ZELENSKYY E LA SUA LISTA DI MORTE- THE KILL LIST

Come prima cosa chi scrive ringrazia il Presidente Vladimir Putin signifificandoGli sentimenti di stima e gratitudine per essersi attivato , facendo liberare 50 bambini in Ucraina tenuti rinchiusi in attesa di venire macellati per estrarne l’ Adrenocromo destinato ai pedofili satanisti di Washington ed Europei: si vedano articoli et relative prove pubblicate su questo sito. N.B. A disposizione di chi ne fa richiesta, il video oggetto del ringraziamento al Presidente Putin. Restando in Ucraina nuova patria del nazismo e come già fatto in altro articolo, si da conto dell’ aggiornamento dell’ infame lista MYROTVORETS contenente l’ elenco che qui si pubblica solo parzialmente, delle persone da assassinare rei di essere contrari alla guerra Ucraino-Russa e conseguente invio di armi e denaro al corrottissimo criminale genocida Volodymyr Zelenskyy. L’ organizzazione MYROTVORETS, gestita dallo SBU servizio segreto ucraino, è finanziata e supportata da Washington. I politici da assassinare; Senatore degli Usa, RAND PAUL, contrario all’ invio di armi e denaro a Zelenskyy. Senatore JD VANCE ( Usa), DONALD TRUMP, Deputata Usa, MARJORIE TAYLOR, Deputato Usa, JIM JORDAN, Deputata Usa, MOLLIE HEMINGWAY. Il Presidente in congedo di CHD, ROBERT FRANCIS KENNEDY Jr, Politico, candidato indipendente alle Presidenziali ha subìto lo scorso autunno un tentativo di omicidio sventato grazie agli uomini della sua sicurezza privata; l’ amministrazione BIDEN gli ha negato la scorta concessa d’ obbligo ai candidati Presidenziali: vedi articolo su questo sito): I KENNEDY; Il Presidente assassinato, il fratello BOB annuncia la candidatura e viene assassinato. Jhon John figlio di JFK, annuncia la candidatura e muore a giudizio di chi scrive assassinato; torna alla mente l’ ultima invenzione di MARCONI, il raggio della morte che tra le sue peculiarità vi era quella di bloccare i motori, qualsiasi tipo di motore e a distanza. ROBERT KENNEDY Jr annuncia la candidatura ed al suo primo discorso tentano di assassinarlo e anche in questo caso un soggetto solitario, si! Ma solo sul luogo del crimine. I KENNEDY, la ” disgrazia” di essere Cristiano-cattolici in mezzo ad un potere fatto di seguaci di satana. Altri politici nella lista; JUANITA BROADDRICK, ROBBY STARBUCK, ALEX BRUESEWITZ, MATT GAETZ.
Militare, Colonnello DOUGLAS McGREGOR Usa. GIORNALISTI; TUCKER CARLSON, tutto Il gruppo di giornalisti di ZERO HEDGE, ALEX JONES, MATT TIBBI, GLENN GREENWALD, CHARLIE KIRK, DAN BONGINO, JANINE PIRRO, JESSE WATTERS, ANDREW NAPOLITANO, MAX BLUMENTHAL, BEN SWANN, STEVEN CROWDER, KYLE BECKER, blogger VLADEN TARTASKY. Nella lista compare anche DARIA DUGINA con la X sulla faccia che ne indica la morte. Vi compaiono 9 organizzazioni giornalistiche dentro alle quali si leggono i nomi di NORMAN SOLOMON, CHASE GEISER, KINGSLEY WILSON, MICAH MEADOWCROFT, JAMIE WITHE, KELEN Mc BREEN, BENNY JOHNSON, ROBERT WRIGTH, KATE HALPER, CHRIS HEDGES, BRADLEY DEVLIN, BENJAMIN SCHWARZ, BEN SHAPIRO, BRETT COOPER. Sono 397 i soggetti totali da assassinare tra i quali anche il miliardario ELON MUSK. Vengono meno le parole soprattutto se si pensa che di tutta questa ignominia inclusa la vera destinazione delle armi date in prima istanza al criminale nazista ucraino Presidente Contra Legem nel suo Paese considerato il suo mandato ormai scaduto , né sono a conoscenza quasi tutti i giornalisti nostrani soprattutto i conduttori di talk e consequenzialmente ne sono a conoscenza i membri del governo e dell’ opposizione parlamentare ma preferiscono far finta di niente , meglio mettere la polvere sotto al tappeto e continuare ad affamare gli italiani. E abbiamo ancora chi parla di fascismo…, roba da matti! Ma non disperiamo prima o poi qualcuno avrà il nerbo di metterci la faccia iniziando col renderci edotti a proposito di fascismo, ad esempio sullo squadrismo rosso quando partivano le squadracce rosse contro i contadini della bassa Padana a massacrarli di botte al solo scopo di mantenere il predominio delle cooperative rosse e questo qualche decennio prima della nascita del movimento fascista e a tal proposito si riporta integralmente quanto dichiarato da ALCIDE DE GASPERI a ” Il Nuovo Trentino” il 7 aprile 1931. ” Il fascismo fu all’ inizio un’impeto di reazione all’ internazionalismo comunista che negava la libertà della Nazione (…) noi non condividiamo il parere di coloro tra i quali intendono condannare ogni azione fascista sotto la generica condanna della violenza. Ci sono delle situazioni in cui la violenza anche se avesse l’ apparenza di aggressione, è in realtà una violenza difensiva, cioè legittima”. ALCIDE De Gasperi, 7 aprile 1931 su il Nuovo Trentino ). Posto che chi scrive non condivide affatto il pensiero di De Gasperi in quanto qualunque forma di violenza non ha né può avere alcuna forma di giustificazione men che meno di legittimazione; fra esseri umani si dialoga, anche aspramente ma si dialoga questo differenzia gli umani dalle bestie pur essendo quest’ultime, spesso, di gran lunga migliori di certi umani: le bestie uccidono per sfamarsi o per difendere la prole mentre l’ uomo uccide con gratuità, spesso per il piacere di farlo. Quanto su scritto del pensiero di De Gasperi eccitterà non poche peristalsi intestinali ma ragazzi! o la storia la riportiamo in spirito di verità e giustizia o altrimenti si fa della mistificazione, si prendono in giro i cittadini ma soprattutto non si rende un buon servigio a se stessi auto ingannandosi. Purtroppo assistiamo al mai disciolto SOE : spionaggio e propaganda selvaggia durante la seconda guerra mondiale voluta dal criminale statista di mia nonna, Churchill che non appena fu pronto gridò loro; ” E adesso incendiate l’ Europa!”: se si fosse appiccato il fuoco alle mutande avrebbe impedito la diffusione delle sue spirochete e conseguente follia). Purtroppo il SOE è più vivo e attivo che mai, è sufficiente sintonizzarsi su una qualsiasi emittente o carta stampata per vedersi inondati di propaganda di bassa lega e mistificazioni storiche che durano il tempo dell’ apertura della bocca di chi le proferisce e a tal proposito chi scrive vedrebbe positivamente il nuovo sedicente storico, il deputato FURFARO prodottosi in una ” lectio Magistralis” sulla X MAS…., per carità! Rendere edotti gli italiani su fatti, non tutti poiché l’ elenco è troppo lungo, anche dei vergognosi e sacrileghi crimini commessi dai partigiani comunisti come ad esempio i 3.463 tra militari e civili trucidati dai partigiani della ” NANNETTI” nel 1943. Oppure della mattanza dell’ ospedale psichiatrico di Vercelli compiuta dalla 182^ brigata Garibaldi; furono prelevati dallo stadio di Novara convertito in campo di concentramento dai partigiani, 65 militari della RSI detta di Salò, furono condotti all’ interno dell’ OP e dopo le aberranti sevizie lì assassinarono a sangue freddo. C’è una zona nell’ emiliano che fu ” battezzata” come il triangolo della morte rossa a causa dell’ elevato numero di omicidi soprattutto sacerdoti, 129 al ribasso, che vi furono commessi dai partigiani comunisti tra il 1944 ed il 1947 a guerra finita. Doverosamente si inizia il triste elenco da un bambino, perché a 14 anni soprattutto del tempo, si è bambini. Il bambino rispondeva al nome di ROLANDO RIVI, 14 anni appunto. Era un seminarista; al tempo le famiglie molto povere che volevano assicurare un futuro ed un’ istruzione al proprio figlio, con l’ aiuto del parroco del paese venivano fatti entrare in seminario. Di quali crimini si sarà mai macchiato il piccolo martire ROLANDO RIVI agli occhi degli ” eroi” partigiani tanto da trucidarlo mentre era assorto davanti all’ altare maggiore; una sventagliata di mitra ne ha spezzato la vita terrena che forse avrebbe consacrato a DIO, non al fascismo o al Re o a chissà quale falsa, perché lo sono tutte, ideologia. Continua l’ elenco degli omicidi sacrileghi; don DANTE MATTIOLI, parroco di Cogruzzo, fu prelevato insieme ad un civile e ad un suo parente il 19 aprile 1945 e assassinati a sangue freddo sul sagrato della parrocchia. GIUSEPPE GEMMI, capellano, DOMENICO GIANNI, parroco, CARLO TERENZIANI 45 anni, prevosto di Scandiano (RE) : pare che al suo sequestro assistette un giovane ROMANO PRODI che si limitò a guardare la scena. Don ENRICO DONATI , arciprete, 60 anni, 13 maggio 1945 falciato con una raffica di mitra mentre scendeva i gradini del sagrato. GIUSEPPE PRECI, 62 anni parroco di Montalto, ( MO ), di don Giuseppe era noto il suo impegno a favore dei contadini attraverso la sperimentazione di nuove sementi. I suoi assassini , 2 partigiani comunisti vennero condannati a 18 anni di reclusione e peraltro gli unici di cui si è a conoscenza. Don GIUSEPPE TAROZZI, 63 anni, parroco a Riolo ( Mo ),25 maggio 1945. GIUSEPPE GUICCIARDI, parroco a Mocogno ( Mo), 10 giugno 1945. RAFFAELE BORTOLINI, parroco a Dosso, 20 giugno 1945. GIUSEPPE RASORI, 65 anni, parroco a San Martino in Casola ( Bo). LUIGI LENZINI, 64 anni, parroco a Crocette ( Mo), 21 luglio 1945, ucciso col calcio delle pistole. Il processo fu celebrato nel 1949, riportano le cronache ed i testimoni, sotto un clima di pesante intimidazione che non poteva che concludersi con l’ assoluzione degli imputati. Don Lorenzo è stato proclamato martire e beato. ACHILLE FILIPPI, parroco di Maiola ( Bo), 25 luglio 1945. ALFONSO REGGIANI, parroco di Amola del Piano assassinato in un’ agguato il 5 dicembre 1945; i suoi assassini furono condannati nel 1952 a 21 e 14 anni di reclusione : pena ridotta). FRANCESCO VENTURELLI, parroco Fossoli, Carpi fu insignito della medaglia d’oro al valor civile. UMBERTO PESSINA, parroco a San Martino piccolo di Correggio ( RE), 18 giugno 1946. L’ elenco continua, troppo lungo da pubblicare e questo è fonte di dispiacere. Si deve a don MINO MARTELLI al quale va il grazie personale di chi scrive e di tutti i cittadini italiani per la tenace e pregevole ricostruzione e ricerca dei documenti di quei vergognosi quanto ignobili omicidi. Don MARTELLI è anche uno storico: accademicamente parlando). In altro lavoro pubblicato su questo sito e corredato di documenti storici, si è dato conto della scomunica perpetua tuttora pendente sui comunisti, la sinistra di oggi, che anche se ha cambiato nome più volte per cercare di levare il marchio dell’ infamia, la scomunica resta. Questa e non altro è la genesi della scomunica perpetua non le menzogne propagandiste di TOGLIATTI. Questi orribili crimini sono alla base degli archivi del ministero dell’ interno e di altri archivi in altre città italiane dati alle fiamme dai partigiani salvando solo quei documenti che non recavano loro nocumento. Oltre 129 sacerdoti innocenti tra i quali un bambino di 14 anni trucidati a sangue freddo da coloro oggi sono celebrati come eroi. Si conclude con la medaglia d’oro, ARRIGO BOLDRINI, congiunto dell’ ex Presidentessa, sig.na LAURA BOLDRINI. ARRIGO BOLDRINI alias Comandante Bulow, implicato nella strage di CODEVIGO, 120 le vittime civili accertate ma, sulla base di testimonianze oculari che raccontarono in tribunale che per liberare il fiume Bacchiglione intasato dai cadaveri, dovettero usare delle mine anticarro. Ci fu un’ inchiesta della Procura di Padova di cui chi scrive sconosce se i giudici abbiano acquisito i cosiddetti diari di Bulow dove vi sarebbero ammessi fatti e responsabilità. I partigiani ” rossi” uccisero senza motivo e con cattiveria, centinaia di innocenti. Assassinare centinaia di sacerdoti tra i quali un bambino di 14 anni, ROLANDO RIVI, seminarista, non è solo omicidio sacrilego poiché gli assassinati erano unti con l’ olio crismatico, unti del SIGNORE, appunto. Ma sono da considerarsi omicidi in Odium Fidei, odio verso la fede, verso DIO e verso tutte le cose buone di DIO ed i religiosi consacrati sono una delle innumerevoli cose buone di DIO poiché va ricordato che il sacerdozio è una delle istituzioni Divine. Forse ha ragione la BOLDRINI, parente di ARRIGO- BULOW; gli italiani non sono tutti brava gente e i peggiori, documenti alla mano anche fotografici, sono della sinistra poiché nonostante le ricerche anche negli archivi Anglo-Americani non s’è trovata traccia di crimini così odiosi compiuti dai fascisti o le cosiddette camicie nere a libro paga di Standard oil. E mentre scorrono le parole e dopo aver trovato la raccapricciante immagine di partigiani con la testa di un fascista o presunto tale, infilzata su di una picca e portata in trionfo per le strade tra ali di folla festanti tornano alla mente i boia dell’ISIS un segno che nulla si inventa ciò che con orrore il mondo ha visto è già stato; forse i boia dell’ISIS hanno tratto ispirazione dagli eroi italiani partigiani. E la domanda è! Perché nessuno storico ha mai parlato di questi orrori. Perché nessuno ha mai scritto libri su questi fatti vergognosi. Attendiamo che i vari Cazzullo e Scurati si cimentino seriamente e con imparzialità a documentare anche le vergogne e si torna a ripetere, documenti alla mano, assai più gravi e vergognosi di quelli fascisti e sempre a questi scrittori col vezzo di non supportare le loro ricostruzioni da documenti storici come ad esempio ha sempre fatto lo storico, GIUSEPPE De LUTIS e nel suo piccolo anche questa scrivente: forse non hanno provvista sufficiente per pagare le copie nel qual caso ce ne scusiamo. Ad ogni buon conto si invitano Scurati e Cazzullo a leggere i brogliacci delle intercettazioni fatte dai tedeschi ne rimarrebbero oltre modo sorpresi anziché prodursi con Augias nell’ Asinus Asinum Fricat di Ciceroniana memoria. Su questo sito è pubblicata, su carta intestata, la lettera che Churchill scrisse a Mussolini al quale chiedeva armi e che successivamente chiese a Roosevelt concludendo la lettera a ROOSEVELT con le seguenti, testuali parole, ” Tu dacci le armi e noi finiremo il lavoro” . Mussolini era ben consapevole della scarsità degli armamenti peraltro spiegata e corredata ad Abundantiam da documenti storici pubblicati su questo sito pertanto a disposizione, se non in malafede, di tutti coloro che in modo imparziale per spirito di verità in questo caso storico, cercano la verità il resto sono sterili chiacchiere. E si conclude con i ” vacanzieri” noti come le famigerate brigate ebraiche di cui molto ignorantemente, come al solito, si è parlato di recente in occasione delle manifestazioni pro-Palestina. Dunque! Chi erano i componenti delle “brigate ebraiche”. Intanto iniziamo col dire che provenivano dalla Palestina e più precisamente furono fatti, uomini e donne, arrivare espressamente dalla Palestina da quel criminale che è stato Winston Churchill che li pose sotto il comando dell’ esercito inglese che provvide anche al loro addestramento inquadrandoli col nome di Palestine Regiment che si componeva di 1.600 ” ebrei” e 1.200 palestinesi oltre ad “ebrei” e palestinesi del movimento sionista più un migliaio di soldati inglesi : ricordando che si sta parlando degli ebrei che ob torto collo furono fatti emigrare dalla Germania di Hitler negli anni 30 per colonizzare la Palestina: vedi su questo sito l’ articolo ” L’ Indicibile Accordo”. Uno dei vice Comandanti delle ” brigate ebraiche” era il sionista Kazaro finto ebreo, EDMUND LEOPOLD ROTHSCHILD…; che ve ne pare? Proseguiamo. I futuri componenti della brigata ebraica sbarcarono, provenienti dalla Palestina, a Taranto, lontano dai luoghi di combattimento, il 5 novembre 1944 da dove dopo qualche giorno di riposo dal viaggio, vengono trasferiti a Fiuggi: si sa che non c’è niente di meglio di un soggiorno alle terme per ritemprare le membra). Il quartier generale si installa invece al Grand Hotel, Palazzo della Fonte. A Fiuggi questi valorosi vi trascorrono 4 mesi ad addestrarsi, dicono, intanto l’ armata rossa del futuro Putin entrava ad AUSCHWITZ per liberarla. Ora a parte qualche scaramuccia al quale ha preso parte la brigata ” ebraica” e qualche crimine di cui si ha notizia ma non approfondito da chi scrive, ci si domanda quale sia stato il contributo dato dagli uomini e donne di Churchill comandati da un Rothschild-Bauer. Le brigate ebraiche non parteciparono a nessuna azione di guerra concreta ma solo a delle azioni più che altro scaramucce di nessun apporto risolutivo e, si aggiunge, sono balle! Sesquipedali che hanno combattuto con gli uomini dell’ armata rossa e men che me meno erano presenti ad AUSCHWITZ al momento della liberazione il 27 gennaio alle h 12 circa. Così come è una balla spaziale che 200.000 soldati ebrei sarebbero caduti combattendo a fianco dell’ armata rossa. Non si è trovata traccia di ciò e di altro, negli archivi moscoviti. E dunque questa medaglia d’oro al valore militare del quale sono stati insigniti a che pro? Per quali speciali meriti? Per le vacanze Fiuggine o per deferenza verso il cravattaro d’Italia Evelyn Rothschild-Bauer?: Dice bene il Signore ” Il Mio popolo perisce per mancanza di conoscenza” qui si muore di ignoranza. Non è vero che ne uccide più la lingua della spada; va aggiunto un terzo elemento che è predominante l’ ignoranza! Ha fatto e fa più vittime della lingua e della spada messe insieme la corruzione e la viltà fanno il resto. E allora Sursum Corda! Evviva l’ ignoranza!. Ora si attendono risposte dalla sinistra per gli odiosi quanto gratuiti crimini commessi dai partigiani Garibaldini & soci e solo parzialmente riportati nel presente lavoro così come si chiede ai sigg.ri BONELLI – FRATOIANNI ragione della candidatura di una persona che dice di combattere il nazismo ed un fascismo morto 80 anni fa, che va in un’ altro Paese armata di manganello retrattile, trovato dalla polizia ungherese nella sua borsa a commettere reati praticando quella violenza che millanta di combattere; la Salis, confusione a parte, non è meglio di coloro che è andata a manganellare: gli italiani non hanno bisogno di migranti della violenza, di manganellatrici della ” buona borghesia” che si atteggiano a rivoluzionarie in pinzimonio quando l’ unico atto intelligente che devono compiere è trovare un serio e preparato psicanalista che nel caso di specie, la aiuti a capire le ragioni dei suoi comportamenti come ad esempio occupare case levandole a chi ne ha un reale bisogno lasciando 90.000 di debito. Ma i ” complimenti vanno ai genitori per l’ educazione che le hanno impartito: se chi scrive avesse solo manifestato l’ intenzione di commettere reati simili la madre di questa scrivente in primis avrebbe ridotto chi scrive ad impersonare il kamasutra ortopedico: ingessata in tutte le posizioni). Ma concediamo fiducia comunicando che, poiché non è infrequente che in condizioni di allarme politico sociale, i professionisti della psiche pratichino tariffe agevolate per comitive e così si è pensato che potrebbero cogliere l’occasione Bonelli e Fratoianni e far indagare la loro psiche al fine di capire il recondito bisogno non solo di candidare una donna violenta ma anche l’ incessante e compulsiva ricerca di ” martiri” da mettere sotto il loro garrulo vessillo ma soprattutto capire la ragione dell’ insopprimibile bisogno di prendere per i fondelli gli italiani. E dunque i cittadini attendono risposte chiare concise e veritiere che include anche la signorina Schlein. Ad ogni buon conto corre l’ obbligo portare a conoscenza del lettore che benché a questa scrivente sia impedito, come già spiegato in altro articolo, la pubblicazione di documenti, video, immagini ecc. tuttavia si ha il possesso degli stessi pertanto quanto il lettore leggerà sappia che è supportato da prova documentale che è a disposizione di chi ne farà richiesta. Per quanto attiene alle dichiarazioni fatte nel 1952 da Pio XII su Mussolini, le stesse sono protocollate basta cercare anziché filosofeggiare del nulla con ” Gloria Swanson” la diva capricciosa del cinema muto magistralmente interpretata dallo scrittore Corona esperto tempera matite ma più ancora di ” panem et circenses” da somministrare, secondo lui, al pubblico boccalone. Ma sappiamo che l’ unica fatica compiuta da donna Bianca Berlinguer è consistita nel portare le posate alle labbra; Prosit!. In conclusione, L’ impossibilità di pubblicare documenti non è l’ unico atto di boicottaggio subito da chi scrive, molto banalmente non è stato concesso neppure l’inserimento pubblicitario ma! Poiché sembrava ancora poca cosa hanno pensato bene di bloccare le donazioni sia attraverso l’ Iban pubblicato che su PayPal. Anche per tali ragioni annunciamo che il sito andrà in chiusura in quanto anti economico e con ciò si ringraziano i lettori di quasi tutti i Paesi del mondo che yvisitano questo sito; Russia, Cina, Portogallo, Grecia, Cipro, Malta, Germania e Spagna in particolare i 5 milioni di lettori e amici degli Stati Uniti che hanno letto fino alla fine tutti gli articoli: 104 quelli pubblicati), in particolare l’ articolo Hamas contro Hamas? Che da solo ha fatto 5 mln e mezzo di lettori aggiornato al maggio 2024. In particolare li si ringrazia per il buon uso legale che hanno fatto dei documenti e video pubblicati su questo sito, in difesa e a tutela della salute pubblica: “vaccini”). Grazie perché per merito loro questo sito è stato insignito per ben tre volte della coppa del ” nonno” google per la qualità. Si ringraziano con sincerità i sigg.ri di tutta un’altra storia.net e tutta un’altra storia.info che hanno definito la loro azione in danno a questa scrivente un furto d’ autore aprendo e non si capisce come sia stato loro concesso, due siti col nome simile, con la finalità di trarre in inganno i lettori e sottrarre visitatori al sito di questa scrivente, tuttaunaltrastoriaitaliana.com . Li si ringrazia perché così facendo hanno pubblicamente riconosciuto la superiorità e la bontà del lavoro di chi scrive e purtroppo la loro mediocrità che per acchiappare clic si sono abbassati a compiere un atto misero. Si ringraziano tutti coloro che aprono i siti per caricarvi la fatica altrui senza neanche chiedere l’ autorizzazione: la chiamano condivisione come ad esempio la ” sig.ra” CINZIA PALMACCI per citarne una. Si ringraziano coloro e sono diversi, che grazie a questo sito hanno scritto libri e anche in un buon italiano considerando il semi analfabetismo di chi ha scritto sul caso Moro. Si ringraziano coloro che grazie ai documenti in pdf pubblicati su questo sito hanno arricchito i loro telegiornali diversamente mediocri e allineati col resto dei tg in onda da qualche decinaio di anni: errore voluto). Uno di questi è BioBlu di Messora che tampina il lavoro di questa scrivente dai tempi del piano Kalergi pertanto il giornalista MANLIO DINUCCI è al suo editore che deve muovere il rimprovero, questa scrivente ha cultura e QI intellettivo che la pongono nella condizione di totale autonomia e che le consentono di fare le analisi dei fatti e dei personaggi senza dover ricorrere a metodi da seconda elementare ovvero copiare i compiti del compagno di banco. In bocca al lupo Messora. Questo è l’ ultimo articolo anche se il contratto scade ad ottobre. Restano attivi copyright e i diritti d’autore. A quanti hanno rimproverato chi scrive di essere ” politicamente” scorretta si è risposto che era assolutamente intenzionale, che la coscienza il dovere verso DIO ed il prossimo sono preminenti ed imprescindibili da tutto e tutti; il Primum non Nocere è stato il principio cardine quando è capitato, non voluto o cercato, di ” nuocere” è stato involontario o un’ estrema ratio. A tutti, amici e nemici chi scrive augura buona fortuna e, ad Maiora Semper. DI RITA CABRAS P.S. Il plauso e i complimenti a MASSIMO GILETTI per la grande e coraggiosa inchiesta sul caso Ustica. Davvero una bella trasmissione di autentico servizio pubblico, non se ne vedeva una così dai tempi di MICHELE SANTORO ora divenuto un paria persino per i suoi ex ” allievi” purtroppo deviati quanto mediocri). E non si può non ringraziare per la bella puntata su Ustica, il direttore MARIO ORFEO per averne permesso la realizzazione, Grazie. AGGIORNAMENTO-GRAVE. NELLA TARDA SERATA DI IERI È GIUNTA L’ INFO DI IMMINENTE/I ATTACCHI SOTTO FALSA BANDIERA ( FALSE FLAG ) CONTRO BASI AMERICANE IN EUROPA L’ ALLARME CODIFICATO SECONDO IL CODICE ICAO ” CHARLIE ” : NEL CODICE AERONAUTICO CHARLIE INDICA LA TERZA LETTERA DELL’ ALFABETO, ( C ). NEL NOSTRO CASO INDICA IL LIVELLO DI GRAVITÀ ASSEGNATO CHE È ELEVATOO. LA FONTE, USA, SOSTIENE CHE È STATA DECISA L’ ESCALATION CONTRO LA RUSSIA. PERTANTO DEGLI ATTACCHI ALLE BASI USA SARÀ ACCUSATA LA RUSSIA. SI RICORDA AI LETTORI DEL
PROGETTO NORTHWOOD: ATTI DI TERRORISMO E DI GUERRA COMPIUTI DAI MILITARI AMERICANI IN TERRITORIO AMERICANO AL FINE DI ACCUSARE IL GOVERNO O LEADER PRESO DI MIRA PER FINI DI GUERRA DALL’ AMMINISTRAZIONE CRIMINALE AMERICANA. SI CONFIDA CHE LA PREMIER MELONI NON COINVOLGA L’ ITALIA NEI GIOCHI CRIMINALI STATUNITENSI PERCHÉ SAREBBE UN ERRORE FATALE.