L’ INDICIBILE ACCORDO

Nell’immagine in evidenza la medaglia commemorativa dell’ accordo tra il terzo Reich di Hitler e i sionisti della finanza sul trasferimento degli ebrei tedeschi in Palestina noto come l’ accordo di HAAVARA , vedi  immagine accanto. Il 28 agosto 1933, il ministro dell’ economia del Reich, stipula un’ accordo con Chaim Arloff, capo politico dell’agenzia ebraica per la Palestina,  accordo noto come HAAVARA ABKOMMEN. In sintesi si trattò di un’accordo economico chiesto dai sionisti che avevano appena proclamato il nuovo Stato di Israele, pertanto si trovavano nella necessità di reperire coloni  ebrei, meglio se tedeschi da trasferire in Palestina. L’ accordo contemplava una clausola ove si chiedeva che i futuri coloni fossero muniti di certificato capitalista! In sintesi, ogni ebreo destinato alla Palestina, per mezzo dell’ HAAVARA doveva depositare il suo denaro in un conto che oggi chiamiamo dedicato, in Germania. Il denaro veniva utilizzato per l’ acquisto di mezzi agricoli, materiale di costruzione, pompe, fertilizzanti, auto e altre tecnologie tedesche che venivano esportate in Palestina e venduti dalla compagnia ebraica, Haavara di Tel Aviv, il ricavato delle vendite veniva dato, dopo trattenuta,  al migrante al suo arrivo in Palestina. L’ importo complessivo di denaro trasferito dalla Germania fu di 139.000.000 e 57.000 marchi! In dollari sarebbero 40.000.000 circa a cui vanno aggiunti 70 mln, frutto di raccordi commerciali collaterali. Va ricordato brevemente che fautore e organizzatore dietro le quinte fu L.  BAUER, in arte De Rothschi! Si  riporta, a completamento di informazione, quanto contenuto in una ricerca fatta dallo storico statunitense, Francis Nicosia: ” Third Reich and Palestine Question”. Nella  sua ricerca Nicosia puntualizza l’ azione dei ” benefattori” sionisti, l’ accanimento nell’ opera di rieducazione degli ebrei tedeschi. Come ad esempio il portare il loro messaggio in seno alla comunità ebraica al fine di raccogliere denaro. La pressione esercitata sui futuri coloni ob torto   collo, poiché molti di loro non volevano sdradicarsi dalla Germania, era molto forte! Soprattutto per insegnare loro a smettere di considerarsi tedeschi. È interessante l’ intervista data nel dopoguerra proprio dall’ ex capo politico della federazione sionista, il Dr Hans Friedenthal  così riassunta;<< La Gestapo fece di tutto in quei giorni, per  dare impulso all’ emigrazione ed in particolare verso la Palestina. Ricevemmo spesso il loro aiuto, qualunque cosa fosse richiesta >>.    Questo di Haavara è una delle tante contraddizioni che  riguarda il popolo ebreo, un’ altra, ad esempio è la famosa conferenza di Wannsee che si tenne nel gennaio del 1942, dove si sarebbe decisa la soluzione finale per gli ebrei, ancora una volta ci viene in soccorso HANNA HARENDT che alle pagine, 154-155 del suo libro LA BANALITÀ DEL MALE, scrive che documenti riguardanti la soluzione finale non sono mai stati trovati e probabilmente non esistettero mai; smentendo  sostanzialmente la conferenza di Wannsee che voleva i capi nazisti riuniti per discutere i metodi dello  sterminio degli ebrei. Chi scrive per ovvie ragioni non era presente alla su citata conferenza quello che però si può affermare  è che a quell’ incontro era presente R. HEYDRICH  che  ai funzionari ministeriali disse che :<< Il fuhrer ha ordinato il trasferimento di tutti gli ebrei verso i territori orientali anziché in Madagascar, e lì impiegati a costruire strade >>. Cosa, a giudizio di chi scrive, riprovevole: nessun essere umano ha il diritto di schiavizzare!  Un’altro essere umano.

Altro documento dell’ indicibile accordo di Haavara….: potenza! Del dio denaro; Pecunia non Olet.
Documento attestante l’ accordo di Haavara tra i nazisti e i sionisti convertiti all’ ebraismo o Khazari, per il trasferimento in Palestina, dei coloni ob torto collo, ebrei-tedeschi.
Il Daily Mirror pubblica un’ intervista di Hitler, che lancia un’ appello alla ragione, alla pace. Nel maggio del 41, Hitler inviò Rudolph Hess in Inghilterra per contrattare la pace; Churchill lo fece prigioniero. Alcuni storici sostengono che Hitler tentò, fallendo, di trattare la pace per 49 volte.  Ma come disse James Baker, segretario agli esteri USA nel 1992; << La seconda guerra mondiale era solo una misura economica preventiva >>; con nel mezzo milioni di morti! Aggiunge chi scrive. Semplicemente ributtante!
Documento della croce rossa Internazionale contenente l’ elenco dei campi di concentramento nazisti e il numero dei prigionieri di ciascun campo. Il totale  dei  prigionieri  che  vi  legge è di  271. 307: le ultime 3 cifre sono di difficile lettura. Il documento fu declassificato nel 1979.
NYT 1938, parla della tragedia di 6.000.000 di ebrei. Dunque! A partire dal 1902: Enciclopedia Britannica, i media parlano dello sterminio in Europa, di 6.000.000, di ebrei. 1915, The Sun, 1919, NYT, 1918, NYT, 1920, NYT, 1926. ancora l’ enciclopedia Britannica, sempre 6.000.000 di ebrei. In sintesi cambiano le date ma il numero resta di 6.00.000! Domanda! Come facevano i media a sapere 50 prima che ci sarebbe stato lo sterminio di 6.000.000 di ebrei?! Intanto i sionisti nel corso di quei 50 anni hanno messo insieme una, considerevole fortuna attraverso le continue raccolte fondi a favore dei 6.000.000, inesistenti,  ebrei che in Europa venivano massacrati e, morivano di fame. Purtroppo i rmorti vi furono! Sono i numeri e quei 50 anni, che non tornano.
Si è parlato di contraddizioni, eccone altra e, purtroppo non l’ unica.            

https://youtu.be/ZoDuW-MNXmU

 

Giornale ufficiale delle SS in prima pagina dichiara il proprio sostegno al sionismo.

Ebrei Semiti, vale a dire, gli unici che hanno titolo a proclamarsi Ebrei. Non hanno titolo a definirsi Ebrei i convertiti all’ ebraismo, vale a dire gli Ashkenaziti o, Khazari, ecc.

 

cora il NY T. Che nel. maggio del 1921, parla di un massacro di 6.000.000, di ebrei.        

Ancora Hitler con la piccola Rosa: forse prima di, mangiarla?
Hitler con in braccio la piccola Rosa Bernile Nienau, la bambina ebrea di 6 anni molto amata da Hitler, per lei, così come per un suo commilitone nella 1^ guerra mondiale, Hitler ignoro’ le leggi razziali. Ma torniamo ai numeri   e  iniziamo  coll’ annuario  ebraico  americano  che  nel  1933,  fissa  in 9, 5 milioni, circa, la popolazione totale ebraica  in Europa. Cifra  che rappresentava  più  del  60%  della  popolazione  ebraica  nel  mondo! Che si  attestava sui  15, 3 milioni: 16,  mln e 600 mila, per l’ atlante De Agostini , 1940). La maggior parte viveva negli USA, nella  zona orientale d’Europa; Polonia, Urss e Germania: 750.000 ): a fine conflitto in Germania  vi erano ancora  505.000 ebrei: fonte, croce rossa internazionale. Dunque! Questi sono i numeri! Resta da capire  come, a partire dal 1902, sino  all’ invasione Anglo-Americana, vi sia stato lo sterminio sistematico, annuale e per 50 anni! Di 6.000.000 mln di ebrei, ripeto, all’ anno! Delle due  una! O sono  sbagliati  i censimenti  o  siamo in  presenza  della  più  grande truffa e, mistificazione  della  storia  considerata l’ immensa mole di denaro raccolta  per 50 anni! A favore degli ebrei  da salvare. Qualcuno ha la soluzione?!.
La copertina del ” capolavoro” del Conte Kalergi dato alle stampe nel 1936. Sostanzialmente trattasi del piano di africanizzazione dell’ Europa per il quale è stato istituito il premio Kalergi-Carlo Magno; per chi si è distinto in questa opera di invasione, vedi l’ Italia. Si è deciso di iniziare con la alias, ecc. Cancelliera, Merkel poiché è sotto il suo patrocinio che ad’  Acquisgrana vengono consegnati i premi che, per quelli di rango ” inferiore” prevede premi in denaro: può essere questa la ragione di tanta umanità che vede, ONG in testa, fiondarsi tutti in soccorso dei poveri migranti che pagano dai 3.000, euro in su per venire a sostituire le popolazioni europee; non è un caso che chi si prende il premio non li vuole neppure vicino ai suoi confini: davanti a cotanta gente solidale e, ricca di umanità disinteressata non ci si può che inchinare! Fa eccezione Angela che pentita di aver distrutto la GRECIA! Affamato i cittadini al punto da intasare i pronto soccorso a causa dei ricoveri per fame: erano soprattutto bambini! E dopo aver indotto al suicidio migliaia tra Greci, Portoghesi, Italiani, Ciprioti. Insomma mezza Europa con le sue politiche su delega e insieme al suo ministro delle finanze affetto da crudeltà mentale! La Merkel si scopre accogliente! Si ma! Laureati e, pochi di colore.
Nell’ albero genealogico di Hitler spunta un volto noto, la signora Rebbekah Dorothea Kasner, alias, Angela Merkel, alias IM Erika: lavorava per la STASI. Nell’ immagine la vediamo ricevere il premio KALERGI per il suo impegno a favore dell’ immigrazione e dell’ integrazione. : Mass Immigration in Europe, receiving The Award of merit of Jewish masonic  lodge il premio le venne consegnato dai membri della loggia, B’ NAI B’RITH, la stessa di Morgenthau e Kaufmann e di molti altri. La stessa per mezzo del quale vi fu il concilio vaticano II. la Merkel, figlia di un Pastore giudaico protestante è un’ Ashkenazita ovvero, convertita all’ ebraismo.
Qui l’ adolescente Rebbekah, alias Angela Merkel è nei panni di “ERIKA”: STASI ).
Qui Rebbekah, Angela, Erika, i panni non li indossa proprio. Chi è veramente questa donna? Certo una personalità complessa.: Per gli altri premiati eccellenti, aspetta qualche giorno.
Albero genealogico di Hitler. Nonno  di  Hitler era  Solomon  Rothschild, noto  alla  polizia  austriaca  per  atti  di  pedofilia. Più  volte  fermato  e  interrogato: negli  archivi  della polizia  dovrebbero  trovarsi  ancora  i  verbali  degli  interrogatori; fino a  10 fa vi erano ancora ). Nonna di Hitler era Anna Maria Schicklgruber che generò Aloise, padre di Hitler. La nonna di Hitler era impiegata dai Rothschild come domestica. Minorenne fu abusata dal Rothschild, rimasta gravida venne allontanata da casa Rothschild che provvidero, si dice, al sostentamento del bambino. Gli Schicklgruber cambiarono il cognome nell’ immediato  dopoguerra lasciando la seconda parte cioè, Gruber: la giornalista Lilly Gruber, nonna austriaca discende dalla famiglia di Hitler- Rothschild). : forse questa la ragione della sua presenza ai meeting del Bildenberg, da Chantilly, USA, presente nientepopodimeno che l’ angelo nero mr Obama! L’ ultimo a Montreaux il 29, maggio 2019, sostituita per la bisogna da G. Floris. Sono stati campionati 39 discendenti diretti di Hitler, la lettura del DNA ha evidenziato  il cromosoma Aplogruppo E ib 1b1, ch’è estremamente raro nelle popolazioni occidentali ma  molto comune  fra  gli  Ashkenaziti, così  come  fra i berberi  del  Marocco, Algeria e  Tunisia. I risultati delle analisi  hanno l’ avallo dell’ Università di  Lovano.

 
 

 

 

LA GERMANIA DEVE MORIRE!: L’ OLOCAUSTO NEGATO

24 marzo 1933, il Daily Express titola; La giudea dichiara guerra alla Germania

. L’ immagine in evidenza mostra la copertina del libro di THEODORE KAUFMAN,1910-1986. Kaufman, di professione uomo d’affari, nasce in una facoltosa famiglia di appartenenza ebraica originaria della Germania emigrata negli USA. KAUFMAN che al pari di HENRY MORGENTHAU, che vedremo piu avanti, nutriva un profondo odio verso i tedeschi. Fu noto soprattutto per le sue idee razziste e per la volontà manifesta dell’eliminazione dei tedeschi come popolo. Nelle pagine del suo libro: GERMANY MUST PERISH!…., La Germania deve morire da cui il titolo dell’ articolo, vi si legge; << bisogna strangolare economicamente la Germania! Castrare tutti i tedeschi per il bene dell’ umanità!>>. Voleva inoltre che le terre tedesche venissero redistribuite tra i Paesi vicini. Kaufmann, autore di altri libelli nel 1939,pubblica GERMANY MUST PERISH in veste di Presidente della federazione della pace….: meno male, pensa se lo avesse fatto in altra veste, ad esempio ministro della guerra…, mah!. Hitler, a conoscenza dell’ opera di Kaufman, ne faceva leggere un brano alla radio tutte le sere; la popolazione tedesca inclusi i bambini, ne furono terrorizzati!. Al delirio di Kaufman si aggiunge HENRY MORGENTHAU e il suo piano, noto come piano MORGENTHAU. HENRY MORGENTHAU nasce in una ricca famiglia di appartenenza ebraica emigrata dalla Germania, fu segretario al tesoro degli USA, sotto la presidenza ROOSEVELT. MORGENTHAU nel suo piano prevedeva la deindustrializzazione della Germania e lo smembramento della stessa, dividendola sostanzialmente in due Stati indipendenti come in effetti fu! Germania dell’ Est e Germania dell’ Ovest. In sintesi Morgenthau voleva riportare la Germania ad una economia rurale, agricolo- pastorale. Purtroppo per Morgenthau né venne a conoscenza JOSEPH GOEBBELS,ministro della propaganda, che ne trasse immediato profitto poiché fece conoscere alla popolazione tedesca il piano e gli intenti di Morgenthau che aveva, è bene ricordarlo, ii pieno assenso di Churchill e Roosevelt, inizialmente oppositore al piano del suo segretario al Tesoro ma sottoscritto da entrambi, Churchill- Roosevelt alla seconda conferenza di Quebec. La fuga di notizie del piano Morgenthau fece il gioco dei tedeschi poiché GOEBBELS, agitando la bandiera della paura alla popolazione tedesca ottenne da questa un maggiore impegno e volontà nel proseguire nello sforzo bellico si da impedire agli alleati di vincere la guerra!: Tra il libro di Kaufman che li voleva castrare tutti, uomini e donne! Oltre che strangolarli economicamente e, il piano di Morgenthau che voleva trasformare tutti i tedeschi in contadini, che si traduceva in milioni di morti per fame e malattie se il piano di Morgenthau fosse stato applicato alla lettera fece si che tutti i cittadini tedeschi profusero il massimo impegno nel sostegno al governo di Hitler e conseguentemente nello sforzo bellico. Nel libro di Kaufman vi si trova anche il testo segreto dell’ allora memorandum di Churchill sulla pastorificazione dell’ economia della Germania ratificata poi anche da Roosevelt alla seconda conferenza di Quebec appunto, Nel 46. Un forte contributo lo diede anche Eisenhower, allora governatore militare delle zone di occupazione americana in Germania, che fece distribuire una copia del libro di Morgenthau, ma qualcuno sostiene, anche di Kaufman, a tutti gli ufficiali americani in Europa instillando così il germe dell’ odio nei confronti del popolo tedesco.: Una riflessione; alla base del suicidio della famiglia Goebbels ma anche di altri ufficiali tedeschi della catena di comando così come tra i civili, può esservi il terrore instillato dalla conoscenza e del piano Morgenthau e, del libro di Kaufman?!. E questo era il preambolo. Il 24 marzo del 1933, il Daily Express esce con un titolo shock: ” Judea Declares War on Germany “: La Giudea dichiara guerra alla Germania!. Dunque! Hitler aveva da poco preso il potere di un Paese, la Germania, che aveva 6 milioni di disoccupati e un’ inflazione galoppante! Pertanto ogni suo sforzo era teso e concentrato a risollevare le sorti economiche della Germania e con essa le sue poiché va ricordato che Hitler era austriaco e aveva l’ aggravante di non godere delle simpatie di tutti i cittadini tedeschi e conseguentemente gli mancava quel suffragio di popolo che voleva e aveva cercato per anni! Pertanto siamo molto lontani dalla notte dei cristalli e da atti ostili nei confronti dei cittadini di appartenenza ebraica, anzi va detto che la catena di comando degli alti ufficiali molto vicini a Hitler erano di appartenenza ebraica e e se ne citano alcuni come ad esempio ADOLF HEICHMANN, che nacque ad HAIFA pertanto ebreo, parlava Yddisch! La famiglia HEICHMANN si trasferì a Solingen, Germania, e successivamente a Linz: una curiosità! L’ istruttore di Heichmann, Leopold Mildenstein delle ss, era un fervente simpatizzante della dottrina sionista. JOSEPH GOEBBELS, anch’egli di appartenenza ebraica, dai colleghii di Università fu ribattezzato il “Rabbino”. RUDOLF HESS nacque in Egitto, madre e moglie ebree, fu membro della società segreta di Thule attraverso la quale il governo di Hitler riceveva finanziamenti che provenivano dalla banca d’Inghilterra. Altri nomi noti del nazismo erano di appartenenza ebraica ad esempio HEINRICH HIMMLER, famiglia ebraica originaria dell’Italia. Lo stesso HITLER era di ceppo ebraico come vedremo più avanti. Tornando alla ripresa economica della Germania che raggiunge la piena occupazione in soli 4 anni!: Ricordiamo che i disoccupati erano 6 milioni, ma la cosa piu sorprendente era che prezzi e salari erano rimasti stabili, niente inflazione! questo grazie alle politiche attuate da Hitler che fece battere moneta e al contempo introdotto il baratto. Insomma! La genesi della vera motivazione della seconda guerra mondiale voluta e scatenata da Churchill che per tale nefando obiettivo ha portato l’ Inghilterra sull’ orlo della bancarotta! Indebitando i cittadini inglesi per oltre 3 milioni di dollari con l’ America di Roosevelt! Che ha distrutto intere nazioni e fatto milioni di morti: ad oggi non sono ancora note le cifre ufficiali. In sintesi si trattò di una guerra economica preventiva; le politiche di Hitler miravano a sganciare l’ economia tedesca dal sistema di commercio internazionale, costruire cioè, un sistema di scambi indipendente che avrebbe affamato la cricca dei banchieri masso-sionisti:( massone sionista era anche H. Morgenthau che apparteneva alla massoneria ebraica Bene’ Berith). Di Hitler va anche detto che nel 1935 rese onore ai soldati ebrei caduti durante la prima guerra mondiale, 100.000 era il loro numero. Hitler inviò HERMANN BENDHEIM al Consolato tedesco di Gerusalemme, dove i rappresentanti del terzo Reich in Palestina gli conferirono il distintivo d’ onore.: all’ elenco degli uomini ebrei di Hitler si deve doverosamente aggiungere Anche il suo banchiere, di appartenenza ebraica, il suo nome era, HIALMAR SCHACT, Hitler lo nominò Presidente della Reichsbank nel 1924.

Ancora manifestazioni di boicottaggio ad opera di ebrei sionisti

Imponente manifestazione contro il governo di Hitler attuato dai sionisti; l’ articolo parla di 400.000 ebrei sionisti che invocano il boicottaggio dei prodotti tedeschi, correva l’anno 1933. Hitler era al potere da 9 mesi circa[/caption]

Hitler batte moneta, anno 1933
Hitler fa arrestare il suo parente e finanziatore; barone Louis De Rothschild…., mossa fatale!
Pagina dell’ annuario di Duwight Eisenhower, 1890-1969. Di origini ebraiche, cadetto alla West Point Academy. Una pagina del suo annuario, la stessa qui pubblicata, lo definiva il terribile ebreo svedese. all’ atto del colloquio in accademia, Eisenhower fu costretto ad ammettere le sue origini ebraiche e per asse materno, negroidi. La sua carriera, fu sostenuta dal suo mentore, ebreo sionista, BERNARD BARUCH, osservante del Talmud. Per comprendere un’ uomo, le sue azioni e il suo pensiero è necessario conoscere l’ humus dove si è formato. [caption id="attachment_1146" align="alignleft" width="300"] Albero genealogico di Eisenhower. Il nome Eisenhower è un derivato di Eisenhauer, un nome ebraico.
Copertina del libro di Robert Wilcox. Robert Wilcox, storico militare, dopo una ricerca durata poco più di 10 anni, scopre che il capo generale dell’ OSS, “Wild Bill” Donovan, ordina un tiratore altamente decorato, chiamato Douglas Bazata per mettere a tacere il Gen. Patton!: Ricordiamo brevemente la denuncia che Patton inoltro’ al comando generale contro Eisenhower per crimini commessi da quest’ultimo contro civili e militari tedeschi.  
Ebrei Semiti, vale a dire, gli unici che hanno titolo a proclamarsi Ebrei. Non hanno! titolo a definirsi Ebrei i convertiti all’ ebraismo, vale a dire,  gli Ashkenaziti o, Khazari, ecc.
OTHER LOSSES: gli altri lager, di  James Bacque, storico ricercatore. Nel libro, lo storico affronta il doloroso problema degli altri lager, quelli di Eisenhower, quelli di Stalin, i campi Francesi, inglesi; quelli taciuti, volutamente dimenticati o peggio, ignorati! Lo fa in maniera precisa, quasi puntigliosa. È un resoconto crudo, lucido! Anche se molte cose mancano. È una lettura dolorosa ma necessaria poiché è il passato che incombe nel presente e inciderà sul futuro se,  al pari di un lutto, non lo affronteremo e tutti insieme non lo elaboreremo.
I campi della morte del “grande” generale Eisenhower!: L’ olocausto negato di milioni di cittadini tedeschi civili tra i quali donne bambini e, soldati.
Quando CHURCHILL esortava l’ America di TRUMAN a spazzare via la Russia! Con la bomba atomica da sganciare sul Cremlino: << Lo strangolamento del bolscevismo alla sua nascita sarebbe stata una benedizione per l’ umanità! >>. diiscorso fatto  a  Fulton, Missouri, nel 46 e trasmesso alla  radio. È  appena il caso di ricordare che stalin era alleato dello strangolatore, Ser pente, Churchill! Insomma, Churchill voleva strangolare tutti! Truman, inutile dirlo, dopo aver sentito i suoi consiglieri  e letto il  report  dell’ FBI   di cui  sopra, prese le distanze dall’ ex premier inglese.

-native://newtab/

Definire criminali di guerra gli spietati assassini di milioni di esseri umani è un’ eufemismo.
Il NY Times annuncia l’ avvenuta costituzione dello stato di Israele da parte dei sionisti, trattasi di ebrei convertiti; nel 740 dC, per volontà di Re BULAN tutte le popolazioni kazare sI convertirono in massa all’ ebraismo. Lo fecero per mero calcolo politico per evitare di essere assorbiti dall’ Islam da una parte e il cristianesimo, che andava sempre più espandendosi e radicando; Il 90% degli ebrei nel mondo sono discendenti dei KAZARI, trattasi degli Ashkenaziti, a differenza dei SEFARDITI che sono geneticamente Semiti o popolo eletto di DIO, cioè il popolo biblico dell’ esodo e che sono la minoranza della popolazione ebrea anche in terra di Israele e genesi della protesta e il rigetto da parte degli ebrei Semiti contro i Kazari convertiti nasce su base religiosa in quanto le popolazioni kazare convertite all’ ebraismo adoravano il fallo e deita’ pagane, compivano sacrifici umani avendo come base una religione sciamanica oltre che essere inventori e propugnatori del sionismo, movimento razzista che di fatto detiene il potere da sempre, anche in Israele, attuandone le politiche e il controllo totale! Operando di fatto una politica discriminatoria nei confronti degli ebrei geneticamente Semiti che vengono trattati come cittadini di serie B. Si aggiunge a completamento di informazione che le etnie kazare erano due! E divise in caste, i kazari bianchi, l’ élite e, i kazari neri, classe operaia, artigiani ecc.: Hanno origine kazara i neri con i quali si sta africanizzando l’ Europa?! Sono dei convertiti all’ ebraismo ma che nulla c’entrano con la Torah E DIO Ma piuttosto col Talmud? Vogliono sostituire le popolazioni europee con kazari convertiti all’ ebraismo?/heab/e le
Questa immagine è stata trovata durante una ricerca sul Bohemian Grove. Il percorso di immagine indica il cditenuto come:”” child sacrifice”. Ora oltre all’ evidenza dell’ adulto chino sul bimbo privo di vita, che indossa lo zucchetto lo ascrive al popolo ebraico; ma a quale? I Semiti è storicamente accertato che nel corso della loro storia millenaria non abbiano mai compiuto sacrifici umani; se si esclude a priori il tentativo di Abramo del figlio Isacco in obbedienza a DIO, restano gli Ashkenaziti vale a dire i Khazari convertiti all’ ebraismo; tra le loro genti, prima della conversione praticavano il sacrificio umano. Ricordiamo che la conversione fu imposta da Re Bulan per calcolo politico, resta da capire se nel loro intimo queste genti abbiano mantenuto la loro antica , cruenta quanto barbara cultura. [caption id="attachment_1156" align="alignright" width="300"] Il giovanotto non pareva animato da buone intenzioni anche se coerente con la linea di sangue da cui discende, gli Ashkenaziti convertiti all’ ebraismo ma non ebrei sotto il profilo genetico.

achment_797″ align=”alignleft” width=”150″] Rabbino semita, arrestato da militari israeliani e con tutta probabilità ebrei convertiti, vale a dire discendenti dei Khazari: aiutiamo i fratelli ebrei Semiti, popolo eletto di DIO[/caption] [/cap

Entriamo ora nel vivo e lo facciamo con l’ immagine di un video non visibile in Europa e che parla dei campi della morte di Eisenhower sul Reno, sono migliaia i corpi ancora sepolti protetti dalla SHAEF che di fatto impedisce, come accaduto a due ricercatori a conoscenza delle fosse comuni di civili tedeschi che si videro negata l’autorizzazione agli scavi nonostante la Shaef sia scaduta da 10 anni: la Shaef, legge Anglo-Americana in vigore per 60 anni e applicata in tutta Europa. [caption id="attachment_1174" align="aligncenter" width="246"] Memorandum di Churchill contenente l’ ordine di distruggere DRESDA, la Firenze tedesca, l’ incarico venne affidato al macellaio dell’ aria, Sir Arthur Harris che soleva dire che il vero premio per lui non erano gli obiettivi militari e industriali ma il centro delle città! Del resto, testuali del Sir macellaio; << sono pagato per uccidere! >>.
L’ ordine del macellaio dell’ aria, sir Harris; DISTRUGGETE!.. DISTRUGGETE!.. TERRORIZZATE!… TERRORIZZATE! L’ ordine speciale per l’Italia!.[caption id="attachment_1182" align="alignnone" width="300"] Ordine eseguito; Milano distrutta! Il macellaio ha avuto il suo premio! [caption id="attachment_1184" align="alignnone" width="300"]     Soldati tedeschi in uno dei tanti campi di concentramento francesi. Come si può vedere “seguivano” una dieta rigorosa…..; la guerra era finita da circa un’ anno! Trovi una qualche differenza fra il trattamento nazista e quello francese nei confronti dei loro prigionieri?….: il meglio devi ancora vederlo.
Famiglia olandese: la ” dieta ” era rigorosamente seguita anche fuori dai campi di concentramento ad onta delle migliaia di tonnellate di derrate alimentari  che marcivano nei depositi della croce rossa internazionale a cui fu impedita la distribuzione dentro e   fuori dai campi di concentramento; l’ ordine partì da Eisenhower. I crimini commessi da Eisenhower furono tali da indurre il Gen. Patton a presentare formale denuncia al comando generale: poco tempo dopo G. Patton morì in un’ incidente mai del tutto chiarito. Il grande Eisenhower iniziava le sue lettere alla moglie con….; ” DIO come odio i tedeschi!”

[/caption] [/caption]id=”attachment_1171″ align=”aligncenter” width=”261″] DRESDA, donne stuprate e seviziate dai civilissimi Anglo-Americani: mica marocchini; non hanno avuto pietà neppure davanti a degli innocenti! Fu buona scuola quella di Morgenthau e Kaufmann.

DRESDA! L’ opera finita del macellaio dell’ aria, Sir Harris! Una delle tante montagne di cadaveri di civili tedeschi pronti per il crematorio: quelli di Eisenhower erano mascherati da ospedali.
Death lager è il titolo dell’ immagine. Questo è uno dei tanti campi detti della morte di Eisenhower; ne sono stati accertati 400! Sparsi nei vari Stati degli USA. I prigionieri, tedeschi, erano tenuti all’ aperto, costretti a scavare a mani nude delle fosse dove poter riposare, mentre in altre vi espletavano le loro necessità fisiologiche. Finirono col dormirci addossati gli uni agli altri; tenuti all’ aperto nonostante le oltre 4.500 tende che gli americani sequestrarono agli stessi tedeschi. Morirono come mosche per fame e per le epidemie che per tali condizioni di vita inevitabilmente insorgevano.
Altro campo della morte di Eisenhower, sono migliaia e come si può vedere non vi è presenza di ripari, neanche di fortuna come nell’ immagine precedente: in questa immagine è visibile la presenza di donne e bambini.
Uno dei cartelli posti all’ ingresso dei campi di concentramento negli states, questo è quello di Palo Alto dove erano rinchiusi gli enemy aliens, vale a dire i civili che avevano origine, italiana, giapponese e tedesca! Vennero rastrellati dalle loro abitazioni americane e portati nei campi detti della morte. 120.000 giapponesi civili, 15.000.000 di tedeschi tra civili e soldati che non hanno più fatto ritorno. Imprecisato il numero degli italiani gran parte dei documenti sono stati distrutti, sisi parla comunque di centinaia di migliaia anche se la perdita di una sola vita soprattutto se tolta da altro essere umano è, troppo!
Questi sono Italo canadesi e non si stanno godendo la visione della neve e quello che si vede alle loro spalle non è il fumo del riscaldamento autonomo. Erano enemy aliens di cui nessuno ha mai parlato! Dove sono gli storici!? Per tutti questi nostri connazionali e non! La cui unica colpa era l’ essere di origine italiana piuttosto che tedesca o giapponese, per loro nessuna giornata della memoria, solo l’ oblio! Condannati alla damnatio memoriae dai liberatori che hanno provveduto a distruggere le prove, i documenti! Cancellare le tracce degli abominii perpetrati! Ma purtroppo per loro qualcosa si è trovato e qualcuno ha parlato!
Italo americani appena rastrellati dalle loro abitazioni la cui unica colpa era quella di avere origine italiana.
Vi furono anche gli internati Italo Australiani , furono migliaia! Purtroppo non si conosce il numero di quanti morirono nei campi detti della morte, ne quanti furono, se ve ne furono, i sopravvissuti avendo provveduto, la catena di comando a distruggere le prove dei loro abominii.
Su questa immagine che mostra un uomo chiaramente crocifisso dedenunciato dalla postura del corpo che presenta ancora rigidezza cadaverica oltre alla, parrebbe, cintura ancora legata al polso destro. Chi scrive ha trovato l’ immagine in un sito americanamericano durante la ricerca sui campi di concentramento americani e riferita ad un internato cristiano! La stessa immagine un sionista convertito la ascrive ad Auschwitz dicendo che trattasi di un ebreo. Chi scrive ignora se l’ uomo fosse di appartenenza ebraica certo è che era cristiano! Si aggiunge che nella letteratura storica non vi è notizia di crocifissioni ad opera dei nazisti.
Nippo americani arrestati e in attesa di essere deportati in uno dei campi della morte di Eisenhower, furono 120.000 i nippo americani deportati che non fecero più ritorno nelle loro case negli USA. I cartellini che al pari del bestiame in fiera recano sugli indumenti sono il loro identificativo.
Nippo americani appena rinchiusi in un campo della morte di Eisenhower e del tutto ignari del destino che li attende come si può vedere dal volto spaventato di questa giovane madre. : Non pensare che 120.000 civili americani di origine giapponese siano stati internati come atto di rappresaglia se pur ignobile, a causa di Pearl Harbour perché Pearl Harbour fu l’ Iraq del tempo con la balla delle armi di distruzione di massa come potrai leggere nel documento del prox articolo.
C’è chi dice No! Nell’immagine il corpo seviziato ed evirato di un’ ufficiale italiano, faceva parte dei diecimila catturati dagli inglesi in Africa e deportati nel campo di concentramento di Jodl ai piedi dell’ Himalaya. L’ ufficiale nell’ immagine, si rifiutò di aderire al SOE, vale a dire tornare in Italia in veste di spia degli inglesi. Soldati e ufficiali, morenti dopo le sevizie, venivano ammucchiati in magazzini dove veniva buttata sui loro corpi della calce viva. Anche questo fecero i civilissimi inglesi.
Quotidiano di Deli annuncia la cattura di diecimila soldati italiani da parte degli inglesi che saranno rinchiusi nel campo di concentramento ai piedi dell’ Himalaya dove morirà la stragrande maggioranza di loro. Insieme ai militari italiani vi erano rinchiusi anche soldati tedeschi a cui non venne riservato un trattamento diverso a meno che non avessero accettato di tornare in patria da traditori e molti di loro dopo aver visto la sorte toccata ai compagni lo divennero. Gli orrori continuano nel prox articolo così come le sorprese.