Romano Prodi; parlamento internazionale- aggiornamento

Montenegro, porto situato nella città di Tivat, baia di kotor. Nell’ articolo dove si è trattato degli atti parlamentari ricevuti dall’ allora presidente del Consiglio, Romano Prodi riguardanti il parlamento internazionale per la pace e la sicurezza nel Mediterraneo. Tra i documenti, si ricorda, ve né uno classificato come diplomatico e di cui non è stato permesso il caricamento per motivi di sicurezza”; ebbene, in tale documento si attesta il deposito di 3.000.000.,00 di euro presso la banca del Montenegro, risultante essere di proprietà Rothschild! Ora andando per “pulci” è emerso che il Montenegro non è solo quel paradiso vacanziero di cui è apprezzabile la bellezza del suo porto capace di ospitare l’ attracco persino di un incrociatore e diverse navi da guerra! Dispone anche di uno splendido campo da golf da 18 buche e infrastrutture superlusso per supericchi. I soci fondatori-investitori sono, Anthony Munk: così da fungere come catalizzatore per lasciare in penombra la family per eccellenza! Infatti troviamo in secondo piano, Lord Jacob De Rothschild, Nathaniel De Rothschild, O. Demipaska, Demien Sandor: giusto come contorno. La società esecutrice risulta essere la Adriatic Marinas. Ma le curiosità Montenegrine non finiscono qui! Infatti al Montenegro si lega anche un’indagine dei ROS di Firenze che indagavano sulla sparizione di 250 milioni di euro e di 2 soggetti, uno, tale Paolo Porisiensi, di professione consulente finanziario di Pordenone che sarebbe sparito con i 250 milioni di euro di proprietà di investitori italiani; il Porisiensi pare abbia trovato rifugio proprio in quel paradiso non solo vacanziero che è il Montenegro. L’ altro scomparso e Robert Da Ponte, direttore della Rothsinvest…; che si tratti dei Rothschild? Mah! Gli investimenti in Montenegro sarebbero passati dalla banca mondiale e la banca europea che fanno capo a!?… ma c’è un’altra banca di cui sempre per i soliti motivi di sicurezza non è permesso caricare il documento e dove sono citati i Rothschild ed è la banca agricola della Val di Fassa agordino:” porta la tua banca in tasca “. Negli ultimi anni i governi fantocci italiani hanno regalato alle banche risultanti essere tutte di proprietà Rothschild e comunque a loro riconducibili! Qualcosa come 90 miliardi di euro! Un brevissimo cenno; governo Monti, 5 mld a si scrive banca Intesa si pronuncia Rothschild! 4,1 mld a MPS, idem come precedente e da dove è scomparso il Prof Caffè e vi ha trovato la morte David De Rossi fatto cadere da una finestra!: I Rothschild sembrano girare col puzzone in tasca; denaro e cadaveri portano sempre a loro! E come il detto popolare che vuole che tutte le strade portano a Roma! In sintesi, quel paradiso non solo vacanziero che è il Montenegro è stato creato con soldi “distratti” : io direi rubati, dalle casse pubbliche italiane? Adducendo come scusa la finta crisi delle banche e tutto il bailamme messo in piedi per depistare l’ opinione pubblica!? Si ricorda che a partire dal 2009, governo Berlusconi sino ai giorni nostri, gli italiani che si sono tolti la vita sono oltre 2.700!!! Per non parlare di tutti quelli che ancora fanno la spesa nei cassonetti della spazzatura! Tutte queste morti di governo sono state indotte per permettere ai Rothschild di fare business, corrompere e pagare killer!? Qualcuno risponde a questi interrogativi?! Grazie!…., Continua.N.B. Nel post che ritrae l’ on. Nino Galloni si legge che le BR erano infiltrate da CIA e MOSSAD, ciò non è esattamente corrispondente ai fatti in quanto tutte le sigle terroristiche degli anni cosiddetti di piombo furono una creazione del capo dell’ ufficio affari riservati nonché fantoccio della CIA, l’ italo venduto dr Federico Umberto D’ Amato che trattò anche la vicenda dello sfortunato On. Moro durante la sua prigionia e di cui si tratterà in altro articolo. I prezzolati vigliacchi assassini che credavano di fare una rivoluzione rendendo, secondo loro, un buon servigio al Paese, in realtà erano, cambiavano solo le sigle, soggetti tutti gestiti dal criminale Umberto D’ Amato sia i neri che i rossi! E tutti venivano addestrati nei campi paramilitari greci! anche la macchina da scrivere era la stessa così com’è risultato dalla perizia dopo il ritrovamento della stessa. Aldo Moro quando ebbe il colloquio con Galloni non era a conoscenza di come in realtà stessero veramente le cose percepiva il pericolo e l’ atmosfera strana e negativa che Gli aleggiava intorno ma né più né meno come chiunque di noi e che definiamo genericamente sesto senso. Aldo Moro fu come nel passo del vangelo; muto come un agnello mandato al macello! Non aprì la usa bocca! E probabilmente non lo fece neppure quando lo fecero entrare nel bagagliaio della R4 e gli spararono. Su quei momenti dovremmo soffermarci tutti, in rispettoso silenzio e rivolgere una preghiera anche di ringraziamento perché, e il raffronto non è blasfemo e non intende esserlo ma Aldo Moro ha fatto ciò che fece Gesù!<< ha così amato gli ” uomini” da dare la sua vita>>. ALDO MORO ha così amato il suo Paese e il suo popolo da dare la sua vita! Quanti tra noi farebbero la stessa cosa?! Onoriamo degnamente non solo la memoria ma il sacrificio di quanti per amore del proprio Paese hanno dato la loro vita. Grazie! Anche alle loro famiglie che hanno subito la perdita più grande.
Dal momento che non è permesso caricare documenti ufficiali anche desecretati ebbene ci accontenteremo delle immagini ma che contengono dei riferimenti ben precisi per inquirenti di buona volontà!

Distinti saluti dal prof Romano Prodi; chissà chi era/no i destinatari dell’ elegante gesto, forse gli italiani dopo aver abboccato al cambio della lira con l’ euro?! Chissà se si pregera’ l’ esimio professore dare delucidazioni in merito.
Segui la scia del denaro e muori. Il Giudice Giovanni Falcone aveva preparato delle rogatorie internazionali per poter accedere a dei depositi custoditi presso alcune banche svizzere forse le stesse di proprietà dei Rothschild; ma quando si parla di banche diventa un’ esercizio ozioso aggiungere la specifica: di proprietà dei Rothschild visto che le sole banche di cui non hanno la proprietà e il controllo sono, le banche Iraniane con annesso il greggio! Le banche Siriane, e quelle della Korea del Nord guarda caso dove ci sono i conflitti e l’Iran che presto verrà attaccata militarmente come da vecchio progetto USA vecchio di oltre un decennio i predoni non solo di anime hanno già predisposto tutto! Devono dare solo l’ ordine di attacco il ritardo è dovuto alla difficoltà di eliminare Assad poiché è attraverso la Siria che gli avvoltoi a stelle e strisce le cui pudenda sono saldamente strette negli artigli della gente dello scudo rosso; i Rothschild! Il cui nome significa appunto, scudo rosso caleranno sull’ Iran.            SE DESIDERI CONTRIBUIRE A TENERE APERTO QUESTO SITO, PUOI FARLO A QUESTO IBAN, IT89V3608105138261510661516, GRAZIE!