione tutta di CHI L’HA VISTO che con gran cuore e umanità, ciò che manca alla signora MELONI, sono riusciti a salvare la vita di una cittadina italiana, sola, in balia di se stessa. Grazie anche e soprattutto per ciò che le telecamere non hanno mostrato…; ” la mano destra non sappia quel che fa la sinistra”. Memorandum per i giornalisti satolli e lingiterga turnanti tra le terga dei potenti di turno, che lanciano la domanda nell’ etere: ” del resto come facevano prima del RDC”. Facevano la spesa nei cassonetti della mondezza! I nostri anziani, dopo una vita di lavoro e tasse pagate per delle pensioni da fame. Pensate sigg.ri giornalisti, per un’ attimo, di vedere vostra madre, un vostro familiare rovistare nei cassonetti della spazzatura e prendere ciò che chi ha troppo ha buttato; SVERGOGNATI!!!. Nel suo carrello della fuffa la Meloni ha messo anche, oltre ai dati taroccati ISTAT sull’occupazione, anche, a suo dire, la credibilità che grazie a Lei ed al suo governo, l’ Italia avrebbe acquistato. Beh, quanta credibilità l’Italia ha acquistato grazie al governo Meloni la si è potuta apprezzare in quella conferenza stampa dopo il bilaterale col pedofilo della Casa Bianca, lasciata sola come il cane sull’uscio della chiesa. Fa vanto la Premier che nel braccio di ferro con la Germania, sui migranti è passata la sua linea; no! Signora Meloni non è la sua linea ad essere passata ma un’ altra che Le sarà nota a suo tempo. Dice di se di non essere sotto schiaffo di Washington smentita nei fatti ad esempio dallo smantellamento della Sanità pubblica ordinata a suo tempo da BARRACK OBAMA “SOTERO” l’ “uomo” dai mille volti e identità e dal sesso…; tutto ciò che trova e vogliamo mantenerci garbati e per il momento in autocensura. All’allora mediocre lasciando perdere corrotta, ministro della Sanità nonché asservita, sig.ra B. LORENZIN. Alla signora Meloni rimproverano, soprattutto i cani morti della sinistra, di aver fallito colle azioni del suo governo. Ma cari detrattori, la Meloni sta portando avanti con successo i punti programmatici di quello che è noto come piano di “rinascita democratica” che fu sequestrato a MARIAGRAZIA GELLI, figlia di LICIO GELLI, al suo sbarco all’ aeroporto di FIUMICINO proveniente dagli Stati Uniti ove le fu consegnato da KISSINGER in persona Infatti trattasi del progetto fatto mettere a punto da quel criminale di HENRY KISSINGER ove era pianificato il calo demografico e la deindustrializzazione dell’ ITALIA oltre alla linea politica che prevedeva l’ instabilità di Governo. Il progetto Kissinger- “Gelli” fu applicato sia dalla cosiddetta destra capitanata da SILVIO BERLUSCONI sia dalla sinistra in una tacita alternanza al potere. Tanto si sono impegnati da essere riusciti ad indurre oltre 4.000 italiani al suicidio, quelli conosciuti partendo dal 2009, governo Berlusconi: erano in maggioranza piccoli imprenditori ). I suicidi sono continuati sotto governi di sinistra e sotto quelli tecnici ricordando il più letale, il governo MONTI. Fu successo pieno! Infatti introdussero la novità dei bonus cassonetti della spazzatura dove i cittadini italiani potevano fare la spesa servendosi a volontà e soprattutto a kilometro zero!: Vi prendesse un colpo secco a tutti!. La Meloni però ha voluto andare oltre il progetto KISSINGER- GELLI impossessandosi letteralmente, forse attraverso seduta spiritica, delle entità di KALERGI-MORGHENTAU-KAUFMANN: per Morghentau -Kaufmann il lettore può saperne di più leggendo su questo sito l’ articolo; ” la GERMANIA DEVE MORIRE” in alternativa, se lo trova, il libro THE GERMAN PERISCH. Anche Kalergi, Folle di nobili natali, era un Conte, è su questo: non in forma di ectoplasma:-) ). KALERGI negli anni 20 pubblicò un libro ove si prevedeva l’africanizzazione dell’ Europa che è esattamente quanto sta accadendo soprattutto in danno dell’Italia grazie anche alla coppia RENZI-BONINO quando erano al governo); Meloni, dicevasi, è questo ciò che sta facendo, sta africanizzando l’ ITALIA. Kalergi il folle riuscì a farsi ricevere da Mussolini a leggi razziali promulgate ma boicottate come dimostrato ad Abundantiam. Mussolini dopo aver ascoltato il progetto di Kalergi lo mise alla porta e lo fece mettere sotto stretta sorveglianza. Su questo sito in formato pdf sono pubblicate 2 lettere di Kalergi a cui gli europei devono anche l’ inno, alla gioia….di accogliere l’intero continente africano a sostituire via via gli europei. Pertanto alla Meloni, va tributato il plauso anche perché non si era mai vista prima e, si spera in avvenire, una che fosse così anti-italiana, che gli italiani li odia così profondamente da ucciderli attraverso la fame come la cittadina soccorsa dalla troupe di CHI L’HA VISTO. Dice di voler difendere DIO lei che non fa neanche il presepe poiché crede e adora altro. Se con ALDO MORO al governo l’ ITALIA era divenuta la 4^ potenza mondiale, batteva moneta e lavorava alla piena occupazione con la MELONI è l’ esatto opposto. ALDO MORO fu si uomo mite ma ragazzi! Che nerbo! Non si inginocchiò mai davanti agli americani né si piegò ai loro diktat e rispose pikke! Alle minacce di quell’assassino di KISSINGER. È Con ALDO MORO che l’ ITALIA e gli italiani acquistarono piena e totale dignità e credibilità non con i parvenu di questo tempo tesi solo ad innalzare se stessi e ad abbuffarsi di rapine….., continua, forse. Di RITA CABRAS : GLI DEI HANNO MOLTE GUISE. GLI DEI PORTANO ALL’ APICE LE CRISI. MENTRE L’ UOMO RIFLETTE. LA FINE ANTICIPATA È UNA FINE NON CONSUMATA. MA IL DIO HA TROVATO UNA STRADA CHE NESSUNO SI ASPETTAVA E, FINISCE L’OPERA. Meloni ricordi che; Natura Deficit, Fortuna Mutatur, DEUS Omnia Cernit.

NATO- COVID- DOCUMENTI

Come anticipato  nel precedente articolo questa pagina sarà dedicata ai documenti NATO – COVID-19 e aggiornamenti sulla manipolazione del clima, limitando alla sola spiegazione di alcuni video e documenti pdf riferiti alla vicenda criminale ordita dalle amministrazioni americane che includono militari, Pentagono  e scienziati corrotti. Il lettore, per quanto attiene al clima, trova in pdf, importante  documento militare statunitense classificato segreto, su ciò   che gli stessi  hanno fatto in Vietnam: una diversa chiave di lettura su come si sviluppano gli incendi. Sempre sul clima, l’ accordo firmato da Berlusconi  e Bush sul controllo  del clima a ” favore dell’ agricoltura” ; Berlusconi nel 2002, autorizza esperimenti di geoingegneria climatica attraverso aeromobili che rilasciano su tutto il territorio nazionale sostanze di cui non è mai stata resa nota la composizione. Per quanto attiene al Covid-19, in formato pdf, documento del Dr. Christian Andersen sulla preparazione di testimoni a favore ( colleghi ). Da ultimo i documenti NATO che provano la doppiezza delle amministrazioni americane soprattutto sulla non espansione della  NATO ad Est, nel rispetto dei confini russi  come da accordi sottoscritti dalle parti e violati dagli Usa.  Fuori contesto si è deciso di ripubblicare il video sulla notte di Sigonella con l’ auspicio e la speranza che coloro che credono di far politica ne traggano ispirazione su come ci si rapporta con i loro alleati e nel contempo si confida in un rigurgito di DIGNITAS! Per troppi qualcosa di sconosciuto e misterioso. Questo si è deciso dopo l’ umiliazione che attraverso la sig.ra Meloni, Joefake-  Joepedo -Joedementia,  così è appellato Joe Biden dagli Americani, ha inflitto agli italiani: se si fosse scaccolato il naso  durante lo spettacolino nella sala ovale sarebbe stato in linea con le sue  condizioni psichiche ma quella conferenza stampa da sola è equivalso al  timbro di serva, non è stata ritenuta degna di essere affiancata da un Presidente  le cui facoltà cognitive sono ormai perse nello spazio tempo. Negli Usa c’è dibattito quotidiano sulla demenza di Biden, l’  web è saturo delle sue performance esilaranti da un lato penose se si pensa che vengono da un Presidente degli Usa in carica dall’altro. Solo in Italia si fa finta di niente, si parla dal pulpito in totale solitudine come se fosse la prassi dopo un’ incontro  bilaterale tra Capi di governo anziché come la domestica che riceve istruzioni  dal padrone. L’ inadeguatezza della Meloni, capace solo di fare la bulla con gli italiani ed i poveri in particolare levando il reddito di cittadinanza a nuclei familiari  con disabili anche minori e verso la quale non si può provare che disprezzo. Il vero nodo della questione è che questa  signora col suo modus operandi ha esteso il timbro  di servi anche a tutti gli italiani e così non è poiché va fatto un doveroso distinguo da chi ha preso possesso illegalmente delle Istituzioni come se fossero proprietà loro e non come dipendenti degli italiani da cui ricevono più che congrui emolumenti e invece cosa fanno? Truffano gli italiani nel loro più importante diritto ovvero il voto! Usano il satellite Leonardo ed il sistema di frode elettorale di Soros: vedi documenti su questo  sito e  già portati all’ attenzione e valutazione di autorità inquirenti. Che altro aggiungere oltre al disgusto; la pietas cristiana per  la totale inconsapevolezza del grave stato di indigenza morale in cui versano costoro a cui si unisce un QI di poco superiore a quello di una bulbacea. Resta il grave problema che di tutto ciò a farne le spese sono gli italiani equiparati a chi illegittimamente e illegalmente occupa  le Istituzioni.  Si suggerisce alla signora Meloni di guardare le immagini dei suoi  incontri americani anziché andare in giro  ostentando un petto   da gallo in amore. L’ immagine in evidenza mostra un’ altra pentita, ex big pharma, che si pregia dirci  che il cosiddetto vaccino è stato concepito per uccidere nell’ambito dell’insano progetto di ridurre la popolazione mondiale….; prosit!. Nella pagina oltre ad importanti documenti  in f. pdf, sono caricati video sulla manipolazione climatica  con all’interno immagini e pagine di quotidiani  su ciò  che gli americani  hanno fatto in Vietnam proprio attraverso la manipolazione del clima che gli americani  hanno iniziato a condurre  dal 1947. Video Fox News  che tratta la demenza  di Biden ignorata dagli asserviti  italiani che fingono  di fare  informazione. Video che mostra il sismografo registrare il terremoto indotto Iran-Iraq, denunciato a suo tempo dalla scienziata, Dr.ssa Rosalie Bertell che lavorò al progetto  H.A.A.R.P. Video CNN sul problema  della manipolazione del clima. Altri documenti  saranno pubblicati  nel prox lavoro. Buona  lettura e visione.  DI  RITA  CABRAS.  |  È FATTO DIVIETO DI RIPRODUZIONE DEI CONTENUTI  ANCHE PARZIALI, DI QUESTO  SITO  SENZA ESPRESSA AUTORIZZAZIONE-

Si presentano Urbi et Orbi due grandi geni del crimine contro l’ umanità! La Dr.ssa Shi Zhengli e il Dr. Peter Daszak: la tenuta della Dr.ssa bat-woman indica che sta lavorando su patogeni già geneticamente modificati diversamente da quando la si vede nella grotta dello Yunnan abbigliata come per una normale escursione; al lettore valutazione e giudizio.
Nazisti di oggi; la differenza con i nazisti della II^ guerra mondiale? Quelli attuali sono peggio. Si ribadisce che a ciascun post corrisponde il video.
Nell’ immagine, Sir Richard Dearlowe chief nell’ MI6 dal 1999 al 2004, in pratica un collega di John Coleman. Cosa ha sostenuto Sir Dearlowe. Ha sostenuto, confermando laddove ve ne fosse ancora bisogno, che il Covid-19 nasce in laboratorio frutto di un progetto statunitense e progettato come arma biologica stesse identiche affermazioni fatte prima di Sir Dearlowe dal Prof. Francis Boyle oltre a ciò ha asserito che il virus geneticamente modificato è ” uscito” dal laboratorio di Wuhan.

Inutile ripetersi se nel 2017 non solo si conosceva il Covid-19 ma lo stesso era dotato di codice…., beh! Si è indubbiamente in presenza di un lapalissiano fatto di chiaroveggenza e non deve stupire più di tanto considerato che sono tutti adoratori del demonio: glielo avrà spifferato Satana, il grande vecchio uscito dalla tribù di Dan.
Si ripubblica l’esposto querela presentato dal SULTA alla procura di Civitavecchia sulla presenza negli stalli dell’ aeroporto di Fiumicino, di aerei militari e aerei privi di livrea di riconoscimento ovvero, tutti dipinti di bianco. Questo accadeva subito dopo l’ accordo firmato da Berlusconi a Bush che autorizzava gli americani ad effettuare esperimenti di geoingegneria climatica: il lettore trova nel video col fermo immagine Berlusconi-Bush, il link per scaricare il documento completo. La domanda è, chi paga per tutti i morti e i danni causati dagli esperimenti degli americani su tutto il territorio italiano. Chi paga per i morti dei terremoti indotti? Ci penseranno le procure come al solito. Gli italiani ringrazino Berlusconi e tutti i suoi politici: la Meloni era ministro.
Quanti tra i lettori sanno che questa piccola serpe corrotta svolge la professione di attrice fin dalla più tenera età?: se solo tra i mediocri che vivono di luce riflessa e  la osannano, le chiedessero chi la sponsorizza forse avremmo avuto qualche alluvione e conseguenti morti in meno e  staremmo tutti meglio  in quanto le energie sarebbero state indirizzate ad abbattere il vero obiettivo, i delinquenti che il clima lo manipolano per distruggere.: il lettore focalizzi la sua attenzione sullo sguardo della guerrigliera del clima e ragioni se la cattiveria che esprime è una posa da cinepresa o se invece è l’ essenza della piccola Greta colta dall’ obiettivo.
Che commentare? Alla fine, gratta gratta sono tutti tenuti al guinzaglio dal puzzone. Il post è di no a massoneria – nuova Macerata che si ringrazia anche per il coraggio: l’ immagine risale a qualche compleanno  fa ).
È giunta notizia che è già in lavorazione lo stesso ” prestigioso” premio assegnato a Marietto nostro, per la sig.ra Giorgia Meloni; magari non in purissimo cristallo di rocca, dovrà accontentarsi del plexiglass che Le verrà consegnato nel prox anno con la seguente motivazione; [ Per aver svolto con diligenza e spirito  di abnegazione, i compiti assegnatigli soprattutto per tacere sulla speculazione creata per accelerare l’ agenda dei satanisti globalisti. Premio che le  verrà consegnato da parte dei rappresentanti della potentissima loggia B’Nai B’Rith: il vero potere, massoneria aristocratica. È doveroso ricordare alla Premier Contra Legem che si trova a Chigi legittimata non dal consenso elettorale ma dal satellite Leonardo pertanto una frode elettorale; la fonte dell’ informazione è statunitense ed estremamente autorevole, di cui ai fini di tutelarne l’ incolumità fisica se né omette l’identità, diciamo solo che ha diverse stellette, perciò Preg.ma sig.ra Meloni che illegittimamente amministra la cosa pubblica su delega di massoni sovrannazionali, che con un cinismo raro ha tolto il pane di bocca a famiglie con a carico disabili sia minori che adulti; di che l’ l’hanno convinta i suoi sponsor-padroni? Che non sarà sottoposta al giudizio di un tribunale oltre a quello dei cittadini italiani? Beh! Consenta a chi scrive di dirLe che sbaglia, soprattutto nel continuare ad ingannare e mentire agli italiani.
Una delle migliaia di vignette su Biden: si è scelta la meno irriguardosa riferita alle condizioni psichiche del vero Biden costretto oltretutto a dormire attaccato alla maschera ad ossigeno a causa delle gravi apnee notturne per non parlare dell’ incontinenza che lo coglie in pubblico e, causa status di Presidente degli Stati Uniti, non può indossare il pannolone per ovvie ragioni.
Il diario di Ashley Biden è tra il materiale sequestrato dall’ FBI. Che dire oltre alla profonda pena per questa giovane donna la cui vita è irrimediabilmente condizionata dagli abusi subiti fin dalla più tenera età dal padre Joe Biden, satanista membro fin da giovane del bohemian grove, il bosco di Satana dove si praticano sacrifici umani, cannibalismo ed ogni sorta di abominio che mente umana possa immaginare. Si deciderà se pubblicare il solo audio

 

Rimane un “mistero” che si mantenga alla guida di una nazione come gli Stati Uniti Joe Biden ormai più un cartonato che un vivente. Acclarato pedofilo ed il più corrotto dei Presidenti che hanno occupato la Casa Bianca. Ora ha annunciato la riduzione della popolazione mondiale, attraverso controllo delle nascite, aborti, tecnologie, che include i “vaccini” ad mRNA ai quali si aggiungono le guerre. Quello che non dichiara è il progetto sull’ Europa o meglio contro l’ Europa e l’ Italia in particolare. Ad ogni buon conto è  roba vecchia in quanto nel corso degli ultimi 40 anni i mentecatti miliardari con in testa David Rockefeller che  annunciò la depopolazione mondiale dal pulpito delle NU, tutti hanno annunciato l’ insano progetto la domanda è! Ma come si può permettere a soggetti chiaramente dissociati, di governare una nazione, milioni di persone senza intervenire quanto meno interdicendolo dalla carica di governo: sembra il cortile del manicomio…; mah!

C-B – When Empathy Failed – Blight & Lang – jcws.2010.12.2.29

Document-05-Memorandum-of-conversation-between

Document-06-Record-of-conversation-between

Document-07-Memorandum-of-conversation-between

Document-10-01-Teimuraz-Stepanov-Mamaladze-notes

FL-2022-00062-June-2023-Production-Andersen-and-State-INR

Gli scienziati ci dicono che grazie al “cambiamento” climatico si è instaurato un lockdown permanente.

Testimony-of-Dr.-Kristian-AndersenGeoengineeringWatch – Vietnam War Forest Fire As A Military Weapon

Anthony Fauci che ora cerca, con l’ aiuto di qualche asservito, di passare per capro espiatorio; sappia il lettore  che il Dr. Fauci fu messo da Ronald Reagan a capo del programma di armi biologiche e guerra biologica offensiva: non propriamente un’ agnellino dunque ). La fonte è il Prof. Boyle. Ora la giustizia anche se lenta sta facendo il suo corso anche per il suo degno sodale con la protuberanza sulla fronte (Gates): il segno di Lucifero? O una banale cisti…
Gennaio 1937, l’ ateneo di Losanna conferisce a Benito Mussolini la laurea Honoris Causa con la seguente motivazione; ” Per aver concepito e realizzato nella sua Patria , un’ organizzazione sociale che ha arricchito la scienza sosiologica e che lascerà nella storia una traccia profonda. Le riforme sociali attuate da Mussolini furono di tale portata da suscitare l’ invidia di Roosevelt che inviò a Roma il suo economista Rexford Tugwell che fu ospite del diffidente Mussolini ammirato da Tugwell. Roosevelt cercò senza successo di copiare le riforme attuate da Mussolini
incluso l’ INPS, ma senza successo. Ìl ” mostro” Benito Mussolini fu insignito della più prestigiosa delle lauree, quella Honoris Causae rischio che non corre la sedicente Mussoliniana Premier che passerà alla storia con ben’altro Curriculum con al primo punto l’iniquitá : aumento dei vitalizi e affamato i poveri.
Nulla da commentare se non l’ invito a non isolare chi mettendo a rischio la propria vita ha il coraggio di denunciare
Mai spegnere i riflettori poiché le vite di chi ha denunciato sono in pericolo è cosa nota che quando i criminali sono sotto pressione e sono nel panico è il momento di maggior pericolo l’ unica cosa per bloccarne le azioni dopo le manette è lo scandalo…,riflettete sigg.ri giornalisti.
Paypal; il lettore noterà che a destra della pagina non compare il ” bottone ” per le donazioni, prima però di spiegare il perché della rimozione è doveroso ringraziare i lettori, se ne sconosce il numero e l’ identità in quanto chi scrive non ha potuto accedere ne al centro messaggi Paypal ne al proprio conto. I fatti; dopo ricezione di email da paypal che comunicava la presenza di messaggi sul centro messaggi dedicato a questa scrivente, attraverso la stessa email ricevuta da paypal dopo aver inserito i dati richiesti per accedere al centro messaggi il sistema entra in elaborazione che va avanti per 2 h, 56min. Situazione che si ripete per due giorni. Si inviano messaggi di testo lamentando il problema. Si ricevono messaggi il cui contenuto recita : Caio, non sono adeguatamente preparata ma ogni giorno imparo nuove cose, spiegami il tuo problema”). Questo per 5 volte, preso atto che ci si interfacciava con la cosiddetta intelligenza artificiale si cerca un contatto con un’ operatore che avviene dopo 4 giorni di tentativi. Dopo aver esposto il problema si prende ancora atto di interloquire con un’ ottusità naturale la quale anziché risolvere il problema si spertica per magnificare la sicurezza di Paypal: sicura al punto che neppure il titolare del conto riesce ad accedere. Si conclude la faticosa telefonata con l’ impegno dell’ operatrice di risolvere il problema dopo un’ attesa consigliata di 4 giorni. Alla scadenza fissata chi scrive si collega con Paypal ed il centro messaggi ma, sorpresa! Non solo non hanno semplificato ma si para dinanzi il famigerato robot Challenge a quel punto si è preso atto che qualcosa in Paypal non ” funziona” pertanto si è deciso di chiudere un conto di cui si sconosce tutto si chiede pertanto la cortesia ai Sigg.ri lettori che hanno lasciato messaggi o svolto altre operazioni, a prendere contatto attraverso il sito, con questa scrivente che assicura l’ anonimato. La conoscenza di fatti che altri tacciono contribuisce non solo alla  formazione del pensiero libero, critico ma a renderti un cittadino consapevole nella tue scelte e allora dona anche solo il prezzo  di un caffè, grazie.  l’ IBAN di riferimento è il seguente; IT89V3608105138261510661516

PAZIENTE ZERO

Paziente zero! Dopo tanto cercare , dopo smentite conferme, accuse e rimpalli finalmente il paziente zero ha un nome ed un volto, il volto lo si può ” ammirare” nell’ immagine in evidenza ma di più! Se ne può apprezzare la loquela nel video in basso risalente al  29 dicembre 2017, mentre il nome eccolo quà! Lui è il Dr BEN HU da non confondersi col personaggio della celebre pellicola magistralmente interpretata dal grande Charlton Heston, Ben Hur. Che altro aggiungere al romanzo criminale che ancora è il Covid-19 o Sars-Cov2 che ha provocato migliaia di morti anche per ignoranza, spesso dolosamente ottusa, dei cosiddetti scienziati nostrani e Sigg.ri medici: questo per voler concedere le attenuanti della buona fede cosa alla quale questa scrivente non crede poiché conosce i “polli” soprattutto quelli di “batteria” ed il tempo e le indagini daranno, purtroppo ragione a questa scrivente. Ma concendiamo il beneficio del dubbio poiché di mezzo vi sono oltre 154.000 morti; 154.000 tra padri, madri, figli, fratelli, sorelle che non faranno più ritorno alle loro case, dai loro cari. Ma a fare più male è il modo in cui se ne sono andati, soli senza il conforto ultimo di chi hanno amato e dai quali sono stati amati. Come su scritto questo è un romanzo criminale il cui finale è ancora da scrivere poiché i 154.000 morti continuano a trascinare  con loro gli ormai milioni di morti nel mondo causati dal cosiddetto vaccino miracoloso ad mRNA che se non ti uccide poiché i lotti sono diversificati in quanto i criminali satanisti si sono divertiti a giocare alla roulette russa. Se non  ti uccide quantomeno ti concede la “grazia” dell’ invalidità permanente, della buona morte poiché defungi senza emettere un sibilo, d’improvviso. Non c’è molto da aggiungere a questo romanzo criminale  semmai da riportare alla memoria del lettore anche facendo ricorso all’ archivio di questo sito, il primo articolo-denunzia è del marzo 2020: ” Piccoli Mengele  crescono” , dove si dà conto di quanto da tempo il Prof. Francis Boyle denunciava, ovvero che si trattava di un virus di laboratorio geneticamente modificato al fine  di renderlo particolarmente aggressivo per l’ uomo pertanto  vi era l’ intento di nuocere. Progetto che ha visto coinvolti anche gli scienziati militari statunitensi sulla ricerca GOF: guadagno di funzione, Contra Legem, affidata dal criminale Anthony Fauci, agli scienziati cinesi del BSL3 di Wuhan capitanati da colei che gli americani chiamano infamous bat- woman, la Dr.ssa Shi Zhengli. Capo progetto risulta essere il soggetto nell’ immagine  in evidenza, il Dr Ben Hu  noto Dr Min  chia poiché solo una così grande ed insondabile intelligenza la cui sorgente alberga in una teca cranica di cui è portatore sano pertanto non contagioso e,  non asintomatico; una grande testa com’è appunto quella di cui è dotato il Dr. Min…, scusate, si voleva scrivere Ben Hu, da madre  natura  che si è  persino presa a schiaffi da sola dopo aver visto cotanto suo ” frutto”. In questo lavoro non si ripeterà ciò che il lettore trova negli articoli  già pubblicati su questo  sito sotto il profilo tecnico scientifico ma piuttosto riprendere, ribadendo quanto già più  volte portato all’ attenzione del lettore ovvero il bersaglio ITALIA. Non una tesi complottista ma un vero e proprio progetto criminale del quale si sono resi  complici  consapevoli, coloro che : facciamo finta di crederci ), sono stati votati  dagli italiani per amministrare la Res Publicae. Più  volte su questo sito si è parlato del Dr. JOHN COLEMAN, inglese, funzionario dell’ MI6 di Sua Maestà britannica. Ebbene COLEMAN scrisse un libro di cui non è  mai stata permessa la pubblicazione in Italia; non fu mai permessa poiché nelle oltre 300 pagine  si parla dell’Italia, del progetto che il cosiddetto comitato dei 300 e il club di Roma dei quali ha fatto parte Elizabeth II ed ora suo figlio  e successore, King Charles. Il libro  in originale non venne mai pubblicato  in Italia  ma chi scrive  ha rintracciato la versione italiana purtroppo  dello stesso Coleman. Purtroppo perché il lettore dovrà  affrontare un periglioso viaggio nella grammatica  italiana del pur  volenteroso Coleman e dove alla fine della lettura, se non stramazza prima è  garantita  una cefalea a grappolo in  quanto ricalca il celebre ” io speriamo che me la cavo” nella forma più perniciosa. Ad ogni buon conto Coleman affronta i temi più  importanti e spinosi delle vicende  italiane come per esempio l’ omicidio Moro con però  delle iinesattezze o incompletezze da attribuirsi probabilmente  alla scarsa conoscenza e padronanza  della lingua  italiana. Uno dei punti toccati da Coleman è stata la volontà da parte dei criminali  membri del comitato  dei 300 tutti  rigorosamente appartenenti alla  cosiddetta aristocrazia  massonica  o nobiltà  nera. Il progetto cardine ci dice Coleman, era distruggere la moralità  degli italiani. Secondo obiettivo che si  erano prefissati, distruggere la chiesa  cattolica dal suo  interno: ricordiamo che la religione cattolica è l’ unica a praticare gli esorcismi  e va da se che questa pratica non può essere accettata dai satanisti posto che non pochi  appartenenti al clero, dalla bassa all’ alta gerarchia clericale risultano  essere appartenenti alla massoneria pertanto fedeli di Lucifero: ad inizio pontificato Paolo VI, in Vaticano, nella cappella Paolina  vi fu l’ intronizzazione  di Satana; [ Quando l’ abominazione della desolazione è posta in luogo Santo – Apocalisse ]: ricordate le parole  di Paolo VI; ” il fumo di Satana  è entrato in Vaticano”. Per la verità vi entrò con tutte le sue legioni  come ebbe a dire don Amorth: ” ho visto Satana passeggiare in Vaticano”. Per quell’intronizzazione vi fu il gemellaggio con la Chiesa satanista  americana con sacrificio  di una bambina  di 13 anni offerta dal suo stesso padre. : Il progetto di distruggere  la Chiesa cattolica dal suo interno pare  andato a buon fine come purtroppo  anche la vicenda Orlandi- De Pedis ci confermano e non solo ; come dimenticare le gesta di Marcinkus, la triste vicenda Calvi, il banchiere di ” DIO”,  per non parlare del mai risolto dubbio sulla morte  di Papa Luciani che aveva già pronta la lista  di epurazione dei cardinali e sacerdoti adoratori  di Lucifero: ” Uscite da essa o popolo mio” ” e in te non s’udrà più  voce di sposo  e di sposa”. Apocalisse, profezia  di distruzione del Vaticano chiamata la grande meretrice ebbra del sangue dei suoi Santi: uno per tutti, la ” Santa ” inquisizione ); la grande meretrice  che siede su sette monti: (colli), e veste  di porpora lino  e scarlatto ( colori cardinalizi – vescovili). E si vogliono ricordare qui a Papa Bergoglio le parole del SIGNORE ;[ I cieli e la terra passeranno, ma le Mie parole mai ]. : Chi ha intendimento, pongavi mente. Si scrive ciò con profonda pena e amarezza  ma anche con speranza poiché; parola del Signore ” Quand’anche i vostri peccati fossero come lo scarlatto, IO li netterò con l’ issopo e saranno più bianchi che neve”: tornate a Signore ). Tornando a Coleman in sintesi nel suo libro parla del progetto  di distruggere l’ Italia ed il coronavirus è  solo uno dei mezzi usati insieme  alla manipolazione climatica; il coronavirus ha colpito in modo devastante la locomotiva del Paese, la Lombardia mettendola in ginocchio mentre con la manipolazione del clima ottenuta  attraverso HAARP, hanno  colpito il cuore produttivo  di altre eccellenze italiane, l’ Emilia-Romagna. Attraverso HAARP, con la distruzione  dei raccolti riusciranno a far mangiare agli italiani, insetti e larve carichi di patogeni  e, “carne” sintetica  addizionata con virus  cancerogeni; tutto questo  si sta permettendo ad un manipolo  di criminali satanisti che detengono il potere. Tornando un attimo sul video che prova tutta la delinquenzialità di questi cosiddetti scienziati poiché il lettore, dopo la non breve  introduzione e commento  dei due giornalisti- conduttori del tg cinese, vedrà il manipolo  di scienziati guidati da bat-woman, Dr.ssa Shi Zhengli, incolonnati lungo tortuosi  ed impervi sentieri di montagna giungere fino alla grotta  dello Yunnan per catturarvi i pipistrelli  che porteranno nel biolab di Wuhan. Il lettore ponga attenzione all’ equipaggiamento indossato dagli scienziati poiché non indossano tute isolanti – schermanti ad alta sicurezza normalmente usate quando si manipolano animali selvaggi ad alto rischio e questo ci dice che i pipistrelli, prelevati peraltro  durante il loro letargo, non recano in loro, in natura, patogeni pericolosi per l’  uomo. Piuttosto  è l’ uomo ad usare nel caso specifico il pipistrello come serbatoio o se si vuole come incubatrice per la crescita di patogeni geneticamente modificati  come nel caso del Covid-19. Altra cosa non esiste in natura a meno di un contatto diretto, venirne morsi,  nessun salto di patogeno dall’ animale all’ uomo, questo può fortuitamente accadere nel caso del carbonchio le cui spore possono essere inalate da contadini allevatori, comunque da persona addetta alle stalle in quanto il carbonchio  può rimanere anche per anni nella terra, inattivo fino al momento come si è detto, che le spore trovano un organismo ospite ed allora si attiva ma ormai sono casi più  unici che rari. La riflessione che si impone è la seguente; perché percorrere centinaia di miglia di sentieri impervi di montagna per andare a catturare delle creature che non rappresentano pericolo per l’ uomo in quanto vivono a centinaia di miglia dai centri abitati e, punto secondo e importante non sono portatori di germi pericolosi per l’ uomo se non dopo l’ intervento dell’ uomo stesso che interviene modificando la struttura dei germi che, Attenzione! Sono gli scienziati che lo sostengono ma che di fatto, allo stato, non hanno mai dimostrato pertanto ci si muove nel campo della fede che dev’essere riservata e limitata all’ ambito religioso, alle cose  di DIO, a Lui la gloria. E dunque perché hanno fatto  e fanno tutto ciò se non per volontà di nuocere? Perché modificare un patogeno sostanzialmente  non pericoloso in un’ arma mortale se non appunto per uccidere l’uomo come sta accadendo. Dunque l’ hanno tanto menata agli italiani  con pangolini, mercato del pesce  e tutte le balle sesquipedali che sono riusciti a mettere insieme i sedicenti scienziati, sono arrivati alle ingiurie in una vera e propria  gara tra le telestar-virus, da Matteo Bassetti passando per l’ esperto  zanzarologo Crisanti fino all’ incommentabile, Roberto Burioni che è andato oltre l’ ingiuria pur di perorare la sua causa ovvero mettere a reddito i suoi brevetti poiché non va dimenticato che il Prof. Burioni  è titolare di ben 12 brevetti di vaccini già pubblicati in pdf su questo sito. Il Prof Burioni stava tentando  il colpo gobbo ovvero vendere la sua mercanzia al Governo Conte: allo stato si sconosce se il Prof. Burioni abbia concretizzato ). Nella sua foga di venditore, tra un’ ingiuria ed un’ insulto agli italiani: tutto registrato ), l’ esimio scienziato ha omesso di di dire agli stessi, il vero interesse che lo motivava a battere la grancassa, ovvero il  business miliardario grazie alla messa a frutto dei suoi? Brevetti. Stesso peccato di omissione commesso da Matteo Bassetti che nessun insulto e denigrazione s’è lesinato nei confronti dei colleghi che dissentivano dalla sua  narrazione. Bassetti ha omesso di dire che attraverso l’ istituto riceve finanziamenti dalle aziende produttrici di vaccini di cui non è stata resa nota la destinazione d’uso. Ora! Benché a torto, il Prof. Bassetti ritenga di non essere incorso nel conflitto d’interessi , ebbene non è  così!  Proviamo con un esempio; un magistrato che ha lo stipendio pagato attraverso le tasse dei cittadini amministra la giustizia lo fa nell’ interesse della collettività. Quando un Giudice emette, secondo coscienza e giustizia, una sentenza lo fa in nome del popolo italiano che è anche il datore di lavoro. Così è per chiunque riceve uno stipendio, esegue le direttive del datore di lavoro nell’ esclusivo interesse del medesimo. E dunque Bassetti si astenga dalle inutili arrampicate sugli specchi. Ad ogni buon conto nel presente articolo sono caricati gli strumenti della conoscenza,  documenti che dimostrano ad esempio, la coordinazione di funzionari federali con a capo Anthony Fauci, di soffocare l’ ormai dilagante ipotesi della fuoriuscita del virus dal laboratorio di Wuhan spingendo invece per l’ origine naturale del virus arrivando a farlo pubblicare su LANCET, ” Vangelo” di riferimento di medici e scienziati. Questo rende parzialmente edotto il lettore sul meccanismo di funzionamento del mondo scientifico e nel contempo è anche il termometro della preparazione dei nostri scienziati che hanno ripetuto a pappagallo ciò che hanno letto su LANCET: ai lettori il giudizio. Inoltre sono caricati video accusatori dei Senatori degli Usa, RAND PAUL, ROGER MARSHALL e MIKE BRAUN, contro il Dr. Anthony Fauci che mentì spudoratamente al Congresso perciò al popolo americano. Si porta a conoscenza delle autorità inquirenti e  delle parti  civili della disponibilità di email che causa server non è stato possibile il caricamento nella presente pagina con la disponibilità da parte di questa scrivente, dietro richiesta   attraverso questo sito, all’ invio in pdf dei documenti che corre l’ obbligo premettere recano il carattere dell’ auto-incriminazione collidente coll’ordinamento giuridico italiano: ( anche gli oltre 154,000 morti collidono con la giustizia ed il dolore  dei familiari ).   DI  RITA  CABRAS  | È FATTO DIVIETO DI RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI  DI  QUESTO  SITO  SENZA  ESPRESSA AUTORIZZAZIONE

Email sull’ isolamento del virus Covid-19: Dr. Zambon.

comirnaty-epar-public-assessment-report_en

Ancora sull’ isolamento del virus, Covid-19 o meglio CDC ammette che non vi è stato alcun isolamento di Covid-19: siamo perfettamente in linea con la trama del romanzo criminale che è tutta questa brutta storia.

System and Method for Testing for Covid-19- Patent – US-2020279585-A1 Pub Chem

È l’ 11 febbraio 1972, quando la CIA inizia in INDIA esperimenti segreti sulla modificazione genetica dei mosquitos che vedrà tra i suoi sostenitori nonché finanziatore l’ onnipresente ” filantropo” Bill Gates : tutto denaro che Gates deduce dalle tasse: pensa le risate che si fa questo col cervello locato; spende per modificare organismi innocui col solo scopo di nuocere, di uccidere e lo detrae persino dalle tasse…, roba da chiodi. La fonte è il giornalista, Chakravarti Raghavan.

full

Aggancio perfetto! Quando si dice la chiave giusta, meglio di A pollo e l’ allunaggio.

 

WIV-State-July-production-excerpt

National-Health-Commission-Notice-to-Labs-Jan-3-English

Covid programmato fino al 2025  nello screenshot della banca mondiale  , programma scombinato dagli scienziati ribelli. Non va dimenticato, poiché chi scrive ne ha dato conto su questo sito, che nel romanzo criminale Covid sono coinvolti i Rothschild sempre defilati ma onnipresenti. Richard Rotschild presenta nel 2013, domanda di brevetto del metodo per testare il Covid-19, nel 2015 è concessa la priorità, nel 2019 la pubblicazione del brevetto: indubbiamente un fatto di straordinaria chiaroveggenza .  ( altri documenti saranno pubblicati nel prox articolo unitamente a documenti della vicenda NATO e l’ inganno Usa in danno di Russia ed Europa
Wuhan-laboratorio, prelievo tramite tampone di secrezione salivare che verrà trattato dai grandi geni del crimine contro l’ umanità. Nella pagina è caricato in formato pdf, l’ ordine del governo cinese di distruggere tutto quanto è riconducibile al coronavirus geneticamente modificato nel laboratorio di Wuhan. Non va perso di vista che i cinesi hanno svolto il lavoro commissionato dalle amministrazioni americane iniziando da Obama-Biden che ora cerca di chiamarsi fuori dopo il fallimento della narrazione ufficiale creata ad hoc contando sull’ ignoranza generale ma più grave ed inaccettabile quella dei sedicenti scienziati che include quelli italiani.

Report-on-Potential-Links-Between-the-Wuhan-Institute-of-Virology-and-the-Origins-of-COVID-19-20230623

Oltre al disgusto nessun commento se non gli ormai milioni di morti nel mondo, al numero sconosciuto dei disabili e i morti prossimi da vaccino
Nessun commento
Grotta dello Yunnan, gli scienziati prelevano il guano dei pipistrelli senza particolare tipo di protezione eppure potrebbero subire un’attacco ed essere morsi…( ndc ).

Le-Duc_Yuan_Email-and-Investigation-List

peter-daszak-powerpoint

4A586B331CB917CD003F924A77D0867B.01.26.23-smr-letter-to-pfizer-re-covid-mutation-research

001-Lab-Leak-FOIA-Complaint

wuhan-patient-zero_chmura-gima-correspondence

Nell’ immagine uno dei massimi cardiologi viventi censurato perché ha osato esporre la relazione tra i decessi e le miocarditi indotte dai cosiddetti vaccini; GRAZIE! PROF. MC CULLOUGH …, avercene di medici così preparati e con la schiena dritta.

Final-Report-6

Nello screenshot è apprezzabile una parte anatomica del Dr. Ben Hu dopo essere stato morso da uno dei pipistrelli da lui ed il suo team catturati nella grotta dello Yunnan senza adeguate protezioni: il pipistrello “serbatoio” era già  stato trattato col virus  geneticamente modificato) . Il Dr Hu è sopravvissuto mentre la madre contagiata da lui è deceduta: legge del contrappasso miope.
Non sarà mai troppo tardi per un fermo coatto di questo soggetto a voler essere generosi, borderline,  un fermo coatto in adeguata struttura.
Clarence House, l’ assistente del Principe di Galles preannuncia la visita del medesimo in Italia; tra le tappe del programma la visita al famigerato club di Roma di cui è ad oggi, divenuto monarca, membro autorevole come lo fu la madre Elisabetta II.
Comitato dei 300. Documento che reca in calce anche la firma di Elisabetta II col ruolo di Chairman ricoperto per decenni. Il documento reca il logo e la dicitura della banca mondiale controllata dai 300…, l’ aggettivo che più si attaglia lo trovi il lettore, a sentimento, come si suol dire.
Il Dr John Coleman durante una sua conferenza proprio in Italia dove naturalmente è stato ignorato dai media italiani : e parlava per metterci in guardia ma cosa si vuole i Rothschild e soprattutto la moneta del servaggio hanno più valore; misere ed effimere prebende .
Paypal; il lettore noterà che a destra della pagina non compare il ” bottone ” per le donazioni, prima però di spiegare il perché della rimozione è doveroso ringraziare i lettori, se ne sconosce il numero e l’ identità in quanto chi scrive non ha potuto accedere ne al centro messaggi Paypal ne al proprio conto. I fatti; dopo ricezione di email da paypal che comunicava la presenza di messaggi sul centro messaggi dedicato a questa scrivente, attraverso la stessa email ricevuta da paypal dopo aver inserito i dati richiesti per accedere al centro messaggi il sistema entra in elaborazione che va avanti per 2 h, 56min. Situazione che si ripete per due giorni. Si inviano messaggi di testo lamentando il problema. Si ricevono messaggi il cui contenuto recita : Caio, non sono adeguatamente preparata ma ogni giorno imparo nuove cose, spiegami il tuo problema”). Questo per 5 volte, preso atto che ci si interfacciava con la cosiddetta intelligenza artificiale si cerca un contatto con un’ operatore che avviene dopo 4 giorni di tentativi. Dopo aver esposto il problema si prende ancora atto di interloquire con un’ ottusità naturale la quale anziché risolvere il problema si spertica per magnificare la sicurezza di Paypal: sicura al punto che neppure il titolare del conto riesce ad accedere. Si conclude la faticosa telefonata con l’ impegno dell’ operatrice di risolvere il problema dopo un’ attesa consigliata di 4 giorni. Alla scadenza fissata chi scrive si collega con Paypal ed il centro messaggi ma, sorpresa! Non solo non hanno semplificato ma si para dinanzi il famigerato robot Challenge a quel punto si è preso atto che qualcosa in Paypal non ” funziona” pertanto si è deciso di chiudere un conto di cui si sconosce tutto si chiede pertanto la cortesia ai Sigg.ri lettori che hanno lasciato messaggi o svolto altre operazioni, a prendere contatto attraverso il sito, con questa scrivente che assicura l’ anonimato mentre per eventuali donazioni l’ IBAN di riferimento è il seguente; IT89V3608105138261510661516. Per brevità si è semplificata la fantozziana avventura   con Paypal che ad una breve ricerca risulta essere nel portfolio del criminale GEORGE SOROS…; che si tratti di trattamento  ad personam? Godiamoci la brezza fricicarella del Trentino.

Committee of 300 pdf

Gerarchia-dei-Cospiratori-LA-STORIA-DEL-DEL-COMITATO-DEI-300

Covid-19Vaccine is the Culprit in majority Found Dead after injection

Covid Vaccines have caused a Dangerous & Deadly Alliance between Graphene, mRNA, and Nanotechnology