animali in politica o politica degli animali

Ciao Brambi!? Forse preferisci un tipo da spiaggia, so peppo beach! Nu me piace a sabbia ma no rinuncio alla comodità de la sdraio; vieni Brambi che ce stamo n’due stretti stretti..core a core; mazza Brambi! C’hai un rosso de pelo che m’attizza!….ronf..ronf..rrr..Ronfff…

Miao!! umano, il mio nome è snack! E già questo la dice lunga. La mia mamma umana non c’è ed io né approffitto per usare il suo ….coso e mandare un messaggio. Sono arrabbiatissimo…..FFFUFF! Ce l’ho con quella testa rossa della Brambilla che non si è degnata nemmeno di rispondere, lei che tanto dice di amare i non umani : ( io, sono modestia a parte, uno gnocco da gnente, della nobile stirpe dei felini ). Ti dicevo…., la  rossa  Non si è degnata neppure de risponne! Alla mia mamma che le ha scritto più di un anno fa chiedendo il suo aiuto! E la Brambilla?…. manco pe’ gnente! Devi sapere che noi siamo 5 fratelli più la nostra mamma felina: una soriana da sballo! Occhi verdi super accessoriata! Purtroppo non ci siamo solo noi 6, ma altri 10 amici, abbandonati che ormai vivono qui intorno e noi ci giochiamo, semo come se dice, na famiglia allargata. Alla nostra tribù si è aggiunto un piccolo riccio che vedessi…. li morta’ sua  come ci dà dentro coi nostri croccantini!. La mia mamma umana non ce la fa più a mantenerci perché ha anche perso il lavoro. Un giorno l’ho vista piangere, preoccupata perché non potrà più sfamarci a lungo. L’ho sentita parlare da sola, diceva: forse se scrivo a Michela Brambilla e le spiego la mia situazione, mi aiuta! Lei ama gli animali. La mia mamma non vuole nulla gratis e così ha scritto alla rossa chiedendo di aiutarla, magari facendo lavorare noi nella pubblicità……; io modestia a parte sono uno gnocco da gnente, guarda un po che espressività cia’ il mio simpatico musetto. Ecco! Questo solo chiedeva la mia supermamma umana, ma lei la Brambilla che tanto si vanta di amare gli animali manco si degna di rispondere…..; da retta al vecchio snack, quella la Brambilla, è una fasulla! Sai cosa deve aver fatto!? Uno di quei tanti sondaggi del piffero che lei e i mistificatori del suo partito fanno in continuazione. In pratica ha fatto censire, come dice la mia mamma, la popolazione non umana e d’ affezione e si è detta! Anvvedi quanti voti se ponno acchiappa’ co’ l’ animali! E da lli è partita la giostra col giostraio capo, no’ dudu’, altra vittima strumentale de’ sti furbi! Ma il berlusca !… da retta a quelli interessa solo una cosa, restare, come dice la mia mamma umana, imbullonati agli scranni del potere. Sono tutti populisti! Cioè ricercano il favore del popolo e usano ogni mezzo per ottenerlo: mamma dice che venderebbero anche la patatina della mamma pur di non mollare la cadrega. Guarda come si servono di noi animali facendo leva sui sentimenti dei nostri padroni genitori. La mia mamma dice che non faranno imbrogli co la sua scheda perché lei a votare non ci va! E da ciò che sento stando mollemente sdraiato mentre lei smanetta su questo coso…beh!  cia’ ragione e sai che ti dico amico umano? Neppure io e i miei fratelli e pure il riccio è dei nostri…. Non ci andiamo a votare!. Psss! Siccome sei stato gentile a leggere il mio sfogo vorrei ringraziarti scrivendoti la ricetta di uno dei miei piatti preferiti; mamma umana la chiama la trippa del mitragliere…: da leccarsi le vibrisse! Ecco la ricetta. In un tegame metti l’ olio…Nun esagera’ me raccomanno! Mettici dentro la trippa e fai andare a fiamma alta! Sfuma cor vino bianco, quanne’ che sfumato aggiungi mezza cipolla affettata,3 foglie di alloro e 2 piccoli tranci di pancetta affumicata. Fai rosola’ no brucia’! Aggiungi i pomodori pelati e passati, un peperoncino piccante e porta a cottura 8 min. prima de’ spegne aggiungi un barattolo di fagioli rossi de San Matteo si no ciai quelli che s’ammollano prima. Spegni e aggiungi der pecorino grattugiato: se te piace lo poi mischia’ cor parmigiano e poi….; beh e che te devo dì? Bon appettito! E lassaame anna’ che sento passi… ali morta’!      SE RITIENI CHE QUESTO SITO PER I SUOI CONTENUTI SIA DI PUBBLICA UTILITÀ E TI SODDISFA, SE IL TIPO DI INFORMAZIONE, LIBERA DA GIOGO E PASTOIE È QUELLA CHE CERCAVI E VUOI CHE QUESTO SITO CONTINUI AD ESISTERE PUOI, SE VUOI, CONTRIBUIRE CON QUANTO RITIENI A QUESTO IBAN; IT89V36O8105138261510661516. GRAZIE! anche a nome di snack, eros, peppo, clio con peppo appena nato che puoi vedere nell’ articolo; << vaccini, quando la disabilita’ e la morte arrivano in gazzetta >>        

Snake il guardiano; corre l’ obbligo portare a conoscenza di chi legge che i gatti raffigurati nelle immagini sono di proprietà di questa scrivente pertanto si invita il/i soggetti che oscurano immagini ecc. Di astenersi da ulteriori azioni illecite! Per contro chiunque lo desidera può scaricare e condividere le immagini purché si citi il sito, grazie.       
Brambi’!…, a bella! Nun ce prova’! Tze’ …. gnente gnente te credi che semo tutti rincoyoniti…… te sto a soffia’ Fffuuu! 

vaccino si, vaccino no.

Vaccini si, vaccini no. Salve! Prima di tutto grazie della tua visita e segnatamente per quanto vorrai e potrai fare per il nostro Paese. Questa non è una testata giornalistica ma un sito dove verranno pubblicati documenti che sono anche frutto del lavoro di altri e che ringrazio come gli amici di MEDNAT.  Di cui consiglio chi legge di visitare il sito,  ricco di materiale utile per chi cerca di informarsi e formarsi a 360 gradi. Il coraggioso Gianni Lannes che ha rischiato e rischia con le sue inchieste, come ad esempio la nave dei veleni e l’ interessante articolo sulle trivellazioni del Marsili, il più grande vulcano d’ Europa, attivo. Il suo sito: ” SU LA TESTA”. Marco Mori, avvocato del foro di Genova che ha chiesto la custodia cautelare per Matteo Renzi e Mario Draghi. Gli altri coraggiosi amici saranno ringraziati all’atto della pubblicazione dei documenti. Lo scopo di questo sito blog è informare fornendo gli strumenti che consentano il formarsi di un’ opinione libera e scevra da condizionamenti in ciascun visitatore, nel totale rispetto di chi portatore di una formazione culturale e forma mentis dissimile, non è allineato al nostro pensiero. Per problemi contingenti legati alla salute di ciascuno di noi si è scelto di iniziare dal tema ancora caldo dei vaccini! Tassello di un ben più complesso e articolato puzzle che ci riporterà indietro nel tempo,1934 con nel mezzo qualche tonnellata di oro italiano illegalmente detenuto e che dobbiamo recuperare!. Fatta questa doverosa premessa possiamo dare “fuoco alle polveri” ed iniziare a trattare lo spinoso problema dei vaccini.  Fiumi d’ inchiostro e ore di sterili dibattiti televisivi dove le “opposte” fazioni, ad uso e consumo dei telespettatori, si sfidavano a singolar tenzone; colla differenza che al posto del fioretto l’ arma usata era il becchime che ora l’ uno, ora l’ altro, buttavano ai “polli” dall’ altra parte del video. È stata usata la strategia della seppia! O se si preferisce del polpo, che per coprirsi la fuga spara inchiostro per disorientare il nemico. Infatti nessuno di questi disinformati disinformatori, ha mai sfiorato il nucleo del problema; vale a dire gli inquinanti che si trovano all’ interno dei vaccini. Parliamo di metalli pesanti come il piombo e l’ alluminio! Bastevoli da soli a destare preoccupazione e non poco, nei cittadini, fruitori della somministrazione d’imperio per decreto della signora ministro CONTRA LEGEM, Lorenzin. Prendiamo ad esempio il piombo, uno dei metalli pesanti presenti nei vaccini. Parliamo dell’ intossicazione da piombo o per gli addetti ai lavori, saturnismo. nelle fasi iniziali dell’ intossicazione il saturnismo non è molto grave, poiché si può facilmente prevenire eliminando il contatto: Georg Bauer, lo scopritore, né parla esaustivamente nel suo trattato di epoca Leonardiana, 1500 circa), incentrato sui minatori. Grazie agli studi epidemiologici del Bauer, che traccia delle vere e proprie linee guida, che i moderni ricercatori hanno potuto coi loro studi applicati, giungere alle scoperte di cui oggi ci si può giovare tutti, da medici a pazienti. Infatti oggi sappiamo che il piombo, classificato tra i metalli pesanti; entra nella lavorazione del vetro e del cristallo, nell’industria della stampa, della pittura, del vinile come in quella petrolifera e per moltissimi altri impieghi, civili e industriali: sono composti da lastre di piombo i grembiuli usati dai medici per proteggersi dall’ emissione di raggi X durante l’indagine radiologica. Fin qui tutto bene, mentre non va affatto bene quando elementi come il piombo, l’ alluminio e altri inquinanti si trovano all’interno di farmaci come ad esempio i vaccini! Una cosa infatti è il contatto protetto di soggetti che per motivi professionali manipolano questi metalli! Altra cosa è l’inoculazione attraverso siringa direttamente nel muscolo come nel caso dei vaccini. Nella grafica delle immagini è apprezzabile il tragitto seguito dal farmaco che entra nel torrente linfatico che conseguentemente lo trasporta nei vari organi quali fegato, reni, milza, cuore e cervello dove crea il danno maggiore! Infatti il piombo depositato negli organi da luogo all’ insorgenza di patologie irreversibili e anche mortali! Dapprima suscitando uno stato infiammatorio e successivamente, se prendiamo in esame il sistema nervoso centrale,:( SNC), da luogo ad encefalopatie o malattie cerebrovascolari, quali ictus, emorragie cerebrali e danno delle terminazioni nervose periferiche. Vi sono poi i danni irreversibili a carico del sistema cardiovascolare, alterazioni del comportamento, dell’ apparato gastroenterico, del sensorio:( vista e udito), di muscoli e articolazioni così come il sistema riproduttivo. Questi i problemi causati dal piombo! Che sono e restano argomenti di trattazione specialistica pertanto non di pertinenza di questo blog le cui uniche finalità sono di informare il cittadino, fornendo gli strumenti anche solo per mera ricerca autonoma. Nei finti duelli televisivi il tema vaccini era incentrato scientemente sull’ autismo così come scientemente è stata spostata l’attenzione dei cittadini dal vero problema che sono appunto gli inquinanti in essi contenuti. Si è discettato finora di lana caprina e dintorni, ad esempio tutti si sono ben guardati dal parlare delle sentenze di condanna emesse da vari tribunali italiani contro il ministero della malattia: OPS! perdon, volevasi dire salute. Ministero!: si scrive ministero si legge, pantalone! Condannato a pagare i danni, causati dai vaccini!. In questa pagina vi sono alcuni importanti documenti video che chiedo con cortese sollecitudine di condividere prima che la mannaia censoria dei politicanti cali su di essi. Vi è il video dell’ ultima intervista rilasciata dal più grande esperto di vaccini, il prof. Maurice HIlleman, dipendente della multinazionale farmaceutica Merck. Il prof. Hilleman accusa la Merck di aver inoculato nei vaccini, tra gli altri inquinanti,anche virus tumorali;: (il prof. Hilleman dopo questa intervista è transitato in altra vita ). Vi è poi l’ intervista a Robert Kennedy jr, nipote di JFK e figlio di Robert, anch’egli assassinato, che denuncia l’ insabbiamento da parte dei media e della politica, delle prove che dimostrano che il vaccino causa l’ autismo! E da ultimo una chicca! Direttamente dalla Camera dei deputati degli Stati Uniti d’America un Senatore, Bill Posey denuncia l’ incontro avvenuto tra scienziati e membro del CDC, per distruggere i documenti che provano che il vaccino causa l’ autismo!. I documenti qui citati e pubblicati come pure altri, vennero inviati da chi scrive a l’allora direttore di Repubblica, dott. Ezio Mauro e ad’una associazione che si occupa di autismo:( il solo video del senatore). Dunque! Alla luce dei fatti e in presenza di sentenze avverse al ministero della salute, possiamo affermare di trovarci dinanzi al reato di attentato contro la salute e la sicurezza pubblica!: è appena il caso di ricordare che in forza e in fatto dell’articolo 28 della Costituzione Italiana, i ministri e nel caso di specie, torno a ripetere, la signora ministro CONTRA LEGEM, Beatrice Lorenzin, è penalmente e civilmente responsabile dei suoi atti anche se cessata dalla carica! Volendo significare con questo che i cittadini possono, laddove si sentissero lesi nei loro diritti o per averne ricevuto un danno, citare in giudizio i/la ministro, avanzando anche formale richiesta risarcitoria per i danni subiti, attraverso il sequestro cautelativo dei beni personali dei/della signora ministro chiedendo ai magistrati inquirenti di esercitare azione di controllo preventivo, a campione, su farmaci di cui è prevista una somministrazione di massa come appunto la campagna vaccinale, sul gregge: non l’ effetto gregge che è una menzogna! Indegna anche di menzione un tanto al chilo. Per correttezza e buon esempio la signora ministro dovrebbe fornire le prove video dell’ avvenuta vaccinazione dei suoi figli prim’ancora di imporre a cittadini sovrani e non sudditi trattamenti sanitari obbligatori atteso che è scientificamente provata la pericolosità degli stessi per la salute umana. Così come dovrebbe spiegare in modo intelligibile cosa intende per virus selvaggi!: Non si è mai riso tanto dai tempi  dei neutrini della Gelmini. E già che ci siamo, si pregerebbe la sedicente ministro spiegare ai discenti in una breve letio magistralis cosa intende con;:<< i virus girano in prima classe vacciniamoci tutti! Cosa vorrebbe intendere con questo che le patologie scomparse da tempo non sono portate dai migranti?! E chi sarebbero gli untori del personale di polizia e altri soggetti addetti alla prima accoglienza; forse che la ministro Lorenzin ha pagato loro un biglietto di prima classe e li hanno contratto la tubercolosi, la scabbia! E altre patologie vedi ebola e taciute!? Ma veramente pensa costei che il popolo italiano sia composto a maggioranza da lobotomizzati!? _E può, la stessa, gentilmente, portare a conoscenza dei 64 milioni di sovrani Italiani, il nome del mandante di certe sue esilaranti esternazioni!?. Grazie della tua visita e del tuo pensiero se vorrai lasciarlo.

Si ringrazia la ok pc di Andrea Sanna e il suo staff!: Grazie Andrea.

Referto attestante la presenza di metalli pesanti all’ interno di vaccini esaminati

Tabella pagamenti ad associazioni ed enti

_

 

COV-19- GEORGE SOROS AL GOVERNO

Le cose non succedono soleva dire JFK ma, vengono fatte succedere; e già! Pare che sia proprio così. Salve caro lettore/ce, come va? Pronto per un’ altro bocconcino all’ Assenzio!? E allora non indugiamo oltre e iniziamo subito il periglioso viaggio nei pertugi….; Ops! Accidenti, scusa,  intendevo scrivere meandri dell’ alto mecenatismo filantropico nonché alta finanza: ah! Me tapina quale sorte avversa ha fatto si ch’io fossi  in mente mia si dura e di mal comprendonio tanto da rendere ceccati l’ occhi mia dinanzi a cotanti generosi malfattori…, oh! scusa ancora la povertà dell’ intelletto mio giacché volevo dì benefattori! E allora iniziamo dal primo; mr. GEORGE SOROS, grande mecenate filantropo ma si te  devo dì la mia, pure un pochettino lincantropo, ma può darsi che me sbajo. Ma chi è G. SOROS? Soros è un grande im prenditore, non si contano le aziende da lui possedute, controllate da holding con sedi in località definite paradisi!… fiscali; ma questi sono dettagli insignificanti vediamo invece brevemente alcune: neanche la punta dell’ iiceberg, delle aziende di mr SOROS il cui Quantum Fundum è controllato dai cravattari Rothschild al secolo BAUER, Khazari discendenti dal popolo di Re BULAN, convertiti all’ ebraismo per mero calcolo politico  e persecutori dei Semiti. Ma torniamo a Soros e ad alcune sue aziende; FARMACEUTICI: ABBOTT, JOHNSON & JOHNSON, ELY LILLY, ENZON PHARMACEUTICALS: ( Scienze del genoma umano ), MAP PHARMACEUTICALS, MEDICIS PHARMACEUTICALS,  MERCK, MONSANTO, GILEAD, coinvolta in un gruppo d’acquisto di farmaci, l’UNITAID che ha mandato di creare un pool di brevetti per le società farmaceutiche al fine di condividere i loro brevetti sulle ” droghe” con altre società per la  produzione di farmaci generici.  L’ UNITAID è emersa dalla dichiarazione del millennio delle NU del 2000, ora evolutasi in GLOBAL COMPACT delle NU. L’ UNITAID ha tra i suoi finanziatori, l’ OMS ovvero mr BILL GATES e la BILL & MELINDA GATES FOUNDATION, insomma! tutto tra di loro come nei  matrimoni tra consanguinei a cui si aggiunge una partnership con la CLINTON HEALTH ACCESS INIZIATIVE: ( CHAI ); UNITAID e GILEAD hanno supportato la CLINTON  nella sua campagna elettorale.: Sulla GILEAD torniamo più avanti ora torniamo alle aziende di Soros e a come arriva ad infiltrarsi nel governo  italiano ma prima è importante aggiungere che  anche MOODYS, l’ agenzia di rating è sua! infatti si è autoassegnato la tripla B +++ , dove B non sta per buono.  Oltre a ciò ha anche un’ azienda per il  trattamento automatico dei dati. E poi il cavallo di troia con cui si è infilato nel governo; VODAFONE!! Lo ha fatto attraverso un suo uomo;  il cugino  perfido di topo gigio, mr. VITTORIO COLAO già  Bildenberg e affini, che sa di management quanto chi scrive sa di cibernetica ovvero, ZERO! Colao,  l’uomo che volle essere Legibus Solutus, al di sopra delle legge! Questo la dice lunga sulle intenzioni colle quali si apprestava  a far ripartire l’ITALIA; intenzioni ammirevoli  improntate all’ onestà che contraddistingue gli uomini di Vodafone o di SOROS,  viene in mente il motto latino; Tale Pater….. ; e in ragione di ciò, conscio di appressarsi a compiere atti non propriamente commendevoli, sennò perché chiedere lo scudo penale, il nostro eroino si insedia nella tasca….., ops! Altro lapsus, intendevo task force del governo Conte; speriamo che il Premier dica agli italiani come è venuta determinarsi la scelta di COLAO. Chi ha fatto il suo  nome; forse Renzi dopo l’ ultimo incontro Bildenberg al quale il su citato ha preso parte? Attendiamo  lumina. Vodafone è una delle società di SOROS, noto come l’ ebreo che odia ISRAELE non perché sia pazzo! Semplicemente perché al pari dei Rothschild dei Rockefeller e tutta la cricca dei parassiti sanguisughe dell’ “alta” finanza che hanno cambiato il loro cognome, non sono Semiti sotto il profilo genetico e come tali, anche se a torto odiano ISRAELE, terra data da DIO al popolo che si è scelto, che sono i luoghi dell’ ARMAGHEDDON! Dove si combatterà la battaglia finale dal quale la creatura di DIO che loro adorano, Lucifero, uscirà sconfitto. Ma torniamo ai problemi presenti, a Soros e alle sue politiche truffaldine alla quale non si sottrae Vodafone come dimostreremo ad abundantiam! Galantuomini che non disdegnano neppure la calunnia quando vi è da mettersi illegittimamente in tasca un’ ingiusto guadagno! Non vanno tanto per il sottile! Il loro modus operandi farebbe impallidire il più incallito dei banditi. Chi scrive queste cose lo fa con cognizione di causa come  da   documenti probanti. Torniamo all’ interesse preminente, al COV-19 e alla GILEAD di Soros. Dunque! Siamo a metà febbraio 2020 quando la BRIGT GENEBIO-MEDICAL,  ha annunciato che ha iniziato a produrre in serie, un farmaco sperimentale da GILEAD SCIENCES, che avrebbe, loro sostengono, il potenziale per combattere il COV-19.  La  BRIGT GENE BIO- MEDICAL che ha  sede  a SUZHOU, ha inoltre  annunciato di aver sviluppato la tecnologia  per  sintetizzare  gli ingredienti farmaceutici  attivi del  farmaco di cui  tanto si è  parlato, il  Remdesivir, sviluppato  appunto dalla  Gilead di  SOROS; piccola ulteriore informazione, dopo gli annunci  il prezzo delle  azioni  è salito del 20%. La  BRIGT GENE ha  dichiarato  la  sua  intenzione di  concedere  in licenza  il  farmaco a  GILEAD: ci  si  sarebbe  meravigliati  del  contrario ). Tutto  ciò  si  è  verificato  esattamente una settimana  dopo che  i cinesi  hanno  presentato  la domanda  di  brevetto per  il  Remdesivir di  Gilead per trattare COV-19. Com’era quella canzone di Julio Iglesias che parlava di un pirata?…, bah! Lasciamo perdere e torniamo a Gilead e a  Soros; Gilead  Bioscences  è  partner  di  WUXI  Pharmaceuticals, (  WUXI APPTEC ): nella pagina  trovi una stampa del  portafoglio  di  gestione fondi  Soros. Wuxi  Pharmaceuticals è provvidenzialmente situato  vicino  all’ IIstituto  BSL-4 di  WUHAN, che  sarebbe implicato  in  una  inchiesta  come  produttore  di  armi biologiche. : Wuxi  Pharmatec è una  delle  principali  società di  R & S ad  accesso  aperto e  piattaforma  tecnologica  al  servizio  delle  biotecnologie  e dei  dispositivi  medici,  con operazioni in  Cina  e negli  USA.  Shanghai, 29 ottobre 2015, GILEAD e  WUXI PHARMATECH, con sede  alle  Cayman ( Inc. NYSE ), annunciano di aver  stretto una  partnership  strategica  per  la  conduzione di studi  analitici e  di stabilità su  piccole molecole di nuove entità  chimiche  al  fine  di  supportare applicazioni di  marketing globale  e  prodotti  commerciali.  : Si CONSIGLIA LA LETTURA DEI PDF;  ILLUMINANTI!..  DI  RITA  CABRAS….     CONTINUA.        UNITAID_EB32_2019_2_Minutes-from-EB30-1      US8997653                                                        

Stampa portafoglio SOROS                  

Wuxi-Gilead-Wuhan

Si noti in basso a sinistra evidenziato, il numero 666, il numero della bestia, patrocinatore di Soros & co.

Cattura dei pipistrelli nella grotta di Kunming nello Yunnan,

COV-19; I FALSI POSITIVI

Salve caro lettore/ce. Dunque! Iniziamo collo spiegare l’immagine in evidenza che si contestualizza su una affermazione di mr. MIKE POMPEO su COV-19 e che qui si riporta; << IL COV-19, È UN’ ESERCIZIO DAL VIVO >>. Trump, accanto, quasi sottovoce gli risponde; << AVRESTI DOVUTO DIRCELO >>. : NELLA PAGINA TROVI IL LINK DEL VIDEO. Dunque! Riepilogando in sintesi sappiamo che COV-19 è un virus ingegnerizzato che nasce a Fort Detrick, USA,  mentre la prima ricerca sulle applicazioni umane di COV-19, è iniziata nel 2007, negli USA con HHS e in Inghilterra con GSK. Sappiamo anche che CDC, società privata di vaccini, governativa, a luglio fa chiudere Fort Detrick dopo il verificarsi di 2.000 casi  di polmoniti interstiziali. Il 15 novembre su USA JOBS, compare l’annuncio di una ricerca di Advisor esperti in quarantena: vedi post nell’ articolo precedente. Tutto tace  sino alla fine di Dicembre! Nel frattempo ad ottobre  in Cina si svolgono i ” giochi militari ” : Droni , ai quali partecipano gli States.  In Cina scoppiano i primi casi di polmoniti anomale, gli scienziati cinesi si mettono al lavoro sul genoma del virus ne tracciano la sequenza e scoprono, loro dicono,  trattarsi di virus made in USA, geneticamente modificato: nella pagina trovi il link, dove lo scienziato cinese spiega nel dettaglio questo film horror costato all’ Italia, al momento della presente stesura, oltre 26.000 MORTI!!…; E male che vi avveleni! Tutti coloro che per sordidi giochi di potere e denaro hanno causato e causano la morte di milioni di innocenti! FIGLI DELLA GENNA DI ZOLFO). Ed ora occupiamoci dei falsi positivi di COV-19 e anche se bisogna prendere mezza giornata di ferie per scrivere il nome dello scienziato e l’Istituto di appartenenza ciò è doveroso farlo poiché, vedi mai che a qualche nostro professionista dell’ iinformazione pungesse vaghezza di intervistarlo, pertanto diamo tutte le coordinate. Lui è il Dr. ZHONGHUA LIU XIAG BIAS XUE ZA ZHI; del dipartimento di epidemiologia e biostatistica dell’ Università, Shool of Public Health , Xian Jiaotong University Health Science Center, Xi’an, Cina: quando uno vuole complicarsi la vita, non gli bastava il nome chilometrico! Tu guarda che Istituto è andato scegliere…., mah! Andiamo avanti, dunque! Cosa fa il nostro scienziato mentre l’ epidemia imperversa? Chiuso nel suo Istituto insieme ai suoi collaboratori, esegue test con l’ acido nucleico, rigorosi screening in molte regioni della Cina, su soggetti che sono stati a stretto contatto con malati affetti da COV-19, dando come risultato di positività reale, solo nel 19% degli esaminati mentre il tasso dei falsi positivi si attestava all’ 80, 33%. Secondo le risultanze delle analisi di sensibilità probabilistica multivariata, condotta dal Dr. Zhonghun,  avrebbero supportato i risultati del caso base con una probabilità del 75% per il tasso dei falsi positivi e di risultati positivi oltre il 47%. In buona sostanza, la conclusione a cui è giunto il Dr. Zhonghun è che negli stretti contatti di pazienti affetti da COV-19, quasi la metà o anche più, degli individui asintomatici screenati col test dell’ acido nucleico si sono rivelati essere dei falsi positivi. Questo spiegherebbe l’ anomalia che tuttora si verifica in Italia, vale a dire soggetti deceduti, anche nelle proprie abitazioni, per COV-19, i congiunti che li hanno assistiti pertanto a stretto contatto, sono stati dichiarati asintomatici, sono ad oggi viventi e senza il benché minimo sintomo che riconduca al COV-19.  Di più! La cosa curiosa è che nonostante questi cittadini tuttora sollecitino le ASL competenti al fine sottoporsi a tampone o indagine sierologica ciò gli viene negato e, mistero? Quei cittadini che hanno avuto i propri cari deceduti per COV-19, in totale autonomia e a proprie spese, si sono attivati e attraverso laboratori privati, accreditati, hanno cercato di eseguire gli esami del caso ma! Fatto inspiegabile la ASL,  invia i carabinieri e fa bloccare l’ esecuzione dei prelievi; come mai? Cosa si voleva evitare emergesse? : Forse la risposta si trova nelle numerose autopsie effettuate dai nostri patologi sulle salme dei deceduti per COV-19. In sintesi scoprono che a causare il decesso è una trombosi dell’arteria polmonare su base di micro trombosi massiva, in buona sostanza la morte sopraggiungerebbe  per  un’insufficienza cardiovascolare e non polmonare anche se in un primo momento la malattia può essere scambiata per polmonite; ecco perché l’ efficacia dell’ eparina che ha drasticamente fatto crollare il numero dei decessi! E dunque se si è riusciti a ridurre i decessi se la terapia col plasma di pazienti guariti da COV-19, sta dando risultati che  ha fatto gridare qualcuno, ironicamente al miracolo, senza fare nomi, Roberto Burioni che è bene ricordare è titolare di ben 12 brevetti di vaccini di cui trovi il documento pdf su questo sito nell’ articolo dedicato ai vaccini. Perciò è comprensibile che qualche businessman in camice bianco abbia motivo di stizzirsi né vero?. Dunque conosciamo l’azione del virus, conosciamo le cause del decesso e dulcis in fundo al momento abbiamo anche la terapia;  e dunque il vaccino a che serve?  Business to business!  Chérie. Ah! Dimenticavo, uno studio degli scienziati militari americani, avrebbe dimostrato l’aumento del 36% del rischio per i vaccinati contro l’ iinfluenza stagionale, di contrarre il COV-19.  Ed ora all’ iinsegna del…., niente o poco è come sembra, torniamo al laboratorio di bio-sicurezza o BSL-4, di Wuhan. Dunque! Abbiamo parlato degli interessi francesi e accennato a quelli americani. Abbiamo dato conto di due arresti, uno dei quali è un prestigioso scienziato, il Prof. Charles Lieber di Harvard. Abbiamo dato conto del coinvolgimento diretto dell’ OMS nel BSL-4, di Wuhan! Non Abbiamo chiarito che OMS sta per mr. Bill Gates essendo il falso mecenate il principale finanziatore: l’ OMS è praticamente sua ). Trump gli ha chiuso i rubinetti, non gli eroga più neanche 1c. Più avanti spiegheremo perché. Dunque! Iniziamo dall’ Universalità della Carolina del Nord, l’ anno è il 2006, inizia la ricerca per  la  creazione di COV-19, finanziata da USAID e CIA.  Oltre all’ Università della Carolina sono coinvolte anche Harvard e, udite udite! Anche i laboratori della FDA! Ma chi l’ avrebbe mai detto, mannaggia la zozza!: ( I laboratori sono quelli che si trovano in Arkansas ). Il bestiale lavoro ha anche un titolo: << Un gruppo simile alla SARS di Coronavirus di ” pipistrello” circolante, mostra il potenziale di emergenza umana ). Se non fosse per le migliaia di morti ci sarebbe da sganasciarsi dalle risate. Dunque tutto nasce negli States, i cinesi sono coinvolti nella misura del loro laboratorio chiave di agenti patogeni speciali e bio-sicurezza che ha fornito il virus di pipistrello autoctono utilizzato nello studio americano: così gli americani si sono provvisti anche del capro espiatorio in caso si fosse, come puoi è accaduto, scoprire attraverso il genoma la provenienza del virus……; a pensar male diceva la buonanima ). Ma adesso arriva la sorpresa; l’ intero progetto ha avuto un finanziamento iniziale di 3, 7 milioni di $, approvato dal Dr. FAUCI, già! Proprio lui il glande FAUCI, nel 2015, erogati attraverso il NIH, NATIONAL INSTITUTE OF HEALT dall’ amministrazione OBAMA premio Nobel per la pace) ; ne dette conto il DAILy Mail.  Per amore di verità va detto che il governo americano nell’ ottobre 2014, pone una moratoria Federale, sulla ricerca di guadagno di funzione: ( GOF ), alterando i patogeni naturali per renderli altamente infettivi, mortali, a seguito, forse, di timori di una pandemia causata da incidente o rilascio deliberato di questi patogeni geneticamente modificati.: In Lombardia quale dei due casi si è verificato?!. Andiamo avanti. Nel 2015, il NIAID di FAUCI, affida in outsorcing, la ricerca del GOF, al laboratorio di Wuhan, autorizzandolo a continuare la ricerca e, ricevere i finanziamenti dal governo degli USA. : Il laboratorio di Wuhan ha negli anni, stretti legami con il laboratorio Internazionale di Gavelston, Texas. Così come li ha avuti con il National Microbiology  Laboratory Canadese che retribuiva la coppia di scienziati; WIV XIANGSUO e il marito, KEDING CHENG. continuiamo la narrazione dell’ avventura dei ” nostri” scienziati ed eccoli! Zaini in spalla imperlati di sudore inerpicarsi per impervi sentieri tra una morso di zanzara e l’ altro, percorrere le miglia che li separa dalla grotta dove si trovano i pipistrelli, ignari nel loro letargo che da li a poco un gruppo di sciroccati sarebbe arrivato a rompergli i coturni. Così è infatti, i sapienti catturano qualche decina di pipistrelli insonnoliti che dallo, schock se la fanno addosso con piena soddisfazione degli alchimisti poiché il guano era uno degli elementi che cercavano pertanto la prima campionatura fu eseguita con successo! I pipistrelli vengono portati nel laboratorio di Wuhan, dove scienziati veterinari, sotto l’approvazione del comitato di etica animale dell’ Istituto di Virologia di Wuhan: alla faccia dell’ etica autorizza gli esperimenti. In totale i campionamenti sono stati condotti 10 volte a partire dall’ aprile 2011 ad ottobre 2015, in diverse stagioni ma andandoli a prendere, i pipistrelli, nel loro habitat naturale vale a dire nella grotta, a Kunming, nella provincia dello Yunnan. E dunque caro lettore/ce, sono i pipistrelli che hanno rotto le balle all’ uomo o è l’ uomo incapace di farsi i c…., propri ancorché dedito al male per sete di supremazia e denaro che lo porterà quasi all’ estinzione, che è andato a rompere gli zebedei ai pipistrelli?!; << L’ uomo sulla terra diventerà raro come  l’oro d’Ofir >>; torneremo come al tempo di Ozi.  Oltre 150.000 i morti! Una strage di anziani e centinaia di veterani americani delle varie guerre, mutilati, senza alcuna forma di sostegno se non l’ essere ospitati in strutture del governo americano; sono stati falcidiati dal COV-19. Così li  ha ringraziati il governo americano ma si sa che anziani e disabili  sono  quelli  che  maggiormente incidono nei bilanci  degli Stati. Gufando perché ciò  non accada mai più! Si  da conto di una  vox  populi che   circola in certi ambienti anche della finanza statunitense che la  prossima pandemia  porta il  nome di  Melioidosi o  BURKOLDERIA PSEUDOMALLEI, in grado, dicono, di  uccidere il 98% delle sue vittime; farà strage  di diabetici, altra voce che pesa nei bilanci degli  Stati; sempre sulle orme  maliziose di Andreotti. : Nella pagina pdf di interesse scientifico.   DI  RITA  CABRAS   CN1276777C                   

Articolo sugli studi della Università della Carolina del Nord
L’11 gennaio 2017, il ” veggente ” Dr. Fauci pubblica questo post che dice; << Il Presidente Trump sarà sfidato da uno scoppio di malattia a sorpresa per testarne la presidenza >>. Trump si insediera’ il 23 gennaio.:  Ogni presidenza americana ha avuto la sua pandemia; con Obama si è avuta ebola, sotto i Bush  MERS e SARS e via di seguito.
Il DAILY  MAIL da conto dei finanziamenti al laboratorio di Wuhan.                                                     
Il trio satanico con al centro il padre di Bill Gates, Eugenetica, passione trasmessa al figlio, fervente cultore; chi scrive dedicherà un’ articolo su ciò che gli eugenetici hanno praticato sui bambini di colore, disabili ma soprattutto su bambini Semiti intendendo con ciò i geneticamente Semiti e non i falsi ebrei. I Semiti, che sono la minoranza nel mondo così come in Israele, sono ritenuti dai falsi ebrei, esseri inferiori e tuttora perseguitati.

 

Guardali li belli come il sole, nelle loro tutine, dediti allo studio sullo sterminio della specie umana: peste vi  colga.

Ferguson Chapter 19 China Research Collaborations (2006)

Mike Pompeo

CORONAVIRUS 2^ parte; CUI PRODEST SCELUS IS FECIT

” Colui al quale il crimine porta vantaggi, ne è l’ autore >>. Così fa dire Seneca alla sua Medea. Dunque! Prima di iniziare la seconda parte dell’articolo vi è un amaro, doveroso ufficio da assolvere  che è quello  di rivolgere il pensiero, grato e riconoscente a medici e paramedici e quanti operano nel settore della sanità; in particolare ai medici che hanno dato la loro vita per salvare altre vite.  Agli operatori del commercio che garantiscono col loro lavoro la sopravvivenza di tutti noi e che per questo hanno pagato il triste tributo. Alla comunità cinese della penisola e sarda che con la loro generosa solidarietà: popoli fratelli ), stanno alleviando il gravame degli italiani. Ai medici cinesi, ai medici russi e cubani: DIO Vi benedica, GRAZIE!. Dunque, andiamo avanti col lavoro iniziando  da Richard Preston che nel suo libro  HOT ZONE, denuncia che sono innumerevoli le perdite di contenimento nei laboratori di tutto il mondo, anche in quelli classificati di massima sicurezza o BSL-4, finendo collo scatenare pandemie. Anche la SARS, sostiene Preston, rientra tra queste perdite di contenimento, poi si fa ricadere le colpe, nel caso della SARS, sui polli: usati anche come cavie aggiunge chi scrive). Il COV-19, sostiene ancora Preston, è confermato come ceppo ingegnerizzato che è stato utilizzato  nella ricerca delle armi biologiche e negli esperimenti sui  vaccini. Uno degli strumenti utilizzati per realizzare questo tipo di ingegneria   genetica si chiama, pShuttle. Trattasi di  di un set  di strumenti  genetici  in grado di  trasportare  un carico  utile di geni  da inserire  nel virus- bersaglio. Durante questo processo lo pShuttle lascia un codice unico; in sintesi un’ impronta digitale della modificazione genetica. Questa impronta è stata identificata nel COV-19 . Questo in estrema sintesi quanto denunciato da Preston nel suo libro. DR. LYONS WEILER dell’ Università di  Pechino è tra le voci autorevoli che hanno sostenuto che nessun pipistrello è stato trovato o venduto nel mercato del pesce di WUHAN essendo tra le altre cose periodo di letargo conferma il DR. Weiler che continua l’ intervista dichiarando quanto segue. << Il vettore pShuttle è stato usato per inserire geni SARS nel coronavirus, un processo che lo rende altamente mortale per l’ uomo. Sono gli stessi ricercatori  che conducono studi sui vaccini SARS, hanno ripetutamente  messo in guardia contro i test sull’ uomo avverte il DR. Weiler. Weiler mette  in guardia  anche  sugli studi condotti su cavie , topi, furetti e scimmie. Vale a dire in sintesi  che la somministrazione del vaccino ha provocato grave immunopatologia ; gli animali trattati col vaccino  presentavano tassi estremamente elevati di grave  insufficienza respiratoria, LYONS WEILER. : Nell’ articolo precedente su coronavirus, si è accennato agli scandali che hanno visto coinvolte per tangenti, l’OMS e CDC, dimenticando e qui si fa ammenda, di  citare le fonti, i bravissimi giornalisti investigativi, DEBORAH COHEN, BM e PHILIP CARTER del  Bureau of Investigative Journalisme Londra. Di RITA CABRAS; clicca su pdf per visualizzare lo studio indiano sul nuovo coronavirus.  Pradham-et-al-Coronavirus-HIV-paper     

Novembre 2019, l’ amministrazione americana cerca Advisor esperti in quarantena. Ufficialmente viene data la fine di dicembre come scoppio dell’ epidemia a Wuhan mentre Trump si dimostrava ignaro anzi puntava il dito contro l’ Italia additandola come Paese untore. La domanda è! Perché l’ amministrazione Trump a Novembre cerca esperti in quarantena?! La risposta nella prox. puntata…., forse.
Due tipi di coronavirus, quello a sinistra contrassegnato con la lettera S è  riferito al virus depotenziato. l’ immagine contrassegnata dalla lettera L è quello altamente letale diffuso in Lombardia, la locomotiva del Paese.
Gli interessi francesi sul Laboratorio BSL-4, di Wuhan
Nell’ immagine vediamo l’ istituto di Wuhan che vede la luce nel 1956.ottiene tutte le certificazioni ISO, l’ ultima nel 2008: sistema gestione qualità. : Chi nutrisse interesse riguardo le altre certificazioni è possibile reperirle in rete senza alcuna difficoltà; sotto il profilo delle autorizzazioni appare in regola. Nelle immagini accanto al laboratorio sono riconoscibili alcuni politici francesi tra i quali Jacques Chirac, che nel gennaio 2004 riceve all’ Eliseo Hu Jintao e in quella occasione viene firmato l’accordo; ” Memorandum Of Understanding of China-France cooperation per la prevenzione e lotta contro le nuove malattie infettive. Nel 2007 è la volta di Sarkozi che si reca in Cina e in quell’ occasione, in buona sostanza, conferma l’ accordo siglato da Chirac sottolineando l’ impegno da parte della Francia, di garantire che tutte le misure  necessarie sarebbero state prese al più presto al fine di attuare tutti i progetti tra cui il laboratorio di Wuhan, BSL-4.  La Francia ha fornito tutto l’ equipaggiamento chiave di supporto vitale; materiale arrivato in Cina il 9 gennaio 2012 a Jangxia Zhengdian Park. E siamo a Macron che nel 2017 ha ricevuto ì membri del progetto Young leaders. Quanto segue si riporta per mera informazione; la France-China Foundation sarebbe un’ agenzia un’ agenzia dì spionaggio, e fin qui nulla di nuovo sotto il sole poiché funzionava così anche si tempi delle BR i cui apparati erano spesso mascherati dà agenzie di stampa. Ma in questo potrebbe dare un contributo la bravissima G. Botteri, stimata giornalista demansionata, a giudizio di chi scrive, ad un’ incarico che ne mortifica qualità e potenzialità.
Lo studio sui falsi positivi che bisognerà studiare anche in Italia.
BIOMERIEUX, di Alain Merieux, nel 1997 apre un’ ufficio di rappresentanza a Pechino e nel 2004, apre la filiale di Shanghai. Tra i punti programmatici vi è quello di istituire un gruppo di ricerca sulle malattie infettive emergenti Sino-Francese composto da rappresentanti dei dipartimenti, franco – cinesi e di esperti competenti, del governo francese, tra punti programmatici; supportare un gruppo di scienziati, fornire formazione e cooperarazione nel campo della prevenzione e della lotta contro le malattie emergenti. : mumble…mumble..mumble, qualcosa è andato storto almeno a livello di prevenzione; amara ironia, il pensiero alle migliaia di morti sopratutto a quanti sono morti per soffocamento nelle loro case vittime della follia umana: partoriti dalla genna di zolfo!. Ma poco è come sembra. FINE DELLA SECONDA PARTE…..,

CORONAVIRUS E DINTORNI: PICCOLI MENGELE CRESCONO

Ben trovato caro lettore, come anticipato ecco l’ articolo su CORONAVIRUS. Vi  è però una premessa da fare che è la  seguente; È FATTO ESPRESSO DIVIETO A CHIUNQUE CHE NON SIA L’ AUTORITÀ GIUDIZIARIA O SANITARIA RIPRODURRE ANCHE SOLO PARZIALMENTE IL CONTENUTO DELLA PRESENTE PAGINA, IN SPECIE LA RIPRODUZIONE IN ALTRI SITI,  PER RAGIONI DI SICUREZZA : EVITARE DI INGENERARE IN SOGGETTI FRAGILI COMPORTAMENTI LESIVI PER SE E PER ALTRI. CHIUNQUE, CONTRAVVENENDO A QUANTO SU SCRITTO NE RISPONDERÀ ALL’ AUTORITÀ GIUDIZIARIA. : PRIMUM NON NOCERE= PRIMO NON NUOCERE. Canalizza la tua eventuale rabbia e i tuoi lesi diritti in un esposto alla procura…., È GRATIS! LA DIFFIDA È RIVOLTA IN PARTICOLARE ALLA SIG.RA CINZIA PALMACCI CHE ANZICHÉ DOMANDARE SCUSA HA RITENUTO DI VOLER AGGRAVARE LA SUA POSIZIONE E TAL PROPOSITO SI  CHIEDE LA CORTESIA A TUTTI COLORO CHE NAVIGANDO IN RETE DOVESSERO TROVARE IL NOME DEL  PRESENTE SITO, TUTTAUNALTRASTORIAITALIANA IN SITI PROMOTORI DI GIOCO D’AZZARDO O ALTRO CHE NON RISPETTI LO SPIRITO E  DISTORCE LE FINALITÀ PER CUI TUTTAUNALTRASTORIAITALIANA È  NATO, È PREGATO DI FARNE  SEGNALAZIONE ALLA POLIZIA POSTALE O, ALLA GUARDIA DI FINANZA, PERALTRO ALLERTATA TELEFONICAMENTE NELLA GIORNATA DI SABATO 14 MARZO, GRAZIE!  Ed ora possiamo iniziare. Questa è una storia di ordinaria cupidigia, corruzione e, straordinaria lucida follia!. Dunque! Tutti ormai conoscono il coronavirus,  qualcuno ha paventato il timore che si tratti di un virus creato  in laboratorio. Purtroppo chi scrive al pari del profeta GEREMIA: ” DOMINE, non sum dignus “; è costretta suo malgrado a confermare che si!  Trattasi di virus geneticamente modificato da mano umana che i pipistrelli, peraltro in letargo: tutte le specie ), nel periodo indicato e al momento della presente stesura. Sono del tutto incolpevoli così come nessun pipistrello è stato trovato o, venduto nel mercato incriminato o in altri mercati cinesi,  chiarito questo fatto entriamo nel vivo di questa oscena commedia dell’ horror. Tutto nasce da un’ intervista rilasciata dal Dr. Francis Boyle al Geopolitcs & Empire. Il Dr Boyle è professore di diritto internazionale all’ Università dell’ Ilinois. È stato consigliere di molti governi tra i quali il governo Palestinese, Bosnia Erzegovina, ecc. Autore di molte pubblicazioni tra le quali; ” distruggere la Libia e l’ ordine mondiale”. Autore della legge sull’ antiterrorismo per le armi biologiche nel 1989, approvata dal Congresso degli USA e firmata da Bush. Sunto dell’ intervista rilasciata dal Dr. BOYLE, al GEOPOLITICS & EMPIRE. Dr. BOYLE;  il coronavirus è stato progettato da scienziati. La prova è il virus stesso; ( BOYLE si riferisce alle protuberanze simili a chiodi di garofano che spuntano dalla superficie del virus e che puoi vedere nell’ immagine in evidenza ). BOYLE; sono ancora presenti visibili gli strumenti per l’ inserimento genetico come resti del codice genetico. Questo è un fatto noto a qualunque ricercatore abbia eseguito l’ analisi genomica del coronavirus poiché queste sequenze geniche, uniche, non si verificano per caso, sono la prova che questo virus è stato progettato in laboratorio. Fatto nascosto dall’ OMS e CDC per proteggere  la Cina e il suo programma di armi biologiche. Questo perché nessun governo vuole che la gente, i popoli, sappiano la verità sulla frequenza con cui i laboratori gestiti dal governo ” subiscono” epidemie create in laboratorio. Un’ esempio è il laboratorio gestito dall’ esercito americano, USAMRIID, di Bio-armi EBOLA, negli USA dove uno degli scienziati fu infettato da una scimmia-serbatoio con il virus ebola iniettatole dagli scienziati militari. La risposta degli scienziati fu di bombardare chimicamente tutta la struttura, uccidendo tutte le scimmie-cavie ed eliminando ogni traccia di Ebola. Boyle continua l’ intervista affermando che COV-19, nasce come arma biologica ingegnerizzata ” sfuggita” dal laboratorio, BSL-4, in Cina, che si sta replicando su scala esponenziale minacciando seriamente la razza umana. Boyle sostiene anche che il BSL-4 di Wuhan è un laboratorio dell’ OMS appositamente designato. L’ OMS, sostiene ancora Boyle, era d’accordo; erano perfettamente a conoscenza di quanto accadeva nel BSL-4, di Wuhan. : Questo spiega il comportamento ambiguo tenuto dall’ OMS e che si lega anche ai pandemic bond, al ritardo calcolato nel dichiarare lo stato di pandemia. BOYLE continua riferendo che scienziati cinesi hanno rubato materiale di coronavirus dal laboratorio canadese di WINNIPEG; centro di ricerca e collaudo delle armi biologiche, in tutto simile a Fort DETRICH, negli USA che è bene ricordare, ha speso 100 miliardi di $ nella ricerca sulle armi biologiche. Prima di proseguire è bene dire che l’OMS è per il 50% finanziata dalle aziende farmaceutiche e per questi e altri fatti coinvolta in uno scandalo che vedeva i suoi Advisor corrotti da ingenti mazzette! La stessa CDC, società privata di vaccini è tangetata da big pharma come denunciato anche da ROBERT KENNEDY Jr : Quando si parla di CDC in pratica si parla di governo degli USA, mica dì cotica). CDC lavora compattamente e in totale accordo con Fort DETRICK . Boyle sostiene che il vaccino per coronavirus esiste e che titolare del brevetto è l’ Istituto di PIRBRIGHT, Gran Bretagna: Boyle dice il vero poiché chi scrive lo ha rintracciato e lo puoi leggere cliccando il pdf. Ma poi ti pare che modificano geneticamente un virus rendendolo letale per l’ uomo e non creano l’ antidoto; i virus sono democratici pertanto le prime terga che mettono in salvo sono le loro. Anche perché come sostiene Boyle, si lega al programma di guerra biologica degli inglesi…….; com’era  quell’epiteto che girava durante il ventennio? Ah! Ci sono! DIO stramaledica gli inglesi! Ma no! DIO abbia pietà e misericordia e anzi questa scrivente si scusa per gli attacchi che alcuni Italiani hanno rivolto all’indirizzo del Dr. Jessen il medico showman che col suo ambulatorio itinerante in giro per l’ Inghilterra ha diagnosticato nel 100% delle mani dei suoi pazienti l’ ENTEROCOCCUS FAECALIS, trattasi di un batterio gram positivo che può diventare patogeno e rivelarsi fatale. Soggetto a mutazione da luogo ad infezioni anche gravi come il Dr Jessen ha evidenziato attraverso le malattie imbarazzanti dei suoi pazienti per niente inclini all’ igiene personale forse perché lavorano troppo e non hanno  il tempo per un bidet dopo la defecatio e neppure di lavarsi le mani, così il delizioso batterio naviga dalle mani alla bocca; lo stesso Jessen ne è rimasto infettato apprezzabile dalla mutazione che ha dato al poveretto la classica forma a bastoncello mitigata dalle camice che stornano l’ attenzione dell’ interlocutore le cui fantasie possono far pensare di trovarsi dinanzi ad una bouganville parlante. Lasciato Jessen nel suo brodo di coltura proseguiamo col lavoro tornando ai colpevoli materiali da dove è partito tutto vale i dire il ladro e il traditore? Entrambi arrestati. Partiamo dal pezzo da 90! Il prof.  CHARLES LIEBER, Presidente del Dipartimento di chimica di  HARVARD, che stando alle indagini e alle accuse, avrebbe aiutato alcuni scienziati cinesi a contrabbandare fiale di ricerca biologica in Cina dagli USA.  Ma perché uno scienziato del calibro e del prestigio del Prof. Lieber si macchia di un simile misfatto? Iniziamo col dire che il Prof. Lieber nel 2011, era uno scienziato  strategico, di punta  alla WUHAN University. Il suo appannaggio mensile era di 50.000 $ al mese  più 150.000 $ all’ anno,  per le spese personali e di soggiorno; lo  ha  fatto  per denaro? C’era dietro dell’ altro? Non è  dato sapere. Ad HARVARD sostengono  di non  saperne niente certo  è  che  LIEBER ha  mantenuto l’ incarico  ad  Harvard per  tutto  il tempo  della  sua collaborazione con l’Università  di  Wuhan  dove,  stando  al  verbale di  indagine  e successiva  dichiarazione  giurata  dell’ agente  speciale  dell’ FBI, ROBERT  PLUMB,  il  Prof. Lieber  era  alla guida  di  un  gruppo  di ricerca di  Harvard incentrato  sulle  nanoscienze all’ interno  dell’ Università di  Wuhan   apparentemente  sconosciuto ad  Harvard. : È possibile una cosa  del  genere?!… Mah! Tutto  è possibile  di  questi  Tempi  anche  che gli  asini  volino.  Il  ladro  contrabbandiere  preso con le  mani  nella  marmellata risponde  al nome di,  ZAOSONG  ZHENG,  arrestato il 10 dicembre  2019  all’ aeroporto  internazionale  di  LOGAN,  BOSTON, con  l’ accusa  di  aver  contrabbandato  21  fiale  di  ricerca  biologica, in  Cina. Il  21  gennaio  2020, ZHENG  è stato  incriminato  per  contrabbando  di  ” merci ” dagli USA e per  aver rilasciato  false dichiarazioni. Attualmente in  stato  di  detenzione negli  USA.  Nel suo  bagaglio, all’ interno  di un  calzino, gli  furono trovate 21  fiale di materiale biologico tra le quali, pare, anche SARS-COV-19: sarà  vero? Vallo a sapere in questo intrigo internazionale degno  di un thriller al cardiopalma; di vero c’è che due criminali in camice bianco sono stati  arrestati e che gli sporchi intrecci di denaro e potere ha lasciato sul  terreno i  primi 6.000 morti!  E il Presidente  TRUMP  che ha puntato il dito contro l’ ITALIA,  era  all’ oscuro?: Ho appena visto un’ asino lavorare all’ uncinetto!…..   Ma proseguiamo con quanto dichiarato dal Dr. YUHONG  DONG, dottorato  in  malattie  infettive all’ Università  di  Pechino che  su  The Epoc  Time, scrive; << Basato  su  articoli  scientifici  recentemente  pubblicati, questo  nuovo   coronavirus  ha  caratteristiche  virologiche  senza  precedenti, che  suggeriscono  che  l’ ingegneria  genetica  è  stata  sicuramente  coinvolta  nella  sua  creazione. Il  virus  presenta  gravi  caratteristiche cliniche,  quindi  rappresenta una  grave  minaccia  per  l’ uomo. È  indispensabile  che  scienziati,  medici e  persone  di  tutto  il  mondo,  compresi  i  governi  e  le  autorità  della  sanità  pubblica,  compiano  ogni  sforzo  per  indagare  su  questo  ” misterioso ” e  sospetto  virus  al  fine  di  chiarire  la  sua  origine  e  proteggere  il  futuro  ultimo  della  razza  umana.  Il  Dr.  YUONG ricorda  uno  studio  condotto  da  5  scienziati  Greci,  del  27  gennaio  2020. I cinque  scienziati  hanno  analizzato  le  relazioni  genetiche  del  COV-19,  scoprendo  che  il  nuovo  coronavirus  fornisce  un  nuovo  lignaggio per  quasi  metà  del  suo  genoma,  senza  strette   relazioni  genetiche  con  altri  altri  virus  all’ interno   del  sottogenere  del  Sarbecovirus, e  presenta  un insolito  segmento  intermedio  mai visto  prima  in   nessun  coronavirus.  Tutto  ciò  indica  che  COV-19  è   un   nuovissimo  tipo  di  coronavirus.  Gli  autori  dello studio  hanno  respinto  l’ ipotesi  originale  secondo  cui  COV-19  ha  avuto  origine  da  mutazioni  naturali  causati  da diversi coronavirus >> . In  sintesi  e  in  chiaro   basta! Teorie  arrafazzonate; l’ epidemia  fu  segnalata  alla   fine di  dicembre  2019, vale  a  dire,  quando  la maggior parte  di  pipistrelli a  Wuhan  sono  in letargo come  sostenuto  dagli  stessi  cittadini  di  Wuhan e da   scienziati  occidentali  che lavorano all’ Università di  Wuhan.  Altro  fatto che  chiude  ogni discussione  è l’ identità  della sequenza  tra  COV-19  i  suoi  stretti  ” parenti” ; BAT-SL- CVZSL-  COVZC-45  e,  BAT-SL  COVZXC21, era inferiore al 90% pertanto bat-SL-CoVzc-45 e bat-SL-CoVZXc21  non  sono  antenati  diretti  di  COV-19, pertanto, si lascino  in pace i  pipistrelli.  Il  Dr.   YUONG  sì  domanda; <<  Come può  questo  nuovo  virus  essere  così  intelligente  da  mutare  precisamente  in  siti  selezionati  preservando  la  sua  affinità  di  legame  con  il  recettore  ACE2, umano? In  che  modo  il  virus  ha  cambiato  solo  4  aminoacidi  della   proteina  S?  Il  virus  sapeva  come  usare  le  ripetizioni  palindromiche  brevi: ( CRISPR  in  Cluster  regolarmente  per  assicurarsi  che  ciò  accadesse? >>.   In  conclusione  ciò  non  può  accadere. Il nuovo  coronaviru o COV-19, non   è  una  mutazione  casuale  in  natura  ma  frutto  di  progettazione.  DI  RITA  CABRAS – FINE  della prima  parte.: clicca per visualizzare il pdf, brevetto  vaccino coronavirus.     WO2016012793A1                            

CHARLES LIEBER, esperto specializzato in nanoscienze e Presidente del dipartimento di chimica di HARVARD; ha aiutato scienziati cinesi a contrabbandare fiale di materiale biologico in Cina e per questi fatti e, per aver mentito agli inquirenti, arrestato!: TRUMP non ne sapeva niente? Non ne sapevano niente neppure l’ Ambasciatore italiano negli USA? Non ne sapevano niente neppure i nostri inviati , Rai e Mediaset?
Conferenza stampa tenutasi nell’ immediatezza degli arresti del Prof. Charles Lieber e Zaosong Zheng, rivelatosi essere un tenente dell’ esercito cinese. 
In questo documento forse la risposta alle domande che si è posto il Dr. Yuhong. Gli americani prelevano tessuto sinoviale da soggetti russi, forse deceduti, poiché il campionamento viene fatto in Ucraina. Perché prelevare tessuto sinoviale da cui estrarre il DNA e l’ RNA; forse da impiegare per la creazione di virus intelligenti? Mutare come dice il Dr. Yuhong, mutare in siti selezionati, preservando la sua affinità di legame col recettore ACE2, umano? Perché questo alto tasso di mortalità in Lombardia? Nel prox. articolo proveremo a dare una risposta.
An FBI affidavit that lays out the case against Charles Lieber includes what federal prosecutors say is a contract between the Harvard researcher and a university in China. Contratto di Lieber.
I 5 scienziati Greci respingono la tesi della casualità sulla mutazione naturale di COV-19
Una dei ricercati dall’ FBI per furto e contrabbando di materiale biologico: perché l’ Italia non è stata avvertita?: i 5.000 morti ringraziano.

BADOGLIATE: IL GOLPE- IL RE E I PIENI POTERI

Ben trovato caro lettore, dunque! Come prima cosa diamo risposta a quanti hanno domandato perché AGNELLI e PIRELLI finanziarono il conte terrorista; è presto detto, in sintesi perché i due industriali attingevano dalle casse pubbliche. Mussolini chiuse loro i rubinetti,  la cosa fu mal digerita sia da AGNELLI che da PIRELLI che minacciarono scioperi e licenziamenti, minacce che non fecero retrocedere MUSSOLINI dalla sua decisione. È verosimile che quell’ ingente mole di denaro elargita ad E. SOGNO, servisse per far ” indurre” Mussolini a più miti consigli. MUSSOLINI subì vari attentati e considerando gli interessi ” industriali” dei due e gli attori in gioco è ragionevole supporre che quella dazione di denaro servisse a liberare la scena da un capo di governo per niente accondiscendente ma, sono supposizioni senza supporto probante se non quanto emerso dalle carte  processuali che provano che la dazione di denaro vi fu. Ora possiamo  proseguire col lavoro  partendo dalle immagini in evidenza. In alto al centro, VITTORIO EMANUELE III: quello più contenuto nella statura, era alto 1,50 cm. soprannominato sciaboletta non per l’ altezza ma perché dovettero forgiare una spada su misura per lui in quanto quella d’ordinanza strisciava per terra. Chiamato anche Re soldato poiché amava la divisa, forse perché Gli conferiva quel tono marziale e quell’ autorità negatagli dalla statura al di sotto della media insufficiente persino all’ arruolamento , ma…, ille era o’ Re!. Accanto al sovrano, PIETRO BADOGLIO, o malamente, come  lo canterebbe MARIO MEROLA.  In alto a lato dell’ articolo, la prima pagina del quotidiano,  L’Avvenire D’ Italia titola; << IL RE AFFIDA A BADOGLIO PIENI POTERI >>. In basso si legge: << dopo le dimissioni di Mussolini >>. Iniziamo col dire che Mussolini non si dimise ma fu viilmente fatto arrestare dal Re all’ uscita dal colloquio che i due ebbero a villa Savoia oggi villa Ada. Mussolini venne fatto salire , dai carabinieri, su un’ ambulanza; gli venne detto che era per ragioni di sicurezza. Altra cosa che si legge e che dimostra che nulla cambia  nel linguaggio populista di chi detiene il potere è, << per il bene della nazione >>, ché come dire ce lo chiede l’ Europa, per il bene degli italiani e la new entry;  per evitare l’ aumento dell’ iva. Insomma tutto pur di non schiodare le loro corrotte terga dagli scranni. Dunque il Re affida a BADOGLIO pieni poteri e isse, o malamente, ne fu felice assai assai e come primo atto dichiara lo stato d’assedio e il coprifuoco dall’ alba al tramonto con l’ ordine di sparare a vista su manifestanti e scioperanti oltre all’ annuncio che la guerra sarebbe continuata! Per dirla con TRILUSSA nella “ninna nanna della  guerra”;  er popolo cojone nel frattempo aveva scoperto che MUSSOLINI non si dimise ma fu fatto arrestare dal Re. Dunque! Quello che interessa analizzare ora è il titolo del quotidiano; << Il Re affida a BADOGLIO pieni poteri >>. Dunque non è BADOGLIO che manu militari prende d’imperio il governo del Paese ma è il Re, nel pieno diritto delle sue prerogative Costituzionali che glieli conferisce come sancito dall’ articolo 5 dello Statuto del regno che recita; << al Re appartiene il potere esecutivo in quanto capo supremo dello Stato. Comanda tutte le forze armate di terra di mare, dell’ aria. Dichiara lo stato di guerra, prova ne  è che la guerra è proseguita nonostante l’ arresto di Mussolini che fu come vedremo più avanti, comandante delle truppe operanti. Dunque siamo in presenza di un delegante, il Re! E di un delegato in questo caso Badoglio. Ora a casa di questa scrivente chi delega comanda mentre il delegato esegue le disposizioni del delegante; un po come nelle riunioni di condominio che si delega qualcuno a rappresentare le nostre volontà ed attenervisi senza modificarne la sostanza o la volontà del delegante. Ed ora una breve ma importante digressione inerente casa Savoia e i diritti dinastici. Recentemente è stato dato l’annuncio dal Principe, Emanuele Filiberto, figlio di Vittorio Emanuele e Marina Doria, che il diritto alla successione al trono è stato esteso, saltando a piè pari la legge Salica, anche alle donne della casata nel caso di specie le figlie di Emanuele Filiberto. Ora il simpatico Principe poteva risparmiarsi tutto questo popò di fatica poiché ne il suo papà ne i suoi discendenti diretti possono salire a quello che fu il trono d’Italia e non possono farlo perché non sono dei dinasti come tecnicamente vengono definiti i principi senza diritti di successione. Forse il Principe Vittorio Emanuele ha dimenticato di mettere al corrente il figliolo di quel per niente insignificante particolare, vale a dire il documento che UMBERTO II, ultimo Re d’Italia e genitore del su citato Principe,  gli fece controfirmare. Vittorio Emanuele perde ogni diritto dinastico poiché in disobbedienza al Re sposa una donna, Marina Doria, ritenuta  ineguale o non appartenente a dinastia Reale. Dunque, il Principe V. Emanuele controfirma quel documento che esclude lui e i suoi diretti discendenti dalla linea di successione, peraltro Emanuele Filiberto compie la stessa scelta del padre sposando Clotilde, attrice francese senza alcun ascendente di nobile lignaggio. Umberto II va oltre e designa AMEDEO, Duca d’Aosta, successore al trono d’Italia e come tale riconosciuto capo della casata dalle principesse di casa Savoia nonché sorelle del Principe Vittorio Emanuele. Altro particolare, prima di morire Umberto II ruppe il sigillo reale ché stato posto per volontà del Re dentro al sacello che accoglie le Sue spoglie mortali.  E ancora, i Savoia non sono italiani, sono francesi della Borgogna e dunque regnino in Borgogna; i danni fatti all’ Italia e al popolo italiano bastano e avanzano per i prossimi 3.000 anni. : Grazie all’ Italia i francesi conoscono la buona cucina  le posate e il sapone: CATERINA DE MEDICI andata sposa  FRANCESCO I, portò con se i cuochi di casa MEDICI oltre al corredo che annoverava anche le posate e tra gli articoli da toilette vi era anche il sapone, sconosciuto presso la corte di Francia: CATERINA ebbe il suo bel daffare nel convincere un riottoso FRANCESCO a farne quotidiano uso. L’ITALIA ha dato grandi personalità alla Francia, al mondo, se ne cita uno per tutti! Fu un grande stratega militare che ha fatto grande la Francia divenendone imperatore, il suo nome era, Napoleone Buonaparte di origini italiane, la famiglia fu costretta ad emigrare prima a Nizza e successivamente in Corsica. In Firenze si trova ancora l’  avito palazzo recante in facciata lo stemma gentilizio della famiglia. Tuttora viventi, tra la Liguria e la Toscana si trovano dei discendenti che portano il cognome Buonaparte. E che dire  di Leonardo?! Solo la sua sepoltura fa venti  milioni di visitatori all’ anno! Sarebbe ora di riportare a casa il genio di Vinci, come lo stesso maestro vorrebbe; purtroppo l’ Italia, fate le poche e debite eccezioni, è sempre stata governata da soggetti mediocri che hanno pensato solo all’ arricchimento personale svendendo la sovranità e non solo, al peggior offerente, e parlano di invidia sociale quando vengono criticati: ZINGARETTI! Nessuno che sia mentalmente integro può provare invidia per soggetti di sifatta schiatta quali siete e purtroppo non si riesce a trovare un  un distinguo….; genia di vipere!. E dopo questa breve digressione torniamo sul pezzo. E sulla discutibile: l’ aggettivo che gLi si attaglia è esecrabile ma non si vuole infierire più di quanto non abbia gia fatto la natura; figura  del Re, Vittorio Emanuele III, torneremo più avanti poiché supporta un documento statunitense molto importante, e dunque riprendiamo le Badogliate e più precisamente da alcune, non tutte poiché non basterebbero 3 tomi per contenerle ma soltanto un paio che ben caratterizzano il suo cursus honorum e partiamo da CAPORETTO e dalla verità sepolta con tanto di pietra tombale. Iniziamo col dire che fu BADOGLIO e non altri l’ unico responsabile di quella vergognosa disfatta! Questo quanto emerge dall’ analisi di documenti storici inediti ospitati presso il museo del risorgimento e presso l’archivio centrale di ROMA emersi grazie alla ricerca del Dott. ANDREA UNGARI. Cosa provano i documenti analizzati dal Dott. Ungari; provano la totale piena responsabilità di Pietro Badoglio di quella chè ormai la disfatta per antonomasia; CAPORETTO! Altra cosa che provano è che gli ufficiali di alto grado erano a conoscenza che sul fronte, l’ unico sotto il comando di Badoglio si era aperta la falla che permise la penetrazione delle truppe austriache. Badoglio non rispetto’ l’ ordine del Gen. Cadorna di far gravitare i suoi militi sulla destra dell’ ISONZO che avrebbe evitato l’ impiego della brigata Napoli affidatagli nell’ eventuale necessità di un rafforzamento.  Trattavasi di pochi chilometri che costituivano il confine sotto il controllo di Badoglio e della sua armata. Ora a dispetto delle informazioni trasmessegli dal suo capo di Stato maggiore che indicava proprio  la zona da lui presieduta come linea d’attacco degli austriaci, o malamente, Badoglio, che fa? Lascia un piccolo distaccamento mentre lui e il grosso dell’ armata va ad’ imboscarsi sui monti sovrastanti. Così, aiutato anche dalle condizioni del tempo, nebbia e pioggia, il nostro eroe non si accorse del passaggio del nemico che indisturbato, con poche ore di marcia giunse all’ agognata meta…; CAPORETTO! mentre isse, o malamente, dal suo rifugio tentava vanamente di allargare la nebbia con le mani si da avere una maggiore visuale del nemico nel frattempo in salvo alle sue spalle. Il Gen. Cadorna ne chiese la testa, in difesa di Badoglio si erse ARMANDO DIAZ che veemente sentenzio’; << O si lascia tranquillo Badoglio o me ne vado anch’io! >>. Questo quanto contenuto in una nota confidenziale giunta nelle mani del Gen. ALBERTO CAVACIOCCHI. È provato che vi furono forti pressioni sulle commissioni d’inchiesta al fine di salvare Badoglio. È fatto provato che dai verbali d’inchiesta su CAPORETTO sono state rimosse 12 pagine che trattavano del comportamento di Badoglio uno dei quali è come si guadagnò i gradi di colonnello; Badoglio ordinò ai suoi soldati di inondare con del liquido infiammabile, le gallerie dove si trovavano appostati gli austriaci a cui poi fece appiccare il fuoco. Nessuno scampo’, erano tutti, dei ragazzini soldato, come inostri. Ecco come il criminale Badoglio si guadagnò i gradi di coglionello e da Sua maestà, Vittorio Emanuele III, il titolo di marchese del Sabotino. Gli austriaci e, ne avevano ben donde! Inserirono Badoglio nella lista dei criminali di guerra guadagnando il primo posto, forse è da ricercarsi in quei fatti la ragione, non giustificabile, dell’ appropriazione indebita da parte degli austriaci di 4, 7 tonnellate di oro Italiano in lingotti, che facevano parte delle 120 tonnellate rubate dai nazisti durante la loro fuga da Roma durante la seconda guerra! E anche in quei fatti la responsabilità di Badoglio e di Vittorio Emanuele emerge in tutta la sua  inappellabile pienezza! Ma questa è materia di altro articolo. Torniamo alle Badogliate. L’ atto criminale di arrostire come topi di fogna i soldati austriaci nelle gallerie non fu l’ unica vigliaccata col quale Badoglio macchio’ se stesso e l’ Italia. Nel 1935 subentrò nel comando della guerra d’Etiopia al Gen. De BONO. Desideroso di dimostrare la sua superiorità tattica rispetto a De BONO il nostro ” eroe” ordina i bombardamenti con l’ Iprite anche sui civili inermi. Fece avvelenare i pozzi, attuo’ fucilazioni di massa nei confronti di coloro che a suo giudizio potevano rappresentare un sostegno al governo del Negus. L’ Etiopia nella persona del Negus fece un’ istanza all’ ONU affinché una lista di ufficiali italiani fosse perseguita per crimini di guerra! In capo alla lista manco a dirlo vi era il nostro eroe, o malamente! Pietro Badoglio unico responsabile; era lui ad impartire gli ordini. Ma ancora una volta la scampa, infatti in suo soccorso arrivano gli americani che minacciarono il Negus di non fornirgli gli aiuti per la sopravvivenza della popolazione e la stessa politica del Negus. Perché gli americani intervennero per salvare le ciap di Badoglio? La risposta è contenuta nella lettera qui di seguito trascritta che ANTHONY EDEN inviò a JOHN GILBERT WINANT ambasciatore USA sul tentativo di golpe di Pietro Badoglio,  il 1 febbraio 1943. << Il 17 dicembre scorso Vi ho scritto per informarvi di alcune aperture che abbiamo ricevuto dall’Italia. Vi è stato un’ ulteriore approccio che ritengo il governo degli Stati Uniti possa desiderare conoscere. Uno dei nostri rappresentanti in Svizzera ha appreso che il maresciallo BADOGLIO è desideroso, ad un dato momento, di assumere il potere e di stabilire in ITALIA un governo militare. Egli è in contatto con il maresciallo CAVIGLIA che lo assisterebbe in tale progetto. Il maresciallo BADOGLIO ha proposto di inviare un emissario, il Gen. Pesenti in CIRENAICA per discutere un’ azione coordinata dentro e fuori d’Italia per rovesciare il regime fascista. Il maresciallo BADOGLIO non ha chiesto alcuna assicurazione circa il futuro ma soltanto che il generale PESENTI conduca tali discussioni con noi e che gli vengano accordate facilitazioni per reclutare una forza fra gli italiani residenti all’ estero ed i prigionieri di guerra. Questa proposta è stata attentamente considerata, ma si ritiene che i vantaggi che probabilmente se ne possono derivare non sono sono sufficienti a superare gli svantaggi ed i rischi connessi. Sussiste chiaramente un serio pericolo che il viaggio del Gen. Pesenti ed il suo scopo possano venire risaputi, ed il fatto che staremmo trattando con i capi dell’ esercito italiano potrebbe creare malintesi. È stato anche considerato che qualsiasi forza il Gen. Pesenti potrebbe mettere in piedi sarebbe di poco o nessun valore militare. Il principale svantaggio che abbiamo anticipato è stato che, se il Gen. Pesenti fosse uscito dall’Italia, le trattative con lui non avrebbero potuto continuare senza qualche intesa da parte nostra ed in questa fase non riteniamo consigliabile impegnarci ad appoggiare nessuna personalità italiana senza maggiori informazioni circa il grado di appoggio su cui essa può contare in Italia. In questa situazione abbiamo deciso di non dare per il momento, nessuna risposta al maresciallo Badoglio ed al maresciallo CAVIGLIA. Invio una lettera analoga al sig. MAISKI. segue firma  >>. Ecco svelate le ragioni del salvataggio da parte degli Anglo-Americani di BADOGLIO, avevano trovato il loro cavallo di Troia. Certo che è un Paese  ben strano il nostro; si dedicano strade piazze e monumenti a criminali sanguinari, PIETRO BADOGLIO ha persino il paese che gli diede i foschi natali, GRAZZANO D’ ASTI oggi GRAZZANO BADOGLIO intitolato  per imposizione dello Badoglio, infatti pretese e otenne quel cambio di toponimo. Badoglio fu anche senatore. O’ malamente tirò serenamente le cuoia nel suo letto mentre chi diede lustro all’ ITALIA fu patriota sincero non comando’ massacri, si erse in difesa del popolo ebraico, rischiò la propria vita e quella dei suoi 24 uomini per volare negli USA in missione diplomatica per porre rimedio alla ” genialata” di VITTORIO EMANUELE III, era il Generale, ITALO BALBO,  condannato ad una ingiusta damnatio memoriae: gli uomini si valutano per le loro azioni non per le loro ideologie. DI RITA  CABRAS.   CONTINUA.                

Ancora un quotidiano che titola sui pieni poteri a BADOGLIO con in più l’ annuncio del coprifuoco dall’ alba al tramonto
L’ arresto di MUSSOLINI che viene fatto salire su un’ ambulanza dai carabinieri nella copertina della domenica del Corriere
ITALO BALBO nel 1933 a New York durante la sua missione diplomatica. Qui lo vediamo appena insignito del copricapo di capo indiano.
<< Il Re affida al Duce il comando delle operazioni >>. Si ponga attenzione al titolo del quotidiano che ancora una volta parla di un delegante, il Re! E un delegato, questa volta nella persona di BENITO MUSSOLINI al quale VITTORIO EMANUELE non conferisce i pieni poteri come nel caso di BADOGLIO ma soltanto il comando delle truppe operanti. E dunque non è MUSSOLINI che Motu Proprio dichiara guerra a Inghilterra e Francia ma lo fa su delega del Re verso cui  MUSSOLINI fu sempre molto ossequioso e poi c’è l’articolo 5 dello statuto del regno che tra le altre cose  vi si legge che: << Il Re dichiara lo stato di guerra >>. E dunque? Sarà il caso di operare una seria riflessione su fatti storici che ancora incidono così profondamente a distanza di 70 anni  nella vita di tutti.  SI COMUNICA AI SIGG.  LETTORI CHE IL PROSSIMO ARTICOLO SARÀ DEDICATO  AL CORONAVIRUS SUCCESSIVAMENTE LA PUBBLICAZIONE DI DOCUMENTI STORICI  TRA I  QUALI IL MANIFESTO DI VERONA. Buona lettura.
Gli scioperi, la risposta di FIAT, PIRELLI & co. Al rifiuto di Mussolini di sostentare fabbriche private con denaro pubblico

 

 

 

EROI- ANTI-ITALIANI, 2^ PARTE- DOCUMENTI

Dunque! Nel precedente articolo abbiamo trattato del Mussolini umano, il lato intimo, spirituale, perché Mussolini fu anche questo; anzi! Forse fu soprattutto questo. Si è deciso di portare a conoscenza del lettore il lato non noto, se non ai congiunti e a don SALVATORE CAPULA, parroco della diocesi gallurese di la Maddalena e che fu direttore spirituale di Benito Mussolini a cui quest’ultimo aperse il suo cuore in quel breve periodo di prigionia sull’isola sarda. Si è deciso di trattare questo lato dell’ uomo Mussolini a beneficio di coloro che dicono di amare Mussolini e ancora oggi ne onorano a modo loro, la memoria ma praticano la violenza fisica e verbale. Mussolini ad esempio detestava profondamente le camice nere sulle quali non esercitava alcun controllo, non obbedivano né rispondevano a Mussolini che se li ritrovò tra i piedi e, più che le parole di questa scrivente al lettore può senz’altro giovare la testimonianza di un testimone oculare che, benché fascista della prima ora, fu poi sempre in aperto dissidio con Mussolini. Testimone che non può essere  tacciato di partigianeria. Il suo nome è, INDRO MONTANELLI, puoi sentire MONTANELLI, intervistato da JOHN ELKANN, su tuttaunaltrastoriaitaliana video: clicca su chrome ). Su Mussolini, per così dire privato, vi è una  nutrita raccolta di autorevoli testimonianze anche internazionali supportate da documenti ma la finalità di questa scrivente non è l’ incensazione di Mussolini ma dare al lettore un’ altra chiave di lettura della storia recente di questo martoriato Paese. Per quanto attiene la laurea honoris causa conferita nel 1937 a Mussolini si invitano, se lo desiderano, gli eredi a dare pubblicazione del documento, in difetto possono chiedere duplicato del titolo all’ università di Losanna. Vari governi tra i quali il governo di BERLINO esercitarono forti pressioni affinché venisse revocata, dopo vari tentennamenti: furono sul punto di revocarla, il Collegio accademico decise alla fine di non procedere all’ annullamento. Dunque! Dopo il lato privato di Mussolini l’ altro fatto che si è voluto evidenziare è che quello italiano non fu un’ esercito sbandato in balia di se stesso e dove le diserzioni pare, secondo la vulgata, fosse senza numero! Insomma un’ esercito di pusillanimi, di codardi senza dignità e onore! Niente di più falso! Certo come in tutti gli eserciti vi furono  fisiologiche defezioni poiché l’uomo è fatto di carne e di sangue e la paura e l’ istinto dì conservazione è connaturata nell’ uomo come lo è in ogni essere vivente inclusi i vegetali. Ad  ogni buon conto dalle ricerche fatte da questa scrivente, il numero dei disertori nell’  esercito italiano è di molto inferiore rispetto ad altri eserciti, come ad esempio quello inglese e americano che pure, secondo fonti apocrife, facevano uso di amfetaminoidi; gli italiani mancavano persino dì adeguato nutrimento e l’ unico eccitante psicotropo cui attingevano era l’ adrenalina e, la rabbia cui li costrinse quella resa ignobile! E  l’ accordo! di cui al momento ma solo per il momento, manca del supporto cartaceo, il Savoia strinse con la corona inglese. : Su tuttaunaltrastoriaitaliana, video, trovi l’ audio, brevissimo perché censurato, dove Mussolini parla di quell’ accordo. La storia si fa, non solo col supporto di documenti storici ma dando conto anche delle fonti apocrife così da dare ai fruitori di tali informazioni un quadro completo che li ponga nella condizione dì farsi un’ idea personale non addomesticata da altri, dei fatti soprattutto storici. Questo è dovere imprescindibile di ciascuno maggiormente di chi fa informazione per mestiere ed è pagato col denaro dei contribuenti. Ed ora purtroppo, ripartiamo da Giacomo Matteotti.  Di RITA CABRAS.                    

Documento statunitense top secret che prova la dazione di denaro, 168 milioni di lire al mese incassati dal CLNAI
Seconda pagina del documento che si compone di, n˚4 pagine

Jj

Terza pagina contenente la ripartizione delle somme di denaro per Regione.
4^ pagina recante in calce la firma dei dirigenti del CLNI, l’ ultima firma è di EDGARDO SOGNO, Conte mercenario, un senza bandiera o come lo appellerebbe oggi un noto panalista sassarese che non è più; un cagabandiere.
Documento del CLNAI che riporta in italiano gli ordini….., Ops! Si intendeva disposizioni del padrone americano ai liberatori della patria!
Ultima pagina dello scellerato accordo. In italiano i dettagli degli ordini e le somme da ripartire per Regione; la parte del leone la fa il Piemonte né patria del Savoia con 60 milioni di lire al mese.
Il Conte EDGARDO SOGNO, terrorista di Stato, fondatore di un movimento sotto il totale controllo della CIA che ne fu anche l’ ente finanziatore. Dalle carte processuali emerse che il movimento, ” pace e libertà” fondato dal Conte terrorista, fu voluto in realtà dall’ allora Presidente del Consiglio, SCELBA e da RANDOLFO PACCIARDI, ministro della difesa. Ma il mercenario SOGNO e il suo socio, sig. Cavallo, accettarono congrui foraggiamenti anche da FIAT e PIRELLI: si parla di oltre 189, milioni di lire ogni tranches. SOGNO fu promotore anche di un tentato colpo di Stato, anni 70, col totale appoggio statunitense e la P2 del massone GELLI! Erano gli anni della Presidenza MORO che faceva battere moneta colla quale finanzio’ la spesa pubblica per oltre 600, miliardi che non gravarono sui cittadini come debito pubblico.
Comitato assistenza per gli ebrei in ITALIA, datato 15 novembre 1938: leggi razziali già in vigore.: è consigliata la lettura.
Rapporto KAPPLER, segreto sul rastrellamento del ghetto ebraico. È consigliata la lettura soprattutto alla signora SEGRE che parla degli italiani con malcelata acredine quasi disprezzo. Il documento reca la data de 18 ottobre 1943: Mussolini era prigioniero dal luglio dello stesso anno; il Re e BADOGLIO, criminale, ne furono i soli responsabili.
27 luglio 1943, il Re assume il comando di tutte le forze armate, di terra, di aria e di mare. Mussolini era agli arresti a PONZA da due giorni.
Un breve assaggio sulle eroiche gesta di PIETRO BADOGLIO….; CONTINUA. TUTTAUNALTRASTORIAITALIANA, AUGURA A TUTTI UN 2020 IN SALUTE E PROSPERITÀ! …PROSIT!
Cin…Cin!
Purtroppo è necessario tornare su Matteotti e sul suo assassinio e più specificamente il mandante. Questo perché, di recente, un’ operatore dell’ informazione e storico del sentito dire, ha attribuito a Mussolini la responsabilità dell omicidio smentendo VELIA TITTA, vedova del deputato socialista e, MATTEO MATTEOTTI, figlio e due volte ministro della Repubblica. Entrambi sostennero finché erano in vita, che mandante dell’ omicidio fu il Re, Vittorio Emanuele III sulla base di quanto Matteotti venne a conoscenza durante un viaggio che Matteotti compì a Londra dove si recò alla loggia massonica, detta dell’ unicorno e del leone. In quell’ occasione Matteotti ricevette dalle mani del gran Maestro, documenti probanti l’ ingresso a titolo gratuito, nell’ azionariato SINCLAIR OIL: petrolio per intenderci, di Vittorio Emanuele III. Correva l’anno 1921. : Questo aspetto della storia  verrà approfondito in altro articolo ciò che interessa ora è fare chiarezza sulla cattiva informazione. Dunque! Dalla loggia londinese non vi è mai stata alcuna smentita. Sappiamo però che Velia Titta venne ricevuta da Mussolini su richiesta della vedova Matteotti. L’ incontro fu formale ma cordiale; fonte, VELIA TITTA MATTEOTTI che dal governo Mussolini accettò un vitalizio. Ora questa scrivente ritiene decisamente più autorevoli e credibili la vedova del deputato socialista e, il figlio Matteo, rispetto a certi giornalisti che per avversione personale nei confronti di Mussolini, a questo punto per  una forma mentis preconcetta costruita sull’ ignoranza storica, e ciò è male per chi parla alla massa della gente diffondendo falsità storiche. Giacomo Matteotti fu una personalità complessa, Il direttore FELTRI lo definirebbe un, rompi…. . Un fatto che pochi conoscono è che Matteotti subì una condanna; anno, 1917), per sedizione e grida per i fatti che riguardano quella che è nota come la battaglia degli altipiani. Il prefetto che si trovava in aula durante il processo! Né chiese l’ arresto per le inqualificabili parole pronunciate con veemenza da G. Matteotti durante un consiglio provinciale a ROVIGO. la riunione verteva su un tema quanto mai attuale; l’ accoglienza di migliaia di profughi vicentini. Sfollati dalle città sotto assedio dalle truppe austriache al comando del gen. HOFZENDORF. In sintesi, Matteotti era fermamente contrario all’ accoglienza,all solidarietà verso i profughi italiani; il SAVIANO del tempo potremmo dire: Saviano paladino dei diritti dei migranti disse, rivolto ai migranti, ospite del suo sodale, FABIO FAZIO ); migranti! Salvateci dagli italiani. Insomma!  Razzisti al contrario. Dalle carte processuali sul delitto Matteotti emerse la volontà da parte di Mussolini, di aprire al governo coi socialisti di MATTEOTTI; stimato da Mussolini anche se lo riteneva un piantagrane: Matteotti fu inviso anche ai comunisti fortemente, ques’ultimi, avversati da MATTEOTTI.

EROI, ANTI ITALIANI; IL RE AL VERDE E, BALBO?!

 Dunque! Settimana all’ insegna dell’ignoranza propagandistica: << basta, odio! Anti ebrei! E giù tutto il passato fascista, nazionalismi e chi più ne ha più ne metta! Posto che il patriotismo: amore verso il ” grembo” che ti ha  dato i natali non è peccato  ancor meno reato!  piuttosto è vero il contrario! Come contemplato nel nostro codice penale dall’ articolo, 271 . ASSOCIAZIONI ANTINAZIONALI ; << CHIUNQUE, ecc.ecc. NEL TERRITORIO DELLO STATO, PROMUOVE, COSTITUISCE, ORGANIZZA O DIRIGE ASSOCIAZIONI CHE SI PROPONGANO DI SVOLGERE O CHE SVOLGANO UNA ATTIVITÀ DIRETTA A DISTRUGGERE O DEPRIMERE IL SENTIMENTO NAZIONALE È PUNITO CON LA RECLUSIONE DA UNO A TRE ANNI e seguenti. >> Deprimere il sentimento nazionale degli italiani è stato l’ impegno primario delle associazioni di privati cittadini sedicenti partiti, che occupano e abusano, ivi imbullonati, Le Istituzioni. Ma al popolo italiano è stato fatto di peggio, è stato ridotto in schiavitù!  Schiavitù monetaria: moneta a debito, tassazione al 68% sulle famiglie e, al 76, al ribasso! Sulle imprese. Massacrato dalle stragi! che ci hanno privato degli uomini migliori; assassinati come cani rognosi!.  2, 770!  Gli italiani perlopiù imprenditori che, si sono tolti la vita! A partire dal, 2009: governo Berlusconi. Invasi, ob torto collo, da migranti: in molti comuni il loro numero ha quasi superato quello degli italiani. Questi poveri migranti che alla vista delle navi di salvataggio gettano i loro documenti di identità in mare. I poveri migranti che deliziano gli italiani con le loro abluzioni nelle fontane storiche! Indugiando con ostentazione rivolta, ai  turisti il loro ” priapismo”.  Ma il primo cittadino d’Italia monita sul nazionalismo!: ABSIT INIURIA VERBIS Presidente Mattarella, ma quello scorso non sono acque reflue, è SANGUE!! Sangue che apparteneva a tutti gli italiani!  Il popolo italiano è stato lambito da quel sangue! Presidente! Siamo stati lambiti anche dal sangue del suo compianto fratello. Forse Ella, sig. Presidente ha creduto di essere solo; no! Non lo era.  Gli italiani si sono immedesimati in quella perdita, in quel dolore sordo che scava l’ anima. Non abbiamo dimenticato Presidente, anzi! È tutto stipato nella memoria presente. E in ragione di ciò questa scrivente e tutto il popolo italiano Le saremmo oltremodo grati se anziché monitare sull’ inesistente razzismo o peggio odio verso i Semiti, popolo che merita solo rispetto  amore e aiuto non così gli Askenaziti i soli persecutori e odiatori dei Semiti che vogliono annientare!  unici discendenti del popolo dell’ esodo; ad esempio, i LEVI sono Semiti  poiché discendono da quel ceppo che DIO, destino’ al sacerdozio in quanto non tutti i Semiti potevano essere sacerdoti. LEVI, figlio primogenito di Aronne, fratello di MOSÉ, che parlò  al faraone in luogo di MOSÈ, essedo quest’ultimo affetto da balbuzie fu, destinato con tutta la sua discendenza al sacerdozio.: Il matrimonio era perciò permesso col solo vincolo di prendere una fanciulla illibata poiché quel grembo avrebbe generato colui che avrebbe servito DIO nel tempio e custodito l’ arca dell’ alleanza.   La storia dei veri ebrei va studiata così come quella di chi li odia e ancora li perseguita e li massacra. Bisogna smascherarli e separare il grano dall’ oglio. L’ ignoranza e la malafede ha fatto  fin troppì morti!  Spiace per la signora Segre ma si sa che la madre degli imbecilli è sempre gravida e sono tutti parti plurigemellari ; a patto di non scoprire la manina della propaganda sionista dietro a questi pusillanimi e ributtanti comportamenti. Tornando alla  gratitudine degli italiani, Presidente, perché non sollecita chi di competenza affinché si inizi a togliere il segreto di Stato, magari partendo dal caso,  Ilaria Alpi e il suo operatore; i genitori Ilaria  sono morti nella vana ricerca della verità sig. Presidente, Ella è padre, non faticherà ad immedesimarsi in quei genitori che si sono visti consegnare i propri  figli, Ilaria Milan e troppi altri dentro una bara.: AD IUSTITIAM REMIGRO, Presidente. Gli italiani agognano di poter emulare Giovanni Falcone che apre la finestra  felice, forse per il cambiamento dell’ “aria” corrotta!. E dopo  questa lunga quanto doverosa premessa torniamo sul pezzo  iniziando, dagli eroi, da un’ illustre sconosciuto, il capitano di fregata, CARLO FECIA DI COSSATO, fu un asso dei sommergibilisti, compì gesta eroiche. Il capitano FECIA morì suicida; non resse all’ onta del disonore della resa da Egli definita ignomignosa della Regia Marina, ecco cosa scrisse  nella lettera di addio alla madre  dove spiega il motivo del suo gesto. << Da nove mesi ho molto pensato alla tristissima posizione morale in cui mi trovo, in seguito alla resa ignomignosa della Marina a cui mi sono rassegnato solo perché ci è stata presentata come un’ ordine del Re, che ci chiedeva di fare l’ enorme sacrificio del nostro onore militare per poter rimanere il baluardo della Monarchia al momento della pace. Tu conosci ogni cosa succede in Italia e capisci che siamo stati indegnamente traditi e ci troviamo  ad aver  commesso un gesto ignobile senza alcun risultato. Da questa constatazione me ne è venuta una profonda amarezza, un disgusto per chi ci circonda e, quello che più conta, un profondo disprezzo per me stesso. Da mesi mamma, rimugino su questi fatti e non  riesco a trovare una via d’uscita, uno scopo nella mia vita >>. Conclude la lettera con un’ ultimo struggente addio che si lascia all’ intimità delle membranze dei congiunti del capitano CARLO FECIA DI COSSATO. Al netto di ogni altra considerazione, da quest’uomo ci viene un’ importante lezione di Dignità innanzitutto e di un’ alto senso dell’ onore, perduto ormai da tempo dai contemporanei. Abbiamo avuto un Presidente della Republica, Napolitano, che faceva la cresta, da parlamentare europeo sui rimborsi: cassato da giornalisti tedeschi ), ricevette con tutti gli onori un ricercato per crimini contro l’ umanità! H. Kissinger. Un ricchissimo esempio lo abbiamo nelle istituzioni e in ogni ganglio della società! E i giovani? La new entry, le sardine, giovani ambiziosi alla ricerca di visibilità che  porta fisiologicamente  al denaro il vero motivo della massiccia adesione, insomma vogliono sistemarsi e non mancano dei requisiti di ” legge” ipocriti quanto basta da non dire apertamente che sono ” parti” plurigemellari del PD e per l’ esatezza Romano Prodi, commissione Santer, inchieste De Magistris, massoneria e chi più né ha più ne metta! Ma hanno, come tutti gli ipocriti,  necessità di ammantarsi dell’immagine di nuovi rivoluzionari del popolo per il popolo.  Gli attacchi a Salvini  sono serviti loro per avere visibilità! Le luci della ribalta; una scelta mirata che ha dato i frutti sperati: le ONG hanno fatto scuola.  La genia di ESAU’ una specie inestinguibile.                                      Di Rita Cabras

Il Capitano CARLO FECIA DI COSSATO
Proclama di Vittorio Emanuele III rivolto ai marinai italiani che supporta le parole del capitano FECIA DI COSSATO; Proclama: <<   marinai d’Italia; or sono pochi giorni, e già sembrano secoli, voi avete lasciato in silenzio i nostri porti per obbedire in perfetta disciplina alle  condizioni dell’ armistizio chiesto ed accettato per il supremo interesse del Paese. Conclude; << nuove prove vi attendono, nuove glorie vi arrideranno.                        Vittorio Emanuele, 23 settembre, 1943.
Pagina 4, conclusioni. << Se questo è dunque l’ ultimo giorno della mia esistenza, intendo che anche a chi mi tradito vada il perdono, come allora perdonai al Savoia la sua debolezza >>. Quale fu la debolezza del Savoia? L’ azionariato SINCLAIR? O, l’ accordo con la Corona inglese?!
Ultimo messaggio di Mussolini scritto la notte del 27 aprile 1945, a Germasino.
8 aprile 1937, una delegazione dell’università di Losanna consegna a B. Mussolini la laurea-Honoris Causa in scienze sociali con la motivazione;<< per aver concepito e realizzato nel suo Paese una organizzazione sociale che ha arricchito la scienza sociologa e che lascerà nella storia una traccia profonda >>.
Pagina 3, Germasino
Pagina 2, Germasino
GIOVANNI GALATI,  1897-1971. Ammiraglio, quando seppe della resa dell’Italia, si rifiutò di andare a Malta per consegnare le navi sotto il suo comando, agli alleati; voleva salpare verso il nord, cercava l’ ultima battaglia, voleva morire con dignità, con onore. Invano tentò di portare aiuto alla 33^ divisione di fanteria di Acqui, le nostre Termopili, uno sparuto gruppo di eroi purtroppo dimenticati. L’ Ammiraglio GALATI fu raggiunto dal suo superiore, BRIVONESI e messo agli arresti, fu sostituito al comando dall’ Ammiraglio ALBERTO DA ZARA che entrò alla Valletta col pennello nero sui pennoni. : ARDEATINE, i carabinieri eroi; Ten. Col. GIOVANNI FRIGNANI, Ten. Col. MANFREDI TALAMO,  Magg. UGO DE CAROLIS, Cap. RAFFAELE AVERSA, Ten. GENSERICO FONTANA, Ten. ROMEO RODRIGUEZ PEREIRA, Mar.FRANCESCO PEPICELLI, Brig. GERARDO SERGI, Brig. CANDIDO MANCA, Corazziere CALCEDONIO GIORDANO, Carabiniere AUGUSTO RENZINI, Carabiniere GAETANO FORTE.  GRAZIE!.
Libro scritto da Mussolini dedicato al figlio Bruno, caduto durante una missione.
21 Marzo 1934, Mussolini scrive sul muro del campanile della chiesa di REVINE, dove combatté durante la prima guerra mondiale. Nel graffitto si legge una richiesta di grazia a San Francesco, per la guarigione della sorella Edwige.
Un confratello di padre Pio mostra la lettera che Mussolini e la moglie Rachele, scrissero nel 1936, al frate di Pietrelcina per chiedere la grazia della guarigione per la figlia Annamaria. Rachele Mussolini tornò da padre Pio per ringraziare e in quell’occasione padre Pio mandò a dire a Mussolini di non entrare in guerra perché l’ avrebbe pagata cara. : Forse risiede anche in questo messaggio la riottosita’ di Mussolini ad entrare in guerra.
Don Salvatore Capula parroco a Maddalena, celebrò messa su richiesta di Mussolini, in suffragio del figlio BRUNO, caduto durante una missione. Don Capula amministro’ i sacramenti, 2 volte, a Mussolini, durante la sua prigionia a Maddalena.: Don Capula ebbe a dire ché; << Gli storici hanno fatto più danni della guerra >>.
Articolo che dimostra che i nostri aereosiluranti non erano solo un progetto! A proposito di storici.
Mussolini riceve la benedizione da don Capula, dopo essersi confessato e comunicato com’Egli stesso scrisse alla sorella Edwige, rammaricandosi del fatto di dover lasciare l’ Isola ; << Ora che ho trovato un’ uomo che mi ha riavvicinato alla fede >>. Questa la sintesi della lettera. N.B. Mussolini non incontrò mai il parroco di Ponza, don DIES, al quale inviò una lettera ove chiedeva la celebrazione di una messa per il figlio Bruno, questo accadeva il 5 agosto, il 7 agosto, Mussolini sbarcava sull’isola de, la Maddalena.
Il criminale ricercato per crimini di guerra e per crimini contro l’ umanità! Henry Kissinger , galoppino di Rockefeller prestatore d’opera occasionale per la casata Rothschild et mandante su delega della strage di via Fani e del rapimento e assassinio dello Statista, On. Aldo Moro; venne ricevuto con tutti gli onori al Quirinale dal suo comunista preferito, già fascista della prima ora e, aspirante attore: si esibiva all’interno delle cisterne borboniche ove le sue gambe, leste e scattanti lo conducevano attratto dall’ irresistibile canto delle sirene: ( allarme bombardamenti ), Giorgio Napolitano: DIGNITAS! Questa sconosciuta.
La prima pagina del Corriere titola:<< l’ Italia è diversa, abbiamo bisogno di negri ). A dimostrazione laddove ve ne fosse bisogno del progetto massononico di africanizzare soprattutto l’Italia! Era il 1977! L’ africanizzazione: introdurre il meticciato e nel contempo cambiare l’ordine sociale con manodopera a basso costo si da costringere gli italiani ad accettare le stesse condizioni dei neri o, meglio, costringerli ad emigrare! Nasce da un’idea del Conte Kalergi, massone e di fede nazista. : Tu che leggi credi ancora alla favoletta di migrazione epocale? Se la tua risposta è si! Allora alza lo sguardo al cielo, verdai un’ asino che vola.: Romano Prodi, politico e, medium per hobby, ne fu il fautore; prima del “pesce azzurro”.
Ammiraglio, Bruno Brivonesi, anti-italiano, sposatoil d una cittadina inglese per la cui patria il cuore di Brivonesi batteva! Infatti si rese responsabile della distruzione del convoglio di Duisburg e per questo sottoposto a procedimento e processato! Il convoglio, era composto da 7 navi più 2 unità da guerra; l’ intero convoglio fu affondato al completo da 4 incrociatori leggeri inglesi, una manciata di di minuti di fuoco e del convoglio italiano non rimase traccia!  Gli inglesi non patirono la benché minima perdita. B. Brivonesi fu preposto dagli inglesi, col tacito assenso di VITTORIO EMANUELE, alla custodia del prigioniero Benito Mussolini, trasferito da Ponza a MADDALENA, in Sardegna, dove fu alloggiato a villa WEBBER. Quando Mussolini sbarcò a Maddalena trovò ad accoglierlo B. Brivonesi; le cronache testimoniali riportano l’ incontro tra i due; Brivonesi andò incontro a Mussolini con la mano tesa in segno di voler stringere la mano di Mussolini che non ricambio’ il gesto distensivo di Brivonesi limitandosi ad un freddo sprezzante saluto. Mussolini riteneva Brivonesi un traditore come annotera’ più tardi   nel diario che tenne durante la sua prigionia a Maddalena. CONTINUA;     TUTTAUNALTRASTORIAITALIANA, Augura a tutti un Santo Natale: ANCHE ALLA SIGNORA, CINZIA PALMACCI; NON SI COMPRENDE IL SENSO DI APRIRE DEI BLOG E TRASFERIRVI IL CONTENUTO DI ALTRI SITI COME AD ESEMPIO,  TUTTAUNALTRASTORIAITALIANA DOVE A FONDO ARTICOLO SI LEGGE BY CINZIA PALMACCI E SOLO A FONDO PAGINA VI È IL LINK, TUTTAUNALTRASTORIAITALIANA SENZA MAI MENZIONARE CHE L’ ARTICOLO ED I RELATIVI DOCUMENTI ERANO TRATTI DA TUTTAUNALTRASTORIAITALIANA. FORSE IN BUONA FEDE, LA SIGNORA PALMACCI HA INGENERATO NEL LETTORE L’ ERRORE DI RITENERE FOSSE LEI L’AUTRICE DÌ ARTICOLI IN REALTA’ DI ALTRI AUTORI: TRASTORIAITALIANA NON È L’UNICO SITO ” CLONATO”;  SUL M. DI RICERCA DIGITA: UE UN PARLAMENTO ILLEGALE PRO ROTHSCHILD. LA SIGNORA PALMACCI SAREBBE ANCHE AUTRICE DI SAGGI EDITI DA MONDADORI; CERTO CHE SE LA SCUDERIA MONDADORI SI COMPONE ÐI SOGGETTI DI SIFATTO INGEGNO, BEH, CHE DIRE?….SURSUM CORDA!.

O’ MIA PATRIA SI BELLA È PERDUTA…., SI MA IL MALLOPPO! 610 MILIARDI, DOV’È!?

Parole profetiche quelle che il grande compositore, il maestro GIUSEPPE VERDI inserì nella celebre aria del Nabucco: Ò mia patria…. sì bella e perduta. E come può una Patria non perdersi quando tra i frutti dei  suoi lombi vi sono grovigli di vipere, di ingordi! Briganti da strada mai satolli del frutto delle loro rapine. Ma prima di continuare a seguire le mollichine lasciate da pollicino che portano al malloppo! Torniamo per un momento all’ obitorio di Milano, su quel tavolo settorio dove il cadavere di Mussolini giunto da piazzale Loreto, viene spogliato. I medici settori, tra i quali ricordiamo vi era Pierluigi Cova che redige un suo verbale personale. Quando arrivano ai calzoni dopo aver annotato foggia e condizioni  ne frugano le tasche. All’ interno  trovano una lettera che Pierluigi Cova nel suo verbale annota come intonsa, non presentava gualciture. Aperta la busta sul foglio che vi era contenuto, 4, 5 righe scritte a macchina dove si chiedeva al Console spagnolo di accogliere i due profughi di guerra cittadini spagnoli che volevano rientrare in Patria. Si trattava di un’ uomo e una donna. Sorvolando sulla ridda di illazioni ci soffermiamo sul particolare annotato da Cova  nel suo verbale e cioè che la lettera appariva intonsa! Ora la domanda sorge spontanea; come può essersi conservata in perfette condizioni senza neanche una gualcitura?! Ci fu il trambusto della cattura, il trasferimento in vari luoghi prima della cascina dei De Maria dove poi furono seviziati, stuprati e oltraggiatti e infine assassinati! Ora la presenza di lesioni peri-anali e la presenza di liquido seminale all’ interno dell’ orifizio anale ci dice che Mussolini era nudo fatto questo confermato dai fori dei proiettili attinti dal corpo di Mussolini che, come detto in: abbiamo macellato il maiale sbagliato”, i fori di entrata su un corpo nudo sono diversi da quelli attinti da un corpo vestito! E poiché Mussolini arrivò a piazzale Loreto con indumenti non suoi! Questo ci dice due cose; A, Mussolini era nudo e, B! Non si spoglio’ di sua iniziativa fatto questa suffragato dalle ferite da difesa che il cadavere di Mussolini presentava; ergo! La lettera fu scritta e infilata nella tasca del pantalone dai partigiani che ebbero in custodia Mussolini e la Petacci. Questi sono fatti! E Contra Factum Non Valet Argumentum!. Chiarito che quella lettera è un falso che si contestualizza nella propaganda del SOE tesa a demonizzare con abbondanza di calunnie Mussolini al fine di aizzare il popolo contro.: Sul SOE torniamo più avanti ). Dunque Mussolini non aveva progettato alcuna fuga in nessun luogo. Era fermamente deciso a recarsi in Valtellina e li incontrare gli alleati dove discutere, sulla base delle carte in suo possesso, la cessazione delle ostilità; certamente non la resa incondizionata come purtroppo per gli Italiani avenne, né la pace non essendo la guerra responsabilità italiana come ben sapevano i partigiani e qualche superstite sa, avendo letto tutti i documenti contenuti nella cartella in cuoio giallo da cui Mussolini non si separava mai come dichiarato dallo stesso direttore del popolo di Alessandria che raccolse  la sua ultima intervista, anzi! Di più, uno dei partigiani: Dante Gorreri dopo aver letto le carte esclamò: << questa è dinamite! >>.  Dunque, che Mussolini non intendeva scappare da nessuna parte è pacifico! Ne fa fede lo stesso Mussolini nella sua ultima intervista che fu anche il suo testamento politico, rilasciata al direttore del popolo di Alessandria, Gian Gaetano Gabella, il 20 aprile, 1945. Ne corresse personalmente la bozza! Il 22 aprile 1945, meno di una settimana prima della sua cattura e assassinio. I suoi fedelissimi tra i quali vi era il figlio Vittorio. Tentarono di tutto per convincerlo a porsi in salvo. Mussolini non volle sentire ragioni, anzi si arrabbiò moltissimo col figlio che aveva fatto approntare un sommergibile sotto il comando di Enzo Grosso, Pronto nel porto di Genova.  Casalinuovo, Console e, colonnello della guardia nazionale, aveva fatto predisporre un’ aereo a lunga autonomia. Un’ altro sommergibile era pronto a prendere il mare da Trieste col beneplacito dei giapponesi disponibili  ad accogliere Mussolini e la sua famiglia: moglie e figli. Frenetici e innumerovoli furono i preparativi per salvargli la vita ma Mussolini fu irremovibile, era risoluto a recarsi in Valtellina per incontrarsi con gli alleati: aveva avuto degli abboccamenti segreti con uomini dell’ iintelligence americana al confine svizzero. : Luigi Longo ebbe a dire: << Se Mussolini fosse stato consegnato agli alleati non sarebbe stato condannato a morte >>. E con giusta ragione aggiunge chi scrive. Mussolini era forte delle carte in suo possesso che davanti agli alleati lo ponevano nella condizione di accusatore di giudice non di imputato. Fonti: Intervista Gian Gaetano Gabella. Libro Vittorio Mussolini; vita con mio padre, ricco di fatti storici e particolari sull’ uomo Mussolini. Due parole sul SOE: SPECIAL OPERATION EXECUTIVE. Trattavasi di un’ organizzazione inglese di propaganda avente la finalità di fomentare resistenza contro i tedeschi e avversione nei confronti di Benito Mussolini. Fu indubbiamente molto efficace almeno sul popolo italiano che grazie all’ iintenso bombardamento nel centro delle città dove ad essere colpiti furono obiettivi civili, scuole ospedali e luoghi di aggregazione. Morirono come mosche! Soprattutto bambini. Ci volle poco perché gli italiani convinti anche dalle false notizie che gli infiltrati del SOE, italiani,  diffondevano tra la popolazione, si rivoltassero contro l’ uomo che avevano idolatrato e ora vedevano come nemico. Ma il SOE del demoniaco Churchill nulla avrebbe potuto senza l’ iindispensabile quanto risolutivo contributo del CLNAI che si impegnò a seguire le istruzioni degli alleati con uno zelo tale da stupire gli stessi Anglo-Americani. Zelo che fu ben compensato con 160 MILIONI di  lire al mese e l’ incarico di rappresentante legale delle forze occupanti l’ ITALIA. Questo fu soprattutto la guerra! Pochi gli eroi fatti di cadibinieri e povera gente quello strato di popolazione maggiormente permeabile alla propaganda menzognera che combatté in buona fede la guerra preventiva economica voluta dal luciferiano Churchill, che non esitò a far macellare milioni di uomini donne e bambini! Ad indebitare  fin quasi al tracollo la sua Inghilterra! E da ultimo ricordiamo  i molti bambini eroi -staffette pedine nelle mani di avidi adulti  ammantatisi della falsa aura di eroi, di liberatori di una patria svenduta al miglior offerente. Fonte; << Una histoire de la resistance en Europe occidentale >>. Autore, OLIVIER WIEVIORKA che conclude; << senza l’ aiuto, prezzolato aggiunge chi scrive, della catena di comando dei partigiani, l’ iinvasione degli alleati in Italia avrebbe avuto un corso diverso. Il SOE venne chiuso subito, a fine guerra, 1945, l’ obiettivo era stato raggiunto. Clicca sul pdf: lungo per leggere la mascalzonata che chiamano armistizio. lungo

Copertina dell’opera dei due giornalisti storici al seguito di Eisenhower, racconta, come suggerisce il titolo, la resa incondizionata dell’ Italia di BADOGLIO. Gli autori, GARLAND e SMITH, raccontano il dietro le quinte che portò alla firma non dell’ armistizio come pomposamente quanto falsamente strombazzato dai pavidi che lo firmarono; ma la resa incondizionata con delle clausole che definire mascalzonata! È un’ eufemismo. Lo stesso Eisenhower lo definì; << THE CROOKED DEAL , Uno sporco affare! >>. L’ efficace espressione usata da Eisenhower è contenuta all’ iinterno dell’ opera, questo a beneficio dei pressapochisti che anziché faticare per documentarsi preferiscono bollare come bufala ciò che dolosamente ignorano.
NYT titola; RESA INCONDIZIONATA….

Processo per la lunga catena di omicidi per coprire il furto da parte dei partigiani, dell’ oro di DONGO, questo il titolo del quotidiano del tempo. Il processo si tenne a Padova, presieduto dal giudice, AUGUSTO ZEN. Non sono mancati i colpi di scena;  uno dei giudici morto, si disse, suicida in circostanze  mai del tutto chiarite. Altri membri del Collegio giudicante ricevettero minacce di morte. Tra i vari testimoni escussi vi fu Massimo Caprara segretario di TOGLIATTI, che ammise che con una parte di quell’oro venne finanziata la realizzazione della sede del partito, botteghe oscure dal costruttore, Marchini. Il vice sindaco di Mezzegra, VITTORIO BIANCHI, dichiarò che la popolazione fu zittita! E che a seguito dell’ assassinio di Mussolini- Petacci, vi furono oltre 400 omicidi e innumerovoli sparizioni. Si è detto che l’ iincarico di trasferire l’intero tesoro in Svizzera, 610 miliardi, fu dato a Dante Gorreri da Renato Cigarini. Tesoro che fu in parte convertito in titoli finanziari spendibili  sul mercato finanziario italiano. anche le macchine tipografiche del quotidiano L’UNITA’, furono acquistate col denaro proveniente da quel tesoro.  Le campagne elettorali furono, è stato detto, finanziate con quel denaro grondante sangue. Un pentito postumo, ALFREDO BONELLI, nel 1993, rivelò che nei giorni successivi all’ assassinio di Mussolini, fece fondere dell’ oro proveniente dal ricco bottino! Da un compagno di partito: comunista ), un’ orafo di Valenza, il ricavato, insieme a 30 milioni di lire più altre somme non meglio specificate, furono investite in operazioni immobiliari fatte sulla piazza di Milano e Roma.: Ora si comprende perché non è mai stato fatto nonostante vari annunci! La ristrutturazione del catasto; meglio lasciare i riflettori spenti! Il sig. Bersani Pierluigi, figlio, di un benzinaio, moglie farmacista ma non latifondista, è risultato da un’ inchiesta di Libero, il più ricco del catasto, per un valore stimato in un miliardo di euro! L’ ultimo acquisto sarebbe un terreno erboso di un’ ettaro! Forse da adibire a pascolo per le pecorelle del presepe. Ecco! Perché  chiama il partito, la ” ditta! ” E ne ha ben donde!.Ma sul sig” Bersani questa scrivente ha altro da dire e riguarda direttamente chi scrive.: Da buon intenditor…., sig. Bersani; (privacy). Il processo per la catena di omicidi per l’ oro di DONGO, dopo il ” suicidio” del giudice e le minacce di morte a testimoni e giudici popolari dopo una lunga serie di rinvii non se né fatto più niente! Confidando sul fatto che gli omicidi non vanno in prescrizione magari da qualche parte in Italia c’è un coraggioso magistrato che riprende in mano il processo per rendere finalmente giustizia ai troppi morti che la cupidigia ha prodotto e faccia restituire il malloppo al legittimo proprietario!: L’ ERARIO ITALIANO! # RESTITUITE IL MALLOPPO!. Nel prox. articolo eroi e antieroi, Sua Maestà ” sciaboletta” al verde! E rovello; ma, ma… Italo Balbo nel 33, partì per bombardare l’ America?! Mah!.

 

 

LA FALSA AUTOPSIA E, LA QUESTIONE MORALE: DOV’È IL MALLOPPO?!

L’ immagine in evidenza mostra il corpo di Mussolini sul tavolo settorio. Dunque! Molto  si è discusso in questi ultimi mesi, sterilmemente a giudizio di chi scrive, su Mussolini tornato di moda, posto che i morti ammazzati di cui non è mai stata accertata la verità su dinamica, movente e soprattutto nel caso in questione, gli assassini! Sono sempre di” moda” stante che l’omicidio non va mai in prescrizione.Qualcuno che porta il cognome Mussolini si è persino candidato alla scorsa tornata elettorale e a  domanda perché si fosse candidato la risposta è stata; perché Mussolini interessa ancora e altre amenità alle quali non si intende dare spazio! Piuttosto chi porta il cognome Mussolini lo faccia con dignità e onore e anziché candidarsi dedichi parte del suo/ loro, tempo alla ricerca storica al fine di ripristinare la verità tesa a sciogliere tutti i nodi al fine di chiudere definitivamente i conti col passato! Sennò e come avere il morto sotto il letto! Prima o poi devi seppellirlo altrimenti defungi tu per motivi che è ozioso elencare. Questa non è un’ operazione nostalgia o peggio! revisionismo; no! Semplicemente la narrazione dei fatti! Fatti che, si badi bene conosciuti dagli storici di professione ma! Sempre taciuti e peggio! Mistificati. Infatti gran parte della ricerca è stata fatta attraverso documenti statunitensi e inglesi, in Italia su molti faldoni vige il segreto di Stato! Altri documenti sono conservati negli archivi vaticani: idem come sopra. Ma iniziamo la narrazione partendo come dice il titolo dalla falsa autopsia fatta sul corpo di Mussolini. La vulgata ufficiale accreditata su quella giornata dì aprile del 1945 è cosa nota ai più! Meno noto è che si tratta di una sequela di balle! Sesquipedali: Apertis Verbis! Intento di chi scrive è l’apertura di un processo che porti ai 600 miliardi! Di denaro pubblico!: Sim salabim… spariti! Ed ecco la seconda parte del titolo ). Dunque Mussolini- Petacci non vennero assassinati nel pomeriggio ma al mattino e certamente non nelle modalità narrate da storici sulla base di false testimonianze anche e sopratutto dal sedicente esecutore materiale del duplice omicidio, Valter Audisio che senza scomodare Lombroso persino  un neonato leggerebbe la falsità calzata sul suo volto come una maschera. La mimica facciale e sopratutto gli occhi sono quelli di chi è aduso alla menzogna e ne è saturo! O almeno appare incontinente, come se celasse un segreto troppo grande a stento contenuto! Del resto l’ alternativa sarebbe stata fare la fine di chi apparso debole  è stato eliminato. Dunque! Iniziamo dal verbale autoptico, un falso ideologico diremmo oggi. Falso! Intanto perché non fu il prof. Cattabeni a firmarlo, che  rifiutò! Di apporre la propria firma su un verbale menzognero! Ma un non meglio identificato generale medico un certo ” Guido”  della direzionedii sanità del comando generale del CVL ; fonte: prof. Giovanni Pierucci, già patologo dell’istituto di medicidi legale di Pavia. Il verbale è falso perché le cause del decesso di Mussolini- Petacci non sopraggiunse come conseguenza dei colpi d’arma da fuoco attinti dai due come la vulgata storica accreditata vuole. Ma per le  gravissime emorragie interne in entrambi, dovute a sfondamento dei visceri provocate dall’ iintroduzione nell’ orifizio ano-vaginale, Petacci, di un bastone verosimilmente un manico di scopa. Stessa sorte toccò a Benito Mussolini. Entrambi  subirono uno stupro di gruppo denunciato dall’ abbondante liquido seminale, presente nell’ orifizio anale di Mussolini e, ano-vaginale della Petacci. Fonte:  verbale autoptico del prof. Pierluigi Cova che quella mattina di aprile affiancava Cattabeni nell’ esecuzione dell’ esame  autoptico e stilo’ il verbale ad uso personale. Ora prima di proseguire  dico, nessuno! osi elevare al rango di bestie coloro che si sono macchiati di un simile abominio! Poiché non esiste in natura animale capace di tali nefandezze!. Certamente ti starai chiedendo perché nessuno ne ha mai parlato, molto banalmente perché furono, Cattabeni e Cova, minacciati di morte, minaccia estesa ai familiari. Minaccia che forse vige tuttora se chi ha ricevuto il fascicolo contenente il verbale redatto dal prof. Cova, inviatogli dallo stesso Cova prima di morire non ha ritenuto di darlo in pubblicazione neppure in forma anonima. Su tuttaunaltrastoriaitaliana, trovi il video dove chi ha ricevuto il fascicolo dal prof. Cova, tiene lo stesso fra le mani e lo sfoglia; in osservanza della privacy non disgiunta dal rispetto!  poiché nessuno ha il diritto di mettere a repentaglio la vita altrui e che ciascuno di noi è tenuto ad osservare, non si cita qui il nome . Il verbale del prof. Cova  contiene in dettaglio particolari su cui non si vuole indugiare per senso di nausea in primis data dagli abominevoli comportamenti che di umano nulla hanno avuto, aggravata dai futili motivi dell’ arricchimento personale l’ ambizione e dell’ essere senza DIO! Senza patria. : Sul sito della polizia penitenziaria trovi un sunto sulle cause, vere, del decesso di Mussolini e della Petacci trattate sotto il profilo criminologico dal prof. G. Castro, patologo forense e, dal prof. Roberto Thomas, docente di criminologia della Sapienza. Laddove nutrissi interesse alla lettura della trattazione  storico-criminologico, sul m. di r. digita: la criminologia storica e la morte di Benito Mussolini. La parte finale del titolo parla di malloppo,! Che è poi la  vera ragione dell’ assassinio di Mussolini, dei fratelli, Clara e Marcello Petacci, la mattanza di Dongo e di centinaia di civili ma anche di partigiani tra i quali il “capitano Neri” e la sua compagna, ” Gianna”: entrambi contrari ad impossessarsi dell’ immensa mole di denaro pubblico e oltre una tonnellata d’oro in lingotti! Più il cospicuo fondo segreto nella disponibilità del ministero dell’ interno il cui ministro al tempo era Paolo Zerbino, già prefetto e tra fucilati di Dongo: i partigiani bruciarono subito il suo archivio; chissà poi perché!. Dunque! Al seguito di Mussolini il giorno in cui fu catturato, viaggiava un furgone, ebbene quel furgone conteneva il malloppo! Il totale del tesoro stando ai calcoli dell’ agente, John Kohler dell’ office of strategic. All’ iinventario era presente anche Edrun Palmieri, ufficiale della commissione alleata in Italia, Kohler  calcolo’ in 600 miliardi complessivi, l’ ammontare del bottino: pensa che finanziarono persino il piano Marshall; in pratica ci prestarono i soldi che ci rubarono e su cui ci fecero pagare anche gli interessi!: Chissà le risate che si sono fatti i” liberatori” a stelle e strisce ).  Continua.        

I fucilati di Dongo, terzo da sinistra, in giacca sahariana, Paolo Zerbino già prefetto e successivamente ministro dell’ interno con destinazione finale piazzale Loreto appeso come un maiale scannato.
Documento dove si chiede a Paolo Zerbino di intercedere presso i tedeschi in favore di internati italiani affinché gli venga riconosciuto lo status di lavoratori e come tali trattati; l’ altra faccia, meno nota, del fascismo.
Documento della polizia Svizzera che prova l’ esistenza in Svizzera dell’ oro rubato dai partigiani; fonte il periodico Hebdo. Si tratta di 300 chili di oro che faceva parte di una tonnellata ritirati dai partigiani dalla sede della banca d’Italia di Milano. Questo quanto affermato dal periodico Hebdo al termine della loro inchiesta. I bravissimi giornalisti di Hebdo hanno trovato i documenti nell’ archivio federale dì Berna e reca la data dell’8 maggio 1956. Nel documento vi si legge la richiesta del ministero pubblico della confederazione dell’ avvio di indagini su quell’oro al funzionario di polizia. Nel documento è citata la fonte di provenienza dell’ oro identificato in un certo Edilio Cagni.
Quotidiano del tempo che titola: << 400 milioni consegnati al partito: ( comunista ), alla cerimonia presente l’ on GORRERI ecc. >> . Si legge anche di un testimone minacciato di morte. Si ricorda brevemente che GORRERI è lo stesso che fotografo’ il carteggio Mussolini- Churchill! Lo stesso GORRERI che poi consegnò ad un’ ufficiale inglese le copie originali del carteggio medesimo si disse dietro compenso: 3.000.000 di lire. GORRERI per ì suoi meriti ebbe uno scranno in parlamento.: ndc.

CLIMA MAPPE PATOLOGIE INDOTTE INSETTI KILLER

https://www.youtube.com/watch?v=FrwBLtu3EN8Anche se l’ argomento, complesso e articolato, non si esaurisce in questo secondo brevissimo articolo, tuttavia si è deciso, data l’ importanza e la rilevante ripercussione sulla salute e sopravvivenza del genere umano stesso! Perciò anche tua che  leggi, di dare un’ ulteriore contributo fatto  di documenti così che tu possa renderti conto che non di complottismo si tratta o bufale: per quelle oltre al  tuo  discernimento   in rete trovi gli ” scopritori” prezzolati, vale dire, coloro che sono pagati per scrivere sui loro blog che la verità è menzogna! Un’ esempio? Il tizio che sul suo blog ha postato la foto di Emma Bonino mentre pratica un’ aborto con una pompa per biciclette, con su scritto: BUFALA! Smentendo la stessa Bonino che ha sempre fatto deprecabile vanto di averne procurato oltre 10.000! ragione per la quale sconto’ 10 giorni di carcere perché pensò bene di avvalersi dell’ immunità  parlamentare: mica scema, mammana si!. Dunque! Iniziamo  la trattazione dello spinoso tema partendo dal grazioso insetto, un gioiello di microingegneria robotica made in USA; il ” simpatico” robot oltre all’ azione di spionaggio è in grado anche, opportunamente caricato, di inoculare virus e di prelevare microquantita’ di sangue per poterne estrarre il  DNA ;acido Desossiribonucleico ). Queste ultime due peculiarità sono le più inquietanti! Ma che si contestualizzano nell’ arcinoto progetto di riduzione della popolazione mondiale: magnamo troppo? No! E che siamo troppi, il 99%! Mentre chi controlla tutto, finanza, politica, ecc.  sono ormai meno dell’ 1%, da qui la necessità di farne fuori un po!….. soprattutto i rompicoturni, ma poiché come il maiale non si butta niente mentre ti fanno schiattare loro fanno business! Farmaci, manipolazione climatica, guerre,  stragi: quelle  servono a creare il terrore nei cittadini per meglio controllarli! Sovente hanno lo scopo di mandare un’ avvertimento  al fantoccio di turno che hanno messo al governo; vedi le stragi di Parigi! Sarkozi fu servo obbediente quando Obama gli disse! Armati parti e bombarda la Libia che a noi scappa da ridere! Sarko’ servo muto partì e bombardo’ la Libia con l’ aiuto di Napolitano che la guerra la evito’ come la peste quando c’era da combatterla lui fascista della prima ora e,  primo con la sua famiglia massona a nascondersi nelle cisterne borboniche dove dava sfogo alla sua vena prosa-ica.  Tornando sul pezzo, l’ altro  tema spinoso sono le patologie indotte! O meglio,  le malattie provocate! ad esempio da farmaci o, iatrogene. Poi vi sono le malattie che si hanno attraverso l’ assorbimento  di  sostanze mediante i loro cessori! Facciamo un’ esempio, la malattia di Alzheimer! Anche se già noto da tempo tuttavia recenti studi  pubblicati sull’ American Journal Of Patology, dal  ricercatore Anatoly  Zhitkovic della  Brown University. Lo scienziato sostiene che la FORMALDEIDE: che si ricorda è impiegata prevalentemente nella conservazione dei cadaveri come fluido di imbalsamazione per perfusione venosa: vedi artt. sui vaccini su tuttaunaltrastoriaitaliana ), provocherebbe la malattia di Alzheimer. La FORMALDEIDE, sostiene lo scienziato, è pericolosa soprattutto per il sistema nervoso poiché le cellule nervose risultano più esposte  ai danni causati dalla FORMALDEIDE o dai composti: vi sono delle sostanze dette cessori ovvero sostanze che combinate con altre liberano FORMALDEIDE ad esempio il BROMO, a contatto con l’ acqua dei preparati cosmetici: 2-BROMO-2 , o anche la DIAZOMIDINYL UREA. La più nota è l’ Aspartame sostanza dolcificante, meno noto è che l’ Aspartame è un cessore di FORMALDEIDE. Una volta ingerito attraverso caffè, thè o caffelatte l’ Aspartame si trasforma in metanolo che a sua volta si scompone in FORMALDEIDE; nelle etichette la trovi sotto la sigla, E240); per conoscere i cessori di FORMALDEIDE sul m. di r.  digita, cessori di FORMALDEIDE. Se vuoi approfondire ti consiglio; The secret war of food, del medico ricercatore americano, MIKE ADAMS.  Nella sua icerca Zhitkovic ha scoperto che la tossicità della FORMALDEIDE è tale da causare danni estesi alle proteine. I danni provocati al nucleo delle cellule ne compromettono la capacità di riparare  il  DNA causando gravi disfunzioni fino alla morte delle stesse cellule.:  Ricordiamo brevemente che i neuroni non hanno capacità di replicare il DNA ). L’ accumulo di proteine danneggiate sono alla base della malattia di Alzheimer;  numerosi  studi- test condotti sugli animali, hanno dimostrato che l’ esposizione alla FORMALDEIDE provoca gravi danni al cervello compromettendone importanti funzioni cognitive, quali la memoria: primo sintomo dell’Alzheimer ),  la capacità di apprendimento, ecc. Un’ inciso! Chi scrive condanna! Qualunque sperimentazione su qualunque essere vivente maggiormente se indifesi! Non vi è nessuna necessità! Né niente che giustifichi tali barbare pratiche! Poiché basta che i criminali che hanno il controllo quasi di tutto, si godano il frutto delle loro rapine in attesa di turnare alle caldaie di Satana loro padre. Nell’ immagine in alto la malattia di Alzheimer verso il suo epilogo,  la morte. La malattia di Alzheimer è anche non riconoscere se stessi allo specchio! Vedervi riflessa  un’ ” altra ” persona.                   US-Patent-No-4.686.605

Sezione di cervello mostrano i due emisferi, la sezione di sinistra appare normale mentre la sezione di destra mostra una marcata atrofia come nella malattia di Alzheimer all’ ultimo stadio.
nell’immagine è apprezzabile una scia di LITIO rilasciato nell’ atmosfera. Spieghiamo brevemente che cos’è il LITIO; trattasi di un minerale sotto forma di sale. In modeste quantità lo troviamo nell’ acqua, nelle piante e nei tessuti sia umani che animali. Questo non deve indurre a ritenere il LITIO una sostanza non nociva, infatti i dosaggi impiegati dai medici psichiatri è vicinissima a quella tossica pertanto è così pericoloso da causare gravi danni sino ad un esito fatale.  Il LITIO è impiegato nella trattazione del disturbo bipolare, della schizofrenia e altre patologie. : Il lettore interessato può svolgere ricerca autonoma non essendo  questo un

  sito di trattazione specialistica ma d’ informazione e di riflessione per il lettore, porre e porsi delle domande! Ad esempio perché viene rilasciato il LITIO nell’ atmosfera? Quali effetti produce sugli organismi che lo assorbono? Contestualizzandolo  nell’ambito di quella porzione di popolazione portatrice di patologie latenti ma in quella soprattutto sana

BARIO rilasciato nell’ atmosfera. Per la tossicità del BARIO vedi scheda di sicurezza su tuttaunaltrastoriaitaliana vaccini.
Altri gioiellini della microingegneria robotica e relativo centro di  allevamento.
Tabella materiale biologico rilasciato nell’ aria. Si legge; disseminated aerosol, liquid, or power. : Domandati l’ origine delle malattie anche cosiddette di stagione. Vai col business!
Mappa dei terremoti indotti.
Mappa parziale di installazioni HAARP; ve ne sono anche in Italia, a Niscemi: MUOS ).

Referto di paziente americana a cui è stato dosato il BARIO che evidenzia valori ben superiori ai livelli stabiliti dalla legge. Il referto è stato messo in rete dalla stessa Nancy a seguito della sua denuncia.

Immagine satellitare NASA mostra una formazione artificiale o cosiddette chemtrails comunemente chiamate scie chimiche.
è il caso di dire, beccati e, surgelati all’ istante! Haarp in azione nell’ oceano indiano; HAARP cloud.  le immagini satellitari mostrano una formazione a spirale prodotta da Haarp.
Prima pagina del documento recante dicitura confidenziale sulla manipolazione climatica inviata da H. Kissinger a Nixon, Presidente USA vari ministri e autorità. Anno, 1972.
Documento sulla manipolazione climatica a firma dell’allora segretario di Stato H. Kissinger, destinatari; Nixon ministro degli interni e altri. Il Documento reca la dicitura; confidenziale. Desecretato in anni recenti. Si ricorda che sul capo del premio Nobel per la pace, Kissinger pende tuttora un mandato di cattura internazionale per crimini di guerra e contro l’ umanità! È scampato per un soffio all’ arresto! In Islanda dove il popolo ne chiedeva l’ arresto! Evitato grazie alla bravura del suo elicotterista. Gran popolo quello di Islanda e grandi i suoi governanti! si sono liberati del debito pubblico: una truffa! A tutti gli effetti! Mandando a quel paese la troika e tutto il codazzo Bildenberg! Noi non riusciamo neppure ad andare al voto e abbiamo permesso a Napolitano di ricevere al Quirinale, in gran pompa! Il ricercato Kissinger!
Locandina di un simposio sui terremoti indotti tenutosi nel marzo del 2013. Dunque si tengono simposium ma il popolo bue non deve sapere niente; e i cani da guardia?  i giornalisti o cosiddetto 5˚ potere dove stavano? La manipolazione climatica ha causato migliaia di morti! Morti che giaceranno anche nella coscienza di chi ha sempre saputo e ha taciuto, sempre!.                                                  

Rapporto_sismicita_indotta_innescata_in_italia