EMERGENZA ECCESSO DI MORTALITÀ

Non  si sa più in che lingua dirlo o scriverlo, perse ore di sonno nelle ricerche che per gli Usa causa fuso orario se si vuole scaricare qualche documento o avere informazioni a conferma o smentita di materiale che si riceve si deve stare svegli la notte. Fatti articoli, pubblicati studi condotti secondo il Mos Maiorum da scienziati indipendenti il cui baackground è centomila volte superiore a quello delle virus star che hanno,  dal 2019 detto di tutto ed il contrario di tutto inclusi gli insulti e le ingiurie per non parlare  dell’istagazione a delinquere nei confronti  di quei cittadini che legittamamente nutrivano e nutrono, cum grano salis, dubbi sulle misture imposte da non si sa bene come definire i membri della cosiddetta Commissione scientifica. Misture di cui era ben nota, in quanto chi scrive ha dovuto, da ex ISF del farmaco, spiegare le procedure secondo legge,  che accompagna l’ iter dei vaccini ma anche degli stessi farmaci inclusi quelli da banco. Si è detto e scritto ad Abundantiam che il tempo, studio-ricerca e commercializzazione non è inferiore ai 15 anni! E si torna ripetere 15 anni! Ora buon senno vuole che un preparato come quello inoculato massivamente alle popolazioni di quasi tutto il pianeta impone studi clinici maggiori mentre per questi sieri genici gli scienziati sarebbero riusciti a condensare il lavoro di 15 anni in pochi  mesi…, un miracolo!: devono aver trasferito i laboratori a Lourdes ). Altra fatto, su questo sito chi scrive ha provveduto alla pubblicazione di referti autoptici: autopsie ), ove veniva accertato il decesso come conseguenza del vaccino e purtroppo non solo quello contro il covid: vedi GARDASIL ); oltre a ciò si sono pubblicate immagini, risultanze di autopsie, ove sono stati rinvenuti coaguli atipici risultati a più approfonditi esami e test, nanotecnologie autoassemblanti oltre e ancora, sono pubblicate anche sentenze di condanna nei confronti di multi del farmaco perlopiù emesse da tribunali statunitensi.  Insomma si è provveduto, a tutela della salute e sicurezza pubblica, fornire tutte le informazioni e gli strumenti  necessari di  cui si è  in possesso  affinché venissero bloccate le inoculazioni maggiormente  nei bambini e nei giovani ma non è servito a niente. lui , nell’ immagine in evidenza, era JOSEPH  Mc GINTY, era uno studente di 14 anni morto dopo 3 settimane dalla terza inoculazione della mortifera mistura PFIZER..; che dire, sono venute meno le parole, le suppliche al fine di bloccare le inoculazioni. Robert Kennedy con la sua associazione si sta battendo come un leone ;Joseph McGinty è uno dei casi e sono migliaia, di cui si è occupato Bob Kennedy. Il pensiero va ai genitori di Joseph che non è più con loro da un’ anno, brillante studente, sportivo,  ma non sono i talenti nei quali eccelleva il loro ragazzo a dominare la loro mente; no! È il suo sorriso che anche questo Natale non vedranno, l’eco delle sue risate che non risuoneranno più tra le pareti di quella casa dove ha smesso di rilucere  per sempre la  luce della loro vita; quegli occhi verdi dolci,  un po malinconici che sembrano scrutare, quasi presaghi  un futuro che gli sarà  negato da dei senza DIO, dei figli del male. Cosa dire a tutti coloro che hanno perso e continuano a perdere figli, fratelli  padri e  madri in questo tempo di follia perché di follia si tratta; una follia lucida, criminale. La follia di pochi, una manciata di discepoli di Satana che da decenni perseguono il criminale progetto di spopolamento del pianeta perché diversamente qualcuno spieghi perché si sta permettendo la morte e le malattie invalidanti di milioni di esseri umani; nessuno di coloro che ha gli strumenti per intervenire si ferma a riflettere e decidere ad esempio di cercare  nei deceduti inoculati, dentro alle loro arterie e vasi se vi è presenza di quegli strani coaguli fibrosi. Un magistrato  inquirente può dare indicazioni in questo senso al medico settore e  nel frattempo bloccare  le inoculazioni in attesa dei referti autoptici-tossicologici. Maggiore interesse ed attenzione  devono suscitare le morti improvvise soprattutto  nei giovani e maggiormente  nei bambini ma finora non sembra importare  niente a  nessuno anzi si assiste al vecchio motto dei latini dell’ Asinus  Asinum  Fricat.  Il Natale è alle porte, tiremm’annanz. Nella pagina oltre ad altri documenti e video importanti riguardanti vaccini e  covid, vi è  un regalo per i comunisti e  gli sfascisti ma soprattutto per i giovani storici: quelli vecchi lo conoscono ma non essendo funzionale alla propaganda dei padroni anche Anglo-Americani, tacciono forse anche per l’ imbarazzo. Si tratta di un video di 38 minuti, dell’ intervista ad un testimone  oculare di tutta la seconda guerra mondiale, Stelvio Dal Piaz dove verso  la fine dice cose piuttosto  interessanti e dove conferma l’opposizione  di Mussolini alla guerra; il testimone parla di una incomprensibile riserva mentale di Mussolini  ma solo perché ignorava il retroscena che si chiama San Pio e la Beata suor Aiello: una vera sorpresa per comunisti  e sfascisti…, chissà se piacerà loro. Buona lettura  e visione.    DI  RITA  CABRAS.  NB   È FATTO DIVIETO DI  RIPRODUZIONE ANCHE  PARZIALE  DEI  CONTENUTI DI  QUESTO  SITO  SENZA  ESPRESSA  AUTORIZZAZIONE.

Ricordati di osare sempre; questo il motto del grande Gabriele D’Annunzio. Indimenticabile quel suo volo su Vienna che inondó di volantini irriverenti e canzonatori , gli austriaci  ne ammirarono il coraggio. Povero D’Annunzio di recente tirato in ballo in una trasmissione di saltimbanchi “ignoranti” a causa di una maglietta che riportava il motto D’Annunziano confondendolo  colla gloriosa Decima mas della Regia Marina Italiana associandolo alle ingloriose gesta di quella schiappa del Principe nero, Valerio Junio Borghese che se né approprió, il Principe delle schiappe che non riusciva a centrare una corazzata anche se l’ avesse avuta ad un metro di distanza: quasi ammazzò se stesso e l’ equipaggio del sommergib,e di cui aveva il comando per sfuggire ai siluri inglesi appena mancati come bersaglio da lui e, non fu l’ unica volta. Confondere D’Annunzio e la gloriosa decima MAS della nostra Marina con atti legati al terrorismo come strategia della tensione di matrice statunitense di cui Borghese fu collaboratore fin  dalla seconda guerra mondiale  può farlo solo chi ha una cultura all’ insegna del pressappochismo e indossato a scuola il cono con le orecchie di asino ai lati.: Ciascuno, uomo  o donna soprattutto in questo tempo può, a fin di bene,  fare proprio il motto coniato da D’Annunzio.

 

s00392-022-02129-5

nejmc2113891

FDA-2020-N-1898-0246_attachment_1-1

expose-news.com-USA has suffered shocking 350k Excess Deaths in 2022 so far evidence suggests COVID Vaccination is to

CDC-March-3-2021-SARS-COV-2-purification-FOI-response-1

2022.10.18.512756v1.full

16446de0-2705-4610-bcc1-7a7eada85b47.pdf

Se ne parla da decenni della stretta correlazione di autismo e asma indotti dal vaccino e nello specifico l’ alluminio presente nei vaccini ormai provato e documentato ad abundantiam.
Nulla è cambiato, neanche la forma coercitiva ovvero terrorizzare i cittadini per costringerli a farsi inoculare: sempre efficace agitare lo spettro della morte.
Calano le inoculazioni quindi riparte la strategia della paura, del terrore nei confronti dei cittadini attraverso i bollettini quotidiani degli ospedali in affanno causa posti letto insufficienti e l’ ormai cronico sott’organico del personale sanitario.: ma quanta disonestà c’è nei professionisti dell’ informazione anche sé è più corretto parlare di disinformazione e, in non pochi casi, di false notizie: per gli anglofoni, fake). A questi pressapochisti dell’ informazione si suggerisce sommessamente, nel caso degli ospedali in affanno, di guardare l’ inchiesta di Report sullo sfacelo della sanità italiana pervicacemente perpetrata dai politichini tanto di sinistra quanto di destra; ospedali chiusi, pronto soccorso azzerati e chi più ne metta. Chi non ricorda l’opera di demolizione selvaggia compiuta dalla Lorenzin al suo rientro da Washington dopo l’ incontro con quel mefistofelico individuo che è mr Obama. TAMPONI; si ricorda ai lettori che anche il virus  dell’influenza è un coronavirus e dunque  la domanda  che il lettore  deve porsi  e porre a chi esegue  il tampone è la seguente; a quale coronavirus si è positivi? Posto  che andrebbero esaminati  i tamponi intonsi per conoscere il tipo di reagente utilizzato…., chissà  che sorpresa.
Tuttaunaltrastoriaitaliana augura una Santa Natività in particolare allo staff di Byoblu ed al suo fondatore Claudio Messora che segue il lavoro di questa scrivente  dai tempi del piano Kalergi, con attenzione e  fedeltà; grazie, Buon Natale
Buon Natale…..; l’ augurio di una nuova rinascita. A tutti questo questo Natale porti in dono un cuore intelligente; il dono chiesto a DIO da Re  Salomone.
Le cose vengono fatte succedere; aveva ragione JFK? A giudizio di chi scrive, si! Nel video pubblicato JFK parla delle società segrete i cui componenti sono gli stessi soggetti che detengono il potere, quello  vero. Il discorso pubblico tenuto dal Presidente Kennedy è il secondo movente dopo la moneta, del suo assassinio. Perché si è deciso di pubblicare il discorso di JFK sulle sette ” segrete”? Perché il gruppo di criminali che detengono il potere sono anche proprietari e controllori  delle multinazionali del farmaco.
Copertina dell’ ultimo bestseller di Robert Kennedy Jr. Chi è realmente Anthony Fauci? La risposta è nel libro: per Natale fate un piccolo investimento nella conoscenza, comprate per voi e regalate il libro di Bob Kennedy. L’ immagine in evidenza raffigurante Joseph McGinty è proprietà di CHD di Robert Kennedy

10-Year -Old Boy Died of Cardiac Arrest 7 days After Moderna Shot, Vaers Data Show -Children’s Healt Defense

Uno dei coaguli atipici appena estratto da soggetto deceduto dopo inoculo di siero genico anti covid.

Tea Time | Childrens Healt Defense

125742_S1_M4_4223_185350

https://youtu.be/5k750wJYSUY

 

Nulla è cambiato…, purtroppo.

https://youtu.be/xhZk8ronces

Brighteon                        Brighteon

SFASCISTI

Un noto proverbio popolare recita che; ” il buongiorno si vede dal mattino” e quello che si è finora delineato nel cielo italiano non è né un buon mattino né tanto meno un bel proseguo di “giornata”.  Dunque! Prendiamola un po larga. Ai tempi di Gesù, in Palestina vi era una casta chiamata dei Farisei: nel nostro tempo  fariseo assume la connotazione di ipocrita. Gli appartenenti alla casta dei Farisei erano soliti praticare il digiuno solo che a differenza di altri cittadini, quando era il giorno dedicato al  digiuno, essi si cospargevano il volto di cenere per dare maggiore enfasi al loro stato, si stracciavano le vesti e stazionavano ai quattro canti delle strade scassando con le loro lamentazioni i timpani di chi passava per la via. Ora avvenne che un giorno, mentre Gesù parlava alla folla, un fariseo lo invitò a dividere la cena con lui. Gesù accettò l’ invito, entrò in casa del fariseo e si mise a tavola. Il fariseo si meravigliò che non si fosse lavato le mani prima di toccare il cibo. Gesù resosi conto dello stupore del suo anfitrione gli disse: “Voialtri Farisei, nettate il di fuori della coppa e del piatto, ma l’ interno vostro è pieno di rapina e di malvagità! Guai a voi Farisei, perché amate i primi seggi nelle piazze; guai a voi , perché siete come sepolcri imbiancati che non si vedono, e chi vi cammina sopra non ne sa niente”. Ora il lettore/ce, si domanderà il perché  di questo panegirico sui farisei, la risposta è! Per far sedimentare la rabbia e l’ indignazione caro lettore, cara lettrice, per non riempire la presente pagina con una compilation di improperi e scurrilità all’ indirizzo del nuovo esecutivo e nello specifico la Presidente del Consiglio, sig.ra Giorgia Meloni, la stessa che nel suo discorso  di insediamento, ove  ha anche abiurato il suo credo politico ovvero Mussolini, dopo  aver ripetuto fin dalla sua giovinezza  che Mussolini fu il più   grande politico degli ultimi 50 anni: vedi   video  nella pagina ). Chi  scrive, ad  ogni buon conto ritiene, come dice il titolo  che costoro, Meloni & son, ne hanno ben donde nel negare di essere fascisti e  men che meno Mussoliniani perché nulla è più lontano  di costoro da Mussolini,  forse che li accomuna la rinuncia al lauto mensile  come fece Mussolini  al punto  che la vedova, Rachele Guidi  7quando  fu il momento di ricevere a buon diritto la  pensione di vedovanza oggi reversibilità anche perché  fu di fatto introdotta dal marito, ebbene Donna Rachele dovette penare non poco per quel diritto. No! La Meloni & associati non sono  fascisti  ma SFASCISTI! E non è un caso, forse  in un ” lapis” Froidiano, ha detto che il motto del suo governo è, [ Non disturbare chi vuole fare ], che per sua massima sfortuna coincide con quanto sta facendo il suo, stando all’ inchiesta de L’  Espresso, finanziatore George Soros con gli extra profitti miliardari di ENI e qui  si chiede ufficiosamente  chi dei soggetti politici ha fatto l’ incauta vendita di azioni ENI a Soros; si ricorda che ENI è uno degli ormai pochi asset strategici del Paese che in soldoni si traduce in: vi è violazione dell’art 241 codice penale? Naturalmente ci si dovrà rimettere  al lavoro della magistratura, come sempre del resto. A seguire breve lista dei maggiori azionisti di ENI e sono; Blackrock, Vanguard, Massachusetts financial Service, Exxon: che avrebbe  finanziato la campagna  della Meloni insieme a Britisch American Tobacco, la AT&T, la cinese HUAWEI, BCE…, si! Proprio la banca centrale EU e, Scientology: pecunia non olet e per madre Giorgia, cristiana e patriota ed un filino macchiavellica; per lei il fine parrebbe giustificare tutti i mezzi.  Tutte le aziende e fondi summenzionati sono nel portfolio di Soros con l’ eccezione  di Vanguard che divide l’azionariato con quell’altro cane morto di  Bill Gates. Proseguendo poi  con  la DRASS GALEAZZI S.R.L, che si occupa di tecnologia subacquea, sommergibili,  veicoli di forze speciali, proiettili camere iperbariche ecc. Ora sarà un caso che la Meloni ha aumentato la spesa militare? Nascondendosi farisaicamente  dietro l’idealitá dell’aiutare il corrottissimo criminale Zelenskyy. Lei! L’ ” intrepida” Robin  Hood”  che massacra la povera gente per non disturbare Soros & similari, libero di ridurre  gli italiani  alla canna del gas, al suicidio! La Meloni che vede la pagliuzza nell’ occhio altrui ma non la trave che ha sul naso: la sorella sistemata in Commissione). Lei  che  dà il ministero del turismo alla Santanchè così che possa finalmente  dormire sonni tranquilli  per il suo stabilimento  balneare Twiga.  La Meloni, la grande statista che sentenzia dopo il deliberato lancio  dei missili ucraini sulla Polonia: ” i missili  sono ucraini  ma la responsabilità  è della Russia”. Neanche De Gasperi avrebbe mai proferito una si grande perla di alto valore politico-strategico; ma che dico De Gasperi, ma manco Antonio Razzi posto che alla Meloni interessa degli  ucraini se non in termini di vassallaggio verso il trio Obama-Biden-Soros, quanto  a chi scrive avere un’ orzaiolo nel sacco lagrimale. E dunque è piacere di chi scrive, pubblicare i documenti segreti  in originale, del piano di attacco  ucraino contro  il Donbass  ovvero contro la popolazione russofona, del gennaio 2022 oltre un mese prima dell’ intervento  russo: Meloni! Se li faccia tradurre e tenga presente che lei è  complice e  responsabile per tutto il sangue innoccente versato col suo continuo invio  di armi; al pari di Caino il Signore griderá alto il suo nome come lei ha gridato dal suo palco della propaganda:” Sono cristiana, sono patriota, sono  una mamma”: a Meló! Facce ridee!  E  dunque vedi,  caro lettore e cara lettrice, se c’è una cosa verso la quale, chi scrive è più intollerante rispetto ad altra condizione umana, ebbene questa è l’ ipocrisia e la falsità! Ora davanti ad una nazione composta da 60 milioni di cittadini, di essere umani che si dibattono nelle sabbie mobili in cui li hanno precipitati i vari governi che si sono via via succeduti incluso i governi Berlusconi  di cui la Meloni   ha fatto parte escludendo le cose degne  fatte dai 5stelle come ad  esempio rinunciare  ad una parte dei loro emolumenti depositati in un fondo per aiutare le piccole  e medie imprese  oltre naturalmente al reddito  di cittadinanza. Oggi  la Meloni  si presenta  in candide e virginali vesti, ormai dimentica di tutte le leggi vergogna che ha firmato e del famigerato  taglio all’ istruzione di cui la signora era, al tempo, ministro ebbene oggi  come allora continua  ad ingannare ad omettere e ad indossare vesti farisaiche. Ebbene oggi ci parla di lavoro e di formazione  professionale a tempi di racord per i percettori di RdiC. Lo fa rivolta ad un’ Italia ormai  con le ” pudenda” esposte, dove migliaia di aziende chiudono quodidianamente e gli imprenditori: non quelli che finanziano le campagne elettorali di Meloni Santanchè & son.  No! Quelli godono  di contributi pubblici e di visibilità quando compaiono in video a menare balle), a suicidarsi sono i piccoli imprenditori onesti  che sono poi l’ ossatura dell’Italia.  Gli italiani strangolati dalla speculazione di un delinquente criminale che già dal 1992, anno  in cui ridusse gli italiani in brache di tela con la speculazione sulla lira. Gia da allora doveva  essere dichiarato persona  non gradita all’ Italia; e  se non si fosse ancora capito il riferimento, esplicito, è a George Soros di cui vi è  un esemplificativo post in evidenza con uno dei suoi innumerevoli fondi del suo sconfinato portfolio. Si tratta della famigerata Blackrock  che risulta detentrice di un cospicuo pacchetto azionario ENI ampliato  di recente; l’ Italiana ENI!  La stessa  ma non la sola, degli extra profitti miliardari. Quella per intenderci che sta, attraverso  la speculazione, erodendo  i risparmi degli italiani con le bollette energetiche milionarie. La stessa che sta facendo  chiudere le aziende creando miseria. Ed infine, lo stesso criminale discepolo  di Satana, Soros, che ha finanziato anche, stando all’ inchiesta de L’  Espresso, la campagna elettorale della Meloni attraverso altri fondi e  società di cui  l’Espresso ha mantenuto la riservatezza sull’ identità di chi ha il controllo di quei  fondi: nella pagina è caricato il documento ufficiale del S.E.C, del parziale portfolio  di George Soros dove oltre al famigerato fondo Blackrock,  vi è anche Alcoa il cui Presidente è  intimo di Kissinger e tutti  facenti parte   del Bohemian Grove. E veniamo al grande  successo elettorale della Meloni  posto che chi scrive ha convincimento che si sia trattato  di elezioni truccate e questo indipendentemente da quanto scoperto da Striscia la Notizia sul voto all’  estero. No! A denunciare i brogli sono sostanzialmente due fatti; il primo è che già a luglio tutti i conduttori, felicemente, annunciavano, in riferimento al RdC, che la ” pacchia era finita”, ed a martellare coi  sondaggi fasulli, che le intenzioni di voto degli italiani davano la Meloni  in testa  e questo in contrasto con le piazze affollate per i gruppi di opposizione al sistema mentre risultavano diradate come in una alopecia   aerata, le piazze della madre patriota Meloni tanto da dover ricorrere ai militanti che pilotavano gli uditori vicino al palco a favore di telecamera. Come hanno fatto ad imbrogliare il voto? E qui torna in gioco il vecchio satanasso Soros col suo ” ERIC” usato con successo nelle elezioni di Obama e di Biden: vedi video pubblicati nella pagina dove è caricato anche un messaggio della Madonna de la SALETTE per i sigg.ri  governanti e sacerdoti.  Buona visione e lettura.   DI  RITA   CABRAS     È FATTO DIVIETO DI  RIPRODUZIONE ANCHE  PARZIALE DEI CONTENUTI DI QUESTO  SITO SENZA  ESPRESSA AUTORIZZAZIONE.

Perle di saggezza e buon senso che ben si attagliano a Giorgia Meloni; quando giovanissima stava compiendo la sua arrampicata sociale verso quel riscatto negatole dai suoi natali  diceva che Mussolini era il miglior politico degli ultimi 50 anni salvo poi ad obbiettivo raggiunto, nel suo discorso di occupazione della poltrona di Premier rinnegare non solo Mussolini ma se stessa e quella che fino a poco prima era stata la sua fede, il suo credo. Ebbene! Muoia Sansone con tutti i filistei.
Nell’ immagine vediamo il grande scienziato Guglielmo Marconi. Si è favoleggiato molto in tutti questi anni sull’ ultima invenzione di Marconi da lui ribattezzato raggio blu anche se dopo i primi collaudi gli venne dato un nome decisamente più inquietante; ” raggio della morte”. Tanto se ne è discusso da farlo diventare leggenda. Lo stesso Pasolini cita l’ invenzione in uno dei suoi libri. Il raggio blu è una realtà obliata per volontà dello stesso Marconi, fervente cattolico, Discusse della sua invenzione con colui che sarebbe poi divenuto Pontefice col nome di Pio XII, Papa Pacelli. Dopo il colloquio con Pacelli Marconi decise per l’ occultamento della sua invenzione, dapprima nascosta in Vaticano e successivamente, fonti accreditate, parlano del suo trasferimento nel Lichtenstein ma non vi è prova di ciò mentre il lettore può verificare la prova della sua esistenza nel breve video dell’ archivio Luce, del 1934. In funzione per pochi secondi tuttavia rende bene l’ idea della pericolosità se in mani sbagliate, di tale invenzione. Molteplici gli impieghi non bellici come ad esempio la produzione di energia pulita e gratuita così come lo smaltimento dei rifiuti attraverso la ionizzazione degli stessi. Rachele Guidi Mussolini, ne parla nella sua biografia. Era questa l’arma segreta colla quale il Savoia e Mussolini erano convinti di vincere a mani basse la guerra. Né erano a conoscenza gli Anglo-Americani che ne erano terrorizzati come si evince dalle intercettazioni ad opera dei tedeschi. Il giorno del  decesso ufficiale dello  scienziato: la spia americana, Tompkins narra un’altra storia ), Marconi doveva incontrare Mussolini, incontro che non ebbe luogo causa decesso dello scienziato per una crisi cardiaca. Tompkins racconta che la morte di Marconi fu una farsa e che in realtà lo scienziato partì per destinazione non nota,  in America Latina dove fu raggiunto da scienziati provenienti da altre parti del mondo per poter lavorare lontano dal clamore. La spia americana e, ladro! Non ha mai fornito prove a supporto delle sue affermazioni. Il ventennio fascista fu anche questo.
Questa immagine è stata trovata durante una ricerca in un archivio statunitense. Il poco più che bambino dell’ immagine è Benito Mussolini classificato come mostro e brutale dittatore sanguinario. Che commentare? Auspichiamo la stessa solerzia per i brutali, sanguinari, Eisenhower ed il degno sodale Roosevelt, l’ ignominia dei loro campi della morte che sono riusciti a superare in crudeltà i campi nazisti tutti fraternamente accolti dagli USA in cambio delle loro e nostre tecnologie: vedi Von Braun ed i suoi razzi, tanto per citarne uno.
Donbass 2014, Una bambina accanto al cadavere della madre; la guardi Meloni, poteva  avere l’età della sua bambina. Questo  è l’ orrore seminato dagli ucraini su civili inermi, bambini, donne gravide stuprate  e sventrate a baionettate. Puro odio gratuito   ed ingiustificato nei confronti   di popolazioni la cui unica colpa è l’ essere  russofoni; è questo, Meloni, il motivo dell’ intervento russo   che hanno tollerato queste   atrocità per lunghi 8 anni. Nell’ ultimo piano  ucraino vi era il fermo proposito di una pulizia etnica nei confronti delle  genti russofone. La Von Der Leyen ha parlato di tribunali per i crimini  russi, quello che Von Der Leyen non sa è che lei siederà   tra gli imputati anche per la questione   vaccini, GRANDISSIMA CORROTTA!
Questa locandina fu fatta stampare e affiggere per volontà e ordine di Sua Maestà: non ancora imperatore de sti c….), per una raccolta di denaro che naturalmente il solito popolo fesso doveva pagare. Le casse del Re languivano dissanguate dalla spesa bellica della prima guerra mondiale: la locandina risale a quel periodo ).:  Per la patria i ” miei occhi” ;  per la patria il vostro denaro; oggi come allora si spreme il popolo, Insomma la ” rettoscopia ” è sempre a carico del popolo bue.
Documento in originale del piano segreto ucraino per bombardare il Donbass, ovvero le popolazioni russofone: i documenti  recano la data del 22 gennaio 2022.
Documento segreto ucraino del piano di attacco contro i civili russofoni del Donbass.

 

L’ uomo dell’ anno secondo taluni in blocco neuro- sinaptico, il grande eroe Zelenskyy manco un filino corrotto, qui lo si può ammirare con uno della sua scorta, la milizia della morte di cui ostenta il logo sul giumbotto; questi sono gli eroi di politici e certi giornal-opinionisti italiani. Ma perché non dargli il Nobel se non per la pace perché troppo sfacciato, uno qualsiasi giusto  come segno di gratitudine ad   un fedele  esecutore di ordini, del resto dopo Kissinger e Obama cosa   fai, non lo dai a Zelenskyy?.
3˚ documento segreto ucraino contro il Donbass.
Giornalisti ucraini silenziati da quel grande campione di democrazia che è Zelenskyy, protestano pacificamente davanti al Palazzo sede del governo, contro la censura del regime tirannico: è provato che Hitler cercò per ben 49 volte un’accordo di pace con quell’altro criminale guerrafondaio di Churchill per contro Zelenskyy in totale accordo coi suoi padroni che fingono che tutto, incluso i missili sulla Polonia, sia farina del sacco di mr polvere di stelle Zelenskyy in realtà il giochino americano è far eseguire al loro pupazzo i loro ordini: Zelenskyy lancia i missili distruttori e gli americani prontamente negano per evitare rappresaglie russe in terra americana….che inevitabilmente ci sarà: i mammut torneranno a popolare l’ America
Cittadini protestano contro il criminale fondo blackrock di Soros: in Italia viene ricevuto in gran pompa addirittura a Chigi, e come soleva dire Victor Hugó…; c’è chi pagherebbe per essere corrotto.
Paolo Gentiloni riceve a Palazzo Chigi, in veste di premier, lo speculatore criminale corruttore, George Soros; domanda: perché? È stato Gentiloni Premier a vendere a Soros le azioni ENI cedendo così a privato cittadino straniero sovranità nazionale essendo ENI asset strategico italiano; ed ENI è l’unico asset strategico italiano venduto a soggetto privato straniero?.
Il governo Meloni ha deciso di nazionalizzare la russa Lukoil, per salvare 10.000 posti di lavoro; cosa lodevole se non fosse che sarà nazionalizzata solo per un’ anno e poi sarà messa sul mercato. Ora l’ intento di nazionalizzare un asset strategico come Lukoil sarebbe intento nobile se non fosse che la nazionalizzazione di un anno porta a pensare ad un’  operazione pilotata dal  gruppo SOROS&SON.  La nazionalizzazione è l’ escamotage legale per poterla portare  via ai russi per poi venderla al solito gruppo SOROS & Son una volta messa sul mercato, insomma si continua  a spolpare quelle poche ” ossa” italiane  con ancora un po  di carne attaccata ma la domanda è! Quanto ci guadagna chi vende le proprietà strategiche di una   nazione? Solo denaro o anche, come fu per Sua Maestà   sciaboletta che manco italiano era, una  quota di azionariato  gratis et amoris Dei…; ai poster l’ ardita sentenza. Continuate   gente.. continuate  che il redde rationem è  in cammino.
Si è fatto il nome di un traditore ed è giusto dargli un volto. Nell’ immagine l’ammiraglio Bruno Brivonesi, processato con l’ accusa di aver favorito gli inglesi nell’ affondamento di un’ intero convoglio italiano composto da 7 navi mercantili e un’ unità da guerra,  il convoglio era scortato da 12 unità da guerra fu affondato da 4 incrociatori leggeri, inglesi. Gli inglesi non subirono perdite. L’ inchiesta della Regia Marina portò alla totale responsabilità di Brivonesi ma se pur nella totale consapevolezza del tradimento di Brivonesi al comando del  convoglio, che era sposato ad una cittadina inglese, tuttavia in assenza di prove certe Brivonesi la fece franca; la guerra si perse anche grazie ai traditori. Brivonesi fu tra i carcerieri di Mussolini a Villa Webber di proprietà di un’ inglese. A Brivonesi è attribuito lo scatto che immortala Mussolini mentre riceve l’ assoluzione da don Capula.
A proposito di frodi elettorali, qui vediamo l’ illuminato Matteo Renzi: più che illuminato si direbbe fulminato dalla fede massonica nel deus absconditur, Lucifero-Satana e qui ritratto con un pezzo da 90 del bohemian grove, il diabolico Barrack Obama, l’ uomo dalle mille identità ed il sesso indefinito su entrambe le quali faremo presto chiarezza. Obama! L’ “uomo” che non deve chiedere mai! Ad esso basta ordinare come ad esempio lo sfascio della sanità pubblica italiana operata attraverso la pupazza Lorenzin…; redde rationem gente, redde rationem..presto.
Dunque, pare che non ci si possa sottrarre dal continuo dar prova e puntualizzare cio che riguarda la parte volutamente ignorata perché scomoda e non funzionale agli interessi dei padroni Anglo-Americani e ai loro serventi ed il riferimento è, naturalmente a Mussolini. Dunque è stato detto è scritto che la lettera con richiesta di grazia scritta da Mussolini a Padre Pio è un falso ed allora, in risposta si pubblica il video di villa Carpena o villa Mussolini che dir si voglia, dove nella stanza da letto di Mussolini e la moglie Rachele, appesa alla parete vi è una delle letture scambiate tra Mussolini e il Santo di Pietrelcina, confidando con questo di aver fugato ogni dubbio e posto fine alle sterili ed oziose “diatribe”. Per quanto attiene il dubbio  sulla foto di Mussolini mentre riceve  l’assoluzione da don Salvatore Capula, commentata dallo scomparso  giornalista, Sergio Lepri, si conferma che l’ uomo inginocchiato  è Benito Mussolini, che lo scatto, rubato, è attribuito a Bruno Brivonesi, traditore dell’Italia  e tra i carcerieri di Mussolini a Villa Webber. Mussolini durante la sua prigionia  alla Maddalena, fu accudito dal medico e  da una signora che gli preparava i pasti e lavava i panni per tale ragione la signora incontrava Mussolini quotidianamente così come il medico che doveva escogitare degli stratagemmi per poter accedere  alla villa. Lo stesso don Capula all’ inizio ebbe non poche difficoltà; passava per giorni  davanti alla villa senza riuscire  ad accedervi. Fu Mussolini al quale non consegnavano neppure i pacchi  della moglie, che chiese di incontrare don Capula per far celebrare una messa in suffragio   del figlio Bruno. Chi scrive ebbe modo, quando si trovava alla Maddalena per lavoro, di conoscere sia il medico che ” curava” Mussolini sia la signora che fungeva da governante; tra i tre vi era il tacito accordo per aiutare Mussolini   ed alleviare la sua prigionia. Si invita   il lettore a prendere visione del video sulle profezie della Salette: una parte  riguarda Mussolini. Non solo padre Pio dunque. Buona lettura  e visione.
Aiuta l’ informazione libera e onesta che non fa sconti a nessuno. Aiuta questo sito a rimanere aperto, fallo a questo Iban; It 89 v 3608 1051 3826 1510 661 516 Grazie.

 

www.sec.gov/Archives/edgar/data/1029160/000101143811000109/form_13f-soros.txt

Soros- funded voter registration system “ERIC” used in dozens of states is politically compromised: Report